DOMANDA



Regole del forum
Potete utilizzare questa sezione per chiedere informazioni sul materiale fermodellistico, case che producono un particolare oggetto che vi serve e per condividere con tutti un particolare accessorio che avete trovato e che può venire utile a tutti coloro che hanno intrapreso una "avventura" modellistica.

DOMANDA

Messaggioda fulvio30 » 20 mar 2020, 20:16

Salve a tutti io faccio modellismo militare ma avendo intenzione di iniziare il modello del cannone Dora montato su rotaie e volendo apportare alcune modifiche a quanto è contenuto nella scatola , chiedo a voi esperti

prima domanda

vorrei realizzare la massicciata con le traversine in legno i binari in ferro ma non trovo ( come l ichiamate..i rail? ) quei fermi per le rotaie

la scala ferroviaria che piu' si avvicina alla 1/72 credo sia la HO

grazie
fulvio30

 
Messaggi: 26
Iscritto il: 20 mar 2020, 20:00

Re: DOMANDA

Messaggioda Marco Fornaciari » 20 mar 2020, 23:51

In verità alla 1:72 si avvicina di più la 00 (1:76).
Quello che tu cerchi sono le piastre di attacco con tutta la sua ferramenta: al vero.
Qui trovi degli esempi. https://it.wikipedia.org/wiki/Binario_ferroviario
Ma direi che per il cannone Dora anche l'appoggio diretto della rotaia sulla traversa, quindi il fissaggio con chiodi va bene.

Ci sono alcune ditte che producono vari modelli di attacchi tra rotaie e traverse, ma costi a parte, direi che non sono idonei al tuo uso.
Personalmente metetrei le rotai direttamente sulle traverse fissate con chiodi.
Ora non so se c'è ancora quale ditta che produce modelli di tali chiodi, in ogni caso trovarli nei negozi italia è come fare 5 al superenalotto.
Ma farseli non è un problema, da ferramenta, o da un brico, ti procuri i chiodi chiamati semenza da calzolaio, quindi limi la testa fino a dargli la forma rettangolare, eil gioco è fatto. Prima di infilarli nella trversa fai pero un foro piò piccolo del diametro del chiodo.

Come ditte adesso mi viene
https://weinert-modellbau.de/shop/mein-gleis-h0
https://peco-uk.com/
sicuramente c'è anche qualche ditta USA

Considera che alivello di profilati per rotaie la scale H0 (1:87) e 00 (1:76) sono uguali.
Saluti
Marco Fornaciari
____________________________________________________________
Meglio essere folli per proprio conto, che saggio con le idee degli altri.
F.W. Nietzshe
Marco Fornaciari

Avatar utente
 
Messaggi: 367
Iscritto il: 9 feb 2009, 21:06
Località: Sorbolo (PR)

Re: DOMANDA

Messaggioda Tricx » 21 mar 2020, 13:01

Leggo che fai modellismo militare.... quindi [09.gif] doppiamente benvenuto nel Forum da parte mia.
E' una branca questa, che suscita in me ( ma non sono il solo ! ) :yahoo: un vivo interesse !
C'è una Sezione del Forum dedicata alle "Altre forme di Modellismo", ripartita a sua volta nelle varie sotto-sezioni a seconda delle varie tipologie e argomenti.

Poichè ti cimenti con una costruzione impegnativa come quella che hai annunciato, è evidente che hai già al tuo attivo una nutrita collezione di opere e di certo sarebbe interessante se ci mostrassi qualche cosa nella sua opportuna sede sopra citata.

Passando invece, nello specifico, all'oggetto della tua domanda, volevo chiederti se era possibile sapere almeno di che marca è il kit, che ci hai già detto essere in scala 1/72 e possibilmente vederne scatola e contenuto.
E' evidente che il kit già contenga traversine e rotaie.... evidentemente tutto in plastica, ma comunque in scala "giusta" per il tuo costruendo modello.
Tale osservazione è connessa al fatto che trattasi di modello "statico", da integrare al massimo in un diorama, ma senza esigenze di dinamicità o circolabilità in un plastico.
Capisco che l'idea di un binario più "realistico" possa apparire suggestiva, ma personalmente valuterei molto bene la cosa, che sicuramente comporta complicazioni sotto certi aspetti fini a sè stesse, senza in fondo aggiungere molto al possibile risultato del "contenuto originario" della scatola.

Tieni conto anche del fatto che traversine, massicciata e rotaie vanno pitturati in modo tale da rendere l'effetto di un tratto ferroviario reale e che tale operazione è di certo più semplice se il materiale da colorare e "decorare" è del medesimo tipo ( plastica ), mentre viceversa con la tua scelta ti ritroveresti con materiali diversi e soprattutto con l'acciaio delle rotaie che è lucido, brillante e difficile da "coprire" e che viceversa va reso "vissuto", "arrugginito" ( tranne la superficie di rotolamento delle rotaie ), invecchiato ecc. Ovviamente meno problemi lo da il legno, ma complessivamente mi domando se il gioco valga la candela...
Personalmente mi limiterei ad una massicciata realistica, realizzata con ghiaini modellistici o anche "naturali", tipo sabbia ecc. anch'essi da opportunamente "uniformare" e colorare.

Comunque facci sapere e se hai ulteriori domande da proporre, molti amici del Forum sono pronti a cercare di dare possibilmente risposta.

Saluti. Riccardo.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1848
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: DOMANDA

Messaggioda fulvio30 » 21 mar 2020, 13:39

Immagine.png
questa la scatola
Prima di tutto un GRAZIE a tutti che mi avete accolto nel vostro mondo che non è di certo il mio

di modelli ne ho fatti divarsi certo ma purtroppo sono andati persi per diversi motivi vedi cambio di casa , mamma che li ha spolverati ecc ecc , ora che sono da solo mi appresto a fare una opera a

detta di molti ababstanza impegnativa per questo vorrei prima mettere delle basi sulla mia idea e poi dar sfogo alle lime cutter e aerografo

sono daccordo sul fatto che volendo usare materiali non delal scatola mi troverei dei problemi ma i problemi sono fatti per essere risolti e credo che rotaie traversine e accessori renderebberero piu

verosimile il modello

inizio come da richieste a postastare delle foto prima della scatola del modello e poi di qualcosa che ho trovato in giro per la rete , il modello mi arriva mercoledi e dopo posso postare foto di quello

che è in verita'
fulvio30

 
Messaggi: 26
Iscritto il: 20 mar 2020, 20:00

Re: DOMANDA

Messaggioda fulvio30 » 21 mar 2020, 13:41

queste le rotaie
Allegati
binario.jpg
fulvio30

 
Messaggi: 26
Iscritto il: 20 mar 2020, 20:00

Re: DOMANDA

Messaggioda fulvio30 » 21 mar 2020, 13:44

morsetto per rotaia
Allegati
chiodi per rail.jpg
secondo morsetto.png
secondo morsetto.png (39.45 KiB) Osservato 724 volte
rail1.jpg
rail.jpg
morsetto binario.jpg
Senzanome.jpg
Senzanome.jpg (5.98 KiB) Osservato 724 volte
fulvio30

 
Messaggi: 26
Iscritto il: 20 mar 2020, 20:00

Re: DOMANDA

Messaggioda Marco Fornaciari » 21 mar 2020, 16:48

Con riferimento alle immagini del post precedente.
La prima in alto fa riferimento ad un isolatore per terza rotaia laterale di alimentazione = non c'entra nulla.
Le altre rappresentano attacchi per armamento chiamto "pesante", già in uso al tempo del cannone, ma dubito fossero usati per quei binari, ma nessuno te né vieta l'uso.
Quello rosa però non mi è chiaro cosa rappresenti.
Saluti
Marco Fornaciari
____________________________________________________________
Meglio essere folli per proprio conto, che saggio con le idee degli altri.
F.W. Nietzshe
Marco Fornaciari

Avatar utente
 
Messaggi: 367
Iscritto il: 9 feb 2009, 21:06
Località: Sorbolo (PR)

Re: DOMANDA

Messaggioda Marco Fornaciari » 21 mar 2020, 17:09

Quindi dimentichiamoci la ferrovia in abbinamento a quel cannone: di fatto non è un cannone spostabile su una linea ferroviaria.
L'uso delle rotaie era dettato da ragioni "tecnologiche". All'epoca, ma anche oggi, è quasi impossibile costruire un oggetto simile e montato su assi stradali adatti al fuori strada.
L'uso delle rotaie era dettato dal fatto che l'affusto non poteva ruotare sulla sua base, quindi per pore direzionare diversamente il tiro si piazzava un cerchio o semicerchio sul quale spostarlo per colpire obiettivi diversi.
https://www.pinterest.es/pin/438467713708876959/
Saluti
Marco Fornaciari
____________________________________________________________
Meglio essere folli per proprio conto, che saggio con le idee degli altri.
F.W. Nietzshe
Marco Fornaciari

Avatar utente
 
Messaggi: 367
Iscritto il: 9 feb 2009, 21:06
Località: Sorbolo (PR)

Re: DOMANDA

Messaggioda fulvio30 » 21 mar 2020, 18:48

-4-
Noto che le mie domande creano interesse e ne sono contento visto che molte idee diverse portano ad un risultato migliore

posto il link del sito dove ho visto quelle cose rosa cosi voi esperti potete di certo capire cosa io non comprendo

riguardo il fatto che il Dora e poi suo fratello Gustav non potessero per diversi fattori logistici quali peso larghezza lunghezza locomotive in gradi di trainarli ecc ecc, sono

daccordo con Marco Fornaciari.Quello che a me interessa e che forse non sono ancora stato in grado di far capire a voi esperti di ferromodellismo ( per mia colpa certo)

e' che se pur un modello statico e non come i vostri plastici in movimento . lo vorrei rendere il piu' verosimile al vivo con massicciata in pietrisco vero. traversine il legno

ecc ecc , come anche voi nei vostri plastici in movimento avete gli sfondi che riproducono la realta' anche io lo vorrei fare il piu' possibile VERO per questo chiedo e rompo

le scatole con domande forse banali per voi

ancora un grazie di cuore a chi perdera' del tempo a darmi una mano e dei consigli

( app consigli per fare una massicciata ? :yahoo: )
Fulvio
fulvio30

 
Messaggi: 26
Iscritto il: 20 mar 2020, 20:00

Re: DOMANDA

Messaggioda Marco Fornaciari » 21 mar 2020, 19:37

Il link ;-)
Saluti
Marco Fornaciari
____________________________________________________________
Meglio essere folli per proprio conto, che saggio con le idee degli altri.
F.W. Nietzshe
Marco Fornaciari

Avatar utente
 
Messaggi: 367
Iscritto il: 9 feb 2009, 21:06
Località: Sorbolo (PR)

Prossimo

Torna a Scala H0: Discussioni varie, Rotabili e Anteprime.

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite