Parliamo un po di AGGANCI a livello...MONDIALE!!!



Regole del forum
Potete utilizzare questa sezione per chiedere informazioni sul materiale fermodellistico, case che producono un particolare oggetto che vi serve e per condividere con tutti un particolare accessorio che avete trovato e che può venire utile a tutti coloro che hanno intrapreso una "avventura" modellistica.

Parliamo un po di AGGANCI a livello...MONDIALE!!!

Messaggioda Angelo74 » 14 set 2013, 17:39

Buongiorno, a furia di comprare su ebay, dalla Gran Bretagna, da altri stati e addirittura in Italia ma roba RR prodotta per l'America, adesso mi ritrovo un parco rotabili con almeno 4 tipologie di ganci. A tal proposito, mi sapreste indicare un sito o uno schema con delle foto dove possa fare un po di chiarezza? O eventualmente postare delle foto quì sarebbe il massimo. Insomma, chi più ne sa...più ne metta!!!

Per esempio, in Italia usiamo questo:

Immagine

Come si chiama?

Altro esempio,Ho due loco e diversi vagoni con un gancio ricurvo ad uncino ma di tipo orizzontale (parallelo al tavolo su cui poggiano i binari,per capirci) tranne che per la parte finale che termina e si sviluppa con un "puntale" rivolto verso il basso. In questa foto si intravede appena e me ne scuso, sapreste dirmi come si chiama anche questo? E' il famoso NMRA?

Immagine

Grazie, aspetto fiducioso.
Angelo74

Avatar utente
 
Messaggi: 151
Iscritto il: 12 mar 2012, 18:16
Località: Trepuzzi (LE)

Re: Parliamo un po di AGGANCI a livello...MONDIALE!!!

Messaggioda Dario Romani » 15 set 2013, 21:26

Chiedo agli Amministratori di spostare questa discussione nel forum generico di modellismo,
in quanto non attinente a Lima (appunto ... è mondiale!).
Poi incominciamo a discutere.
+ Ciao da Dario Romani
Dario Romani

Avatar utente
 
Messaggi: 1775
Iscritto il: 25 feb 2011, 15:52
Località: Roma - Pigneto

Re: Parliamo un po di AGGANCI a livello...MONDIALE!!!

Messaggioda Cinese » 7 ott 2013, 16:10

Il primo è un gancio a occhiello, norme NEM, non per aggancio corto(non tiene i respingenti a contatto) comune in Europa tra gli agganci tradizionali.
Il secondo è un aggancio in uso in USA negli anni successivi al 1950 poi ampiamente sostituito da altri più simili al prototipo reale come per esempio i famosi Kadee...
Ma poi vuoi sostituirli per poter agganciare tutti con tutti?
Andrea Brogi

Modellisti Aretini
Modellismo statico e Fermodellismo
Cinese

Avatar utente
 
Messaggi: 49
Iscritto il: 22 nov 2010, 23:05
Località: Montevarchi

Re: Parliamo un po di AGGANCI a livello...MONDIALE!!!

Messaggioda Angelo74 » 8 ott 2013, 18:27

Ciao, in fatto di sostituzioni ho bisogno di rivedermi tutti i rotabili e se posso cercherò di formare dei convogli appartenenti allo stesso Stato ed epoca. Sinceramente la sostituzione è un discorso che nel possibile sarà l'ultima spiaggia,perchè mi piacerebbe averli originali in ogni loro parte o dettaglio.Tra l'altro,proprio oggi mi sono giunti dall'Inghilterra altri due carri cisterna (BP CHEMICALS) scala H0 della Hornby con un gancio che non avevo mai visto prima.Anche se attualmente non ho le foto,ti annuncio che ha un lungo gancio centrale che termina con un corto uncino e più internamente una mezza-luna abbastanza larga e sporgente atta ad accogliere ed agganciare altri vagoni... (x) ...che casino!!!

Cosa intendi per norme NEM?
Buona serata.
Angelo74

Avatar utente
 
Messaggi: 151
Iscritto il: 12 mar 2012, 18:16
Località: Trepuzzi (LE)

Re: Parliamo un po di AGGANCI a livello...MONDIALE!!!

Messaggioda Cinese » 10 ott 2013, 22:29

Le norme NEM sono le normative (o standard) europee del modellismo che uniformano le parti meccaniche ed elettriche di tutti i modelli (qualsiasi sia il produttore) per garantire che tutti funzionino in qualunque plastico di uguale tipologia e scala.
Di queste parti meccaniche fanno parte i ganci.
Quei ganci Hornby che hai descritto sono i ganci corti, quelli che permettono l'accoppiamento dei rotabili coi respingenti appoggiati gli uni gli altri;
sono identici ai vecchi Roco corti e non sono standard.

E ora che ti ho fatto crescere la barba :mrgreen:

vado a fare qualcosa [sexcn2.gif]

sul plastico, che avevi capito?
-4-
Andrea Brogi

Modellisti Aretini
Modellismo statico e Fermodellismo
Cinese

Avatar utente
 
Messaggi: 49
Iscritto il: 22 nov 2010, 23:05
Località: Montevarchi

Re: Parliamo un po di AGGANCI a livello...MONDIALE!!!

Messaggioda minesweeper » 6 mar 2014, 17:34

rispondo in ritardo, ma ho capito di che si parla che ho lo stesso problema.
Riassumo i vari ganci
USA, tempo fa si usavano gli NMRA, che sono quelli della loco "far west" illustrata sopra, ora si usano i "knuckle couplers" (con presgancio magnetico), di cui i piu' famosi sono i kadee, che comunque sono interoperabili con le altre marche (non con gli NMRA)
UK
ganci particolari, come descritto nel post precedente, usati in UK per i modelli in scala OO, non sono compatibili con quelli ad occhiello europei
EU
ganci ad occhiello NEM 360, con attacco NEM 362
ganci corti (non interoperabili tra le varie marche e con quelli ad occhiello), tra cui i ROCO, Fleischmann (alcuni, ma non tutti con presgancio)
ganci marklin corti (detti kurzkupplung) e ROCO universali, simili a quelli ad occhiello, ma con presgancio e compatibili con quelli NEM 360

Io, dopo tanti esperimenti uso i Marklin kurzkupplung, che sono molto funzionali anche col presgancio (meglio di fleischmann e roco) e soprattutto compatibili con i vecchi ganci ad occhiello senza dover modificare decine di loco e vagoni
I migliori, ma qui le modifiche aumentano in modo esponenziale sono quelli USA di tipo kadee o simili, ma su modelli europei oltre i 20cm in HO interferiscono con i respingenti (che in USA non ci sono) anche se montati su attacco NEM 362, a meno di non usare i modelli extra lunghi che pero' sono veramente bruttissimi

ciao
Ciao
Minesweeper
minesweeper

 
Messaggi: 13
Iscritto il: 20 mar 2009, 12:26

Re: Parliamo un po di AGGANCI a livello...MONDIALE!!!

Messaggioda FNM600 » 20 set 2014, 4:46

Angelo74 ha scritto:Ciao, in fatto di sostituzioni ho bisogno di rivedermi tutti i rotabili e se posso cercherò di formare dei convogli appartenenti allo stesso Stato ed epoca. Sinceramente la sostituzione è un discorso che nel possibile sarà l'ultima spiaggia,perchè mi piacerebbe averli originali in ogni loro parte o dettaglio.Tra l'altro,proprio oggi mi sono giunti dall'Inghilterra altri due carri cisterna (BP CHEMICALS) scala H0 della Hornby con un gancio che non avevo mai visto prima.Anche se attualmente non ho le foto,ti annuncio che ha un lungo gancio centrale che termina con un corto uncino e più internamente una mezza-luna abbastanza larga e sporgente atta ad accogliere ed agganciare altri vagoni... (x) ...che casino!!!

Cosa intendi per norme NEM?
Buona serata.


Accludo foto scaricato dal sito amatoriale Triang (un po' come Rivarossi Memory e Lima Tribute) per mostrare quello che è oggi diventato il gancio standard in GB per modelli andanti di trenini scartamento 16.5mm OO.
http://www.tri-ang.co.uk/OONew/mineralwag.htm
http://www.peco-uk.com/product.asp?strP ... P_ID=17297
E' questo?

Cosa ne pensate!

Questo è invece l'altro gancio standard http://www.peco-uk.com/product.asp?strP ... P_ID=17357 prima che la Triang rilevò la povera Hornby Dublo (la Ma"rklin GB).
Esempio di catalogo Hornby Dublo del 1963 http://img.chem.ucl.ac.uk/dublo/d63a/d63l2.htm

I Peco Simplex sono ancora in commercio e British (European) and not Chinese made! Dalla PECO !

Quale gancio preferite?
FNM600

Avatar utente
 
Messaggi: 607
Iscritto il: 17 set 2014, 2:19
Località: Como Nord Camerlata

Re: Parliamo un po di AGGANCI a livello...MONDIALE!!!

Messaggioda FNM600 » 20 set 2014, 5:35

Accludo collegamento per mostrare come è il gancio standard Continentale NEM 360 :

http://www.morop.eu/de/normes/nem360_d.pdf
http://www.morop.eu/fr/normes/nem360_f.pdf
http://www.fimf.it/fimf_prec/images/nem/nem360.pdf

3 collegamenti per la stessa cosa !

Un problema di questo gancio è che essendo gli accoppiatori scorrevoli lateralmente non è utilizzabile per rotabili con timoni di allontanamento e da qui la proliferazione di ganci adatti tipo Profi, non compatibili. La sede NEM362 http://www.fimf.it/fimf_prec/images/nem/nem362.pdf nacque per facilitare cambi di gancio!
Eccezione è il Ma"rklin Kurzkupplung che è compatibile con il loro gancio tradizionale e simili. Non è il NEM 360 è in effetti il gancio tradizionale Ma"rklin?
Quindi per marcia con respingenti ravvicinati uso il Kurzkuppung che è necessario solo per rotabili con timoni di allontanamento evitando di dovere convertire tutto il parco rotabili.
Tra le varietà compatibili, la Rivarossi di Como ha la peculiarità dello sganciamento magnetico ma l'agganciamento è compatibile.

Personalmente visto che la maggiorparte del mio materiale rotabile è Europeo di stile e marche (anche se auto costruito usa ganci RR) NEM 360 è il mio standard. Anche per materiale GB come la http://www.limabritishho.co.uk/. Per certo altro materiale GB (British Trix) uso il PECO Simplex (vedi la mia risposta precedente) perché assai più elegante e più facile da sganciare anche in emergenza degli arpioni ex-Triang. Alcuni dei ganci Simplex http://www.peco-uk.com/product.asp?strP ... P_ID=17357 hanno un filo sottile verticale per uncino saldato dietro l'angolo della ganascia così la staffa NEM360 può inserirsi per accoppiamento misto. Non ideale però!
Quindi 2 standards al massimo! con Simplex minoritario.

Idealmente sogno di avere tutto KaDee (Rolls Royce dei ganci modello) ma troppa spesa e lavoro di conversione oltre a sciupare modelli storici.
Ultima modifica di FNM600 il 20 set 2014, 6:05, modificato 1 volta in totale.
FNM600

Avatar utente
 
Messaggi: 607
Iscritto il: 17 set 2014, 2:19
Località: Como Nord Camerlata

Re: Parliamo un po di AGGANCI a livello...MONDIALE!!!

Messaggioda FNM600 » 20 set 2014, 6:02

Ecco qui collegamento al sito KaDee per far vedere come sono questi famosi ganci:

http://www.kadee.com/htmbord/HO-Scale%20Couplers.htm

Detti ganci (couplers) sono brevettati, ma i brevetti sono ormai scaduti quindi disegno di pubblico dominio. Infatti in USA Kadee è diventato un nome generico.
Notare sul sito che c'è una sezione dove s'incoraggia d'usare i genuini di qualità sempre fatti in America e non altrove come dall'altra parte del Pacifico!

Il sito è complesso ma ci sono anche consigli, tabelle, molte versioni per ogni rotabile sotto il cielo specialmente USA ma non solo. Vedi l'elenco per Rivarossi (AHM) !
Problema che bisogna masticare l'Inglese bene.
Solo per ganci #17 #18 #19 #20 (NEM) c'è Deutsch e Francais oltre a English!

Il testo è pieno di "cancelletti" dato che in USA English si usa invece di N. a differenza dell'Inglese EU!

Poi da quella parte oltre l'oceano (Atlantico) la Metrication non c'è così si usano ancora i Pollici (sia frazioni che millesimi) e viterie UNC UNF che sono diverse dalle viterie Whitworth e BA della GB sostituite da anni dalle Metric!

Per i nuovi venuti che desiderano convertire un parco rotabili eterogeneo ci sono Starter & Test Kits #13 e #1030 a buon prezzo per fare prove per scegliere i tipi da poi comprare. Vi è anche il calibro di prova incluso!!

I prezzi sono in $ più piccoli dei € ! Non sono troppo male!
Vendono anche al pubblico per posta se non c'è rivenditore locale disponibile!

Vi è anche una gamma di bei carrelli e ruote ed anche Box Cars!

Sono la Rolls Royce dei ganci ma presuppone anche binari e curve da ferrovie modello e non giocattolo, soprattutto per ganci montati ai telai (come al vero) e non ai carrelli (Talgo come lo dicono sul sito).
FNM600

Avatar utente
 
Messaggi: 607
Iscritto il: 17 set 2014, 2:19
Località: Como Nord Camerlata

Re: Parliamo un po di AGGANCI a livello...MONDIALE!!!

Messaggioda Dario Romani » 24 set 2014, 15:40

Per par condicio, parliamo pure di Agganci Roco.
Ho fatto uno screenshot dal loro catalogo, dove si vede quell'aggancio strano, copia del kurzkupplung by Maerklin.
Posso assicurare, avendoli provati tutti e due, e anche l'uno con l'altro, che funzionano bene insieme e mischiati con agganci standard.
E poi 50 pezzi a poco più di 40 euro, è affordable (buon rapporto qualità prezzo).
Interessanti anche le altre proposte by Roco.
L' art. 40376 riproduce una testa di aggancio UNIKUPPLER, che era stato progettato come RETROFIT per tutti i rotabili europei, e per essere compatibile con la testa di aggancio sovietico SA3.
A metà degli anni 60 le DB erano pronte per convertire tutto il parco in brevissimo tempo. Ma non se ne fece niente.
Tornando al modellismo, cosa suggerirei:
Le teste di aggancio ravvicinato (close coupling) Roco e Fleischmann permettono l'estrazione verticale di un rotabile dal treno, e in caso di sviamenti questo è molto importante. Solo che le teste Roco sono soggette a deformazioni, rotture, cedimenti, strappi mentre le Fleischmann no. Ognuno di questi sistemi di aggancio è compatibile solo con se stesso, e al limite si può pensare di adottarlo su treni passeggeri bloccati.
Le teste di aggancio Roco e Maerklin compatibili con NEM360, se montate su timoni di allontanamento, permettono la massima compatibilità, senza dover per forza modificare le locomotive.
Agganci Rivarossi: limitarli ai vecchi modelli, ovvio.
Devo confessare che ho una composizione di carrozze SNCF per TEE Paris-Bruxelles-Amsterdam con agganci Peco Simplex, installati dal precedente proprietario. Facilissimo agganciarli, ma per sganciarli... estrazione verticale !
Le teste di aggancio magnematics Kadee, Machenry, e-z couplers etc. sono compatibili fra loro e hanno il brandeggio che rende inutile l'aggancio ravvicinato. Un must per treni americani, australiani e scandinavi, e consigliabili per treni british, e retrofit per Fleischmann (leggasi istruzioni Kadee).
Allegati
agganci_roco.jpg
+ Ciao da Dario Romani
Dario Romani

Avatar utente
 
Messaggi: 1775
Iscritto il: 25 feb 2011, 15:52
Località: Roma - Pigneto

Prossimo

Torna a Scala H0: Discussioni varie, Rotabili e Anteprime.

Chi c’è in linea

Visitano il forum: andrea_fs e 1 ospite