Come invecchia un carro Interfrigo???



Come invecchia un carro Interfrigo???

Messaggioda Luca Rambaldi » 22 ago 2011, 21:08

Mi rendo conto della domanda proabilmente un po' particolare ma credo che chi ha avuto modo di vedere i carri della società Interfrigo e più in generale dei carri refrigerati per trasporto di merci deperibili possa ricordarsi come questi rotabili con il passare degli anni e soprattutto circolando sui binari di tutta Europa si sporcavano e se avevano dei punti ove si sporcavano maggiormente.

Chiedo questa cosa perchè mi piacerebbe partendo da testimonianze futto del ricordo, e qualora possibile anche da delle foto, cominciare ad invecchiare il mio nascente convoglio in scala 1:87 di carri refrigerati.
Vista però la particolarità del carro non vorrei commettere errori figli della fretta e purtroppo della drammatica mancanza di documentazione al riguardo.

Grazie a tutti per la collaborazione,
Mi illumino di Nohab

...hai le borse sotto gli occhi.....come ti trovi a Berlino EST????????

...Просвећени на путу ка Београду...
Luca Rambaldi

Avatar utente
 
Messaggi: 223
Iscritto il: 2 dic 2008, 15:34
Località: Bologna

Re: Come invecchia un carro Interfrigo???

Messaggioda Massimo » 20 set 2011, 8:32

guarda qui:

http://www.fermodelclub.it/index.php?id=2&ct=4&aid=l

se i carri avessero delle scritte pubblicitarie o marcature di servizio consiglio una leggera velatura di bianco panna (ad aerografo) insistendo meno sulle aree tampografate. Poi santa pazienza e colature con pennelli diluiti o a secco, insistendo sugli angoli, sugli spigoli e sulle parti basse delle casse.
Massimo

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 1701
Iscritto il: 17 mar 2009, 9:39

Re: Come invecchia un carro Interfrigo???

Messaggioda Tricx » 7 lug 2013, 6:19

Letto quanto scritto e realizzato da Massimo (...a proposito: complimenti !!!), volevo domandare:
è stato quindi rielaborato un carro Lima di plasticaccia bianca non verniciata, ma pigmentata in massa...
La rielaborazione ha previsto pertanto una mano di pittura che ha cancellato completamente le scritte.

Però non mi è chiaro come si possano viceversa preservare le scritte: si intende uno strato poco coprente che lascia intravvedere le scritte sottostanti ?
Ma in tal caso il resto del carro vedrà sufficientemente coperta quella sua plasticaccia non verniciata che fa tanto giocattolo ? In altre parole quello strato di vernice così sottile, dà al carro l'aspetto di un mezzo normalmente verniciato sul quale poi si realizzano i segni dell'usura del tempo ?

Grazie per l'eventuale risposta.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1847
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: Come invecchia un carro Interfrigo???

Messaggioda Tricx » 7 lug 2013, 6:29

Mentre ci sono chiedo ancora: ma se sulla plasticaccia bianca pigmentata in massa, si stendesse un mano di vernice trasparente lucida od opaca, ovvero prima l'una poi l'altra, oltre a preservare le scritte, si conferisce al modello con tale sistema l'aspetto di un modello non ancora invecchiato, ma quantomeno "verniciato" (a parte evidentemente la tonalità del bianco un pò troppo candida ed eccessiva), oppure l'aspetto della "plasticaccia" non glielo si toglie ?

Grazie nuovamente della pazienza e dell'attenzione.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1847
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase


Torna a Carri

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron