carro Hgb 1948



Regole del forum
Rivarossi-Memory.it
"E' il link del bellissimo sito dedicato alla storia della vecchia Rivarossi.
Già da tempo in contatto con loro, abbiamo insieme deciso di creare una sezione del forum dedicata al loro sito.
Naturalmente per prima cosa, per chi non l'avesse ancora fatto, vi consiglio di andare a visitare il sito http://www.rivarossi-memory.it e di studiarlo per bene visto che contiene buona parte della storia del fermodellismo Italiano per poi venire qui e parlarne con noi e con loro!
Vi aspettiamo numerosi!!!
Lo staff di ferramatori.it e di rivarossi-memory.it"

carro Hgb 1948

Messaggioda Max 851 » 8 dic 2018, 12:30

Anni fa ho acquistato in uno dei soliti mercatini un carro frigo Hgb con scatola Trenhobby del tipo "imitazione legno", con la scritta art. 12012. Il carro ha le ruote in plastica nera con cerchione metallico, solidali con l'asse pure in plastica nera, quindi è databile tra il 1958 e il 1962-63 circa, i ganci sono interamente metallici, assemblati però non con la consueta coppiglia dei Trenhobby ma con il perno ribattuto tipico dei ganci montati in fabbrica. All'epoca ho pensato che si trattasse di un carro venduto a suo tempo già montato, inserito per errore dal precedente proprietario (o dai suoi eredi...) nella scatola sbagliata. Tuttavia ora ho visto in vendita sul "noto sito di aste online" un carro identico definito come Trenhobby, e mi è venuto il dubbio che i primissimi carri di quella serie avessero i ganci già assemblati. Qualcuno ne sa di più?
Certo, se fosse veramente così il lavoro di montaggio - con i ganci già assemblati e le ruote del tipo solidale con l'asse di plastica - si sarebbe ridotto a ben poca cosa, giusto il montaggio dei ganci con le apposite viti e l'incollaggio della cassa sul telaio.
Buona festa a tutti
Massimiliano
Max 851

 
Messaggi: 616
Iscritto il: 6 gen 2013, 18:12

Re: carro Hgb 1948

Messaggioda massimo.ciarapica » 11 dic 2018, 14:34

possibilmente servirebbe l'immagine della scatola Trenhobby, carro frigo Hgb del tipo "imitazione legno" con la scritta art. 12012, per risalire a quello che correttamente poteva contenere [lupe.gif]

un saluto
Massimo
massimo.ciarapica

Avatar utente
 
Messaggi: 95
Iscritto il: 1 mag 2010, 23:18
Località: Treviso

Re: carro Hgb 1948

Messaggioda Max 851 » 11 dic 2018, 15:46

Forse c'è stato un equivoco, l'espressione "imitazione legno" era riferita alla scatola, che è la classica scatola dei modelli Trenhobby dei primi anni '60, in cartoncino stampato ad imitazione di un cofanetto di legno (vedi l'articolo "Le confezioni nella storia di Rivarossi" sul sito). Le scritte sulla scatola sono coerenti: carro refrigerante Hgb 1948 art. 12012.
Il problema nasce dal fatto che il carro ha i ganci metallici assemblati con il rivetto ribattuto tipico dei modelli venduti già montati, mentre tutti i carri Trenhobby che avevo visto finora hanno i ganci assemblati con la coppiglia, quindi ho pensato che si trattasse di un carro a suo tempo venduto montato (art. 2012) inserito per errore da qualcuno nella scatola dell'analogo articolo Trenhobby.
Questo fino a quando ho visto su ebay la foto di un identico carro in vendita, definito dal venditore come Trenhobby, con la stessa scatola e gli stessi ganci del tipo già montato in fabbrica, quindi ho pensato che per un breve periodo anche i carri Trenhobby, non solo quello frigo, potessero essere stati forniti con i ganci già assemblati.
Comunque, se occorre, posso inserire una foto anche se mi sembra, questa volta, di essermi spiegato abbastanza chiaramente.
Grazie e ciao
Massimiliano
Max 851

 
Messaggi: 616
Iscritto il: 6 gen 2013, 18:12

Re: carro Hgb 1948

Messaggioda massimo.ciarapica » 12 dic 2018, 0:41

Chiarissimo Massimiliano sin dal primo intervento, sono io che ho messo nella risposta “imitazione legno” nel posto sbagliato da cui l’equivoco. Ho pensato all’immagine della scatola per maggiore sicurezza e da abbinare con il suo foglio delle istruzioni se presente al momento dell’acquisto.
La scatola, scrivi, è primi anni ’60, quindi corta e con logo Rivarossi in corsivo, io ho quella lunga del carro Hgb, art. 12012¹ con logo RRivarossi e con data sulle istruzioni 10 (Ottobre)-75, nelle stesse istruzioni la coppiglia è quella classica Trenhobby con i beccucci da divaricare in modo che non possa sfilarsi. La Rivarossi, c’è da dire, in qualsiasi indicazione presente nelle istruzioni è sempre stata coerente e rigorosa in rapporto al modello di riferimento.
Vediamo:
la linea Trenhobby viene presentata da Rivarossi ufficialmente nel Catalogo novità 1962 e comprende 5 modelli di locomotive, carri e carrozze a partire dal Catalogo generale 1963-64.
Il carro refrigerante italiano Hgb appare per la prima volta nel Catalogo generale 1965-66.
In collezione ho il carro Ltm 1922 FS art. 12004 (del primo lotto carri e carrozze) con sue istruzioni originali, 4 (Aprile)-63, in cui la coppiglia è appunto con i beccucci da divaricare in modo che non possa sfilarsi. Ho anche il carro tipo Mbe art. 12046 tiranti grigi (sempre del primo lotto), istruzioni e coppiglia come sopra, 5 (Maggio)-63, o il carro tipo tipo P 1905, tutto come sopra, 1 (Gennaio)-64.
Per cui tutti i carri Trenhobby nel gancio, e sin dall’inizio, hanno la coppiglia da divaricare e non il perno ribattuto tipico dei ganci montati in fabbrica.
Da anni frequento le Borse scambio e nel rapporto confezione/modello le incongruenze sono molto diffuse, a volte onestamente ed in maniera volutamente chiara (solo per presentare un rotabile con una scatola, avendola a disposizione, possibilmente più vicina alla sua), altre in maniera più furbescamente sottile. Ciò vale, di conseguenza, anche per la Grande Asta online

Massimo
massimo.ciarapica

Avatar utente
 
Messaggi: 95
Iscritto il: 1 mag 2010, 23:18
Località: Treviso

Re: carro Hgb 1948

Messaggioda Max 851 » 12 dic 2018, 9:18

Grazie Massimo, sei stato chiarissimo anche tu. La scatola è effettivamente quella corta, e naturalmente non c'era il foglietto delle istruzioni altrimenti il dubbio non sarebbe sorto. Concordo in pieno con la tua ricostruzione cronologica, infatti tra i modelli Trenhobby che possiedo l'unico acquistato nuovo in negozio all'epoca - metà anni 60 - è un caboose Erie con la scatola corta tipo legno che ha i ganci con la coppiglia e le ruote da infilare sull'alberino metallico. Il fatto che il mio carro Hgb abbia anche gli assi in plastica nera lo fa risalire a qualche tempo prima e sicuramente è uscito da Como già montato, poi per errore o in mancanza della sua scatola originale qualcuno l'ha messo in una scatola Trenhobby, come sarà accaduto per quello che ho visto in vendita giorni fa.
Quello che dici a proposito dei mercatini, che frequento anch'io abbastanza spesso, è verissimo. A me per esempio è capitato di acquistare anni fa un carro G venduto nella scatola del modello montato ma chiaramente Trenhobby, con le sue brave coppiglie e anche...un po' di colla di troppo che rendeva difficoltosa l'apertura di una porta!
Ancora grazie e buon Natale!
Massimiliano
Max 851

 
Messaggi: 616
Iscritto il: 6 gen 2013, 18:12

Re: carro Hgb 1948

Messaggioda massimo.ciarapica » 12 dic 2018, 14:08

Grazie Massimiliano
contraccambio gli Auguri anche a te e Famiglia
massimo.ciarapica

Avatar utente
 
Messaggi: 95
Iscritto il: 1 mag 2010, 23:18
Località: Treviso

Re: carro Hgb 1948

Messaggioda thedoctor » 19 dic 2018, 20:17

Scatola "imitazione legno" copiata (male)da ACME per i kit dei suoi fabbricati ed accessori....
thedoctor

 
Messaggi: 439
Iscritto il: 12 lug 2014, 12:35
Località: Castelcrati terme (Calabria settentrionale)


Torna a Rivarossi - Memory

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 2 ospiti