Composizioni al Circolo Fermodellistico Palermitano



Regole del forum
inserisci quì le tue composizioni

Re: Composizioni al Circolo Fermodellistico Palermitano

Messaggioda FNM600 » 9 mag 2015, 5:12

Bellissimo,

Ottima l'idea di avere il plastico e biblioteca sociale in un vagone vero.

Utile in caso di traslocco forzato e cambio di sede!

Basta trainare l'intera sede! Anche se è caro soprattutto se difficile fare la revisione scaduta al carro sul posto.
FNM600

Avatar utente
 
Messaggi: 603
Iscritto il: 17 set 2014, 2:19
Località: Como Nord Camerlata

Re: Composizioni al Circolo Fermodellistico Palermitano

Messaggioda FNM600 » 9 mag 2015, 5:21

palermo centrale ha scritto:Tutto dentro,compresa la cosa più preziosa,la biblioteca.
Immagine
--- Omissis ---


Mi sono fatto vivo solo adesso causa impegni di casa.
Ma prendendo lo spunto dal disegno, nelle ferrovie vere le E428 sono mai state regolarmente in Sicilia? All'epoca era solo la Messina-Palermo e Messina-Siracusa e non la linea interna Palermo-Catania?
Invece ci sono state come loco storiche?

Di sicuro non arrivavano fino a Reggio Calabria?

Grazie sperando di non fare domanda stupida.
-4-
FNM600

Avatar utente
 
Messaggi: 603
Iscritto il: 17 set 2014, 2:19
Località: Como Nord Camerlata

Re: Composizioni al Circolo Fermodellistico Palermitano

Messaggioda palermo centrale » 10 mag 2015, 18:00

Sinceramente mai viste
palermo centrale

Avatar utente
 
Messaggi: 21
Iscritto il: 28 dic 2011, 9:40

Re: Composizioni al Circolo Fermodellistico Palermitano

Messaggioda FNM600 » 10 mag 2015, 19:31

Magari erano troppo pesanti e grosse da mettere sul traghetto?

Mi scuso, ma non sono mai stato più a Sud di Salerno e temo che non sarà così probabile visto che bisogna cambiare treni più il casino delle costosissime Freccie con casini informatici e di rete per fare il biglietto! Era ridicolo metterci il logo 1861-2011 dell'unità.
Invece gli umili ed imponenti trenoni di materiale ordinario da ferrovie Indiane come il Trinacria e Freccia del Sud unificavano di più il paese nei fatti secondo me!

Prendiamo per esempio il Trinacria che era faceva Milano Bologna senza fermate come il Settebello ma a tariffa N.1 Prova adesso adesso che bisogna cambiare almeno a Parma!
La distanza MI-PA è secondo l'orario Grippaudo di 1554km escluso il tratto di mare (3km giusto troppo lungo per un ponte!) e costava nell'estate 2002 solamente E.49.63 comprando il biglietto un'ora prima senza bisogno di prenotare settimane in anticipo per cogliere occasioni! Se volevi un posto a sedere garantito E.3.00 (consigliabile in alta stagione per un viaggio di 19 ore) con in più E.13.40 per la cuccetta per un totale di E. 66.03 ! E' 13 anni fà ma con l'Euro l'inflazione non è così alta come ai tempi della Lira. Questo prezzo anche all'ultimo momento.

Il treno sarebbe stato principalmente carrozze UIC-X e Z e ex-CIWL per i vagoni letto con varietà di locomotive come E.656, E.402 almeno da Milano.
Mi pare che la lunghezza anche in bassa stagione era almeno 12 carrozze, ma durante periodi come Natale, Agosto non erano anche 20 carrozze con parte del treno fuori dalle banchine? Come si vedeva spesso a Milano Centrale!
Magari il Senateur ed il suo amico da Arcore (MB) non li gradiva! :evil:
E' vero che condizioni di viaggio erano a volte caotiche ma più sicuro ed ecologico dell'Autostrada del Sole ed economico! Anche in confronto agli aeroporti che sono fuori città. Le prenotazioni, cuccette e vagone letto alleviavano in parte. Ma ma anche se in piedi con valigia come sedile se gli strapuntini almeno non si rimaneva a terra!
Sono sicuro che le FS riuscivano a a effettuare tali treni in attivo anche con le più basse tariffe dell'Europa Occidentale visto che il materiale era economico ed ormai le UIC-X e i E.656 sono stati ammortizzati da tempo e c'erano anche più di mille passeggeri per treno! :smile:

In anni precedenti anche E.646 che infatti avevano le prestazioni per permettere questi trenoni a differenza dei E.428! Ma mi ricordo che c'erano anche un po' di tutto tranne il E.626 ! Ma questi facevano i treni merci come i treni degli agrumi.
FNM600

Avatar utente
 
Messaggi: 603
Iscritto il: 17 set 2014, 2:19
Località: Como Nord Camerlata

Re: Composizioni al Circolo Fermodellistico Palermitano

Messaggioda Dario Romani » 11 mag 2015, 9:35

Mi pare che il tratto di mare (se sbaglio correggetemi!) da Villa San Giovanni a Messina sia conteggiato come UN KILOMETRO, e di conseguenza costa di più un biglietto per Reggio Calabria.
+ Ciao da Dario Romani
Dario Romani

Avatar utente
 
Messaggi: 1775
Iscritto il: 25 feb 2011, 15:52
Località: Roma - Pigneto

Re: Composizioni al Circolo Fermodellistico Palermitano

Messaggioda FNM600 » 12 mag 2015, 0:49

Dario Romani ha scritto:Mi pare che il tratto di mare....


Certamente nel computo dei chilometri per scopi tariffari , prima delle cosidette tariffe commerciali che io incontrai come invenzione di quella organizzazione con le doppie frecce con N° UIC 70 negli anni 60 bisogna aggiungere il tratto marittimo effetuato con le navi che erano delle FS.
Spesso per tariffe ci sono le distanze virtuali tariffarie che non coincidevano con la distanza effettiva. Spesso lo usano in Svizzera dove le distanze sono allungate aumentando il costo per tratte costose da gestire come in montagna.
In Italia il viaggio Roma-Firenze era tarifficato con i chilometri della vecchial linea tortuosa di 316km anche se i chilometri via Direttissima sono minori.

Non sò quanti chilometri erano tarifficati tra Villa San Giovanni e Messina.

A confronto della Manica e stretti Baltici mi pare di avere sentito che la sola trasversata costava assai poco come un tipico biglietto da bus/tram urbano o il minimo sulle FS o il 2° scaglione 5-10km. Infatti ho sentito dire che c'è un notevole traffico locale attraverso lo stretto. Oggi a tariffe regionali Lombarde che era sempre più cara della famosa Tariffa N°1 (piena) sarebbe E.1.40 o E.1.80.
Però ispezione degli scaglioni trariffari delle FS mostra che alle distanze sopra i 1000Km ci sono scaglioni di 50km o giù di lì.

In ogni caso lo scopo del mio messaggio risultato di memorie ravvivate dall'argomento non di perdersi in polemichette ma su che tipo di ferrovia vogliamo noi Italiani e forestieri?
Solo per i ricchi ma anche per la gente comune oggi forzata sulla gomma e aerei low-cost.
Sono convinto che anche una ferrovia per i poveri si può gestirla a profitto in modo sostenibile anche se non così d'immagine.
Francamente trovo da quel poco che sò che le ferrovie Indiane non rinomate per imagine servono il paese meglio di quelle Cinesi con i TAV che deragliano e sono fuori della portata della gente locale comune!
Vediano su You Tube per esempio!
FNM600

Avatar utente
 
Messaggi: 603
Iscritto il: 17 set 2014, 2:19
Località: Como Nord Camerlata

Re: Composizioni al Circolo Fermodellistico Palermitano

Messaggioda palermo centrale » 13 mag 2015, 9:24

Un video un pò polemico dato che il siciliano per il crollo di un tratto di autostrada ha scoperto quella cosa che chiamano treno.


Personalmente sono appassionato delle composizioni anni '80,anche perchè sono quelle che ho vissuto o per essere più sincero quelle che mi hanno fatto scattare la scintilla.Certo il preambolo erano i racconti di mio padre quando negli anni '30-'40 viaggiava da Palermo a Trieste,o quando negli anni '60 con treni più comodi viaggiava sui TEE da Munchen a Milano,altri tempi...altre ferrovie.Il mio amore comunque per le Ferrovie dello Stato nacque su un treno che mi ricordava da giovincello un ghiacciolo all'arancia,ogni riferimento non è causale,Rapido 992.

Essendo il piazzalista del circolo mi diletto con le composizioni come già detto...voi per quella WLA cosa gli mettereste,fatemi sapere.Male che vado faccio un M106
https://plus.google.com/u/0/10205676110 ... 8721159484
Perchè il mio motto è garantire il servizio cosa che mi disse un DM A. Rispoli a San Pietro a Maida nel 1979

1982-83 Espresso 570 Trinacria Palermo C. 11.48 Messina C. 15.21-16.05
E646
sezione trapani---
Bc* ACME 50503
AcBc ACME 50122
sezione palermo---
Bc* ACME 50513
Bc ACME 50534
AcBc ACME 50122
AcBc ACME 50122
AcBc ACME 50122
WLA
WLAB*ACME 50950
palermo centrale

Avatar utente
 
Messaggi: 21
Iscritto il: 28 dic 2011, 9:40

Precedente

Torna a Le tue composizioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti