rifacimento sede vite



Regole del forum
Rivarossi-Memory.it
"E' il link del bellissimo sito dedicato alla storia della vecchia Rivarossi.
Già da tempo in contatto con loro, abbiamo insieme deciso di creare una sezione del forum dedicata al loro sito.
Naturalmente per prima cosa, per chi non l'avesse ancora fatto, vi consiglio di andare a visitare il sito http://www.rivarossi-memory.it e di studiarlo per bene visto che contiene buona parte della storia del fermodellismo Italiano per poi venire qui e parlarne con noi e con loro!
Vi aspettiamo numerosi!!!
Lo staff di ferramatori.it e di rivarossi-memory.it"

rifacimento sede vite

Messaggioda elio » 23 mar 2020, 18:52

Ciao a tutti.
Qualcuno conosce un buon metodo per rifare la sede per una vite autofilettante in un telaio di plastica? Nella mia 625 316 le due viti originali che tengono il carter metallico sotto gli assali della locomotiva erano state malamente sostituite con due viti tra loro differenti, sia come testa (una a taglio ed una a croce) che come spessore. Ho due viti originali adatte allo scopo ma, ovviamente, una delle due balla nella sede.
in passato avevo provato, in un altro contesto modellistico, a riempire una sede con collante epossidico che avevo successivamente forato una volta indurito; al momento però di avvitare la vite il collante epossidico si era staccato nonostante avessi pulito accuratamente la sede prima di inserirvi il collante epossidico.
Conto sulla vostra mostruosa esperienza! [nopity.gif]

Elio
elio

 
Messaggi: 27
Iscritto il: 5 set 2013, 22:20

Re: rifacimento sede vite

Messaggioda Karolus » 23 mar 2020, 19:33

La mia esperienza è modesta, ma potrebbe esserti utile.

Consulta quest'articolo sul sito:

http://www.rivarossi-memory.it/Tecnica/ ... _Ganci.htm

Auguri!

Karolus
Karolus

 
Messaggi: 363
Iscritto il: 3 apr 2010, 13:42

Re: rifacimento sede vite

Messaggioda elio » 23 mar 2020, 22:12

Purtroppo non si tratta di un rifacimento vero e proprio della sede, ma della riduzione del suo diametro interno per adattarlo ad una vite più piccola. Grazie comunque.
elio

 
Messaggi: 27
Iscritto il: 5 set 2013, 22:20

Re: rifacimento sede vite

Messaggioda andrea_fs » 23 mar 2020, 23:11

Ciao, ad esempio puoi usare la punta di uno stecchino, tagliata della lunghezza giusta, l'ho fatto da poco su un le646 Rivarossi, vite carrello motore, soluzione rapida, semplice, reversibile e a costo zero. Il legno si comprime e si sagoma sulla vite. Certo, svitando e riavvitando si deve mettere in conto di rifare l'operazione, ma direi che la cosa non pone problemi, salvo avere degli stecchini in casa, e di questi tempi... :-(
andrea_fs

 
Messaggi: 126
Iscritto il: 16 ott 2019, 13:19

Re: rifacimento sede vite

Messaggioda JURGHENS II » 24 mar 2020, 0:40

salve, da provare ma non do garanzia,l'epossidico chiamato acciaio liquido, devi pero' grattare il fondo con limetta, in modo da avere il telaio "ruvido",poi metti l'epossidico,abbastanza largo e consistente, poi dovrai forare con una punta da ......mm,in base alla vite, normalmente se la vite e' da 1,5mm fora con 1 mm,1,2mm max.io ho fatto cosi su una 835......oppure se fai una cosa di "brutto" attack e vai.......
JURGHENS II

 
Messaggi: 49
Iscritto il: 23 apr 2019, 23:27

Re: rifacimento sede vite

Messaggioda andrea_fs » 24 mar 2020, 9:24

Un'altra idea, ma dipende quanto è allargato il foro, è prendere qualcosa di cilindrico, come l'interno di una bic, la parte in cima priva d'inchiostro, oppure la cannuccia del wd40 o altro spray, previa sgrassatura, tagliarne un pezzetto, provare se la vite ci entra, avvitandola (prima ancora di tagliarlo) e inserirlo nella sede. Se la misura è corretta a quel punto si può incollare, al limite anche con l'attak, ce n'è anche di specifico per plastica. Se il pezzetto è giusto di dimensioni per accogliere la vite ma leggermente più grande del foro nella loco, dovrai allargare quest'ultimo leggermente, usando qualcosa che abbia un diametro di poco inferiore al pezzetto di cannuccia che andrai ad inserire, se hai un dremel, o meglio ancora, un trapanino a mano, sarebbe l'Ideale, basta avere la punta di trapano
del diametro giusto, la plastica è vecchia e si "mangia" facilmente, conviene usare manualmente la punta, andando per gradi. Altrimenti, in assenza di attrezzi, puoi usare un piccolo cacciavite a stella o un'altra vite che abbia un diametro sempre leggermente inferiore alla predetta cannuccia. Non aver timore di fare il lavoro, basta agire con calma, su un tavolo ordinato e in piena luce, con tutto ciò che ti serve a portata di mano. Facci sapere, buona giornata a tutti.
Andrea
andrea_fs

 
Messaggi: 126
Iscritto il: 16 ott 2019, 13:19

Re: rifacimento sede vite

Messaggioda Max 851 » 24 mar 2020, 11:26

Sul sito c'è un interessante articolo dove si parla di uno stucco epossidico bicomponente, usato per il rifacimento delle sedi delle viti in un telaio di plastica. Non l'ho mai usato ma sembra che funzioni egregiamente. Comunque mi pare strano che una normale colla bicomponente, una volta ben asciutta e forata con una punta adatta, si ristacchi dal foro, forse era vecchia o non era stata mescolata nelle giuste proporzioni, personalmente proverei di nuovo, magari cambiando marca di colla. Tempo fa ho usato la stessa tecnica per il foro filettato in una zavorra, che si era spanato, usando una colla del tipo "acciaio liquido" che ha funzionato benissimo, però ovviamente lì si trattava di metallo.
Massimiliano
Max 851

 
Messaggi: 774
Iscritto il: 6 gen 2013, 18:12

Re: rifacimento sede vite

Messaggioda Tricx » 24 mar 2020, 19:11

Non ho risposto subito, perchè leggendo che era stato usato collante epossidico bicomponente che non aveva funzionato, mi ha un pò messo a disagio....
Sul punto esprimo il mio stupore, in analogia a quanto già espresso da Massimiliano.

Comunque, gira e rigira, i vari metodi suggeriti, più o meno somigliano anche a quelli un pò rozzi :lol: e primitivi che ogni tanto ho usato anch'io.

Di fatto il mio in particolare assomiglia a quello di Andrea. sia quello dello stecchino, sia quello del tubetto di Bic o equivalente.
Io però penso che questi ultimi sono un pò troppo "spessi", per cui o non entrano nella sede da "riparare", oppure se entrano, hanno comunque il foro troppo piccolo per la vite..... e quando si tenta di introdurre questa, si rischia di esercitare troppa pressione sulle parti in plastica circostanti al foro, col rischio di fessurare il pezzo o il carrello in riparazione.

Pertanto mi sono limitato a "rollarmi" un pezzettino di cartoncino sottile o anche solo di carta, che ho introdotto nel foro e tagliato poi "a raso", Ho poi infilato la vite, facendo attenzione che tenesse senza però fare troppa pressione sulle parti circostanti.
Volendo, dopo aver preparato il cartoncino/carta delle giuste dimensioni, prima di infilarlo l'ho bagnato con una goccia di vinavil. Dopo l'asciugatura, ho infilato la vite..."et voilà".

Come alternativa si può usare una cannuccia per bevanda ( di quelle di diametro minore ) e qualora non entri nel foro, tagliarla per la lunghezza, in modo da arrotolarla ed inserirla. Poi si fa come detto sopra.

In alternativa ulteriore si può con una siringa o lo stesso beccuccio della vinavil, riempire con questa il buco da riparare. Ad asciugatura avvenuta ( che ci impiega abbastanza, e dopo eventuale "rabbocco" ove vi sia stato un "ritiro" del collante ) completamente, infilare la vite autofilettante direttamente, oppure praticare con una punta sottile di trapano un foro di "invito".

Spero di essere stato utile.
Saluti. Riccardo.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1828
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: rifacimento sede vite

Messaggioda elio » 25 mar 2020, 15:30

Grazie a quanti mi hanno inviato i loro suggerimenti. Penso che ritenterò la strada dell'adesivo epossidico (UHU plus), pulendo e sgrassando accuratamente le sede, o forse proverò con il Milliput.

Ciao a tutti
Elio
elio

 
Messaggi: 27
Iscritto il: 5 set 2013, 22:20


Torna a Rivarossi - Memory

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti