Mini Aerei metallo Mercury e cloni in plastica



Mini Aerei metallo Mercury e cloni in plastica

Messaggioda Tricx » 28 mag 2016, 10:38

Riallacciandomi al contestuale e correlato argomento dei "Soldatini", mettendo ordine fra vecchie cose, alla rinfusa a suo tempo raccolte da casa dei miei, sono rispuntati vecchi residuati....

Anche in questo caso non si tratta di modellismo... neppure allo stato elementare, - lo so - e neppure, credo, di collezionismo, trattandosi più semplicemente di quelle "raccolte" di piccoli giocattoli, "gadgets" vari, delle più disparate provenienze, che hanno contraddistinto gli anni della nostra infanzia.

Quindi, anche qui, messi da parte i pudori, posto quanto di seguito, con una panoramica su quello che rimane di quei vecchi giochi, rimasti dimentcati e sepolti a lungo.... ma comunque mai di proposito buttati via, nonostante il loro scarsissimo, anzi nullo valore, che non sia quello - probabilmente - del ricordo.
Ecco quindi una panoramica generale di quei piccoli aerei superstiti e poi, nel dettaglio qualcuno di essi.
Soldatini plastica e Aerei Mercuty e plastica  giocattoli 010.jpg

Lockheed F90 - Mercury
Soldatini plastica e Aerei Mercuty e plastica  giocattoli 011.jpg
Fiat G 59 - Mercury
Soldatini plastica e Aerei Mercuty e plastica  giocattoli 012.jpg
Soldatini plastica e Aerei Mercuty e plastica  giocattoli 013.jpg
Soldatini plastica e Aerei Mercuty e plastica  giocattoli 014.jpg
Il Fiat G. 59 era quello che mi piaceva e mi affascinava di più di tutti gli altri, con le sue linee bellissime ed eleganti, e che sicuramente deve avermi influenzato nelle mie preferenze successive, incentrate sgli aerei della II^ Guerra Mondiale.

Ora che riaffiorano i ricordi, altro modellino che mi piaceva moltissimo, pur se rientrante tra quelli di sola plastica, per le sue forme modernissime, "a stiletto", "a razzo", era il Lockheed Starfighter F 104, che avevo in almeno due o tre esemplari, e che risulta accertatamente ora "disperso".

Andiamo avanti con gli altri.
Mig 15 - Mercury
Soldatini plastica e Aerei Mercuty e plastica  giocattoli 015.jpg

Dassault Mystère - Mercury
Soldatini plastica e Aerei Mercuty e plastica  giocattoli 016.jpg

Avro 707 A - Mercury
Soldatini plastica e Aerei Mercuty e plastica  giocattoli 017.jpg

E con questo sono terminati i Mercury in metallo.

Nostalgici saluti collezionistici a tutti.
Riccardo.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1848
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: Mini Aerei metallo Mercury e cloni in plastica

Messaggioda Tricx » 28 mag 2016, 11:54

Continuiamo una rapida carrellata con quelli in plastica.
Alcuni di essi hanno sulla superficie inferiore una punzonatura con stampata scritta "PGF. S.A.", il cui ultimo acronimo doverebbe significare "Società Anonima", normalmente utilizzato all'estero e non in Italia.

Lockheed F 90 plastica
Soldatini plastica e Aerei Mercuty e plastica  giocattoli 018.jpg


MIG 15 plastica
Soldatini plastica e Aerei Mercuty e plastica  giocattoli 019.jpg


Republic F 84 Thunderjet - plastica
Soldatini plastica e Aerei Mercuty e plastica  giocattoli 020.jpg


Fiat G 80
Soldatini plastica e Aerei Mercuty e plastica  giocattoli 021.jpg


Gloster Javelin
Soldatini plastica e Aerei Mercuty e plastica  giocattoli 022.jpg


Sud Aviation Vautour
Soldatini plastica e Aerei Mercuty e plastica  giocattoli 023.jpg


De Havilland DH 100 Vampire
Soldatini plastica e Aerei Mercuty e plastica  giocattoli 024.jpg


Aereo (provenienza "gadget" formaggini) vagamente ispirato al bombardiere strategico americano esamotore (6 motori jet) Boeing B 47 Stratojet
Soldatini plastica e Aerei Mercuty e plastica  giocattoli 025.jpg


Aereo passeggeri di linea De Havilland "Comet"
Soldatini plastica e Aerei Mercuty e plastica  giocattoli 026.jpg


Relitti rimasugli di biplani in piccoli kit (altra ditta formaggini) Breguet 14 e Boeing Kaydet
Soldatini plastica e Aerei Mercuty e plastica  giocattoli 027.jpg


Continua...
-4-
Ultima modifica di Tricx il 28 mag 2016, 12:32, modificato 1 volta in totale.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1848
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: Mini Aerei metallo Mercury e cloni in plastica

Messaggioda Tricx » 28 mag 2016, 12:21

Continua la carrellata.

Convair XF 92 A
Soldatini plastica e Aerei Mercuty e plastica  giocattoli 028.jpg


Fouga Magister CM 170
Soldatini plastica e Aerei Mercuty e plastica  giocattoli 029.jpg


Siddeley Hawker Hunter
Soldatini plastica e Aerei Mercuty e plastica  giocattoli 031.jpg


Panoramica finale
Soldatini plastica e Aerei Mercuty e plastica  giocattoli 030.jpg


Probabilmente anche qualcun altro di voi, li avrà a suo tempo visti, ci avrà giocato e forse se ne ricorderà.

Ancora ludici saluti a tutti.
Riccardo.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1848
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: Mini Aerei metallo Mercury e cloni in plastica

Messaggioda berto75 » 29 mag 2016, 22:20

Caro Tricx questi graziosi aerei giocattolo rievocano una parte della tua infanzia ,allo stesso modo come i soldatini o gli aerei Atlantic (comparsi molti anni più tardi ) rammentano la mia, trascorsa in parte giocando (o meglio guerreggiando :lol:) con questi balocchi .
GLI aerei di plastica mi sembrano [lupe.gif] modellini semplici realizzati in un unica fusione ,ma direi che hanno il pregio di replicare (proprio come i più prestigiosi modellini Mercury) più o meno fedelmente le forme e le fattezze dei modelli reali che riproducevano ; è vero come dici tu che erano gadget da formaggini ( ma vai a trovarli oggi gadget intelligenti o veritieri nelle merendine o biscotti come ad esempio le belle locomotive da montare Pavesi capaci sicuramente di entusiasmare molti bimbi all'epoca.... ) o allegati a altri generi alimentari, ma a mio modesto parere sono collezionabilissimi e comunque sempre modellini d'epoca e li trovo centomila volte meglio dei miseri giocattoli o gadget odierni per lo più incentrati su orribili pupazzi o figurini deliranti :evil: ,vere (10) schifezze cinesi !!
Almeno i tuoi modellini saranno made in Italy !!
Quanto agli aerei mercury di metallo degli anni 50 sono sicuramente ben più pregiati e oggi ambiti dai collezionisti.
Ritenendo possa interessarti posto sotto, a scopo puramente documentario, la tabella tratta dall'enciclopedia Mercury EDIZIONI LIBRERIA CORTINA Torino che riporta i codici (presenti presumo sotto l'ala o la fusoliera dei tuoi modellini) e la data di produzione di ogni modello di aereo Mercury .
La produzione di questa serie di aerei è iniziata nel 1953 e prendeva ispirazione dai bellissimi modellini Dinky toys realizzati IN Inghilterra e in Francia già alla fine degli anni 30 del novecento .
L'enciclopedia asserisce che tali aerei Mercury erano richiestissimi e andavano a ruba sul mercato USA in quegli anni [color=#FF0000]"IN PARTICOLARE IL FAMOSISSIMO MAGAZZINO oltreoceano di New York "Schwartz" ordinava periodicamente delle grosse commesse (144 pezzi) di set di aerei referenza 400 (vedi foto sotto) ,ma, nonostante i tentativi di allargare l'inserimento commerciale ,non ordinò mai alcun altro prodotto ( Mercury) in catalogo [/color].Insomma gli americani volevano e impazzivano solo per gli aerei ....
Mio padre da ragazzo comprò un solo modellino di questa serie l'art.416 Convair RB76E (che era il modello più grande della serie) che conserva tuttora perché gli era molto piaciuto .
GRAZIE Tricx per voler condividere con noi i tuoi ricordi e giochi di infanzia!! SIMPATICI -4- Berto75
Allegati
DSCN3253.JPG
DSCN3254.JPG
TABELLA TRATTA DALL'ENCICLOPEDIA MERCURY che riporta caratteristiche e datazione di ogni modello di aereo.
DSCN3255.JPG
Panoramica della produzione degli aerei Mercury IN APPROSSIMATIVA SCALA 1/250
berto75

 
Messaggi: 2093
Iscritto il: 18 mar 2014, 20:37

Re: Mini Aerei metallo Mercury e cloni in plastica

Messaggioda Tricx » 29 mag 2016, 23:52

Grazie ancora una volta, Berto, per le sempre preziose informazioni, che riesci a pescare ovunque !!! applause1 applause1 applause1 applause1
Sei proprio un grande intenditore ed appassionato di "Mercury", oltre che un instancabile ricercatore [09.gif]
Tra l'altro tempo fa, in altro "post", si parlava del camioncino "Galbani".... Ahimè, temo proprio, purtroppo che sia andato disperso....non so dove. L'ho già cercato e ricercato, ma ...... niente !!!! :cry: :cry: :cry:

Tornando agli aeroplanini, mi sento in dovere, a questo punto, di mettere qualche immagine anche della parte inferiore ( dei Mercury intendo ), così che Tu possa vederne il numero di articolo.
Di uno già l'ho fatto, il Fiat G 59, che, come già detto era quello che mi piaceva in assoluto più di tutti gli altri.

Per quanto riguarda quelli in plastica (... più semplici di così... si muore... ed erano certo in un pezzo di fusione unica... come lo erano del resto, sia pure in metallo, i più preziosi Mercury ) non so affatto se fossero "made in ItalY", anzi ho qualche dubbio, come ho già detto nel mio primo messaggio.
Potrebbero essere francesi.... spagnoli.... boh... non so; non credo tedeschi, per via dell'acronimo societario.

Di certo erano sicuramente più educativi e stimolanti alla conoscenza per i ragazzi, di tante altre cose, anche di epoche successive e/o del giorno d'oggi.
Questo l'ho sempre pensato e concordo in pieno con quanto hai affermatoì (13) (13) (13) .

In base a quanto hai allegato sopra, viene da sottolineare il fatto che (... lo avevo già capito dal confronto tra i pochi modellini Mercury che avevo ....) anche quelli di plastica erano la replica esatta, per dimensioni, particolari e tutto il resto dei Mercury e che ogni singolo articolo di quest'ultima ha avuto il suo omologo replicante.

Ti evidenzio anche quei rimasugli di piccoli kit, che appunto erano composti da una serie di pezzi da assemblare a incastro..... io già all'epoca li avevo abbastanza sottovalutati ( ... anche se all'epoca i kit "seri" erano ancora di là da venire...) e quindi non li avevo tenuti con molta cura, nel senso che erano finiti in sacchette, al fondo di sgabuzzini, poi sbattuti di qua e di là..... e quindi ora ne è rimasto ben poco.
A ripensarci, mi dispiace, perchè confrontandone ( seppur "a memoria") le dimensioni con kit "seri" di biplani della I^ Guerra Mondiale ( che ho poi fatto ) in scala 1/72, direi che hanno approssimativamente una scala proprio all'incirca tra 1/80 e 1/87 o giù di lì, e quindi si sarebbero rivelati utili e piuttosto "suggestivi" nel campo fermodellistico.
Peccato.

Infine, data la tua passione nel campo dei soldatini e dei mezzi militari, Ti invito anche ad andare nei relativi settori a vedere pure lì quel poco da me illustrato.
E non trascurare i kit degli aerei, che ho cominciato pure a mettere.

Con altrettanta simpatia.
Riccardo.... ovviamente con un saluto anche a tutti gli amici del Forum.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1848
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: Mini Aerei metallo Mercury e cloni in plastica

Messaggioda berto75 » 2 giu 2016, 23:14

Tricx ha scritto:Grazie ancora una volta, Berto, per le sempre preziose informazioni, che riesci a pescare ovunque !!! applause1 applause1 applause1 applause1
Di uno già l'ho fatto, il Fiat G 59, che, come già detto era quello che mi piaceva in assoluto più di tutti gli altri.

Per quanto riguarda quelli in plastica (... più semplici di così... si muore... ed erano certo in un pezzo di fusione unica... come lo erano del resto, sia pure in metallo, i più preziosi Mercury ) non so affatto se fossero "made in ItalY", anzi ho qualche dubbio, come ho già detto nel mio primo messaggio.
Potrebbero essere francesi.... spagnoli.... boh... non so; non credo tedeschi, per via dell'acronimo societario.....
In base a quanto hai allegato sopra, viene da sottolineare il fatto che (... lo avevo già capito dal confronto tra i pochi modellini Mercury che avevo ....) anche quelli di plastica erano la replica esatta, per dimensioni, particolari e tutto il resto dei Mercury e che ogni singolo articolo di quest'ultima ha avuto il suo omologo replicante.
Con altrettanta simpatia.
Riccardo.... ovviamente con un saluto anche a tutti gli amici del Forum.

GRAZIE a te Riccardo per i tuoi stimolanti interventi :-P !!
Molto Interessante una produzione (o imitazione pirata? ) di modellini di plastica (quindi ben più economici ,ma esteticamente apprezzabilissimi ) parallela a quella degli aerei mercury!!!
Questa tua constatazione caro Tricx è un ulteriore conferma del grandissimo successo che i modelli e i giocattoli Mercury a quell'epoca avevano tra i bambini (ricordiamo che i formaggini della Galbani andavano a ruba proprio per avere quei pregiati modellini ,sia che si trattasse di automobiline o aerei o altri mezzi in metallo pressofuso tanto ambiti dai pargoli e non solo ).
UNA Curiosità: Il tuo modello preferito, il Fiat G 59 è stato l'unico modello di aereo Mercury che la ditta Conti usava come merce da carico per i suoi pianali SINGOLO (ART.532) O IN COPPIA (ART.533).
Per chiudere posto sotto foto dell'unico modello di aereo Mercury acquistato all'epoca da mio padre , CERTO in vero doveva essere un bel bestione..... SIMPATICI Saluti Berto75
Allegati
DSCN3267.JPG
foto tratta dall'enciclopedia Mercury Edizioni Libreria Cortina Torino è VISIBILE IL PIANALE CONTI caricato da un Fiat g.59 Mercury,, ANCHE IL CARRO ARMATINO E IL CANNONCINO (SPARAVA REALMENTE CHICCHI DI RISO!!!!!!) sono della Mercury
DSCN3268.JPG
DSCN3269.JPG
DSCN3277.JPG
DSCN3270.JPG
DSCN3275.JPG
DSCN3271.JPG
berto75

 
Messaggi: 2093
Iscritto il: 18 mar 2014, 20:37

Re: Mini Aerei metallo Mercury e cloni in plastica

Messaggioda Tartaruga87+ST » 3 giu 2016, 13:41

Ciao a tutti.

Bellissimi i vostri aerei applause1 . Come vi invidio io non ne ho nemmeno uno :-( ....

Berto hai ragione la Conti ne aveva utilizzato alcuni per caricare i suoi pianali ma non solo il Fiat G59 ma anche degli altri che non riesco a classificare. Ecco le foto:

Aereo-vista-fianco.jpg

$T2eC16FHJHYE9nzpcDiuBQh(Hl,gE!~~60_12.jpg

Conti vagone con aereo Mercury.JPG
questo credo che sia un Fiat G80 postato precedentemente da TricX...

Stefano
Tartaruga87+ST

Avatar utente
 
Messaggi: 558
Iscritto il: 10 dic 2012, 9:03

Re: Mini Aerei metallo Mercury e cloni in plastica

Messaggioda Tricx » 3 giu 2016, 20:44

Grazie a entrambi per gli interventi, gli apprezzamenti e le notizie interessantissime che fornite !!!

A Berto. la "curiosità" del Fiat G 59 caricato sul carro ferroviario H0 della Conti, confermata - ed anzi implementata - anche da Stefano/Tartaruga87, che parimenti ringrazio, è una chicca non indifferente !

Mi piacerebbe, così per curiosità, conoscere il "borsino" di un simile pezzo fermodellistico !
.... Se poi vorrete vedere un "autentico" Rivarossi o Lima d'epoca, taroccat....ehm, volevo dire caricato con un G 59 e potete pagarlo un prezzo stratosferico..... non avrete che da rivolgervi a me ! ... laught16

Scherzi a parte, è veramente interessante tutto quello che dite... ma dove le pescate 'ste foto ? !!! (3)

Tornando agli aerei caricati da Conti: nella prima foto di Berto si vede il G.59 "fermato" sul vagone con dello strano (e un pò "contorto") fil di ferro....
Ma era quello il sistema di trattenuta ?.... quello "originale" intendo, perchè nelle foto messe da Stefano gli aeroplanini mi paiono liberi sui carri... o sbaglio.

Sempre dalla foto di Berto: il carroarmato mi sembra tutto sommato abbastanza ben riprodotto... essendo d'altronde Mercury.... e quindi un modello in metallo pressofuso, di una ditta che, all'epoca si poneva ai vertici per cura del prodotto.
Tutt'altra roba insomma che quelle "cagate" ( ...Berto !... quando ce vò, ce vò !...) di carri armati della Lima, di plastica oltretutto ! E non ce l'ho affatto con la plastica, quando essa è ben dettagliata, anzi !

Tornando al tank si tratta senz'altro di uno Sherman M4 A4, di fattura buona, soprattutto per l'epoca, anche se mi pare un pò sottodimensionato rispetto alla scala H0 del veicolo ferroviario, considerando oltretutto che quest'ultimo forse è anche viceversa più "abbondante" rispetto alla rigorosa scala 1/87.
Credo addirittura che quel tank potrebbe anche essere sottodimensionato pure rispetto a quest'ultima.

Sempre il tank: ci sono mica altre foto dello stesso o di analogol prodotto (anche da catalogo) ? in particolare della sua parte inferiore ?
Volevo vedere come era fatto e se aveva analogie costruttive con due miei T 34 che ho postato in "Mezzi Militari". Mi piacerebbe risalirne alle origini, se Mercury, Dinky Toys o altro.

Il cannone, a parte la fedeltà super-approssimativa rispetto ad un ipotetico esemplare reale ( la "sparo"
:lol: cannone inglese da 25 libbre ?) era forse il pezzo dimensionalmente più corretto come carico ferroviario.....
..... anche se si potrebbe ipotizzare che alla Conti pensassero di inserire nei loro set ferroviari H0 degli omini Preiser appassionati di aeromodellismo dinamico radiocomandato !!! laught16 laught16

Infatti in tal caso il G 59 sarebbe in perfetta scala .... laught16 laught16 laught16 .... o meglio in giusto rapporto !

Per concludere, super complimenti a Berto....- e a suo pafre - per lo straordinario, eccezionale modello di B 36 !!!! Bellissimo e doverosamente tenuto magnificamente.... come d'altronde meritava !
Del resto una "bestia" di più di 23 cm e mezzo di apertura alare, con dieci motori , cioè sei turboelica e quattro jet !!
Meno male che non ha avuto padroni come mio fratello e me !..... ma.... a proposito.... lo zio Attila, non lo aveva notato ??.... laught16 laught16 laught16
-4- a tutti,
Riccardo.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1848
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: Mini Aerei metallo Mercury e cloni in plastica

Messaggioda Tartaruga87+ST » 4 giu 2016, 8:48

Ciao TricX
Il modello che ha postato Berto del vagone con l'aereo ha uno dei noramali sistemi di fissaggio di questi mezzi al vagone da parte di Conti. Io non conosco molto bene questa marca e non ne posseggo nessun modello però ti posso dire che è originale. Ulteriori informazioni con le foto dei cataloghi le puoi trovare sul sito cucciolo azzurro davvero molto bello e completo riguardo tali modelli e molto interessante anche per curiosità su marche che non sapevo nemmeno esistessero.... Per il modello con il Fiat G80 non ho molte informazioni ma so che è originale perchè un tempo avevo trovato su internet la foto di una vetrina che faceva vedere una collezione in cui era presente tale modello. Poi un giorno (molto tempo dopo) ho trovato sulla baia la foto che ho postato di questo vagone che secondo me è davvero molto raro come anche gli altri vagoni Conti ma questo pezzo in particolare...
Il vagone con lo Sherman e il cannone è molto bello ma i mezzi sono molto sottodimensionati come anche gli aerei e credo che siano Mercury ma non ti so dare ulteriori informazioni... I tuoi T34 credo che siano di un'altra marca perchè mi sembrano tutto sommato in scala 1:87 come proporzioni. Forse sono della Lesney inglese ma mi posso sbagliare....

Stefano
Tartaruga87+ST

Avatar utente
 
Messaggi: 558
Iscritto il: 10 dic 2012, 9:03

Re: Mini Aerei metallo Mercury e cloni in plastica

Messaggioda hiawatha » 4 giu 2016, 11:04

Il thread è molto interessante e mi ci butto a piè pari..
Gli aeroplanini in plastica erano gadget che venivano inseriti nelle confezioni di detersivo in polvere Bonux prodotto dalla Procter & Gamble (PGF S.A.) per il mercato francese.. Molto spesso era bath no marcati Bonux. Dato che il marchio Bonux è stato creato nel 1960 ( prima si chiamava Bonus) i modellini sono facilmente databili.
Per il mercato italiano (e molti altri) Procter & Gamble distribuiva il detersivo Tide, le cui confezioni contenevano a loro volta piccoli gadget in plastica. In questo caso gli aeroplanini erano marcati VSM o ASM. ASM era l' acronimo di Antonio Sacchi Milano (ditta meglio conosciuta come Sam Toys). Non so invece se gli aeroplanini Bonux fossero stampati
in Francia o altrove.
PS. I carri armati T34 sono della Deoma di Bologna, che ha prodotto una interessante serie di modelli militari (alcuni civilizzati) alla fine degli anni 50, ditta purtroppo scomparsa dopo brevissimo tempo senza lasciare traccia. Ce ne sono alcuni su e bay it in questo momento.
Cordialmente, e grazie per gli interessanti spunti che date regolarmente
hiawatha

 
Messaggi: 500
Iscritto il: 30 apr 2009, 10:23
Località: Ovada

Prossimo

Torna a Aerei

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti