Una curiosità Pocher (parte 1)



Regole del forum
Rivarossi-Memory.it
"E' il link del bellissimo sito dedicato alla storia della vecchia Rivarossi.
Già da tempo in contatto con loro, abbiamo insieme deciso di creare una sezione del forum dedicata al loro sito.
Naturalmente per prima cosa, per chi non l'avesse ancora fatto, vi consiglio di andare a visitare il sito http://www.rivarossi-memory.it e di studiarlo per bene visto che contiene buona parte della storia del fermodellismo Italiano per poi venire qui e parlarne con noi e con loro!
Vi aspettiamo numerosi!!!
Lo staff di ferramatori.it e di rivarossi-memory.it"

Una curiosità Pocher (parte 1)

Messaggioda Talgo49 » 26 gen 2010, 22:46

Visto che Rivarossi Memory ha deciso, con mio piacere, di occuparsi anche di Pocher, spero di fare cosa gradita accludendo alcune foto del carro spazzaneve a turbina rotante di Pocher. La caratteristica di questo carro era appunto la turbina, realmente funzionante, azionata dagli assi del carrello posteriore. Dopo l'acquisizione di Pocher, Rivarossi produsse lo stesso modello, con qualche semplificazione, nei colori della Rio Grande, come mostrato sul sito. Pocher produsse anche un modello similare, anch'esso con turbina rotante, di uno spazzaneve a due assi svizzero.
Rotary1.JPG

Rotary2.JPG

Rotary3.JPG

Notate il vomere sottocassa e l'elastico che, trascinato da due pulegge sugli assi del carrello posteriore, aziona la turbina.
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1814
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Re: Una curiosità Pocher (parte 2)

Messaggioda Talgo49 » 26 gen 2010, 22:56

Rotary4.JPG

Rotary5.JPG

Particolare del meccanismo. Da notare la molla che mantiene la pressione tra i due ingranaggi, pur permettendo all'accoppiamento di scivolare in caso di sforzo eccessivo.
Rotary6.JPG

Curiosa la scritta "Diesel" sul radiatore, soprattutto perchè nella realtà la turbina era azionata da un motore a vapore.

Considerate l'età del carro e applaudite
(7) Gianni
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1814
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Re: Una curiosità Pocher (parte 1)

Messaggioda Massimo » 27 gen 2010, 8:40

un vero cult-train!...non sapevo della presenza della riproduzione del generatore; oltre a notare la cura della riproduzione con la presenza degli interni mi sorge un piccolo dubbio: se il generatore fosse stato a vapore ci dovrebbe essere stato almeno un fumaiolo, che avrebbe potuto essere almeno inserito, se non riportato, sullo stampo dell'imperiale. Ma confesso la mia ignoranza in fatto di treni americani (3)
Ma in caso di rottura dell'elastico, come lo si sostituiva?
Massimo

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 1738
Iscritto il: 17 mar 2009, 9:39

Re: Una curiosità Pocher (parte 1)

Messaggioda Massimo » 27 gen 2010, 9:15

Ecco la versione SBB CFF a due assi dello spazzaneve Pocher. Da notare la riproduzione, sull'imperiale, del fumaiolo
Massimo

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 1738
Iscritto il: 17 mar 2009, 9:39

Re: Una curiosità Pocher (parte 1)

Messaggioda Talgo49 » 27 gen 2010, 9:57

In effetti il fumaiolo si intravede pochissimo perchè è quasi a raso dell'imperiale. Se guardi la seconda foto, sulla nervatura centrale dell'imperiale, un po' a destra rispetto al simbolo della Great Northern, si può intravedere una leggera sporgenza circolare: è lui.
Se non ricordo male nella versione Rivarossi mancava il "motore Diesel". Anche i due ingranaggi erano diversi: nel modello Pocher erano dotati di una dentatura molto fine che, per ingranare, doveve essere tenuta sotto pressione tramite la molletta a spirale, mentre nella versione Rivarossi erano dotati di denti molto grossi che si ingranavano direttamente. Il vantaggio della soluzione Pocher era che, se per una qualsiasi ragione, la turbina si bloccava, i due ingranaggi vincevano la pressione della molla e scivolavano, liberando così il meccanismo da sforzi eccessivi. Finezze da Pocher.
Il cambio dell'elastico era un lavoraccio perchè bisognava smontare il tutto, carrello compreso.

Gianni
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1814
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia


Torna a Rivarossi - Memory

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Oliviero Lidonnici e 8 ospiti