Elaboro o no? Dubbio esistenziale...



Regole del forum
Potete utilizzare questa sezione per chiedere informazioni sul materiale fermodellistico, case che producono un particolare oggetto che vi serve e per condividere con tutti un particolare accessorio che avete trovato e che può venire utile a tutti coloro che hanno intrapreso una "avventura" modellistica.

Re: Elaboro o no? Dubbio esistenziale...

Messaggioda Pecetta » 22 mar 2012, 0:02

Gabriele Moschetto ha scritto:Il problema è solo uno: lo vedi come un "pezzo di antiquariato" o che comunque deve mantenere le proprie caratteristiche originali per vari motivi, oppure come un oggetto che nell'intenzione vuole riprodurre più fedelmente possibile la realtà e poterlo usare come tale al meglio? Se ti vedi nel primo caso vanno benissimo i consigli che ti hanno dato prima di me, se invece badi più al "pratico", al realismo o anche solo all'esercizio efficiente su plastico, beh...io ci metterei le mani sopra senza pensarci, anche a costo di effettuare alcune operazioni che altri vedono quasi come "sacrilegio"... :D


Beh, vedo la mia v160 come un pezzo realizzato negli anni in cui una lampadina che si accendeva nel suo interno era il massimo che potesse renderle onore, ma distante comunque dal fatto che quella reale avesse più luci in funzione quando si muoveva.
Oggi ci sono i led e penso che, preservandone colore, forma ecc. ecc. i led al posto dei fanali veri ci possano stare.
Ma io son qui per imparare e le opinioni dei più esperti o contrari mi interessano molto.

Bye
Cerco pezzi e parti di trenini Rivarossi 1:80 in PM!

Direttive Aliene:
Rivarossi 1:80 NON si modifica
Rivarossi 1:80 si restaura e lo si fa il più vicino possibile a come l'oggetto era in origine.
Costi quel che costi!
Pecetta

 
Messaggi: 424
Iscritto il: 18 feb 2012, 0:00
Località: Non sono sulla Terra

Re: Elaboro o no? Dubbio esistenziale...

Messaggioda Tricx » 22 mar 2012, 11:35

Scusa, premesso che non mi ritengo assolutamente un "esperto", ma se la tua loco ha una sola lampadina da un lato e dall'altra nulla, perchè non illuminare, con i necessari led attuali oppure anche con una sola lampadina, "stile RR" (...e qui nasce un altro dubbio esistenziale...) la parte "oscura", in modo tale però che l'innovazione possa essere rimossa eventualmemte in seguito senza problemi ?
Magari, qualcuno potrà ritenerla una soluzione stupida, nè carne nè pesce, ma sarebbe comunque un compromesso che personalizza la tua loco senza snaturarne lo spirito.
Del resto, anche Rivarossi, di quando in quando ha aggiornato propri modelli.
Meditabondi saluti.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1659
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: Elaboro o no? Dubbio esistenziale...

Messaggioda Pecetta » 22 mar 2012, 23:16

Tricx ha scritto:Scusa, premesso che non mi ritengo assolutamente un "esperto", ma se la tua loco ha una sola lampadina da un lato e dall'altra nulla, perchè non illuminare, con i necessari led attuali oppure anche con una sola lampadina, "stile RR" (...e qui nasce un altro dubbio esistenziale...) la parte "oscura", in modo tale però che l'innovazione possa essere rimossa eventualmemte in seguito senza problemi ?
Magari, qualcuno potrà ritenerla una soluzione stupida, nè carne nè pesce, ma sarebbe comunque un compromesso che personalizza la tua loco senza snaturarne lo spirito.
Del resto, anche Rivarossi, di quando in quando ha aggiornato propri modelli.
Meditabondi saluti.


Mi piace mi piace... va a finire che lo faccio... d'altra parte la loco in questione non è più originale in quanto riaggiustandola ho dovuto alterare alcune cose... esternamente è ancora originale ma aprendola si vedono i cambiamenti (voglio dire).

Mi sa che alla fine mi convinco di farlo... :D

Bye

P.S.
Ma chi cavolo vende i LED da 1.8 mm e che ci stiano nei fanali della loco???
Cerco pezzi e parti di trenini Rivarossi 1:80 in PM!

Direttive Aliene:
Rivarossi 1:80 NON si modifica
Rivarossi 1:80 si restaura e lo si fa il più vicino possibile a come l'oggetto era in origine.
Costi quel che costi!
Pecetta

 
Messaggi: 424
Iscritto il: 18 feb 2012, 0:00
Località: Non sono sulla Terra

Re: Elaboro o no? Dubbio esistenziale...

Messaggioda Tricx » 23 mar 2012, 15:11

Scusa, non so come siano i fanali della tua loco, perchè è un modello che non ha mai avuto. Possiedo però la D 341 che è tecnicamente la "gemella" rivarossianamente parlando, facente parte di un set marcato con la "J". Non ce l'ho sotto mano, perchè è in uno scatolone, però se non vado errato i fori dei fanali hanno i diffusori trasparenti in plexiglass.
Come la tua loco anche la mia ha la luce (lampadina) solo da una parte, e anch'io a suo tempo mi sono posto il problema, semplicemente rinviato sine die a tempi migliori.
Tra l'altro anch'io più volte ho pensato di inserire led in qualche loco, cosa che poi non ho fatto non solo per mancanza di tempo, ma anche per mancanza di conoscenze e certezze su questi aggeggi.

Però, per venire ai problemi che ti poni, perchè cercare led così piccoli da inserire "dentro" i fanali, anche se credo (ma francamente non me ne intendo) che possano esistere, e non invece optare per due soli led
uno bianco e uno rosso, magari di dimensioni non proprio microscopiche, piazzati opportunamente sul telaio in corrispondenza della testata della loco ?
Tra l'altro se inserissi i microled dentro i fanali, sarebbero solidali con la carrozzeria e quando la devi staccare dal telaio ti ritrovi i cavi di collegamento dei fari da scollegare.

Comunque sono curioso anch'io di conoscere le soluzioni che adotterai.
Auguri e buon lavoro.
Riccardo.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1659
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: Elaboro o no? Dubbio esistenziale...

Messaggioda Pecetta » 23 mar 2012, 21:23

Tricx ha scritto:Tra l'altro se inserissi i microled dentro i fanali, sarebbero solidali con la carrozzeria e quando la devi staccare dal telaio ti ritrovi i cavi di collegamento dei fari da scollegare.
Riccardo.


Al momento posso solo dirti questo:
Pensa di aprire un computer e di guardare sulla logica. Vedrai delle connessioni da cui partono dei fili e che da essa si possono staccare e riattaccare. Una specie di mini faston se invece pensi all'autoradio od ancora più semplice (e grande) il doppino telefonico.
C'e sempre una spina ed una presa insomma e di queste microcose ce ne sono per due, tre, quattro e più fili. Poi il problema al limite diventa farci stare dentro i fili e7o avere una pinza così piccola per schiacciarli nei loro alloggi di destinazione.
Orbene in questo modo si possono scollegare un battibaleno, sempreché in commercio (e magari assieme ai led che cerco) siano reperibili... :lol:

Bye
Cerco pezzi e parti di trenini Rivarossi 1:80 in PM!

Direttive Aliene:
Rivarossi 1:80 NON si modifica
Rivarossi 1:80 si restaura e lo si fa il più vicino possibile a come l'oggetto era in origine.
Costi quel che costi!
Pecetta

 
Messaggi: 424
Iscritto il: 18 feb 2012, 0:00
Località: Non sono sulla Terra

Re: Elaboro o no? Dubbio esistenziale...

Messaggioda Tricx » 23 mar 2012, 21:52

Insomma, parli di specie di spinotti a pressione, a contatto, tipo roba da cellulari e/o elettronica....
vedo che hai le idee molto più chiare di me.....e per me credo che sia un pò troppo complicato;
se riuscirò a fare qualcosa, penso che dovrò accontentarmi di soluzioni molto più tradizionali e magari antiquate.
Ancora buon lavoro.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1659
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: Elaboro o no? Dubbio esistenziale...

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 24 mar 2012, 1:05

I LED non sono lampadine! (x)
Prima cosa documentatevi! :lol:
----------------------------------------------------------
Come alimentare i LED (per iniziare )vedi:
http://www.fermodellisti.bo.it/E_led.htm

http://it.wikipedia.org/wiki/LED

http://www.grix.it/viewer.php?page=845
-------------------------------------------------------------
inoltre per evitare il lampeggiamento dei Led (che dovrebbero restare spenti) occorre inserire dei condensatori elettrolitici :shock:
ecc, ecc, ecc.......
Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3445
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Elaboro o no? Dubbio esistenziale...

Messaggioda Tricx » 24 mar 2012, 1:37

In effetti non aspettavo altro che di potermi documentare...,soprattutto con spiegazioni alla mia portata! Perchè ahimè,sono un pò digiuno....non so se si era capito.
Grazie.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1659
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: Elaboro o no? Dubbio esistenziale...

Messaggioda Pecetta » 24 mar 2012, 19:00

Oliviero Lidonnici ha scritto:I LED non sono lampadine! (x)
Prima cosa documentatevi! :lol:
----------------------------------------------------------
Come alimentare i LED (per iniziare )vedi:
http://www.fermodellisti.bo.it/E_led.htm

http://it.wikipedia.org/wiki/LED

http://www.grix.it/viewer.php?page=845
-------------------------------------------------------------
inoltre per evitare il lampeggiamento dei Led (che dovrebbero restare spenti) occorre inserire dei condensatori elettrolitici :shock:
ecc, ecc, ecc.......
Oliviero


SissignorSignorCapo... :lol:

Io ho già illuminato loco e vagoni e so già che devo mettere una resistenza alla gambetta più lunga dei led perché altrimenti i 12v del trasfromatore bruciano i led (che in genere sono da 3.5 volt) e so anche mettere i ponti diodi per evitare che a polarità invertita gli stessi si spengono...

Lascio anche in lascito quindi, voglio dire che attacco un attachment anzi, ne metto due:
Il primo è il mio disegno base per illuminare le carrozze ed il secondo è per le loco.
Nel primo c'è un piccolo errore di scrittura poiché ci va un PONTE DIODI dove c'è scritto solo diodo e, riguardo al secondo, il disegno non è mio (l'ho sgraffignato da un altro forum) ma funziona cioé non l'ho mai realizzato su una loco ma 'al banco' ed invertendo le polarità le luci bianche s'invertono con le rosse.

Bye
Allegati
Luci carrozze.jpg
Schema luci per carrozze, nota: ci va un PONTE DIODI e non solo un diodo.
schema luci locomotiva.jpeg
Schema luci per loco
Cerco pezzi e parti di trenini Rivarossi 1:80 in PM!

Direttive Aliene:
Rivarossi 1:80 NON si modifica
Rivarossi 1:80 si restaura e lo si fa il più vicino possibile a come l'oggetto era in origine.
Costi quel che costi!
Pecetta

 
Messaggi: 424
Iscritto il: 18 feb 2012, 0:00
Località: Non sono sulla Terra

Re: Elaboro o no? Dubbio esistenziale...

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 3 apr 2012, 19:35

Pecetta ha scritto:...............................................................
il secondo, il disegno non è mio (l'ho sgraffignato da un altro forum) ma funziona cioé non l'ho mai realizzato su una loco ma 'al banco' ed invertendo le polarità le luci bianche s'invertono con le rosse.
Bye


Lo schema del secondo disegno non funziona (ne coi LED ne con le lampadine) :-x
Questo è lo schema base che in teoria funziona.
Inversione luci bianche rosse.jpg

Per utilizzare lampadine al posto dei LED basta inserire dei diodi raddrizzatori ( attento alla polarità!) al posto dei resistori.

Inversione luci bianche rosse.jpg
Con questo secondo schema risparmi due resistenze.

Nota: nei disegni sono rappresentate delle resistenze da 530 Ohm che è un valore medio per alimentare diodi da 1,5 - 2 Volt. Non scendete al di sotto di 470 Ohm.
Attenzione non sarebbe male difendere i LED mettendo in serie ad ognuno diodi raddrizzatori (tipo 1N 4002- 1N4004)
Inoltre per evitare lo scintillio mettete dei condensatori elettrolitici in parallelo ad ogni LED.
Saluti da Oliviero :mrgreen:
Ultima modifica di Oliviero Lidonnici il 11 apr 2012, 22:15, modificato 2 volte in totale.
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3445
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

PrecedenteProssimo

Torna a Scala H0: Discussioni varie, Rotabili e Anteprime.

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite