Dedicato agli "Americanisti"



Regole del forum
Rivarossi-Memory.it
"E' il link del bellissimo sito dedicato alla storia della vecchia Rivarossi.
Già da tempo in contatto con loro, abbiamo insieme deciso di creare una sezione del forum dedicata al loro sito.
Naturalmente per prima cosa, per chi non l'avesse ancora fatto, vi consiglio di andare a visitare il sito http://www.rivarossi-memory.it e di studiarlo per bene visto che contiene buona parte della storia del fermodellismo Italiano per poi venire qui e parlarne con noi e con loro!
Vi aspettiamo numerosi!!!
Lo staff di ferramatori.it e di rivarossi-memory.it"

Re: Dedicato agli "Americanisti"

Messaggioda berto75 » 23 set 2021, 19:52

Ciao Alberto mi fa molto piacere che ti trovi a tuo agio su questo sito anche io devo dire mi sono sempre trovato benissimo grazie alla serietà e anche simpatia delle persone -2- che lo frequentano, perché posso dire che noi frequentatori e appassionati di RRM fortunatamente abbiamo sempre cercato un confronto costruttivo, obiettivo e sereno che poi è il bello di questo hobby( oltre al gioco) questo ha permesso a tutti noi di fare molte scoperte e approfondimenti che altrimenti non sarebbero stati possibili in nessun modo tanto meno con un confronto (x) distruttivo e irrispettoso verso gli altri . Relativamente alla tua domanda su come distinguere i carri Ahm di produzione jugoslava da quelli di Hong Kong, o da quelli prodotti da roco (Austria) , basta semplicemente controllare [lupe.gif] le scritte in rilievo riportate sui fondini di tali modelli dove è sempre riportato il nome del produttore (parlo dei modelli Ahm) . La mia difficoltà di identificare la provenienza dei vari carri Ahm che magari vedo in vendita su e bay è dovuta al fatto che spesso i venditori non specificano il marchio del produttore definendolo genericamente come prodotto Ahm , oppure non mostrano una foto dettagliata del fondino quindi qui i dubbi mi assalgono. Tieni presente infatti che molti carri ahm sono cloni jugoslavi o di hong kong di modelli rivarossi (ad esempio i caboose I carri minerari hopper, i carri gondola a sponde basse alcuni box car, e i carri cisterna jugoslavi tempo simil rivarossi ecc) e le differenze dai modelli rivarossi originali sono spesso veramente minime e quindi è facile confondersi o prendere granchi (x). Anche conoscendo bene la varie tipologie non puoi essere sicuro al 100%data la forte rassomiglianza tra i modelli dei vari marchi che importava ahm. Stranamente invece i carri americani Athearn come quelli che ci ha appena mostrato Oliviero (compresi i modelli acquisiti da Rivarossi come il caboose il carro hopper e il carro dei sottaceti) sono gli unici a essere sempre privi di marchio e scritte, sono sempre anonimi. Comunque Alberto per capire che modelli possiedi guarda [lupe.gif] il fondino e troverai sempre dei marchi o scritte a meno che hai gli athearn :lol:. Se hai dei dubbi o vuoi mostrarci applause1 le tue vecchie glorie saremo lieti di darti indicazioni o informazioni più precise sui modelli della tua raccolta. -4- a tutti Berto 75
berto75

 
Messaggi: 2934
Iscritto il: 18 mar 2014, 20:37

Re: Dedicato agli "Americanisti"

Messaggioda Alberto Claudio Angiolini » 24 set 2021, 16:35

Grazie per l'articolata risposta, anche se mi conferma che sono proprio all'oscuro in materia
(ignoravo che esistesse una tale variabilità nelle produzioni Rivarossi e Lima, a parità di modello
come per altro ignoro cosa o chi sia Ahm e a stento deduco che RRM significhi RivaRossi Memory)
Io sono sempre stato un facitore, più che un compratore; e purtroppo il mio pochissimo di trenini che avevo acquistato fine 60
è andato disperso in una malaugurata crisi iconoclasta alla fine dei 70. Da alloro colmo il rimorso non lasciando andare niente,
di quanto trovo da amici o conoscenti disinteressati, ma non ho denari, energie e salute per lanciarmi nel collezionismo.
Trovo semplicemente affascinante la vostra competenza e conoscenza
E poi, di scatole di incompiuti non manco certo fra l'armata grigia (i soldatini che non ho trasformato e dipinto)
e comunque una discreta dotazione di "moderno" in H0, H0e, N, e persino Z!

alb

Ps: adesso ho qualche difficoltà ad arrampicarmi, quando potrò recuperare la scatola di quanto raccattato in giro farò qualche foto
Alberto Claudio Angiolini

Avatar utente
 
Messaggi: 39
Iscritto il: 15 lug 2021, 13:36

Re: Dedicato agli "Americanisti"

Messaggioda berto75 » 25 set 2021, 18:21

Alberto non preoccuparti il sito serve a dare informazioni anche a coloro che conoscendo poco il mondo dei trenini sono però affascinati dal modellismo ferroviario e desiderano saperne qualcosa di più. PER quanto concerne Ahm (Associated Hobby Manifacture) era( detto in parole molto semplici) il logo di un grande importatore americano che importava in America i modelli di trenini americani (locomotive, carri merci e carrozze passeggeri) prodotti da vari marchi tra cui :Rivarossi e poi successivamente anche Lima (made in Italy), Roco rossler (made in Austria), modelli di carri americani made in Hong Kong e anche made in Taiwan, e trenini /carri prodotti dalla Mehano/Tempo (allora made in Jugoslavia). Ahm fondata da Bernie Paul nei primissimi Anni 60 duro' fino al 1983/84 e per un ventennio rivarossi si servi alla grande di Ahm per esportare la sua produzione di trenini americani negli stati uniti. Il fallimento di Ahm avvenuto nei primissimi anni 80 mise in crisi la rivarossi dal momento che l'america rappresentava il mercato più redditizio per la casa comasca arrivando a costituire l'80%del suo fatturato. Ad ahm subentro' sempre per iniziativa di Bernie Paul La Ihc Che però fini per importare soprattutto prodotti mehano perché ritenuti più economici di quelli rivarossi. Le scatole ahm erano quasi sempre blu e su di esse campeggiava il logo Ahm. Purtroppo non so rimandarti direttamente al link sul sito perché con lo smartphone no so fare i collegamenti e i copia incolla devo ancora imparare [ops.gif] come vedi i limiti li abbiamo tutti. Mi sembra di aver capito che collezionavi e dipingevi anche soldatini; se ti senti magari potresti mostrarceli nell'apposita sezione altre forme di modellismo alla voce soldatini. IL BELLO di Rivarossi memory è che diversi forumisti (me compreso) sono appassionati non solo di trenini (lima rivarossi ma anche altri marchi) , ma anche di altre branche del modellismo (automobiline, slot car, camion, modellismo navale, soldatini ecc.) insomma sono infinite le strade del divertimento horse e del gioco. :D!! giocosissimi saluti berto75
berto75

 
Messaggi: 2934
Iscritto il: 18 mar 2014, 20:37

Re: Dedicato agli "Americanisti"

Messaggioda Alberto Claudio Angiolini » 26 set 2021, 18:29

In effetti io i soldatini più che collezionarli li facevo, mi andavo a cercare i soggetti meno "battuti"
e li riproducevo modificando figurini commerciali o più spesso riutilizzando parti e autocostruendomi il resto
Avevo postato qualcosa nella sezione altre forme di modellismo, cercherò di metterne altri!

alb
Alberto Claudio Angiolini

Avatar utente
 
Messaggi: 39
Iscritto il: 15 lug 2021, 13:36

Re: Dedicato agli "Americanisti"

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 28 set 2021, 9:54

Torniamo a parlare di carri americani made in USA
Recentemente in rete ho trovato questo bellissimo Derrick della Athearn:

z1.jpg
Derrick Car, Southern Pacific (Athearn)

z2.jpg
stesso carro visto da diversa angolazione


Saluti da Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 4063
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Dedicato agli "Americanisti"

Messaggioda berto75 » 28 set 2021, 11:22

Bellissimo Oliviero il tuo Derrick athearn! [lupe.gif] [09.gif] ha pure le catenelle cromate deve essere abbastanza raro non è un pezzo che si vede facilmente in giro, Oliviero non finisci mai di stupirci :-o con i tuoi interessantissimi acquisti americani!! Sarebbe interessante confrontarlo mettendolo a fianco, nel caso tu ce l'avessi, con un Derrick rivarossi. La struttura della gru con la base quadrangolare e' simile a quella del Derrick presente sul catalogo lima 75/76 e poi mai realizzato. Ammirati è curiosissimi -4- berto75
berto75

 
Messaggi: 2934
Iscritto il: 18 mar 2014, 20:37

Re: Dedicato agli "Americanisti"

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 1 ott 2021, 0:19

berto75 ha scritto:Bellissimo Oliviero il tuo Derrick athearn! .........Sarebbe interessante confrontarlo mettendolo a fianco, nel caso tu ce l'avessi, con un Derrick rivarossi. Ammirati è curiosissimi -4- berto75

Naturalmente possiedo un Derrick Rivarossi e posso dire che i due modelli non hanno nulla in comune: il modello Athearn è più piccolo: è più corto di circa un cm ed il pianale è più basso di un paio di mm, la gru è invece più grande e di disegno diverso. Inoltre i due parapetti sono completati con le cassette degli attrezzi.
---------------------------------------------------------------
Ancora della Athearn questo bellissimo Caboose della Santa Fe:

z5 Caboose.jpg


z6 Athearn.jpg

Saluti da Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 4063
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Dedicato agli "Americanisti"

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 5 ott 2021, 16:39

Un altro carro Athearn, questa volta un semplice Box ma ben fatto (e pagato pochissimo :lol: )

z10 Athearn.jpg
Carro Box ATSF "El Capitan" della Athearn

Saluti da Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 4063
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Dedicato agli "Americanisti"

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 16 nov 2021, 20:25

Costruiamo il Caboose della Roundhouse:

IMG_20211101_191215.jpg
Ecco tutte le componenti del kit, in plastica col telaio in lega metallica, tipico di questa ditta
Le scalette sono metalliche ed andranno tagliate a misura e ripiegate


IMG_20211101_191508.jpg
Chissà perchè, la passerella è tutta intera e andrà tagliata per poter inserire la "cupola"


IMG_20211101_192445.jpg
Tagliata e applicata la passerella, la cupola viene incollata al suo posto


Si passa al telaio che deve essere ripulito con taglierino e limette dalle imprecisioni dello stampo.
IMG_20211102_121628.jpg
Dopo la pulitura si incollano i tre accessori


CONTINUA
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 4063
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Dedicato agli "Americanisti"

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 17 nov 2021, 1:16

Sono state montate anche le cassette porta ganci in modo che verniciando a spruzzo il telaio la vernice non ricopra la superfice interna dove deve muoversi il gancio. Sistemato il telaio si esegue la verniciazione con smalto acrilico opaco.

IMG_20211102_224803.jpg
A vernice secca si applicano gli accessori: mancorrenti e colonnine delle manovelle dei freni incollando con una resina epossidica

IMG_20211103_135622.jpg
Completato il telaio si incolla alla carrozzeria. A questo punto occorre preparare le scalette e avvitare i carrelli ed i ganci

ed ecco il modello montato:
IMG_20211114_171809.jpg
Le scalette sono state tagliate a misura, eliminati alcuni pioli e piegate le estremità per assumere la forma particolare dei mancorrenti superiori

IMG_20211114_171857.jpg

FINE

Saluti da Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 4063
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

PrecedenteProssimo

Torna a Rivarossi - Memory

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti