motrici austria



Regole del forum
Potete utilizzare questa sezione per chiedere informazioni sul materiale fermodellistico, case che producono un particolare oggetto che vi serve e per condividere con tutti un particolare accessorio che avete trovato e che può venire utile a tutti coloro che hanno intrapreso una "avventura" modellistica.

Re: motrici austria

Messaggioda Rocket68 » 30 mar 2019, 20:20

Talgo49 ha scritto:
sildaniele ha scritto: "n" i loco più grandi e "ho" quelli più piccoli
No, il contrario. La scala N è 1:160 con scartamento di 9 mm. mentre la H0 è 1:72 con scartamento di 16,5 mm.; misura l'interasse tra le ruote.

Talgo49

Ma credevo che la scala H0 fosse 1:87 - 1:72 forse è la scala 00?
Tanti saluti da Pippo
Rocket68

Avatar utente
 
Messaggi: 115
Iscritto il: 3 lug 2017, 16:19

Re: motrici austria

Messaggioda Talgo49 » 30 mar 2019, 20:30

No, è colpa mia che come dattilografo faccio schifo. Ovviamente la scala H0 è 1:87, grazie per la correzione.

Talgo49
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1792
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Re: motrici austria

Messaggioda Max 851 » 2 apr 2019, 19:30

La loco verde è un modello statico che faceva parte di una delle tante raccolte vendute in edicola alcuni anni fa, e rappresenta ovviamente una locomotiva britannica. Ne ho una anche io ma purtroppo non trovo più il relativo fascicolo e quindi non sono in grado di fornire altre informazioni.
Massimiliano
Max 851

 
Messaggi: 675
Iscritto il: 6 gen 2013, 18:12

Re: motrici austria

Messaggioda Max 851 » 3 apr 2019, 16:43

Ho controllato e posso confermare: si tratta di un modello statico in scala N di una locomotiva Class A1 "Flying Scotsman" della Compagnia LNER. Il tender ha effettivamente un gancio tipo Arnold, del tutto inutile visto che il modello è completamente statico. Il tutto è montato con due viti su una basetta riproducente il binario con la massicciata, con tre adesive con la bandiera britannica, il modello della locomotiva e l'indicazione della scala N. Sotto la basetta c'è la scritta: "Copyright 2003 Del Prado Japan Co., Ltd."
Massimiliano
Max 851

 
Messaggi: 675
Iscritto il: 6 gen 2013, 18:12

Re: motrici austria

Messaggioda sildaniele » 4 apr 2019, 5:47

ciao Max, scusa l'ignoranza in merito a questi argomenti sono un profano, per statico intendi che non ha motore ? ma a me sembra che ha il motore anche perché pesa moltissimo, il peso all'incirca e come un altra loc. che ho e sono sicuro cammina che sarebbe una 444001 in scala n fatta dalla lima in occasione dell'inaugurazione della prima tratta della direttissima Roma Firenze, (Roma citta della pieve) che era di mio padre che guidava il primo treno…..nei prossimi giorni comunque o la apro o se ritrovo dei binari la provo e vi faccio sapere, grazie mille.
Daniele
sildaniele

 
Messaggi: 8
Iscritto il: 28 mar 2019, 22:55

Re: motrici austria

Messaggioda Max 851 » 4 apr 2019, 8:13

Ciao, non ti preoccupare, come si dice: nessuno è "nato imparato" .
Il mio modello della loco britannica è statico nel senso che non è previsto per circolare su un plastico ma solo per essere esposto: non ha il motore, tutto il biellismo è riprodotto in un unico pezzo e quindi non si può muovere e, se non ricordo male (ieri non sono stato a smontarla dalla base), almeno alcune delle ruote sono fisse e non possono girare.
Il modello della E 444 Lima in scala N era tutta un'altra cosa, lo ricordo bene perché ne ho avuto uno anch'io. Era stato richiesto appositamente dalle FS alla Lima, mi sembra nel 1967, per regalarlo ai partecipanti al viaggio inaugurale della nuova locomotiva elettrica che all'epoca rappresentava il meglio del parco FS, poi però venne anche inserito regolarmente in catalogo.
Il fatto che la loco britannica effettivamente pesa molto non vuol dire che ci sia un motore, comunque prima di provare ad aprirla basta controllare quello che ti ho detto, vedrai che le ruote non girano e il biellismo è finto.
Massimiliano
Max 851

 
Messaggi: 675
Iscritto il: 6 gen 2013, 18:12

Re: motrici austria

Messaggioda Talgo49 » 4 apr 2019, 15:09

La locomotiva diesel è l'articolo 2150C di Roco:
215.jpg

La carrozza è l'articolo 2131 sempre di Roco:
vagone 1.jpg

Anche la locotender è probabilmente di Roco ma ci sono alcuni dettagli che devo verificare.
Non potresti fare delle foto più chiare?

Tago49
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1792
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Re: motrici austria

Messaggioda Talgo49 » 4 apr 2019, 15:40

Confermo che anche la locotender è Roco, si tratta di una versione con biellismo semplificato della BR 80 028:
Tender 2.jpg


Talgo49
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1792
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Re: motrici austria

Messaggioda sildaniele » 9 apr 2019, 6:00

si vero, solo quella verde e statica...allora le altre 2 sono della Roco !! ok grazie mille ! si la 444 che sono sicuro funziona perché una volta la provai, fu data dalla lima in occasione della inaugurazione della prima tratta della direttissima roma- firenze nel 77 a mio padre che era il macchinista del treno, in seguito quando entrai in FS nel 85 le 444 erano in forza nel dep. loc. roma s. lorenzo, le prime 4 della serie erano come la 001, diverse esteticamente da quelle prodotte dalla 004 in poi, ricordo che la 001 fu lultima a "fermarsi" x mancanza scorte ricambi diverse nella componentistica rispetto alle seguenti, e fu abbandonata nel piazzale se non ricordo male circa fino gli anni 2000, poi fu affidata a foligno x ristrutturazione solo estetica naturalmente e portata a Pietrarsa dove sta tuttora.
sildaniele

 
Messaggi: 8
Iscritto il: 28 mar 2019, 22:55

Precedente

Torna a Scala H0: Discussioni varie, Rotabili e Anteprime.

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti