Flamsbana (Norvegia)



Flamsbana (Norvegia)

Messaggioda Roberto Di Trani » 22 feb 2011, 16:58

PREMESSA

Ecco una piccola recensione su questa spettacolare linea che nel 2010 ho avuto il piacere di visitare. Le fonti sono il sito ufficiale della Flamsbana www.flaamsbana.no e il sito http://www.iltreno.it che ha realizzato un ottima traduzione dal sito ufficiale non fine a se stessa ma abilmente completata e integrata. Quindi mi complimento con gli autori e invito a visitare questo sito. Il materiale fotografico è frutto di questo bel viaggio alla scoperta della Norvegia ferroviaria con l’amico Luca.

mappaFlamsbana.jpg
mappaFlamsbana.jpg (100.96 KiB) Osservato 6093 volte


INTRODUZIONE

La Flamsbana è la linea ferroviaria che congiunge la stazione di Myrdal in alta montagna lungo la Bergen-line con il piccolo paese di Flam, situato proprio lungo il mare all’estremità del fiordo di Aurland.
Nel mondo esistono solo due ferrovie che non siano a cremagliera così ripide (55/1000); una è quella di Flam; l'altra è la linea 1 della metropolitana di Napoli, di mezzo secolo più giovane; ma l'elemento unico, nella Flamsbana, è che il gradiente del 55/1000 è tale su quasi l’ottanta per cento del percorso. I tortuosi tunnel che entrano ed escono a spirale dalle montagne sono la manifestazione più lampante dell’ingegneria più abile ed ardita nella storia ferroviaria norvegese.
Questo tratto ferroviario attrae turisti da ogni parte del mondo in ogni periodo dell’anno, facendo della Flamsbana una delle attrazioni turistiche norvegesi più popolari e spettacolari.
Lungo il percorso di 20 km si può ammirare uno spettacolo paesaggistico selvaggio e mozzafiato: si possono vedere cime innevate tutto l’anno, corsi d’acqua che entrano dentro sorprendenti gole, cascate che scendono da ripide rocce e fattorie di montagna arrampicate su ripidi declivi.
Al livello del mare si può ammirare la valle di Flam e il fiordo di Aurland che è un ramo del Sognefjord, il più lungo del mondo.

Immagine

CENNI STORICI

L'unica cosa mancante al momento dell'apertura, nel 1909, della ferrovia che congiunge Oslo a Bergen era un ramo della linea che raggiungesse il Sognefjord. Al fine di assicurare un collegamento con il fiordo, vennero iniziati i lavori di costruzione della Flamsbana nel 1920. Furono necessari 20 anni per essere portati a compimento. La maggior parte del tempo è stata impiegata per la costruzione dei tunnel. Questi furono scavati manualmente. Solo 2 dei 20 tunnel, che hanno una lunghezza totale di 6 km, furono scavati usando delle macchine. La forza lavoro ha raggiunto rapidamente le 220 unità.
La pendenza dei declivi ha rappresentato il maggior problema: per far fronte a ciò la costruzione di gallerie elicoidali è stata la soluzione principale, in grado di neutralizzare l'eccessiva differenza di altitudine. Anche il pericolo di frane ha costituito un serio problema. Per superare questo problema, la linea attraversa il fiume e la valle tre volte nel corso del viaggio, ma non attraverso ponti. Infatti il treno passa il fiume all'interno della montagna sotto l'acqua.
La Flamsbana fu aperta il 1 agosto 1940 al transito temporaneo di locomotive a vapore. La linea fu aperta al traffico passeggeri non molto tempo dopo, con due treni in ciascuna direzione che avevano la coincidenza a Myrdal con i treni della linea ferroviaria per Bergen. L'elettrificazione venne completata nel 1944, facendo della Flamsbana una delle prime ferrovie norvegesi ad elettricità. Il tragitto veniva allora completato in 1 ora ed un quarto, contro l'ora di oggi.
L'afflusso di turisti da ogni parte del mondo ha fatto della linea una delle attrazioni principali di tutta la Scandinavia.


Immagine


IL VIAGGIO SULLA FLAMSBANA, LA SALITA!

Il treno lascia il ramo blu del fiordo di Aurland e il mite clima della costa. Dopo una salita di tre chilometri si può vedere la piccola, marrone chiesa di legno di Flam, risalente al 1667, che si inserisce stupendamente nel paesaggio. Presso la fattoria dietro la chiesa si può vedere l'alta roccia monumentale eretta in memoria del poeta Per Sivle, che nacque proprio lì. Poi la splendida cima del monte Vidmesnosi che si protende verso il cielo creando un fantastico sfondo alla cascata di Rjoandefossen. L'impressionante Rjoandefossen precipita per 140 metri in un salto perpendicolare, creando un fragore stupefacente. Poi il treno lascia i campi verdi e i frutteti della valle per continuare lungo il fiume e attraverso una serie di tunnel. La ferrovia attraversa la valle e il fiume tre volte, ma non ci sono ponti sul fiume. Al posto di ponti, per superare il fiume la ferrovia passa in tunnel sotto il letto del fiume. Il treno attraversa il fiume e la valle per la prima volta presso Høga. Alla stazione di Bergkvam c'è un doppio binario affinchè i treni di entrambe le direzioni possano incrociarsi.
Ci sono bellissime vedute di aspre, selvagge montagne e di veloci ruscelli che corrono verso valle, con il fiume spumeggiante giù nella profonda e stretta gola.
A Blomheller, i viaggiatori si rendono conto che c'è un'altra visuale fantastica verso la valle di Flam, in uno scenario idilliaco e stupefacente. I declivi delle montagne sono pieni di tracce di frane e di pietre pronte a rotolare, elementi che spesso incutono timore agli stessi passeggeri del treno, piccoli dinanzi alla forza della natura.
La moderna fattoria di montagna che gli allevatori di capre di Flam hanno realizzato presso i pascoli di Kårdal, è un elemento molto interessante. Le 300 capre sono divenute molto famose presso i fotografi! Il paesaggio circostante ha un'abbondanza di scorci fantastici: scorci che raramente si riescono a vedere, con verdi pascoli dietro il fiume, pendii ricoperti di boschi e cime di montagne sullo sfondo imbiancate dalla neve.
Non appena il treno esce da Nåli, il tunnel più lungo del percorso, si può avere una rapida occhiata sul più spettacolare e interessante panorama lungo l'ascesa verso Myrdal –i quattro livelli della linea quando il treno si trova al quinto e superiori, parte della linea ferroviaria verso Bergen nei pressi della stazione di Myrdal. Allo stesso tempo, si può vedere la vecchia strada che serpeggia lungo i suoi 21 tornanti lungo la ripida montagna di Myrdalsberget.
Il treno si ferma presso la cascata Kjosfossen. Non esiste nessuno altro posto al mondo in cui i passeggeri di un treno hanno la possibilità di vedere una così impressionante cascata. Davanti ai propri occhi si può vedere una spumeggiante acqua bianca che scende giù in un precipizio verticale, per poi scomparire in gola di roccia fra rumori assordanti dovuti all'impatto dell'acqua con le rocce.
Il treno passa poi in un tunnel che fa un giro di 180 gradi. Vari metri a valle si vede il fiume come una stretta striscia d'argento, mentre, dal finestrino opposto, si può vedere la montagna scoscesa con i suoi scogli prominenti.
Il treno quindi supera Reinungvatnet, un laghetto di montagna prima di avere l'ultima magnifica veduta panoramica sulle montagne e sul brughiera a Vatnahalsen. Il famoso Vatnahalsen Hotel è situato proprio qui. E' un noto hotel di montagna, aperto tutto l'anno, dove si può trovare pace lungo i numerosi sentieri di montagna, sulle piste per le biciclette o sulle piste da sci durante l'inverno.
Il viaggio continua attraverso protezioni antineve. E' possibile comunque una ultima vista sulla valle di Flam prima di arrivare al capolinea presso la stazione di Myrdal. Ci si trova ad una quota di 865 metri in uno splendido altopiano. Chi vuole continuare ad andare in treno può cambiare convoglio ed andare verso occidente lungo la Bergen Line verso l'oceano Atlantico.

FlmsbanaMortenRakke.jpg
FlmsbanaMortenRakke.jpg (72.51 KiB) Osservato 6091 volte


UN PO DI NUMERI

Flåmsbana

Lunghezza 20,20 km
Dislivello 863,6 m
Stazione più alta 865.6 metri sul livello del mare
Stazione più bassa 2 metri sul livello del mare
Gradiente 1:18
Tratto > 28 o/oo 16 km (79,3% del totale)
Minimo raggio 130 m
Scartamento 1435 mm
Voltaggio 15.000 V-16 2/3 Hz
Velocità massima 40 km/h
Durata del viaggio 60 min.
Sistemi frenanti 5
Gallerie 20
Ponti 1
Tunnel d'acqua 4
Fermate 8



Stazione Altitudine (m) Myrdal Flåm

Myrdal 866 0.00km 20.20km
Vatnahalsen 811 1.13 19.07
Reinunga 767 2.20 18.00
Kjosfoss 670 4.40 15.80
Kårdal 557 6.34 13.86
Blomheller 458 8.40 11.80
Berekvam 345 10.51 9.69
Dalsbotn 200 13.90 6.30
Håreina 48 17.21 2.99
Lunden 16 18.60 1.60
Flåm 2 2.20 0.00
Perdonali, perchè non sanno quello che fanno
(dedicato a coloro che snobbano la ferrovia vera che sta finendo con gli ultimi sussulti per seguire la ferrovia nuova, omogenea e noiosa)
Aspirapolvere non è Locomotiva
Roberto Di Trani
Roberto Di Trani

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 197
Iscritto il: 13 ago 2010, 19:01
Località: Ponte nelle Alpi, Ravenna

Re: Flamsbana (Norway)

Messaggioda Roberto Di Trani » 22 feb 2011, 17:19

DA FLAM A MYRDAL..
Allegati
NORVEGIA 28-09 02-10 563.jpg
Flam: il bel convoglio Flamsbana in doppi simmetrica di EL17 NSB
NORVEGIA 28-09 02-10 563.jpg (225.1 KiB) Osservato 6090 volte
NORVEGIA 28-09 02-10 537.jpg
Flam: le carrozze dedicate
NORVEGIA 28-09 02-10 537.jpg (232.46 KiB) Osservato 6090 volte
NORVEGIA 28-09 02-10 539.jpg
Flam: presso la stazione il museo della Flamsbana
NORVEGIA 28-09 02-10 539.jpg (214.45 KiB) Osservato 6090 volte
NORVEGIA 28-09 02-10 486.jpg
Bergkvam unica stazione d'incrocio
NORVEGIA 28-09 02-10 486.jpg (182.35 KiB) Osservato 6090 volte
NORVEGIA 28-09 02-10 520.jpg
Lungo la linea..
NORVEGIA 28-09 02-10 520.jpg (230.02 KiB) Osservato 6090 volte
NORVEGIA 28-09 02-10 438.jpg
Sosta a Vatnahalsen
NORVEGIA 28-09 02-10 438.jpg (227.15 KiB) Osservato 6090 volte
NORVEGIA 28-09 02-10 444.jpg
Il piccolo lago
NORVEGIA 28-09 02-10 444.jpg (250.32 KiB) Osservato 6090 volte
NORVEGIA 28-09 02-10 647.jpg
Myrdal: Il convoglio Flamsbana pronto a ripartire in discesa verso Flam (si nota il 55X1000)
NORVEGIA 28-09 02-10 647.jpg (237.86 KiB) Osservato 6090 volte
NORVEGIA 28-09 02-10 655.jpg
Myrdal: Regiontog in Coincidenza per Bergen al traino di una moderna EL18 NSB
NORVEGIA 28-09 02-10 655.jpg (182.67 KiB) Osservato 6090 volte
Perdonali, perchè non sanno quello che fanno
(dedicato a coloro che snobbano la ferrovia vera che sta finendo con gli ultimi sussulti per seguire la ferrovia nuova, omogenea e noiosa)
Aspirapolvere non è Locomotiva
Roberto Di Trani
Roberto Di Trani

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 197
Iscritto il: 13 ago 2010, 19:01
Località: Ponte nelle Alpi, Ravenna

Re: Flamsbana (Norway)

Messaggioda Roberto Di Trani » 22 feb 2011, 17:38

Scorci lungo la Flamsbana
Allegati
NORVEGIA 28-09 02-10 588.jpg
Il fiordo di Aurland
NORVEGIA 28-09 02-10 588.jpg (190.38 KiB) Osservato 6085 volte
NORVEGIA 28-09 02-10 516.jpg
NORVEGIA 28-09 02-10 516.jpg (199.01 KiB) Osservato 6085 volte
NORVEGIA 28-09 02-10 476.jpg
NORVEGIA 28-09 02-10 476.jpg (168.16 KiB) Osservato 6085 volte
NORVEGIA 28-09 02-10 472.jpg
NORVEGIA 28-09 02-10 472.jpg (177.49 KiB) Osservato 6085 volte
NORVEGIA 28-09 02-10 451.jpg
NORVEGIA 28-09 02-10 451.jpg (199 KiB) Osservato 6085 volte
Perdonali, perchè non sanno quello che fanno
(dedicato a coloro che snobbano la ferrovia vera che sta finendo con gli ultimi sussulti per seguire la ferrovia nuova, omogenea e noiosa)
Aspirapolvere non è Locomotiva
Roberto Di Trani
Roberto Di Trani

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 197
Iscritto il: 13 ago 2010, 19:01
Località: Ponte nelle Alpi, Ravenna

Re: Flamsbana (Norvegia)

Messaggioda Roberto Di Trani » 22 feb 2011, 17:54

La sosta a Kjosfossen

Durante il viaggio sia in salita che in discesa è prevista una piccola sosta in linea alle cascate Kjosfossen per poterle ammirare e fotografare! Nel periodo estivo sono previsti anche spettacoli folkloristici!
Allegati
NORVEGIA 28-09 02-10 464.jpg
Gli interni delle carrozze Flamsbana
NORVEGIA 28-09 02-10 464.jpg (170.98 KiB) Osservato 6073 volte
NORVEGIA 28-09 02-10 616.jpg
Le cascate
NORVEGIA 28-09 02-10 616.jpg (234.76 KiB) Osservato 6083 volte
NORVEGIA 28-09 02-10 623.jpg
Ecco cosa si ammira scendendo dal treno
NORVEGIA 28-09 02-10 623.jpg (168.41 KiB) Osservato 6083 volte
NORVEGIA 28-09 02-10 461.jpg
NORVEGIA 28-09 02-10 461.jpg (153.6 KiB) Osservato 6083 volte
NORVEGIA 28-09 02-10 617.jpg
NORVEGIA 28-09 02-10 617.jpg (174.71 KiB) Osservato 6083 volte
Perdonali, perchè non sanno quello che fanno
(dedicato a coloro che snobbano la ferrovia vera che sta finendo con gli ultimi sussulti per seguire la ferrovia nuova, omogenea e noiosa)
Aspirapolvere non è Locomotiva
Roberto Di Trani
Roberto Di Trani

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 197
Iscritto il: 13 ago 2010, 19:01
Località: Ponte nelle Alpi, Ravenna

Re: Flamsbana (Norvegia)

Messaggioda mrco » 1 apr 2017, 13:35

Ho letto la sua interessante recensione sulla Flambana. Poiché sarò in Norvegia nei prossimi giorni, le chiedo se, a suo parere, è meglio percorrere la tratta che ha così precisamente descritto in salita o in discesa. La recensione farebbe ritenere che lei, da esperto, abbia optato per la salita e quindi la risposta sia implicita. Però, ricordando ascese e discese da me compiute in motocicletta, è la conformazione dei luoghi a rendere più interessante un tragitto dell'altro. Non solo: temo che in questo periodo i panorami possano essere "cancellati" da condizioni meteo avverse. Grazie per la risposta e complimenti per il vostro sito.
Cordialmente
Marco
mrco

 
Messaggi: 1
Iscritto il: 1 apr 2017, 13:23


Torna a In Europa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti