CONSIDERAZIONI SUI MODELLISTI FERROVIARI



Regole del forum
Potete utilizzare questa sezione per chiedere informazioni sul materiale fermodellistico, case che producono un particolare oggetto che vi serve e per condividere con tutti un particolare accessorio che avete trovato e che può venire utile a tutti coloro che hanno intrapreso una "avventura" modellistica.

CONSIDERAZIONI SUI MODELLISTI FERROVIARI

Messaggioda thedoctor » 3 dic 2014, 10:12

steam ha scritto: ...Sfortunatamente non posso portare alcuna prova a sostegno di quanto dico oltre la mia parola,... oltre a questo mi ha riferito anche di aver partecipato anni fa ad una puntata del Maurizio Costanzo Show dove avrebbe esposto parte della sua collezione ed anche la famigerata Cab Forward oro.


Allora si tratta del tizio a cui il... Baffetto ha fatto la solita, triste, insulsa domanda: :roll: "...ma coi trenini li fate gli SCONTRI??" ,cosa che mi è capitato più volte di citare in ddiverse discussioni forumistiche.
Se non ricordo male era il 2001 o 2002.
thedoctor

 
Messaggi: 442
Iscritto il: 12 lug 2014, 12:35
Località: Castelcrati terme (Calabria settentrionale)

CONSIDERAZIONI SUI MODELLISTI FERROVIARI

Messaggioda Dario Romani » 3 dic 2014, 10:35

E purtroppo la FAMIGLIA ADDAMS della TV americana aveva un plastico ferroviario dove si inscenavano scontri disastrosi (x)
Da qui la pubblicità negativa per i modellisti ferroviari - complessati e paranoici, e a BAFFETTO PANZONE gli doveva sembrare giusto farlo notare.
Tanto per capire la nomea che ci dobbiamo portare appresso!
+ Ciao da Dario Romani
Dario Romani

Avatar utente
 
Messaggi: 1775
Iscritto il: 25 feb 2011, 15:52
Località: Roma - Pigneto

CONSIDERAZIONI SUI MODELLISTI FERROVIARI

Messaggioda Morpius » 3 dic 2014, 21:58

Vorrei tornare all'infelice battuta del baffetto. Dobbiamo purtroppo riconoscere che nel fermodellismo manca la componente di quasi tutti gli altri "giochi" (o videogiochi): l'adrenalina. Non per niente, il grande Umberto Eco in un suo scritto contenuto nel libro "Diario minimo", mentre teorizza che per sublimare l'aggressività è bene regalare armi giocattolo al proprio figlio, si lascia andare a un'affermazione del tipo: nel bambino che gioca con la sua piccola ferrovia ci vedo il futuro direttore di un campo di sterminio (gasp!). Il fascino del treno ("come sono ben organizzate le ferrovie" esclama Sergio Zavoli in una trasmissione radiofonica del 1952) non è facile da spiegare a chi non ne ha mai subìto la seduzione, dal vero e/o attraverso i modelli (chissà se vale per Train Simulator...) ma in effetti per chi è in cerca di emozioni, il mondo dei treni, regolato com'è da norme rigide e meno esposto alle intemperie di quello della navigazione marittima o aerea, può sembrare noioso e cerebrale... Riconosciamolo, il fermodellismo è più vicino alla filologia che alla lotta per la sopravvivenza.
Morpius

 
Messaggi: 34
Iscritto il: 1 dic 2011, 13:45


Torna a Scala H0: Discussioni varie, Rotabili e Anteprime.

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti