Trix Express / Trix Twin Railway / Trix International



Regole del forum
Potete utilizzare questa sezione per chiedere informazioni sul materiale fermodellistico, case che producono un particolare oggetto che vi serve e per condividere con tutti un particolare accessorio che avete trovato e che può venire utile a tutti coloro che hanno intrapreso una "avventura" modellistica.

Trix Express / Trix Twin Railway / Trix International

Messaggioda FNM600 » 14 dic 2014, 0:25

Come spunto da messaggi riguardo riparare una V200 Rivarossi art. 21991 d'origine Trix Deutsche Bundesbahn V200 Rivarossi-Trix in panne ho guardato con calma tutto il forum Ferramatori con Cerca (con lentina d'ingrandimento) e ho scoperto che c'è menzione di Trix solamente in connessione con la collaborazione con Rivarossi dei primi anni 60 più pochi commenti miei su vagoni Trix GB ma praticamente niente su questa ditta da sè :-o .

Come sappiamo per la produzione industriale di ferrovie modello, qui in Italia c'erano le note 2 marche Italiche (una di qualità, l'altra economica) eppoi molta influenza d'oltr'Alpe Tedesca con soprattutto la Ma"rklin (con il suo sistema elettrico a 3 rotaie usando CA / AC) e la Fleischmann con il più consueto sistema a 2 rotaie in CC / DC. Parlo di prima del 1975 circa prima dell'arrivo dell'Austriaca Roco.
Però c'era anche una terza marca Tedesca meno nota e con un sistema eletrico tutto suo: la Trix International .
Ecco qui foto dell'unico catalogo Trix in Italiano che ebbi e ancora possiedo anche se conciato:
P1030528.JPG
Catalogo 1968 in Italiano


In tale catalogo vi è anche la V200 Trix originale.
A proposito l'edizione 1963 è presente su http://www.rivarossi-memory.it/Altre_Ma ... x_1963.htm

Peculiarità elettrica del Trix Express era di avere il binario con tutte e 3 le rotaie isolate tra di loro e con ruote con assali isolati a differenza del Ma"rklin che ha sia le 2 rotaie per rotolamento che le ruote di assali NON isolate.
Detti treni funzionavano a CC regolabile da alimentatore da 0 a 12 CC con inversione di marcia mediante inversione di polarità.
Vedere lo schema di principio da catalogo Trix:
P1030531.JPG
Schema di principio alimentazione dei treni sistema Trix

Notare la possibilità di controllare indipendentemente fino a 3 treni senza usare circuiti elettronici e con i consueti sezionamenti di binario per parcheggiare altre locomotive.
Per il tipico plastichino domestico non era male a confronto del DDC!
Quello spiega come era il sotto delle locomotive che permetteva una varietà di posizioni dei pattini di captazione di corrente.

Il loro binario a 3 rotaie era assai alto con corrispondenti bordini(oni) delle ruote e con curve strette da treno giocattolo (R1=342.5mm e R2=401.7mm) ma penso che garantiva marcia con pochi deragliamenti su binari posati male su piani accidentati usando ganci montati assai in alto con panconi mobili delle locomotive Bo-Bo :lol: .
Penso che doveva essere la 3a (?) grossa marca industriale/giocattolo Tedesca dopo Ma"rklin e Fleischmann ?!

Certamente tutte le 3 marche incompatibili per alimentazione, ganci e ruote, ma modo per sviluppare lealtà alla marca nel cliente :evil: ?
C'erano pregi e difetti in tutte e 3 !? [lupe.gif]

In pratica c'erano anche ruote di ricambio a norma NEM.

Mentre c'era la Trix Express a 3 rotaie compatibile solo con se stessa, c'era anche Trix International elettricamente simile al sistema a 2 rotaie NEM di certo con Fleischmann in ambito Tedesco.

Come menzionato altrove, i modelli Rivarossi per Trix erano specificatamente per il Trix Express come con il E.424 con panconi mobili.
Per Trix International normali modelli Rivarossi normali, penso, ganci aparte.

Poi personalmente nel 1972 mi trasferii da Milano in Gran Bretagna e scopri come marca di produzione industriale un po' meno nota della solita Triang-Hornby... la Trix di nuovo:
P1030529.JPG
Catalogo 1971 in Inglese con produzione dalla fabbrica allora sita a Wrexam (Galles). Notare il biellismo Teutonico (Br01?)
Anche, notare il prezzo duale durante conversione da £/s/d a decimale come da £ire a € !

A dire il vero un cataloghino di misere 16 pagine, ma interessante.
Nel 1971 versioni di loco TRIX a 3 rotaie ormai disponibili ad esaurimento scorte su ordinazione, mentre la produzione normale era a 2 rotaie.
Ho postato esempi limitati su Lima Tribute viewtopic.php?f=117&t=4449. Da esperienza detto materiale non dette problemi di compatibilità con binario 2 rotaie (code100 o alto 2.54mm). Ma non era a 3 rotaie.
Honestamente le loro loco Pacific come "Flying Scotsman" e la "Mallard" più rifinite e affidabili delle Triang anche se più costose.
La mia esperienza assai limitata e vidi la British Trix nel 1972 ormai moribonda. :cry: prossima ad essere rilevata da Liliput (Austria).

Anche in GB c'era questo sistema a 3 rotaie isolate conosciuto come Trix Twin Railway TTR.

Ai tempi (primi anni 60) della concorrenza tra Hornby Dublo http://www.stagniweb.it/Foto6.asp?File= ... e=50&Col=5 e Triang http://www.tri-ang.co.uk/ind3.html era la 3a marca.
Oltre alle 3 rotaie isolate anche la scala più piccola delle altre Britanniche (circa 3.8mm / 1:80), ma non tutta, :? come quella Tedesca penso. Insomma forse Rivarossiana. Certo che il Signor Rossi di RR conobbe le varie Trix nel lontano 1946!

Nel catalogo 1963 Tedesco http://www.rivarossi-memory.it/Altre_Ma ... 3%2001.jpg orgogliosamente dicono di essere la prima marca in HO insieme alle lodi per il loro sistema a 3 rotaie!

Storia interessante e complicata con presenza su entrambi lati della Manica dovuto anche al fatto che i proprietari dovettero scappare in Gran Bretagna dalla Germania Nazista essendo Ebrei.
Una marca pan-Europea con produzione multinazionale! Un po' come le auto vere Ford !

C'è un sito in Italiano? Ma magari manca dovuto scarsa presenza in Italia invece che altrove.

Lascio la tastiera ad altri con più notizie.

http://www.trixexpressclub.de/Linkliste/Vereine-Clubs
http://www.ttrca.co.uk/index.html
FNM600

Avatar utente
 
Messaggi: 607
Iscritto il: 17 set 2014, 2:19
Località: Como Nord Camerlata

Re: Trix Express / Trix Twin Railway / Trix International

Messaggioda FNM600 » 16 gen 2015, 11:03

Mi rifaccio vivo di nuovo doppo lunga pausa Natalizia e visita di famiglia anche London.

Questo è stato postato su viewtopic.php?f=117&t=4449&start=60 su Lima 1:76 OO 1:87 HO, ma penso che sia d'interesse anche su Trix.
Confronto di scale HO 1:87 e OO 1:76 (niente di originale) ma anche la vaga scala Rivarossiana ma anche Trixiana di circa 1:80 (originale):

P1030632.JPG
Vista laterale
P1030633.JPG
Vista dei tetti
P1030636.JPG
Vista delle testate


Commenti:
Sono tutte carrozze MkI delle BR (stessa lunghezza al reale) che rende il confronto delle scale ovvio e preciso anche se di diversi tipi ma 3 scale diverse:
Lima 1:87 HO
Trix 1:80 circa quasi Rivarossiana!
Lima 1:76 OO

Le carrozze sono rispettivamente:
- CK Corridor composite (mista 1a e 2a o 1a e 3a in origine per unità costruite prima del 1956)
- RBU Restaurant Buffet Unclassified (Ristorante buffet classe non specificata posti per avventori che si ristorano)
- Corridor Composite Brake (mista 1a e 2a con sezione bagagliaio e per capotreno)
ma le lunghezze fuori respingenti ed interperno carrelli non cambiano.

Come capita montano i 3 tipi di carrelli più diffusi per MkI
- B1 con molle a balestra (per unità costruite 1951-1956)
- Commonwealth (dal 1957 in poi circa)
- B4 tipo di Schlieren Britannico per ultime serie 1964 e molte sostituzioni di carrelli B1

Inoltre come capita gli agganci modello sono:
- Lima ad occhiello NEM 360
- Trix (originalmente PECO Simplex)
- Triang tipo tension lock

Delle testate reputo la Trix la più realistica da memoria. Le porte sono bianche anche se diventavano annerite dopo viaggiare continuamente dietro loco diesel con i fumi di scarico!
La Lima HO fa ridere per la presenza del ponte levatoio tipo continentale!
In ogni caso il finestrino circolare ad oblò non dovrebbe esserci. In certi casi in anni recenti vi è un finestrino ma è rettangolare con angoli smussati.

La carroza di misura intermedia è streetamente parlando un British Trix che poi divenne parte della Liliput circa nel 1976. Storia complicata !

Ulteriori commenti!?
FNM600

Avatar utente
 
Messaggi: 607
Iscritto il: 17 set 2014, 2:19
Località: Como Nord Camerlata

Re: Trix Express / Trix Twin Railway / Trix International

Messaggioda Dario Romani » 16 gen 2015, 11:21

HO molto apprezzato la trattazione di Omar (alias FNM600) sui modelli LIMA/ TRIX/ HORNBY delle carrozze inglesi.
Adesso posto questa foto di una carrozza letti DSG della TRIX EXPRESS che mi è capitata sottomano.
trix1wldsg.jpg
trix1wldsg.jpg (9.2 KiB) Osservato 1398 volte
+ Ciao da Dario Romani
Dario Romani

Avatar utente
 
Messaggi: 1775
Iscritto il: 25 feb 2011, 15:52
Località: Roma - Pigneto

Re: Trix Express / Trix Twin Railway / Trix International

Messaggioda FNM600 » 17 gen 2015, 1:33

Finalmente qualcuno che mostra interesse su Trix.

Non riesco a vedere dettagli di agganci e ruote, ma chiedo.
Se Trix Express non è la versione con bordini altissimi e ganci speciali Trix (Tedesco) per uso con binari a 3 rotaie?

E' per caso una delle vetture vendute anche da Rivarossi anni 1961/63 circa con ruote e agganci RR ? Certamente è certamente un modello assai accorciato pur mantenendo il corretto numero di finestrini (?).

A dire il vero la Trix produsse anche carrozze GB accorciate in epoche precedenti. Quel poco che sò delle produzioni TRIX passate lo imparato in modo sconnesso da e-Bay sia UK che D oltre a casi speciali su posto.

Il mio esempio Trix è d'una produzione finale anni 70 in plastica. Tutte le 3 carrozze Mk1 BR sono in scala per lunghezza, ma al reale sono lunghe circa 64" piedi ossia 19.5m a differenza delle UIC X che sono lunghe 26.4m ! Come da esempio qui della DSG.

Così speriamo per notizie e commenti.
Personalmente di Trix ho solo 7 carrozzeMk1 BR e pochi vagoni a 2 assi GB oltre ad un regalo di un carro tramoggia DB a carrelli simile a quello Rivarossi anni 1961/66 ma però recente del gruppo Ma"rklin!
FNM600

Avatar utente
 
Messaggi: 607
Iscritto il: 17 set 2014, 2:19
Località: Como Nord Camerlata


Torna a Scala H0: Discussioni varie, Rotabili e Anteprime.

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite