Doppioni,fortissimamente doppioni...



Regole del forum
Potete utilizzare questa sezione per chiedere informazioni sul materiale fermodellistico, case che producono un particolare oggetto che vi serve e per condividere con tutti un particolare accessorio che avete trovato e che può venire utile a tutti coloro che hanno intrapreso una "avventura" modellistica.

Doppioni,fortissimamente doppioni...

Messaggioda thedoctor » 27 nov 2014, 19:58

Premesso che non capisco nulla di marketing e diavolerie simili,capisco invece che con lo/gli stampo/i di una loco elettrica si possano fare 20 numerazioni e quindi livree diverse,vorrei capire per quanto tempo ancora dovremo sorbirci 646,636 et similia(fra poco- chissà- saranno riprodotte tutte le unità di ogni gruppo! laught16 ), mentre chi come me è appassionato di vapore,esser trattato come un acquirente di serie C dalle varie Aziende, nonchè dai soliti spiritosi,giovani e meno giovani,a cui il vapore fa proprio dichiaratamente schifo????ma si sa,come in politica,si vive di annunci roboanti e poi il vuoto:viene in mente una arzilla pensionata romagnola in un talk show, che alle chiacchiere di un politico del tempo, rispose che" con acqua e chiacchiere non si fanno frittelle";e senza dimenticare le diatribe folli, in certi casi, su particolari dalle dimensioni insignificanti che ad ogni piè sospinto,a modello ancora in foto,vengono messi all'indice da certi figuri ai cui confronti alcuni Inquisitori degli Aztechi erano timide mammolette??? :D

Beh,è meglio che la metto sul comico sennò qualcuno dei su citati comincia a delirare anche in questo forum che grazie al cielo è tranquillo...

Divertitevi coi treni... come vado a fare io fra poco, dopo una giornata un po' pesante !!
thedoctor

 
Messaggi: 442
Iscritto il: 12 lug 2014, 12:35
Località: Castelcrati terme (Calabria settentrionale)

Re: Doppioni,fortissimamente doppioni...

Messaggioda enrico424 » 19 dic 2014, 9:48

Bahh !! Mi sembra che i nostri produttori, si siano svegliati anche per quanto riguarda il vapore!! o sbaglio. Daltronde anche il sottoscritto è un amante del vapore, dall'epoca delle 835 RR.
Posseggo tutte le vaporiere italiane RR 1/80, credo che siano state riprodotte quasi tutte. Per quanto riguarda le macchine " risarcimento danni di guerra" ho italianizzato molte vaporiere
ex DB prussiane. Per quanto riguarda le repliche, è normale che vengano riprodotte sempre piu' fedelmente, ( altrimenti saremmo rimasti alla 636 o 646 RR anni 60!! anche la FIAT produceva la 500 negli anni 60 e la produce tuttora, ma non è la stessa) quindi che ben vengano le amate 636 e 646 o 740, 940 sempre piu' fedeli alvero.

ciao
:yahoo: :yahoo:
enrico424

Avatar utente
 
Messaggi: 90
Iscritto il: 19 ott 2011, 8:44
Località: Roma

Re: Doppioni,fortissimamente doppioni...

Messaggioda thedoctor » 19 dic 2014, 10:09

Sicuramente non c'è stata e non c'è la stessa quantità di versioni per le loco a vapore,a parte-per esempio- la 740 con le diverse numerazioni; ma in assoluto mancano molte macchine all'appello,come le piccole 851(quella strombazzata da L.Exp non è nemmeno allo stadio di disegni,secondo me),895-896,passando per 735,736,744(vedi 851)o la elegante e ahimè scomparsa 745,arrivando a 746 e 691;e per rimanere nelle loco "grandi" non dimentichiamo le varie versioni poi della 685(in effetti si tratta di 680) promesse da Os.Kar che sono ancora chissà dove.La P8?? non è una vaporiera nostrana,passi quando 10 anni fa vapore FS in 1:87 non c'era(esclusa qualche giacenza di 880 Roco a pressi stratoferici in aste e negozi),ma adesso mi sembra un'uscita discutibile,anche se qualche espertone mi rimbrottava che era una cosa azzeccatissima:vendere all'estero e reinvestire su modelli FS...staremo a vedere...

Il fatto è che c'è poca conoscenza -cultura mi pare un termine grande e troppo "serio"- del vapore,c'è gente che scrive di questi rotabili in tono sprezzante e fastidioso;gg.fa alcuni amici non sapevano che loco fosse la 623!!!per non parlare di un utente del forum Duegi che mi chiese in mp, se la 940 HRR fosse "quella con le rimorchiate"...credo che molti appassionati dovrebbero con un po' di rispetto spendere 20 euro in qualche libro di storia ferroviaria, dedicando alla lettura parte dei forse troppi minuti passati sui forum o nei negozi a contestare il particolare X del modello Y prodotto dall'azienda tal dei tali...
thedoctor

 
Messaggi: 442
Iscritto il: 12 lug 2014, 12:35
Località: Castelcrati terme (Calabria settentrionale)

Re: Doppioni,fortissimamente doppioni...

Messaggioda Dario Romani » 19 dic 2014, 11:35

HO bisogno di esprimere il mio pensiero oltre quello già scritto che mi trova concorde.
Brevemente rispetto ai DOPPIONI, noto che ci sono anche triple uscite per la TE (ACME / HORNBY / ROCO) e la TD (ANTONINI /ACME /OSKAR).
+ Ciao da Dario Romani
Dario Romani

Avatar utente
 
Messaggi: 1775
Iscritto il: 25 feb 2011, 15:52
Località: Roma - Pigneto

Re: Doppioni,fortissimamente doppioni...

Messaggioda thedoctor » 19 dic 2014, 11:39

Sì ma in modo meno massivo della T.E.:qualcuno fa una statistica delle versioni di 656,646,636,444,424,428,326 etc etc??
e per esempio le ALn 880 annunciate anni fa poi non le ha fatte nessuno!
thedoctor

 
Messaggi: 442
Iscritto il: 12 lug 2014, 12:35
Località: Castelcrati terme (Calabria settentrionale)

Re: Doppioni,fortissimamente doppioni...

Messaggioda enrico424 » 19 dic 2014, 14:09

Speriamo nel buon cuore di qualche produttore manager del settore, in effetti come abbiamo visto con le Aln990 si potrebbe fare qualcosa anche per le sorelle 880.
Condivido la scarsa cultura del vapore da parte dei giovani soprattutto, in quanto molti di loro non l'hanno vissuta come me ultra cinquantenne, è anche vero che nel nostro hobby, i cultori del vapore sono una minoranza, e capisco inoltre che è molto difficile prendere in considerazione da parte di un produttore, investire molti soldi per sviluppare la produzione di una 690 o di una 735, ( artigiani permettendo) quando magari è meno costoso e piu' semplice rimaneggiare una 835 !!

ciao
enrico424

Avatar utente
 
Messaggi: 90
Iscritto il: 19 ott 2011, 8:44
Località: Roma

Re: Doppioni,fortissimamente doppioni...

Messaggioda thedoctor » 19 dic 2014, 18:02

Io non ho mai visto in funzione una trifase,non essendo stato nelle zone d'esercizio,se non da bambino e comunque non con scopi feramatoriali,ma non per questo non mi sono schifato a leggere articoli o libri su quelle loco,anzi nel mio audiovisivo, più volte, con films s8 di cari amici, disponibili a concederli,ho voluto tributare il ricordo di quelle "elettriche con fumo e biellismi" !!
De gustibus....
thedoctor

 
Messaggi: 442
Iscritto il: 12 lug 2014, 12:35
Località: Castelcrati terme (Calabria settentrionale)

Re: Doppioni,fortissimamente doppioni...

Messaggioda Dario Romani » 19 dic 2014, 18:28

Io mi trovo d'accordo con the doctor, e spero in un programma variegato a cominciare dalla ormai agognata 744.
E ricordatevi che i modelli delle automotrici ALn880 e 990 vanno bene solo su plastici modulari a largo raggio.
Chi ha plastici a casa con gallerie e le vuol far circolare è meglio che rifaccia le gallerie e quasi tutto il paesaggio, se no è un sadico di disastri ferroviari.
+ Ciao da Dario Romani
Dario Romani

Avatar utente
 
Messaggi: 1775
Iscritto il: 25 feb 2011, 15:52
Località: Roma - Pigneto

Re: Doppioni,fortissimamente doppioni...

Messaggioda thedoctor » 19 dic 2014, 18:32

Le 990 VT hanno circolato una volta sul mio plastico- con gallerie e curve Roco R5-R6- senza problemi,dovrei anche averne una foto,credo scattata durante un incontro con gli amici della zona.
thedoctor

 
Messaggi: 442
Iscritto il: 12 lug 2014, 12:35
Località: Castelcrati terme (Calabria settentrionale)


Torna a Scala H0: Discussioni varie, Rotabili e Anteprime.

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite