E della FMV cosa mi dite?



Regole del forum
Potete utilizzare questa sezione per chiedere informazioni sul materiale fermodellistico, case che producono un particolare oggetto che vi serve e per condividere con tutti un particolare accessorio che avete trovato e che può venire utile a tutti coloro che hanno intrapreso una "avventura" modellistica.

Re: E della FMV cosa mi dite?

Messaggioda Giorgio » 4 giu 2013, 17:06

Notavo che nella descrizione del primo carro, viene definito di tipo "automobile" :-o :-o
Forse all'epoca hanno usato Google traduttore che da "car" ha dato "automobile" laught16 laught16
Comunque la traduzione letterale e sbilenca mi fa pensare a prodotti presi da un catalogo americano, come accennava Luciano.
Ma in questo caso i respingenti diventano ancora più misteriosi (x)
Giorgio

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 2340
Iscritto il: 16 mar 2009, 13:23

Re: E della FMV cosa mi dite?

Messaggioda hiawatha » 4 giu 2013, 18:23

Mi sembra che siano stati aggiunti con ritocchi fotografici, come le scritte FMV che appaiono su diversi carri.
hiawatha

 
Messaggi: 488
Iscritto il: 30 apr 2009, 10:23
Località: Ovada

Re: E della FMV cosa mi dite?

Messaggioda Massimo » 4 giu 2013, 19:00

più che "aggiunti" mi sembrano "ritoccati" come era prassi comunissima nel riprodurre a stampa un'immagine in BN. Se guardi bene tutti i carri sono ritoccati (spigoli, riflessi,alte luci, ecc...). Gli artigiani addetti usavano pennellini fini e finissimi, tiralinee, aerografo, matite. Erano dei veri e propri artisti ed avevano formato una vera e propria categoria che lavorava a fianco di tipografie e zincografie.
Anche Rivarossi ne ha fatto un grandissimo uso... anche con l'avvento del colore.

Ciò non toglie che i car-ri erano proprio brutti...
Massimo

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 1702
Iscritto il: 17 mar 2009, 9:39

Re: E della FMV cosa mi dite?

Messaggioda Gabriele » 5 giu 2013, 9:29

Un'altra cosa strana sono i prezzi di vendita scritti a mano, con una virgola (o un punto?) dopo il numero intero e un trattino al posto dei centesimi. :shock:
Una vecchia abitudine d'anteguerra o cosa altro? :roll:
La copia di Hiawatha riporta i prezzi?
Gabriele

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 201
Iscritto il: 16 mar 2009, 19:01

Re: E della FMV cosa mi dite?

Messaggioda hiawatha » 5 giu 2013, 9:45

La mia copia non ha i prezzi.
hiawatha

 
Messaggi: 488
Iscritto il: 30 apr 2009, 10:23
Località: Ovada

Re: E della FMV cosa mi dite?

Messaggioda Viridovix » 5 giu 2013, 11:39

Chiedo: ma 880 lire per un carro nel '52 ha senso?
Giuseppe aka Viridovix
I miei rotabili: http://www.briotti.name/modellismo/indice.html
Viridovix

 
Messaggi: 145
Iscritto il: 30 ott 2011, 17:01
Località: Roma

Re: E della FMV cosa mi dite?

Messaggioda Massimo » 5 giu 2013, 12:47

secondo questo sito: http://www.indimenticabilelira.it/curiosita2.php

la tazzina di caffè, nel 1950, costava 30 lire. Dunque un carro merci da 880 lire sarebbe costato circa 26 euro (calcolando il costo di un caffè - oggi - 0,90 euro).
Tutto sommato un prezzo più che equo, vista anche la sua lavorazione artigianale. Ma forse nel 1950 i parametri costo/manodopera erano diversi.
Massimo

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 1702
Iscritto il: 17 mar 2009, 9:39

Re: E della FMV cosa mi dite?

Messaggioda hiawatha » 5 giu 2013, 14:16

Nel 1950 un semplice carro Rivarossi Ltm costava 800 Lire..
hiawatha

 
Messaggi: 488
Iscritto il: 30 apr 2009, 10:23
Località: Ovada

Re: E della FMV cosa mi dite?

Messaggioda Massimo » 6 giu 2013, 17:17

"...Nel 1950 un semplice carro Rivarossi Ltm costava 800 Lire.."

...e che si trattava di una semplice stampata in plastica... mentre i carri FMV era assemblati a mano...
Massimo

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 1702
Iscritto il: 17 mar 2009, 9:39

Precedente

Torna a Scala H0: Discussioni varie, Rotabili e Anteprime.

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite