La linea dela valle del fiume Una (Bosnia)



La linea dela valle del fiume Una (Bosnia)

Messaggioda Luca Rambaldi » 21 feb 2011, 11:13

Colgo l'occasione di questo video trovato su Youtube, durante alcune delle mie ricerche, per parlare di questa linea transfrontaliera che corre per gran parte del suo percorso sul confine tra Croazia e Bosnia Erzegovina attraversando panorami mozzaffiato e scorci paesaggistici davvero molto molto suggestivi.

Unska Pruga.jpg
La cartina con il percorso della linea ferroviaria dell'Una chiamata in lingua croata Unska Pruga
Unska Pruga.jpg (97.09 KiB) Osservato 1590 volte


La linea corre sul fianco delle montagne lungo la valle del fiume Una, nella regione dell'Una-Sana che prende il nome dai due importanti fiumi che la attraversano l'Una e la Sava, con un percorso molto tortuoso e con tratti caratterizzati da pendenze importanti.
Ai tempi della Jugoslavia era la via più veloce in quanto anche elettrificata per raggiungere Spalato da Zagabria; l'altra linea, l'unica attualmente rimasta per andare da Zagabria a Spalato, oltre ad essere più lunga è totalmente a trazione termica e richiede anche l'inversione di marcia del treno a Uglin.
In conseguenza di ciò la linea Bosanki Novi - Knin veniva percorsa anche da treni di una certa importanza e dalla composizione importante.
A seguito della disgregazione della Jugoslavia e della guerra civile che per anni ha martoriato quelle terre la linea è stata chiusa, è stata tolta la catenaria in molti tratti ed attualmente, almeno dalla parte croata, viene usata per un brevissimo tratto come asta di manovra dai treni merci che fanno capo alla stazione di Knin.
Dalla parte bosniaca invece è segnalato uno sporadico traffico merci anche se non esiste documentazione fotografica o video in merito.
La parte più bella e più spettacolare del tracciato risulta attualmente inutlizzata e abbandonata a se stessa :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry:
A partire dal 1996 il reparto Genio Ferrovieri dell'Esercito Italiano è stato impegnato dalla NATO in tre differenti missioni atte a riaprire importanti arterie ferroviarie danneggiate dalla guerra con l'intento di dare la possibilità di "libero movimento" ai cittadini bosniaci.
Tra le linee ferroviarie oggetto di importanti interventi strutturali ci fu anche la linea dell'Una che venne risistemata tra agosoto e ottobre del 1998 dopo interventi per la risoluzione di problemi come:
-attraversamento di campi minati
-disallineamento delle rotaie;
-ostruzioni della sede ferroviaria;
-subsidenze in due tratti (frane sotto le rotaie)
-piccole e contenute frane
-ostruzioni agli impianti di drenaggio delle acque di scolo;
-bonifica di 19 tunnel;
-bonifica della linea di trazione caduta sul binario e dalla prosperosa vegetazione.

Questi lavori di ristrutturazione e sistemazione risultano purtroppo vani in quanto la linea risulta atualmente chiusa al traffico...riviviamola ai tempi di quando era aperta attraverso questo bel video girato ai tempi della Jugoslavia...



A seguire due fotografie da me realizzate nell'estate 2010 a Knin che sono un documento significativo dello stato d'uso attuale della linea dell'Una e di come la vecchia elettrificazione sia stata praticamente abbandonata...
Allegati
UNA_1.jpg
Treno merci proveniente da Uglin in arrivo alla stazione di Knin, sulla destra della foto vediamo una parte del binario della linea dell'Una
UNA_1.jpg (87.19 KiB) Osservato 1613 volte
UNA_2.jpg
Panoramica della stazione di Knin; incrocio tra due treni rapidi uno diretto a Zagabria e uno diretto a Spalato in coincidenza con l'automotrice diretta a Zara
UNA_2.jpg (132.8 KiB) Osservato 1613 volte
UNA_3.jpg
Panoramica dello scalo merci di Knin ove sosta un treno diretto ad Uglin...da questa foto si vede bene lo stato di abbandono in cui versa la catenaria.
UNA_3.jpg (134.37 KiB) Osservato 1613 volte
Mi illumino di Nohab

...hai le borse sotto gli occhi.....come ti trovi a Berlino EST????????

...Просвећени на путу ка Београду...
Luca Rambaldi

Avatar utente
 
Messaggi: 223
Iscritto il: 2 dic 2008, 15:34
Località: Bologna

Re: La linea dela valle del fiume Una

Messaggioda Alberto Roda » 21 feb 2011, 14:27

aggiungo altre foto trovate sul web:

Immagine


Immagine
Alberto Roda

 
Messaggi: 79
Iscritto il: 22 dic 2010, 15:03
Località: Imperia

Re: La linea dela valle del fiume Una

Messaggioda Luca Rambaldi » 22 feb 2011, 11:54

Essendo molto interessato a quei posti che ritengo culturalmente e ferroviariamente MOLTO MOLTO interessanti ho proseguito le mie ricerche e i miei studi sulla linea dell'Una e ho scoperto cose abbastanza interessanti che vi riporto di seguito.
Come scritto nel mio primo intervento c'era l'idea che le ferrovie bosniache nonostante la linea formalmente chiusa al traffico svolgessero su di essa un servizio merci limitato all'interno del loro territorio fino alla stazione di Bihac.
Ho trovato, su un forum di appassionati di ferrovie della Bosnia, diverse immagini della stazione di Bihac ove la fanno da padrone carri a sponde alte a carrelli tipo Eaos che vengono principalmente utilizzati per il trasporto di legname la cui destinazione parrebbe essere anche l'Italia.

Bihac.jpg
Stazione di Bihac con relativo scalo merci ove sostano carri tipo Eanos delle Ferrovvie Bosniache in attesa di essere caricati
Bihac.jpg (70.89 KiB) Osservato 1599 volte


Ancora più interessanti e ancora più suggestive delle immagine trovate sul sito http://www.vozovi.com di un treno promozionale fatto ormai nel lontano 2001 da Zagabria Bihac Knin percorrendo l'intero percorso della linea dell'Una...suggestive e davvero particolari le immagini di questo lungo convoglio dalla composizione pesante che si snoda per le strette curve di questa linea.

Zagreb.jpg
Il treno in partenza alla stazione di Zagabria
Zagreb.jpg (92.68 KiB) Osservato 1599 volte


Durante tutto il viaggio la trazione del convoglio è stata affidata ad una doppia di locomotive diesel delle Ferrovie Croate HZ appartenenti al gruppo 2062...questa cosa può essere considerata una particolarità in quanto è uso comune tra i paesi della ex Jugoslavia al momento di passaggio del confine di un treno sostituire la locomotiva titolare del convoglio con una della compagnia ferroviaria della "nazione" che il treno andrà ad attraversare.
La cosa "buffa" è che sono in tutto e per tutto locomotive uguali tra loro la cui unica differnza sta nei colori e nella sigla della compagnia ferroviaria.......

Dobrljin.jpg
Sosta presso la stazione di Dobrljin
Dobrljin.jpg (99.2 KiB) Osservato 1599 volte


In Croazia ma lo stesso vale per molti dei paesi dell'Europa orientale ogni stazione, anche le più piccole, sono presenziata da una figura professionale da noi oramai dimenticata...il capo stazione; in caso di transito esce dalla sua cabina e controlla la regolarità del treno mentre in caso di sosta vigila sulle operazioni di salita e discesa dei passeggeri e quando tutto è in ordine con paletta e fischietto da il via libera al macchinista che riprende la corsa.

Bosanki Novi 1.jpg
Bosanki Novi 1.jpg (145.07 KiB) Osservato 1599 volte


Bosanki Novi 2.jpg
Treno in sosta presso la stazione di Bosanski Novi
Bosanki Novi 2.jpg (132.24 KiB) Osservato 1599 volte


Questo treno per le persone comuni ha rappresentato un evento assai particolare in quanto è stato iuna sorta di ritorno alla normalità dopo i terribili anni della guerra che ha pesantemente martoriato questi territorio ed in particolar modo la Bosnia.
Ad ogni stazione, anche le più piccole, tantissime persone attendevano l'arrivo del convoglio.

Bosanka Krupa.jpg
Sosta alla stazione di Bosanka Hrupa...il treno viene accolto dauna folla di persone
Bosanka Krupa.jpg (156.33 KiB) Osservato 1599 volte


Un primo scorcio paesaggistico della Valle dell'Una...sulla destra accanto ai binari una casa distrutta dalla guerra...

Linea 1.jpg
Linea 1.jpg (145.57 KiB) Osservato 1599 volte


Anche a Bihac l'arrivo del treno è stato accolto da centinaia di persone...

Bihac 1.jpg
Treno in sosta nella stazione di Bihac
Bihac 1.jpg (135.83 KiB) Osservato 1599 volte


In alcune stazioni il treno non ha effettuato fermata ma è semplicemente transitato...anche in questo però la gente comune, quella che del treno ha bisogno per gli spostamenti e per la vita di tutti i giorni si èrecata in stazione a salutare l'evento.

Martin Brod.jpg
Transito presso Martin Brod; questa stazione segna il confine ferroviario tra Bosnia e Croazia
Martin Brod.jpg (149.94 KiB) Osservato 1599 volte


Licka Kaldrama.jpg
Transito presso la stazioncina di Licka Kaldrama
Licka Kaldrama.jpg (91.08 KiB) Osservato 1599 volte
Mi illumino di Nohab

...hai le borse sotto gli occhi.....come ti trovi a Berlino EST????????

...Просвећени на путу ка Београду...
Luca Rambaldi

Avatar utente
 
Messaggi: 223
Iscritto il: 2 dic 2008, 15:34
Località: Bologna

Re: La linea dela valle del fiume Una

Messaggioda Luca Rambaldi » 22 feb 2011, 12:14

La discesa verso Knin prosegue in una serie di panorami mozzafiato e attraverso degli scorci paesaggistici meravigliosi...

UNA.jpg
UNA.jpg (92.56 KiB) Osservato 1599 volte


UNA 2.jpg
UNA 2.jpg (95.16 KiB) Osservato 1599 volte


UNA 3.jpg
UNA 3.jpg (65.32 KiB) Osservato 1599 volte


UNA 4.jpg
UNA 4.jpg (126.69 KiB) Osservato 1599 volte


UNA 5.jpg
UNA 5.jpg (144.22 KiB) Osservato 1599 volte


UNA 6.jpg
UNA 6.jpg (84.3 KiB) Osservato 1599 volte


UNA 7.jpg
UNA 7.jpg (66.6 KiB) Osservato 1599 volte


Quel che dispiace sia da appassionato di ferrovie che da fotografo sia ferroviario che di paesaggi ferroviari che una linea così bella e ricca di spunti sia ad oggi chiusa al traffico viaggiatori e che il treno promozionale del 2001 sia stato l'ultimo treno viaggiatori a percorrerla.
Mi illumino di Nohab

...hai le borse sotto gli occhi.....come ti trovi a Berlino EST????????

...Просвећени на путу ка Београду...
Luca Rambaldi

Avatar utente
 
Messaggi: 223
Iscritto il: 2 dic 2008, 15:34
Località: Bologna

Re: La linea dela valle del fiume Una (Bosnia)

Messaggioda Luca Rambaldi » 16 set 2011, 23:11

Da ultime vci reperite da appassionati bosniaci pare che si sia giunti all'accordo per la ricostruzione e la riapertura al traffico regolare della splendida ferrovia della Valle dell' Una.
Personalmente amo profondamente gli scorci paesaggistici, il modo ancora antico e a tratti socialisticheggiante di fare ferrovvia e la cordialità delle persone che ho avuto modo di incontrare girando per le repubbliche della ex jugoslavia e quindi faccio il tifo con tutto mme stesso affinche questa linea venga finalmente riaperta in modo da consentire finalmente la libertà di spostamenti.
Intanto però fino a quell giorno, che spero sia vicino, godiamoci quesi video che propongono un viaggio lungo la Unska Pruga nella parte bosniaca l'unica ad essere attualmente attiva.





Mi illumino di Nohab

...hai le borse sotto gli occhi.....come ti trovi a Berlino EST????????

...Просвећени на путу ка Београду...
Luca Rambaldi

Avatar utente
 
Messaggi: 223
Iscritto il: 2 dic 2008, 15:34
Località: Bologna

Re: La linea dela valle del fiume Una (Bosnia)

Messaggioda centu » 6 gen 2013, 11:15

bellissimo reportage...grazie 1000.
avevo sentito parlare di questa linea ed avevo visto anche alcune foto di abbandono...trovare info in italiano, grazie a te, è stata una cosa molto gradita.
anche io adoro i paesi della ex-jugoslavia, anche se ho avuto modo di andare solo in Croazia a Pola e Fiume, quando vedo che si parla di linee di questo paese mi soffermo sempre a cercare di capire.
posti stupendi, mezzi interessantissimi...bello!

ot: peccato che le riviste di settore trattino spesso e volentieri tematiche anche abbastanza inutili, delle quali si trovano già abbondanti info in rete, mentre non parlano praticamente mai di news estere di sicuro molto interessanti.
centu

Avatar utente
 
Messaggi: 156
Iscritto il: 23 mar 2011, 22:05
Località: Castellanza


Torna a In Europa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron