Montaggio del kit Tank Car Roundhouse e altri americani



Re: Montaggio del kit Tank Car Roundhouse e altri americani

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 27 ott 2018, 22:29

Ringrazio l'amico Berto per i complimenti e devo confessare che effettivamente, nonostante questo kit fosse composto da un numero limitato di parti (in passato mi sono cimentato con scatole di montaggio ben più complesse) ho tuttavia trovato qualche difficoltà. Non è certamente un kit che si possa montare rapidamente in pochi minuti. Richiede una certa attenzione che mi fa pensare che il modello venduto montato, avrebbe dovuto avere un costo elevato. A parte la necessaria verniciatura del telaio, alcune parti vengono avvitate, altre incastrate ed altre obbligatoriamente incollate e personalmente ho ritenuto necessario utilizzare tre tipi diversi di colla.
Comunque, se interessa, ho ancora vari kit da mostrare.
Saluti da Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3122
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Montaggio del kit Tank Car Roundhouse e altri americani

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 29 ott 2018, 16:38

Dalle stelle alle stalle inteso come da un kit complicato ad uno invece facilissimo da montare.
IL mondo di Athearn
At-01.jpg
I kit di Athearn sono piuttosto comuni da trovare. Molti sono purtroppo già montati (spesso...male!...) ma si trovano anche scatole ancora intatte

Oggi ci occupiamo degli Hopper da 34'. Ne ho trovati due, uno (che riproduce un carro con..) con cassone in legno ed uno in lamiera
Vediamo prima il carro col cassone in legno.
At-02.JPG
La scatola aperta mostra le parti di maggiori dimensioni mentre i piccoli pezzi sono racchiusi in una bustina di carta chiusa da una grappetta e vergata con una scritta a mano, a matita e datata

:-|
At-03.JPG
Ho atteso a lungo prima di avere il coraggio di aprire questa bustina, chiusa oltre 41 anni fa da un ignoto lavorante


CONTINUA
Saluti da Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3122
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Montaggio del kit Tank Car Roundhouse e altri americani

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 29 ott 2018, 19:54

continua dal precedente
At-04-.JPG
Aperta la bustina "d'epoca" tornano alla luce tutti i piccoli accessori (Hopper Union Pacific)

I carrelli (già montati), le piastrine di zavorra, gli agganci ecc...
At-05.JPG
Chissà perchè nei kit americani i carrelli sono quasi sempre già montati?

iniziamo il montaggio studiando le istruzioni allegate. Le istruzioni sono comuni a tutti i diversi modelli di Hopper in catalogo. Effettivamente, a parte il cassone, tutte le varie componenti sono, per tutti, le stesse.
At-06.jpg
Le istruzioni di montaggio dell'Hopper
Il disegno del cassone rappresenta il "Ribbed-Side" Hopper (B&O) anche se il kit conteneva invece il "Composite-Side" H. (Union Pacific)

Ho iniziato col montare gli agganci 90601, sul telaietto di plastica 54001, bloccandoli ad incastro con il coperchietto metallico 90602.
At-07.jpg
Il facile montaggio è andato subito a buon fine senza bisogno di alcuna regolazione.

Ho completato il telaio con i piccoli particolari tecnici ed ho inserito le piastre di zavorra (nella foto solo una è montata) senza incollarle.
Nota: le foto successive si riferiscono al montaggio dell'Hopper Baltimore & Ohio
At-08.jpg
Ho incollato i piccoli particolari per sicurezza ma avrei anche potuto accontentarmi di incastrarli. Questo kit si può realizzare senza usare la colla

At-09.jpg
Mancano solo i carrelli: le due viti che fermano i carrelli bloccano anche il telaio e le zavorre

At-10.jpg
L'Hopper Baltimore & Ohio è completo

Vediamo i due Hopper appena montati, in convoglio con in coda il Caboose Great Northern (sempre Athearn)
At-TAVOLA 11.jpg

Commento finale: questi kit Athearn sono semplici da montare. Gli stampi sono precisi e privi di sbavature. L'uso della colla non è indispensabile; si risolve tutto con pochi incastri e due viti, in pochi minuti.
Saluti da Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3122
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Montaggio del kit Tank Car Roundhouse e altri americani

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 12 nov 2018, 16:50

AGGIORNAMENTO
Come preanunciato, appena completato il montaggio del kit del Tank Gramps di Roundhouse, ho messo mano al restauro del similare carro acquistato montato.
Così si presentava il carro (ma prima di scattare la foto, era già stato ripulito Yellow_Flash_Colorz_PDT_02 )
GP00.JPG
Mancante del volano (perduto) e della catena (mai montata)- parti metalliche ossidate e plastica in alcune parti sbiancata a causa delle esalazioni di qualche "sciagurato" collante cianoacrilico impiegato. Mancavano inoltre le due scalette (sul lato opposto) e le tampografie in parte cancellate

GP01.jpg
Confrontato col carro nuovo. Il telaio ed i mancorrenti sono già stati disossidati ed hanno ricevuto la prima vernice di fondo. Le sbiancature sono state eliminate. Si monta ora la caten(ella) ed è pronto il piccolo volante

Per il volante ne ho adattato uno a cinque razze di poco più grande dell'originale, ridotto un poco con carta vetrata e lime per assottigliarlo (era un po' troppo "cicciotto")
Quello che mi piace di questi kit è che sono forniti di tampografie con numeri diversi (11008 ed 11055). Detesto comporre convogli con carri tutti con lo stesso numero! :evil:
GP02.jpg
Completato il restauro ho verniciato, in nero opaco, anche la catena del modello nuovo ed ho smorzato le parti troppo lucide con un velo di trasparente opaco (Humbrol Matt 49)

Le tampografie non sono di colore bianco ma grigio-argento opaco:
per i ritocchi ho trovato conveniente usare la vernice Humbrol Met 11
GP037.jpg
Il vecchio (nuovo) carro finito

.....................................................................................................
Adesso riprenderemo il montaggio di altri kit americani iniziando con uno della Varney

01-Hopper D&H Varney.jpg
Kit Varney di un Hopper coperto D&H

CONTINUA
Saluti da Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3122
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Montaggio del kit Tank Car Roundhouse e altri americani

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 14 nov 2018, 19:52

Montaggio del kit Varney di un Covered Hopper D&H (fine anni'50/primi anni '60)

Aperta la scatola e la classica bustina di carta, vediamo tutte le componenti del kit:
02 parti da montare.jpg
C'è un pezzo in più che non verrà utilizzato (nel cerchio rosso barrato)
Nota quel pezzo serve per i modelli di carri Box: lo sprue è comune a varie tipologie di kit

Il montaggio è molto semplice, basta seguire le chiare istruzioni contenute nella scatola .
03-Istruzioni comp RIDOTTE.jpg
Queste istruzioni son comuni a tutti i modelli di Hopper prodotti da Varney (infatti nel disegno non è presente il tettuccio del carro coperto e nella foto di pag2 è raffigurato un Hopper scoperto Virginian)

Nelle istruzioni non compaiono i carrelli che sono forniti già montati e contenuti in un'apposita scatoletta, presente in tutti i kit di carri Varney di questo periodo (anni '50/'60)
04 CARRELLI.jpg
Lo scatolino dei carrelli

La cassa ed il telaio del Covered Hopper sono ormai in polistirolo (circa dopo 1955) ma i bellissimi carrelli sono ancora realizzati in lega metallica e dotati di mollette in acciaio (funzionanti)
05-Carrelli e viti.jpg

Il montaggio conviene iniziarlo dal telaio su cui vengono incollati gli elementi n.2, invece il n.6 va montato dopo aver avvitato il telaio altrimenti questo non si può montare. Anzi sarebbe meglio non incollare affatto il n.6 ma limitarsi ad incastraro nel foro a carro finito.
Poi si posizionano i ganci (n.3) e si avvita il telaio alla cassa.
06-Istruzioni GRAFICHE.jpg

Il telaio non va incollato ma avvitato perchè in questo modo si possono (volendo) sostituire i ganci fissi con eventuali agganci automatici in un secondo tempo. Per la stessa ragione non conviene incollare il pezzo 6 che impedirebbe di smontare il telaio
07- sequenza montaggio.jpg

Solo a questo punto ho montato i quattro predellini metallici (n°1) agli angoli della cassa, capovolta e poggiata comodamente su un piano. Dopo che la colla ha fatto presa ho avvitato i carrelli.
Per ultimo ho incollato le quattro scalette e il volante del freno (n°7 nelle istruzioni). Senza dimenticare ovviamente di inserie il pezzo 6, con l'aiuto di una pinzetta sottile.
08 Hopper Montato.jpg
L'Hopper completato, a sinistra senza tettuccio e a destra completato come "Covered Hopper" semplicemente incastrando (senza incollarlo!) il tettuccio con le botole di carico

Saluti da Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3122
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Montaggio dei kit di Hopper a confronto

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 17 nov 2018, 19:50

Qui desidero confrontare l'Hopper di Athearn con L'Hopper (covered) di Varney.
Il fatto che l'Hopper di Varney sia "covered" non cambia molto il confronto dato che abbiamo detto precedentemente che la cassa è la stessa degli Hopper "open-top" in catalogo Varney, a parte questo non è detto che ambedue le marche abbiano riprodotto lo stesso tipo di prototipo * quindi le differenze potrebbero comunque essere realistiche.
[lupe.gif] *ovviamente mi riferisco al volume del carro dato che vi sono particolari evidentemente diversi [lupe.gif]
A sinistra il modello Varney (senza il tettuccio) e a destra quello di Athearn:
09 Varney vs Athearn.jpg

Le testate degli stessi
10 confronto Hopper2.jpg
Varney a sinistra Athearn a destra

Visti da sopra si notano meglio le differenze dimensionali
11- confronto Hopper 3.jpg
Il modellino di Varney è alquanto più corto di quello di Athearn. Suppongo che questo fatto potrebbe dipendere certamente dalle diverse lunghezze dei carri veri.

Ma il carro Varney è anche più stretto di quello Athear
12- confronto Hopper 3.jpg

Ora, come ho già detto, io ignoro quasi tutto riguardo alle ferrovie americane (x) e non so quindi se sia normale avere carri con sagoma laterale diversa; quindi chiedo agli esperti del ramo se questo è possibile.
Se la risposta fosse negativa si potrebbe dedurre che le scale di riproduzione di Varney e di Athearn siano diverse essendo il carro della prima mediamente più piccolo dell'altro.
Che ne dite?
Saluti da Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3122
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Montaggio del kit Tank Car Roundhouse e altri americani

Messaggioda Tricx » 30 nov 2018, 1:25

Sull'ultimo quesito non so proprio darti risposta, ma la comparazione tra quei modelli e quei kit che hai mostrato è davvero interessantissima applause1 [09.gif] e mi complimento inoltre per i tuoi acquisti, il loro perfetto montaggio e la splendida riuscita complessiva delle tue realizzazioni [nopity.gif] applause1
Saluti. Riccardo.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1379
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Precedente

Torna a Rotabili

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite