E472 LOCOMOTORE TRIFASE EPOCA II



Regole del forum
Potete utilizzare questa sezione per chiedere informazioni sul materiale fermodellistico, case che producono un particolare oggetto che vi serve e per condividere con tutti un particolare accessorio che avete trovato e che può venire utile a tutti coloro che hanno intrapreso una "avventura" modellistica.

E472 LOCOMOTORE TRIFASE EPOCA II

Messaggioda Dario Romani » 27 feb 2015, 14:20

Come è noto, i 17 locomotori trifase E472 facevano servizio sulla Roma-Sulmona, e più precisamente sul tratto elettrificato in trifase a 10 kilovolt / 45 hertz da Roma Prenestina a Sulmona, linea che fu devastata dalla seconda guerra mondiale e venne ricostruita con elettrificazione in corrente continua.
Questo modello, che mi pregio aver acquisito nella mia collezione per vendita da parte del Gruppo Modellisti Ferroviari Romano, è tutto in metallo, opera del grande artista-incisore-orafo Arduino Cantafora.
Allegati
e472dapo.jpg
E472 su riproduzione linea trifase. Foto di Davide Porciello
+ Ciao da Dario Romani
Dario Romani

Avatar utente
 
Messaggi: 1775
Iscritto il: 25 feb 2011, 15:52
Località: Roma - Pigneto

Re: E472 LOCOMOTORE TRIFASE EPOCA II

Messaggioda Tricx » 27 feb 2015, 18:18

Vabbè.... con "pezzi" così non vale !!!.... non gioco più !!!!
Dove devo andarmi a nascondere coi miei modelli "giocattoleschi" ??
-4-
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1398
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: E472 LOCOMOTORE TRIFASE EPOCA II

Messaggioda GianPiero » 27 feb 2015, 23:07

Bé....straordinario!! Posso solo ringraziare Dario d'averlo condiviso. Complimenti!! applause1 -4-
GianPiero

Avatar utente
 
Messaggi: 270
Iscritto il: 25 giu 2013, 10:05
Località: Roma

Re: E472 LOCOMOTORE TRIFASE EPOCA II

Messaggioda FNM600 » 27 feb 2015, 23:24

Tricx ha scritto:Vabbè.... con "pezzi" così non vale !!!.... non gioco più !!!!
Dove devo andarmi a nascondere coi miei modelli "giocattoleschi" ??
-4-


Dai, non sentirti con complesso d'inferiorità. :smile: . Almeno per quelli più rozzi li puoi lasciarli toccarli da bambini , nipoti, ecc. ;-)
FNM600

Avatar utente
 
Messaggi: 607
Iscritto il: 17 set 2014, 2:19
Località: Como Nord Camerlata

Re: E472 LOCOMOTORE TRIFASE EPOCA II

Messaggioda Tricx » 28 feb 2015, 0:55

FNM600 ha scritto:Dai,...... toccarli da bambini , nipoti, ecc.

Omar,.... quando si tratta di modelli, di secondo nome mi chiamo Erode.... e non avere un "472 Trifase" come quello di Dario.... "me rode !!!..." :cry: :cry:
-4-
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1398
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: E472 LOCOMOTORE TRIFASE EPOCA II

Messaggioda FNM600 » 28 feb 2015, 1:20

Specialmente quando vieni dall'epicentro del trifase!
Mi piace la rima! :lol:
-4-
FNM600

Avatar utente
 
Messaggi: 607
Iscritto il: 17 set 2014, 2:19
Località: Como Nord Camerlata

Re: E472 LOCOMOTORE TRIFASE EPOCA II

Messaggioda Dario Romani » 28 feb 2015, 22:00

Questo trifase era invece nell'epicentro dell'Italia (Roma-Sulmona).
Grazie a tutti voi Amici per le simpatiche risposte.
PS
In epoca II per le locomotive elettriche ci si riferiva come locomotori, e periodi al posto di hertz,
Mi viene in mente che devo scrivere qualcosa su perché 45 hertz, e lo farò in Osteria O.T.
E qualcuno di voi ha letto e si ricorda della divertente fiction della "Trazione atomica" del compianto Manrico sul vecchio blog di tuttotreno, in cui Mussolini aveva affidato a Enrico Fermi lo sviluppo di un "reattore atomico" adatto per un treno (un po' come "fascisti su Marte").
Manrico ha scritto: E Mussolini, rivolgendosi a Fermi, gli chiede: Come li chiamate voi i periodi? hertz?
+ Ciao da Dario Romani
Dario Romani

Avatar utente
 
Messaggi: 1775
Iscritto il: 25 feb 2011, 15:52
Località: Roma - Pigneto

Re: E472 LOCOMOTORE TRIFASE EPOCA II

Messaggioda FNM600 » 1 mar 2015, 3:35

Si, infatti era una poco nota elettrificazione FS nell'epicentro d'Italia fatta più o meno in concorrenza con la Benevento-Foggia in corrente continua alla stessa epoca fine anni 20!
Il grande vanto è che era una delle poche elettrificazioni dove si alimentavano le locomotive con lo stesso tipo di energia elettrica come fornita all'industria e soprattutto generata senza bisogno di conversione o usare solo una fase con conseguenti squilibri! Capita che localmente le centrali elettriche generavano a 45Hz all'epoca invece dei consueti 50Hz attualmente in uso in Europa. All'epoca in Italia non solo c'era una miriade di tensioni ma anche frequenze!
Ma aparte ciò non vi era conversione di corrente aparte trasformazione di tensione. I motori poi sulle locomotive erano dei semplici motori asincroni di tipo industriale. Così controllo molto semplice.

Purtroppo la linea aerea era complicata come quella Ligure Piemontese a bassa frequenza e così il sistema a 3000V cc con la linea aerea più semplice fù giustamente preferito. Così la Roma-Sulmona rimase una curiosità bruscamente distrutta dalla seconda guerra mondiale. Ma sarebbe stata eventualmente penso convertita presto o tardi.

Sappiamo che i Francesi eppoi tanti altri parlano molto che il monofase ca usa la stessa corrente come l'industria ma è monofase non trifase. Problemi di bilanciamento carichi (al massimo 2 fasi, una per direzione o binario) che spesso è aggirato come fà la ex-BR se il carico di trazione è esiguo in confronto a quello industriale/civile! Così le sottostazioni bisogna derivarle da linee a 132kV o addiritura a 275kV in zone rurali di transito con scarso carico industriale come al confine Scozzese Est! Inoltre molto equipaggiamento a bordo locomotive e di ottenere il franco per l'alta tensione in galleria e sottopassi!

A proposito attualmente secondo Wikipedia (English) queste sono le uniche ferrovie attualmente funzionanti con il bifilare del sistema trifase:
Il sistema è solo usato per quattro ferrovie a cremagliera di montagna, dove la linea aerea non è così complicata e le restrizioni sulle velocità sono meno importanti.
I quattro impianti sono:
- La ferrovia del Corcovado a Rio de Janeiro Brasile.
- La Gornergratbahn in Svizzera.
- La Jungfraubahn in Svizzera.
- Le petit train de la Rhune in Francia nei Pirenei, che usa ancora le loco originali del 1912.

Usano tutti frequenza industriale a 50 Hz or 60 Hz (Brasile) tra 725 and 3000 Volts tra le fasi.
-4-
FNM600

Avatar utente
 
Messaggi: 607
Iscritto il: 17 set 2014, 2:19
Località: Como Nord Camerlata

Re: E472 LOCOMOTORE TRIFASE EPOCA II

Messaggioda Dario Romani » 2 mar 2015, 11:02

Questa lista che segue era il mio contributo dell'ottobre 2006 alla discussione su Wikipedia in inglese alla voce Talk:List of current systems for electric rail traction:
NOTA: La notazione a tre barre /// mutuata dal disegno tecnico, indica i sistemi trifase mentre una barra (es. 25 kV/50 Hz) indica un sistema monofase. I sistemi attivi sono in rosso.
Dario Romani per Wikipedia ha scritto:Here's a full list of 3-phase traction:
? V///??Hz Siemens Factory Experiment 1892 (variable V and F)
200V///25Hz Panama Canal 1915
350V///40Hz Lugano Tramway 1895
460V///60Hz Panama Canal Authority circa 1970's (active)
500V///??Hz Ganz Factory Experiment 1896
550V///40Hz Gornergratbahn originally 1898
725V///50Hz Gornergratbahn (active)
750V///40Hz Burgdorf-Thun 1899
800V///60Hz Corcovado Rack Rly, Rio de Janeiro, Brazil (active)
1,125V///50Hz Jungfrau Rly (CH)(active)
3,000V///50Hz Chemin de Fer de la Rhune (F) (active)

3,000V///15Hz Valtellina electrification in N.Italy FS 1902-1917
3,300V///16.7Hz Simplon Tunnel and swiss links, SBB 1906-1930
3,000V///15.8Hz Valtellina FS 1917-1930
3,600V///16.7Hz Valtellina FS 1930-1953
3,600V///16.7Hz Genoa-Turin, Turin-Frejus Tunnel-Modane(F),and
other FS lines in Piedmont and Riviera Ligure from 1910 to 1976
3,600V///16.7Hz Trento-Bolzano-Brennero, Bolzano-Merano FS 1929-1965
3,600V///16.7Hz Genoa-Leghorn and Fornovo antenna FS 1926-1948
3,600V///16.7Hz Bologna-Porretta-Firenze FS 1927-1935
3,600V///16.7Hz Sondrio-Tirano (Ferrovia Alta Valtellina) 1932-1980
5,200V///25Hz Gergal-SantaFe FC Sur - Spain
6,600V///25Hz Cascade Range (Great Northern) - USA 1909-1927
7,000V///50Hz experimental switchover Turin-Bussoleno FS 1927-1928
10,000V///45Hz Roma-Sulmona FS 1929-1944
10,000V///50Hz Berlin-Lichtenhain 1898-1901 (variable voltage and frequency)
14,000V///50Hz Zossen-Marienfelde 1901-1904 (variable voltage between
10,000 and 14,000 volt and frequency between 38 and 48 hertz)

Purtroppo gli autori di Wikipedia si sono persi la Ferrovia del Canale di Panama dove i muli ferroviari trifase a scartamento normale, pure illustrati sul Bollettino FIMF, progettati da Mitsubishi e costruiti in situ, hanno rimpiazzato gli originali a scartamento 5 piedi (come adottato in Russia), nonostante il mio sforzo e la mia corrispondenza con la signora Maria E. Ruiz, ingegnere capo della trazione ferroviaria del canale, che aveva risposto alle mie domande.
PS Sono stato sul Corcovado e la tecnologia è tutta svizzera. Sono stato anche sulla Jungfrau - "TOP OF EUROPE".
Ultima modifica di Dario Romani il 2 mar 2015, 18:33, modificato 6 volte in totale.
Motivazione: Precisazioni
+ Ciao da Dario Romani
Dario Romani

Avatar utente
 
Messaggi: 1775
Iscritto il: 25 feb 2011, 15:52
Località: Roma - Pigneto

Re: E472 LOCOMOTORE TRIFASE EPOCA II

Messaggioda Dario Romani » 2 mar 2015, 11:40

Ecco la foto di un mulo del canale, attribuita a Stan Shebs e riproducibile per licenza GNU da wikimedia commons.
Si noti che l'alimentazione è da presa intubata sotto-terra.
Allegati
panamule.jpg
Mulo del Canale di Panama
+ Ciao da Dario Romani
Dario Romani

Avatar utente
 
Messaggi: 1775
Iscritto il: 25 feb 2011, 15:52
Località: Roma - Pigneto


Torna a Scala H0: Discussioni varie, Rotabili e Anteprime.

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron