locomotiva 625



Regole del forum
Rivarossi-Memory.it
"E' il link del bellissimo sito dedicato alla storia della vecchia Rivarossi.
Già da tempo in contatto con loro, abbiamo insieme deciso di creare una sezione del forum dedicata al loro sito.
Naturalmente per prima cosa, per chi non l'avesse ancora fatto, vi consiglio di andare a visitare il sito http://www.rivarossi-memory.it e di studiarlo per bene visto che contiene buona parte della storia del fermodellismo Italiano per poi venire qui e parlarne con noi e con loro!
Vi aspettiamo numerosi!!!
Lo staff di ferramatori.it e di rivarossi-memory.it"

locomotiva 625

Messaggioda bruno59 » 8 lug 2019, 10:06

Salve come primo impatto "concreto" con il ferrmodellismo vi presento quanto rimane del mio trenino... Non capisco come possa essersi deteriorato tanto, avendo conservato per una quarantina d'anni in casa.. Purtroppo il motore è sparito ma ricordo che due otre anni fa, quando l'ho smontato, era un ammasso di ruggine..Sto pensando di iniziare il ripristino almeno della parte statica, perchè ho paura che manchino anche parti elettriche ignote.. Le carrozze sono ancora inscatolate ed intatte..Viva la plastica...!
Allegati
20190708_055232rid.jpg
bruno59

 
Messaggi: 14
Iscritto il: 7 lug 2019, 11:02

Re: locomotiva 625

Messaggioda Talgo49 » 8 lug 2019, 14:19

Se vuoi solo ripristinare un modello statico le parti "elettriche" non sono influenti, oltre al motore ci sono solo le lampadine e le prese di corrente dalle rotaie. La 625 è stata costruita in diverse varianti, ti consiglio come prima cosa di guardare i cataloghi Rivarossi delle parti di ricambio pubblicati sul sito di Rivarossi Memory. Nei vari mercatini puoi trovare parti staccate o modelli da cannibalizzare, inoltre alcune aziende artigiane producono copie di parti originali.

Talgo49
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1742
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Re: locomotiva 625

Messaggioda bruno59 » 8 lug 2019, 14:36

Grazie della risposta .Si una idea sui ricambi me l'ero fatta, ma guardando bene ci sarebbe altro.. quando pulirò ed aggiusterò quello che posso inserirò altre foto.La mia dovrebbe essere la 625 321 distribuzione Caprotti. Dal sito vedo che dovrebbe avere una decalcomania sul lato.La mia invece ha la sigla stampata sulla scocca senza colore. Sai anche come togliere la zavorra? non vedo viti o incastri..
bruno59

 
Messaggi: 14
Iscritto il: 7 lug 2019, 11:02

Re: locomotiva 625

Messaggioda Max 851 » 8 lug 2019, 19:51

La tua locomotiva dovrebbe essere la 625 316 Caprotti art. 1120, quella per intenderci con i fanali che riproducono il tipo elettrico mentre la 625 321 aveva quelli a petrolio. Oltre al motore, mancante, le parti elettriche dovrebbero consistere in un'unica lampadina che illuminava entrambi i fanali mediante condotti luce in plastica trasparente. Secondo me la prima cosa da fare è cercare di smontare tutto quello che è possibile, dare una bella pulita e poi mettersi alla ricerca dei pezzi mancanti, tra i quali ci sarà quasi certamente il carrello anteriore che era soggetto quasi sempre al degrado della lega metallica. Per fortuna il biellismo è molto semplice, trattandosi di una Caprotti, e appare integro: basterà smontarlo e rimuovere le ossidazioni.
Quanto alla zavorra, credo che come tutte le 625 sia fissata all'interno della caldaia tramite una vite inferiore, ma una volta incollata (in fabbrica) la cabina di guida alla caldaia non è più possibile estrarla.
Buon lavoro!
Massimiliano
Max 851

 
Messaggi: 634
Iscritto il: 6 gen 2013, 18:12

Re: locomotiva 625

Messaggioda bruno59 » 8 lug 2019, 21:17

Si ,il carrello è deteriorato ma credo recuperabile.Avevo notato le incollature della cabina e mi hai confermato che smontarla è rischioso..Non sono riuscito a trovare come ricambi i supporti del corrimano e del volantino della caldaia,ma sono ancora 'in erba" nelle ricerche ferroviarie...Appena smonto e pulisco,devo anche proseguire nei miei modelli, inserisco le foto.Ne approfitto per chiedere se esiste un colore per modellismo per ritoccare il rosso scuro..
bruno59

 
Messaggi: 14
Iscritto il: 7 lug 2019, 11:02

Re: locomotiva 625

Messaggioda Talgo49 » 8 lug 2019, 22:01

Vedo con piacere che gli amici più esperti di me hanno già cominciato a rispondere ai tuoi quesiti. A questo punto, data la grande varietà nella produzione Rivarossi, non mi resta che suggerirti di supportare il più possibile i tuoi messaggi con adeguate immagini.

Talgo49
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1742
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Re: locomotiva 625

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 10 lug 2019, 0:16

bruno59 ha scritto:....Ne approfitto per chiedere se esiste un colore per modellismo per ritoccare il rosso scuro..

C'è una ditta specializzata nei colori ferroviari ed è la PURAVEST
In linea di principio il rosso del telaio della locomotiva dovrebbe essere il "Rosso Telaio FS, Satinato":

https://www.ferrmodel.it/it/puravest-11 ... to.-25ml./

Comunque Rivarossi non sempre ha mantenuto le stesse tonalità di rosso quindi ti converrebbe fare delle prove (Puravest ha diverse tonalità del colore rosso)
https://www.ferrmodel.it/it/categorie/c ... 22-20-106/

Per quanto riguarda il bissel (carrello) della loco, molti di noi hanno avuto questo problema, io lo rifeci in ottone saldato e stucco epossidico altri lo hanno ricostruiti in plasticard .....
Vedi:
viewtopic.php?f=53&t=797

ma attualmente sono in commercio riproduzioni in lega metallica del telaietto del carrello
Vedi:
http://www.rivarossi-memory.it/Bacheca/Bacheca.htm

Saluti e buon lavoro da Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3268
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: locomotiva 625

Messaggioda bruno59 » 10 lug 2019, 8:15

Siete stati molto utili! Grazie. I colori della Toffano li conosco , ma non ho pensato che potessero fare colori per treni. Appena posso me lo procuro. se non riesco nell'operazione incollaggio (ho letto del riscaldamento del pezzo prima dell'incollaggio) vado con il plasticard o l'ottone. Ricostruire è il mio pane...quasi quotidiano.
bruno59

 
Messaggi: 14
Iscritto il: 7 lug 2019, 11:02


Torna a Rivarossi - Memory

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 3 ospiti

cron