Plastico Dubino 2016



Regole del forum
Rivarossi-Memory.it
"E' il link del bellissimo sito dedicato alla storia della vecchia Rivarossi.
Già da tempo in contatto con loro, abbiamo insieme deciso di creare una sezione del forum dedicata al loro sito.
Naturalmente per prima cosa, per chi non l'avesse ancora fatto, vi consiglio di andare a visitare il sito http://www.rivarossi-memory.it e di studiarlo per bene visto che contiene buona parte della storia del fermodellismo Italiano per poi venire qui e parlarne con noi e con loro!
Vi aspettiamo numerosi!!!
Lo staff di ferramatori.it e di rivarossi-memory.it"

Plastico Dubino 2016

Messaggioda Karolus » 27 set 2019, 9:38

Bravissimi Maurizio e Pietro i costruttori (e Massimo il redattore)!!
Ricordo la recensione di questo plastico su Tuttotreno Modellismo numeri 67 (settembre 2016) e 68 (dicembre 2016).
Karolus

 
Messaggi: 344
Iscritto il: 3 apr 2010, 13:42

Re: Plastico Dubino 2016

Messaggioda berto75 » 27 set 2019, 12:32

Che dire ? un piccolo plastico da sogno!!!
[lupe.gif] :yahoo: applause1 applause1 che sintetizza perfettamente lo spirito rivarossiano dell'epoca , lo stesso spirito che del resto anch'io cerco di far rivivere nei miei ( purtroppo effimeri per cronica carenza di spazio :-x ) allestimenti scenici . Complimenti vivissimi (13) (13) anche da parte mia per gli autori e Massimo!!
sognanti -4- berto75
berto75

 
Messaggi: 1786
Iscritto il: 18 mar 2014, 20:37

Re: Plastico Dubino 2016

Messaggioda berto75 » 27 set 2019, 12:34

una domanda che voi sappiate , ma la massicciata in spugna PECO simil -Rivarossi sarà soggetta anche lei ,con il passare degli anni ,allo sbriciolamento? (x) -4-
berto75

 
Messaggi: 1786
Iscritto il: 18 mar 2014, 20:37

Re: Plastico Dubino 2016

Messaggioda Talgo49 » 27 set 2019, 22:07

Bravi tutti, ottimo lavoro!

Talgo49
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1771
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Re: Plastico Dubino 2016

Messaggioda JURGHENS II » 27 set 2019, 23:30

salve a tutti, alla risposta, della massicciata ,che sia Peco,o Noch,e' comunque in foam,e il foam,(vedi bordi degli altoparlanti, che devo ribordare continuamente), come pure il foam tipo bugnato, dopo 15/18anni massimo, si scioglie........dipende da quanti raggi ultravioletti viene esposto.quindi la fine e' comunque segnata.........non ditelo a me che e' un disastro continuo.......
a riguardo del plastico DUBINO ,per me e' fantastico.......mi e' sempre piaciuto, nella semplicità' e' un gioiello!!!!in più' bravi, ad aver rifatto tale e quale.....normalmente ,si tende a rifarlo ,con materiale moderno,(ho già' visto plastici RR rifatti con materiale odierno), e viene snaturata completamente la sostanza, al massimo, si può' cambiare ,qualcosa, uno scambio, il sistema elettrico, i comandi,(per vari motivi ,vecchiaia,zama ,ossido,)ma la parte estetica,e rotabile,DEVE ESSERE SOLO RR.questo e' il mio modesto punto di vista..... avanti sempre con RR!!!!!.
JURGHENS II

 
Messaggi: 11
Iscritto il: 23 apr 2019, 23:27

Re: Plastico Dubino 2016

Messaggioda berto75 » 30 set 2019, 18:04

Ringrazio l'amico Jurghens per la risposta sulla massicciata immaginavo... con quel tipo di spugna non c'è niente da fare… :-|
. una volta avevo allestito sul mio solito plastichetto trasformista un anello con la palificazione e catenaria RR originale proprio per sperimentare l'ebbrezza :lol: di far andare 2 treni RR contemporaneamente e indipendenti l'uno dall'altro , però ho riscontrato parecchi problemi… :-( mi spiego a parte il montaggio della catenaria che è un lavoro lungo ed è facile tagliuzzarsi i polpastrelli poichè i bordi della vecchia catenaria RR possono essere taglienti e non vi dico la rottura di inserire a uno a uno gli isolatori RR che andavano poi girati (quante volte mi sfuggivano dalle mani :evil: !) per congiungere superiormente 2 pezzi di catenaria , una volta montato pazientemente il tutto ho constatato che c'erano non pochi problemi, nel senso che alcuni pantografi delle mie vecchie loco elettriche Rivarossi avevano perso elasticità (molle scariche) quindi il pantografo non era più sufficientemente molleggiato per essere a contatto continuo con la catenaria , mentre quando ho trovato il modello Rivarossi con i pantografi perfettamente in tensione è accaduto che andando la loco il pantografo si ingrippava (x) cioè si incastrava in alcune giunzioni ramate tra una catenaria e l'altra insomma un disastro!
premesso che nei vecchi modelli usati è normale che i pantografi possano non essere più efficienti , però nei pantografi funzionanti accadeva spesso che lo strisciante del pantografo si ingrippasse nelle giunzioni della catenaria veramente un bel pasticcio.
Ma voi non avete mai riscontrato questi problemi nel funzionamento con la vecchia catenaria RR?
alla fine sono riuscito, con l'aiuto di una pinza piatta , stringendo bene tutte le giunzioni ramate della catenaria Rivarossi a eliminare l'inconveniente e ho notato che il problema dell'ingrippamento sulla catenaria riguardava soprattutto i pantografi RR anni 70 perché avevano lo strisciante piatto (x) non Più arrotondato come i vecchi pantografi RR anni 60 che per questo scivolavano molto più facilmente sugli innesti della catenaria senza ingripparsi .
questo PER DIRE CHE LA MESSA A PUNTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CATENARIA RR per me è stato veramente stressante! infatti ora non la monto più a meno di fare un impianto fisso del resto la catenaria è fatta per allestimenti fissi .
posto sotto vecchie foto tratte dal mio archivio d'immagini del mio plastichetto trasformista nella versione con catenaria RR. -4- A TUTTI BERTO75
Allegati
schema tracciato.jpg
schema del tracciato Rivarossi con catenaria
plastico catenaria.jpg
panoramica del plastichetto non ancora completo di tutti gli accessori (omini ,piante automobiline ecc.) gli elementi stradali sono di una pista triang anni 60
treno tedesco.jpg
nuove foto plastico 006.jpg
foto con cavalletto plastico 003 - Copia.jpg
berto75

 
Messaggi: 1786
Iscritto il: 18 mar 2014, 20:37

Re: Plastico Dubino 2016

Messaggioda Aln_772 » 30 set 2019, 18:47

Alla faccia del "plastichetto"! ;-)
Molto interessante anche l'uso della pista Triang per animarlo con le automobili.
Ho visto anche la versione "western": è lo stesso plastico che adatti o due diversi?
Complimenti! applause1
Giuseppe
Aln_772

Avatar utente
 
Messaggi: 17
Iscritto il: 13 set 2019, 7:24

Re: Plastico Dubino 2016

Messaggioda berto75 » 30 set 2019, 23:37

Grazie Giuseppe per l'apprezzamento -2- , il plastichetto (visto le ridotte dimensioni 140cm per 103cm ) che vedi è sempre lo stesso .
Come ben sanno gli amici del sito che mi seguono ormai da parecchio tempo ogni volta che lo tiro fuori dallo sgabuzzino mi diverto (quando riesco a trovare un po di tempo libero dal lavoro ) a fare allestimenti scenici diversi a volte è un plastico Rivarossi italiano, a volte un plastico Rivarossi con materiale americano old west, altre volte usosolo materiale del vecchio sistema lima express fine anni 50 , altre volte è un plastico lima anni 60, oppure anche un plastico marklin ecc.. se vuoi vedere alcune diverse versioni temporanee che ho allestito nel tempo guarda qui: viewtopic.php?f=53&t=5539&hilit=plastico+trasformista+old+west#p40238 dove ci sono anche altre bellissime realizzazioni di amici del sito come il piccolo plastico di jurghens o i plastici in scala N dell'amico Franz , oppure guarda qui: viewtopic.php?f=117&t=5985#p45471 insomma sono (x) un inguaribile giocherellone, ma mi rilasso così
il bello di questo hobby è che non ci sono limiti alla fantasia!! buona visione !!
giocosi -4- berto75
berto75

 
Messaggi: 1786
Iscritto il: 18 mar 2014, 20:37

Re: Plastico Dubino 2016

Messaggioda JURGHENS II » 1 ott 2019, 0:21

RR 3 p.jpg
salve a tutti, complimenti per il tuo " plastichetto"che ha delle cose molto, molto interessanti!!!!! a parte ciò' per il discorso catenaria,ho SEMPRE,avuti i tuoi stessi problemi, senza contare che "seghi" i pantografi ,dopo qualche ora di funzionamento.per risolvere il problema catenaria, a mio avviso,ti sconsiglierei di montare e smontare ......li monti e devi lasciarli montati,e come dici tu, con una pinzetta, li adatti, poi, devi limare le giunte, il filo,e le saldi, poi prendi una loco (io ho adoperato un 424),e sul pantografo monti della carta vetrata/abrasiva,facendo circolare la loco ,fino a che senti il filo non taglia più'......io l'ho fatto su un plastichetto portato lo scorso anno a Verona,e il 646 ha circolato per 2 giorni, con il pantografo intatto........ciao grazie
JURGHENS II

 
Messaggi: 11
Iscritto il: 23 apr 2019, 23:27

Re: Plastico Dubino 2016

Messaggioda thedoctor » 1 ott 2019, 8:55

Complimenti ai Maestri!Volevo solo far notare che la scarpetta isolante rossa diventò....tale solo nei primi anni '70:all'epoca di questo plastico era NERA;col cambio di colore della giunzione(..."in nylon" recitava la didascalia dei cataloghi RR!) cambiarono pure i motori degli scambi,manuali ed elettrici,come credo i miei coetanei anagrafici e fermodelistici,ricorderanno...
thedoctor

 
Messaggi: 440
Iscritto il: 12 lug 2014, 12:35
Località: Castelcrati terme (Calabria settentrionale)

Prossimo

Torna a Rivarossi - Memory

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti