Il mio piccolo plastico



Il mio piccolo plastico

Messaggioda andrea_fs » 30 ott 2019, 16:35

Ciao a tutti, questo è il mio mini plastico H0, senza pretese, analogico con scambi "intelligenti", quindi con la possibilità di avere più treni sui tracciati (e il tram), ma uno soltanto in movimento, ovviamente. Nasce da un misto di fleischmann/rivarossi/mehano/lima, tutto ciò che avevo (in buona parte proveniente dalla mia infanzia) l'ho utilizzato, dimensioni 1 x 1,50 circa, realizzato quando i miei figli erano piccoli e che ho cominciato a riutilizzare da poco. Un saluto a tutti.
Andrea.
Allegati
Plastico.gif
andrea_fs

Avatar utente
 
Messaggi: 220
Iscritto il: 16 ott 2019, 13:19

Re: Il mio piccolo plastico

Messaggioda FNM600 » 30 nov 2019, 15:00

Carino ! Bello per i bambini.
FNM600

Avatar utente
 
Messaggi: 664
Iscritto il: 17 set 2014, 2:19
Località: Como Nord Camerlata

Re: Il mio piccolo plastico

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 30 nov 2019, 20:56

Con quelle dimensioni difficilmente si può fare di meglio.
Magari potresti migliorare il paesaggio.
Saluti da Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3608
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Il mio piccolo plastico

Messaggioda andrea_fs » 1 dic 2019, 11:18

Già, da quel punto di vista era perfetto allora, con le lucine nelle stazioni e l'immaginazione dei miei bimbi (e anche la mia, attraverso la loro) a colorare il tutto. Magari più avanti, in pensione (...), realizzerò un vero plastico, ora mi dedico a un po' di manutenzione, non effettuata da anni, e a qualche new entry, anch'essa a volte da rimettere in ordine, buona giornata a tutti e complimenti per questo fantastico sito. Andrea
andrea_fs

Avatar utente
 
Messaggi: 220
Iscritto il: 16 ott 2019, 13:19

Re: Il mio piccolo plastico

Messaggioda Talgo49 » 1 gen 2020, 19:25

Un plastico è sempre il benvenuto, non importano le dimensioni o le finiture.

Talgo49
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1800
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Re: Il mio piccolo plastico

Messaggioda Tricx » 19 gen 2020, 17:44

Mi associo a chi mi ha preceduto...: (13) [09.gif]
Quanto agli scambi "intelligenti", intendi dire che possono dare o togliere la corrente ad un binario a seconda della posizione degli "aghi" ? E ovviamente ti riferisci ai "binari morti"... o ad altro ?

Il percorso in grigio al centro del paesaggio è il tram ? Ma che tipo di binari o di "pista" ha ?
Essendo del tutto scollegato al resto del tracciato, esso può funzionare contemporaneamente ad almeno un treno sul "normale" tracciato... o no ?

Saluti e scusa le troppe domande.
Riccardo.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1847
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: Il mio piccolo plastico

Messaggioda andrea_fs » 20 gen 2020, 9:51

Ciao Riccardo, figurati, rispondo volentieri. Sì, intelligenti in quel senso, ovvero a seconda della posizione degli aghi fluisce la corrente. Guardando il plastico in fotografia, sono tutti così tranne i due di "rientro" dai due anelli interni, ovvero quello in alto e quello a sinistra, che però sono ovviamente isolati. In questo modo ho la possibilità di avere diversi treni sul tracciato (e i binari morti) facendone girare uno alla volta, comandando manualmente gli scambi a me più vicini. L'anello più stretto è collegato elettricamente alla pista del tram, che acquistai da un inglese sulla baia diversi anni fa, compresa di pali, penso anni '60/'70, non riesco a ricordare il nome del produttore, forse austriaco, o inglese, ma non sono sicuro. Occhielli recuperati da un negozio di modellismo (navale) e cavo d'alimentazione realizzato con fil di ferro sottile. Il tram è ovviamente un vecchio Rivarossi. Buona giornata.

Andrea
andrea_fs

Avatar utente
 
Messaggi: 220
Iscritto il: 16 ott 2019, 13:19

Re: Il mio piccolo plastico

Messaggioda Tricx » 21 gen 2020, 22:06

andrea_fs ha scritto:....L'anello più stretto è collegato elettricamente alla pista del tram......

Quindi almeno un treno ed il tram possono viaggiare contemporaneamente o no ?
E perchè non hai usato un trasformatore a parte per questo ?

Saluti. Riccardo.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1847
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: Il mio piccolo plastico

Messaggioda andrea_fs » 22 gen 2020, 10:23

Ciao, in effetti il tram riceve corrente solo se viene collegato l'anello centrale, quindi può esserci un treno in contemporanea. L'ho fatto per semplicità, potrei anche collegarlo diversamente, a un altro anello oppure sempre collegato. Certo, un trasformatore dedicato sarebbe la situazione ideale. Buona giornata.

Andrea
andrea_fs

Avatar utente
 
Messaggi: 220
Iscritto il: 16 ott 2019, 13:19

Re: Il mio piccolo plastico

Messaggioda Tricx » 22 gen 2020, 18:11

Ok, il che significa che se c'è un treno tenuto fermo sull'anello più interno....anche il tram sta fermo.... [fischse7.gif]
Ma allora, anche con un solo trasformatore, perchè non colleghi direttamente Yellow_Flash_Colorz_PDT_02 con due fili il tracciato del tram alle uscite di corrente del trasformatore ?
Saluti. Riccardo.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1847
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Prossimo

Torna a Plastici, Diorami ed Impianti modulari

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron