Locomotore E428-123



Regole del forum
Rivarossi-Memory.it
"E' il link del bellissimo sito dedicato alla storia della vecchia Rivarossi.
Già da tempo in contatto con loro, abbiamo insieme deciso di creare una sezione del forum dedicata al loro sito.
Naturalmente per prima cosa, per chi non l'avesse ancora fatto, vi consiglio di andare a visitare il sito http://www.rivarossi-memory.it e di studiarlo per bene visto che contiene buona parte della storia del fermodellismo Italiano per poi venire qui e parlarne con noi e con loro!
Vi aspettiamo numerosi!!!
Lo staff di ferramatori.it e di rivarossi-memory.it"

Locomotore E428-123

Messaggioda mmacchieraldo » 27 mag 2019, 12:32

Ciao a tutti.
Qualcuno più esperto di me sa se il locomotore Rivarossi E428-123 presente sul catalogo del 1983 nella sezione scatole di montaggio aveva la levetta per il funzionamento con la linea aerea ?
Trattasi dell'articolo 11461. Sono sicuro del numero articolo in quanto ho la scatola originale che cita espressamente questo locomotore. Non c'è foglio istruzioni.
Sui binari funziona perfettamente ma non ha proprio la levetta in questione.
Prima di aprirlo volevo avere un parere.
Grazie in anticipo.

Marco
mmacchieraldo

 
Messaggi: 30
Iscritto il: 19 set 2017, 21:13

Re: Locomotore E428-123

Messaggioda 3-nino » 27 mag 2019, 18:32

La levetta deve esserci! Ove manchi in una scatola di montaggio le possibilità sono due: In fabbrica si sono scordati della levetta o del rivetto per fissarla al pianale del 428 ( questo nel caso il montaggio della levetta fosse affidato al modellista, come mi sembra di ricordare): il secondo caso è più "tragico"; il montatore ha esagerato con il saldatore sui tre capicorda del commutatore quando ha provato a saldare i fili elattrici e ha fuso le sedi in plastica dove alloggiano i rivetti costringendolo a eliminare la levetta perchè allentata nella sua sede è impossibilitata a garantire il collegamento elettrico. In questo secondo caso il collegamento elettrico ai binari è diretto, escludendo la possibilità di prendere corrente dalla linea aerea. Provi a controllare. cordiali saluti 3-nino
3-nino

 
Messaggi: 46
Iscritto il: 21 set 2018, 12:41

Re: Locomotore E428-123

Messaggioda mmacchieraldo » 10 giu 2019, 19:28

Ho aperto la macchina.
Non c'è traccia di collegamento con la linea aerea ed oltretutto la macchina mi sembra in ottime condizioni come non fosse mai stata smontata.
C'è il componente elettronico che permette l'inversione delle luci dei fanali.
Sui vecchi 428 Rivarossi mi pare che il collegamento elettrico ai pantografi era tramite i 2 telai metallici di supporto a cui erano fissati i 2 fili elettrici. Qui non c'è traccia di tutto ciò.
Boh !!
Magari visto che era una scatola di montaggio, chi l'ha montata ha semplicemente buttato via i pezzi.
Una cosa che ho notato è che ha gli assi di presa corrente invertiti, quindi si muove in senso inverso rispetto alle altre. Penso che basti rigirare gli assi per renderla normale.

Marco
mmacchieraldo

 
Messaggi: 30
Iscritto il: 19 set 2017, 21:13

Re: Locomotore E428-123

Messaggioda Marco Fornaciari » 10 giu 2019, 22:13

mmacchieraldo ha scritto:...
Una cosa che ho notato è che ha gli assi di presa corrente invertiti, quindi si muove in senso inverso rispetto alle altre. Penso che basti rigirare gli assi per renderla normale.
Marco


Nei modelli RR degli anni '70 non era difficile trovare il senso di marcia invertito rispetto ad altri modelli, non ricordo chi sbagliava (considerato che RR è uno dei fondatopri del MOROP e del NEM), io no ricordo se ho invertito il 428 o le altre 4 loco Lima.
In ogni caso bisogna invertire i fili che vanno alle ruote e non le ruote stesse. Potrebbe anche essere necessario invertire i due fili che escono dal semiponte di diodi e che vanno alle due lampadine dei fanali.
Saluti
Marco Fornaciari
____________________________________________________________
Meglio essere folli per proprio conto, che saggio con le idee degli altri.
F.W. Nietzshe
Marco Fornaciari

Avatar utente
 
Messaggi: 274
Iscritto il: 9 feb 2009, 21:06
Località: Sorbolo (PR)

Re: Locomotore E428-123

Messaggioda Massimo » 11 giu 2019, 9:26

ricordo che il massello magnetico del motore era segnato da una pennellata (azzurra?) per indicare la corretta posizione nel motore ed impedire inversioni del senso di marcia non volute. Rivarossi stessa indicava la possibilità di invertire il senso di marcia, invertendo appunto il massello, in caso di particolari giochi in automatismo.
Massimo

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 1635
Iscritto il: 17 mar 2009, 9:39


Torna a Rivarossi - Memory

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti