Biellismi delle locomotive: che pazzia rimontarli



Regole del forum
Potete utilizzare questa sezione per chiedere informazioni sul materiale fermodellistico, case che producono un particolare oggetto che vi serve e per condividere con tutti un particolare accessorio che avete trovato e che può venire utile a tutti coloro che hanno intrapreso una "avventura" modellistica.

Biellismi delle locomotive: che pazzia rimontarli

Messaggioda Pecetta » 28 feb 2012, 20:34

Help!

Lo so che un inizio così fa cadere le braccia... e forse ora riderete: ho smontato un biellismo per pulirne la ruggine e già che c'ero ho smontato anche le ruote.
Lei è un cosino così coma da attachment insomma, 4 ruote e due biellismi ma... che fatica ragazzi e sono ancora a metà dell'opera per vederla girare senza problemi.
Si bloccava la strunza e poi si ribloccava di nuovo e solo dopo ore sono riuscito a capire che le bielle vano nel tal modo e non 'a caso' e così non si bloccava più... in avanti però perché all'indietro e quando gli gira si ferma di nuovo.
O meglio non riparte quando la faccio fermare e poi gli ridò correnteed avviene sempre se interrompo la corrente durante la marcia indietro.
La toglo dai binari e sento duro, come un groppo da superare e poi riparte quando la rimetto a contatto elettrico ma se la fermo... ricomincia!

Sono sicuro che tutto dipenda da come ho rimontato le bielle quindi...
Please qualcuno ha uno schema adatto al corretto montaggio del biellismo di questa poverina?

Bye

P.S.
Se lo scritto vi sembra coinvolgente è solo perché... beh, mi piace scrivere ecco! (x)
Allegati
3001 Alco Bt02.JPG
La foto l'ho presa da qui: http://mmiwakoh.de/Eigene%20Webs/lima-modellbahn/DB%20en.htm
3001 Alco Bt02.JPG (36.04 KiB) Osservato 2126 volte
Cerco pezzi e parti di trenini Rivarossi 1:80 in PM!

Direttive Aliene:
Rivarossi 1:80 NON si modifica
Rivarossi 1:80 si restaura e lo si fa il più vicino possibile a come l'oggetto era in origine.
Costi quel che costi!
Pecetta

 
Messaggi: 424
Iscritto il: 18 feb 2012, 0:00
Località: Non sono sulla Terra

Re: Biellismi delle locomotive: che pazzia rimontarli

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 29 feb 2012, 0:28

Se non ci fai vedere cosa hai combinato come ti aiutiamo? :?
Per ora ti posso dire solo una cosa di certo: le ruote da un lato devono essere ruotete di un quarto di giro rispetto a quelle dell'altro lato....Ovvero se il biellismo di destra è ad ore 12:00, l'altro lato segna 12 e un quarto -1-
Due: controlla che le bielle principali girino sempre orizzontali (=parallele alla rotaia)
Poi cerca di mandare foto nitide dei due fianchi e.....vedremo :-P
PS....ma una bella ingrassata gliela hai data?.....a volte basta un po' d'olio.
PS e del motore RR che ne hai fatto?
Saluti da Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3445
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Biellismi delle locomotive: che pazzia rimontarli

Messaggioda Pecetta » 29 feb 2012, 1:07

Della loco in questione ho fatto ulteriori prove. Beh, non credo siano le bielle ma qualcos'altro.
Senza bielle da lo stesso problema, ho cambiato gli ingranaggi e lo fa ancora ed il rotore messo in un altro motore non da lo stesso problema... boh!
Ho anche smollato le viti che chiudono la plastica che tiene il rotore e nulla è cambiato. Mah, ho deciso che se tu non hai un'idea lampante lo pianto lì!

Dell'ex motore Rivarossi?
Ho letto la tua dettagliatissima risposta or ora...
Vado a fare le prove con l'alimentazione ad 1/3!

Bye

...cavolo ho trovato lo scienziato che cervavo da tempo... :yahoo:
Cerco pezzi e parti di trenini Rivarossi 1:80 in PM!

Direttive Aliene:
Rivarossi 1:80 NON si modifica
Rivarossi 1:80 si restaura e lo si fa il più vicino possibile a come l'oggetto era in origine.
Costi quel che costi!
Pecetta

 
Messaggi: 424
Iscritto il: 18 feb 2012, 0:00
Località: Non sono sulla Terra

Re: Biellismi delle locomotive: che pazzia rimontarli

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 29 feb 2012, 16:39

Pecetta ha scritto:.............. non credo siano le bielle ma qualcos'altro
Ho anche smollato le viti che chiudono la plastica

1)NON FAR GIRARE MAI UN MOTORE CON LE VITI NON SERRATE :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil:
2) Qui tocca avere la sfera di cristallo
Tiriamo ad indovinare..... :? .....
Controlla le sedi di assi ruote e ingranaggi motore: c'è qualche boccola-sboccolata? ovvero c'è qualche elemento che "sciacqua" sul proprio asse?
Le ruote sono dritte? Poggiano tutte e quattro sulle rotaie (ma anche le rotaie sono complanari? e sono ben pulite?: spesso mi è capitato di addossare alla motrice le colpe dei binari: Attento che binari (storti) che infastidiscono una loco spesso non turbano un'altra!!. :shock: .....strano ma vero! :lol: )
Sicuro che non sia un problema elettrico? :pulisci i contatti, controlla carboncini e mollette.
-4- OLI
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3445
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Biellismi delle locomotive: che pazzia rimontarli

Messaggioda Pecetta » 1 mar 2012, 1:22

Oliviero Lidonnici ha scritto:
Pecetta ha scritto:.............. non credo siano le bielle ma qualcos'altro
Ho anche smollato le viti che chiudono la plastica

1)NON FAR GIRARE MAI UN MOTORE CON LE VITI NON SERRATE :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil:


Ok, maestro, tu insegni ed io imparo... però una volta ho risolto il problema perché un altro smanettone aveva serrato le viti così tanto che... dopo la loco andava molto meglio e con meno rumore.

Inoltre vorrei sengalarti una mia teoria su rotori, telai motore e molle con carboncini poiché dopo 3 prove incrociate ho dedotto che se inverto rotore molle e carboncini su tre teali diversi (uno sicuro anni 80 e non troppo usato, uno primi anni 70 e con carboncini al lumicino ed un terzo diciamo a metà tra i due sia negli anni che nei carboncini) ho dedotto che è il telaio che contiene il rotore a stabilirne la velocità e non il motore. Infatti il più lento di prima era ancora lento, il medio era sempre medio e la scheggia scheggiava ancora.
I corrispondenti sono in seconda fila di questo link:
http://mmiwakoh.de/Eigene%20Webs/lima-m ... 1%20en.htm
...il blu a sinistra era il più lento, il rosso il più veloce ed il terzo verde era il medio.
Ovviamente a tutti e tre avevo pulito ed ingrassato perfino gli assi che vanno nelle plastiche.
Ergo, l'usura dell'alloggiamento del motore può influire sulla loro velocità.
(Sparami pure se ho cannato di Bbbrutto) :mrgreen:


Pecetta ha scritto:2) Qui tocca avere la sfera di cristallo
Tiriamo ad indovinare..... :? .....
Controlla le sedi di assi ruote e ingranaggi motore: c'è qualche boccola-sboccolata? ovvero c'è qualche elemento che "sciacqua" sul proprio asse?
Le ruote sono dritte? Poggiano tutte e quattro sulle rotaie (ma anche le rotaie sono complanari? e sono ben pulite?: spesso mi è capitato di addossare alla motrice le colpe dei binari: Attento che binari (storti) che infastidiscono una loco spesso non turbano un'altra!!. :shock: .....strano ma vero! :lol: )
Sicuro che non sia un problema elettrico? :pulisci i contatti, controlla carboncini e mollette.
-4- OLI


Non è un problema elettrico, carboncini puliti ed invertiti con altri, l'altro non ha problemi e questa loco sì.
I binari però... ho una loco che ci deraglia sopra ogni due binari ed in tutti i modi, non ho un plastico e preferisco un cerchio per le prove (anche di velocità hehe e la + scheggia fa un giro in 2 secondi), ma l'ultimo 'buon' cerchio l'ho svenduto per rifinanziarmi ed ora uso un coso di 7 binari sbiroli...
Acc, devo acquistare ancora qualcosa... sigh! Che pazzo che sono! (Che bello che è, hehe!)
Credo di dover riprovare su dei binari buoni... ottimo il tuo suggerimento! applause1

A proposito, tu ci capisci anche di ricolorazioni e rimozione di quella stramaledetta vernice di fondo messa su una così bella livrea castano di un locomotore FS?
Maledetti smanettoni (sigh) non so come fare per tglierla!

Bye
Cerco pezzi e parti di trenini Rivarossi 1:80 in PM!

Direttive Aliene:
Rivarossi 1:80 NON si modifica
Rivarossi 1:80 si restaura e lo si fa il più vicino possibile a come l'oggetto era in origine.
Costi quel che costi!
Pecetta

 
Messaggi: 424
Iscritto il: 18 feb 2012, 0:00
Località: Non sono sulla Terra

Re: Biellismi delle locomotive: che pazzia rimontarli

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 1 mar 2012, 20:41

Pecetta ha scritto:.............................
Inoltre vorrei sengalarti una mia teoria su rotori, telai motore e molle con carboncini poiché dopo 3 prove incrociate ho dedotto che se inverto rotore molle e carboncini su tre teali diversi
................................................
...............................................

A proposito, tu ci capisci anche di ricolorazioni e rimozione di quella stramaledetta vernice di fondo messa su una così bella livrea castano di un locomotore FS?................
Bye


Cerchiamo di usare una terminologia più corretta perchè altrimenti non si capisce niente (x)
Cosa intendi per telaio? il pianale della locomotiva o la cassa del motore?
Se è giusta la seconda ipotesi allora chiamiamolo statore. Lo statore e la parte del motore.....che non si muove. Ovvero, nel nostro caso è l'insieme della cassa motore con le boccole, il magnete permanente e le due espansioni polari (motore RR) . La tua intuizione è corretta: tra motori uguali, se al rotore (indotto) non è capitato qualche guaio particolare la differenza la fa lo statore: in primis il magnete è la causa principale di decadimento di un motore. Quando truccavo i motori delle slot, già sostituendo i magneti e avvicinandoli all'indotto (per mezzo di spessori) ottenevo un incremento sulle prestazioni del motorino.
Non sono nemmeno da sottovalutare le boccole che se usurate rallentano l'indotto (squilibrato)
Riguardo ai carboncini il loro consumo teoricamente non riduce le prestazioni: la colpa è delle mollette lente.... ovvero il carboncino consumato si accorcia e la molletta si distende qiondi preme di meno.... Basta caricare di più la molletta per riequilibrare l'accorciamento del carboncino.
Per la vernice ne riparliamo perchè ..... è pronta la cena... :lol: :lol: :lol:
...........................................
Con la pancia piena ho riletto il tuo messaggio ed è sorto un dubbio: sei certo che i tre motori hanno gli stessi rapporti? Controlla il numero degli ingranaggi e il numero dei denti degli stessi altrimenti potresti avere motori che vanno in prima marcia ed altri con la quarta ingranata!!! Ho sottomano due locomotori Lima con motore G, apparentemente identici ma uno monta rapporti di 4 ingranaggi e l'altro di 6. La velocità è diversa.
Ultima modifica di Oliviero Lidonnici il 1 mar 2012, 22:05, modificato 1 volta in totale.
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3445
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Biellismi delle locomotive: che pazzia rimontarli

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 1 mar 2012, 21:54

Per la vernice non ci sono buone notizie: Esistono degli appositi sverniciatori che ammorbidiscono la vernice e la gonfiano staccandola dalla seperfice verniciata. Però non è possibile eliminare uno strato recuperando il sottostante: tutti gli strati vengono asportati e si scopre la plastica (o il metallo) grezzo :-( :-( :-( . A questo punto si rivernicia la parte ripulita. Togliere uno strato mantenendo il sottostante è un lavoro da restauratore della Cappella Sistina, non è alla nostra portata (x) .
Attenzione al tipo di sverniciatore poichè, se troppo aggressivo, può danneggiare anche la superfice della plastica. Per il metallo non ci sono problemi (ma attenzione alla Zama vecchia che è fragilissima)
Saluti da Oliviero :mrgreen:
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3445
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Biellismi delle locomotive: che pazzia rimontarli

Messaggioda Pecetta » 3 mar 2012, 1:27

Oliviero Lidonnici ha scritto:
Pecetta ha scritto:.............................
Inoltre vorrei sengalarti una mia teoria su rotori, telai motore e molle con carboncini poiché dopo 3 prove incrociate ho dedotto che se inverto rotore molle e carboncini su tre teali diversi
................................................
...............................................

A proposito, tu ci capisci anche di ricolorazioni e rimozione di quella stramaledetta vernice di fondo messa su una così bella livrea castano di un locomotore FS?................
Bye


Cerchiamo di usare una terminologia più corretta perchè altrimenti non si capisce niente (x)
Cosa intendi per telaio? il pianale della locomotiva o la cassa del motore?
Se è giusta la seconda ipotesi allora chiamiamolo statore. Lo statore e la parte del motore.....che non si muove. Ovvero, nel nostro caso è l'insieme della cassa motore con le boccole, il magnete permanente e le due espansioni polari (motore RR) . La tua intuizione è corretta: tra motori uguali, se al rotore (indotto) non è capitato qualche guaio particolare la differenza la fa lo statore: in primis il magnete è la causa principale di decadimento di un motore. Quando truccavo i motori delle slot, già sostituendo i magneti e avvicinandoli all'indotto (per mezzo di spessori) ottenevo un incremento sulle prestazioni del motorino.
Non sono nemmeno da sottovalutare le boccole che se usurate rallentano l'indotto (squilibrato)
Riguardo ai carboncini il loro consumo teoricamente non riduce le prestazioni: la colpa è delle mollette lente.... ovvero il carboncino consumato si accorcia e la molletta si distende qiondi preme di meno.... Basta caricare di più la molletta per riequilibrare l'accorciamento del carboncino.
Per la vernice ne riparliamo perchè ..... è pronta la cena... :lol: :lol: :lol:
...........................................
Con la pancia piena ho riletto il tuo messaggio ed è sorto un dubbio: sei certo che i tre motori hanno gli stessi rapporti? Controlla il numero degli ingranaggi e il numero dei denti degli stessi altrimenti potresti avere motori che vanno in prima marcia ed altri con la quarta ingranata!!! Ho sottomano due locomotori Lima con motore G, apparentemente identici ma uno monta rapporti di 4 ingranaggi e l'altro di 6. La velocità è diversa.


Ma quante ne sai maestro!

Ok, allora per telaio intendo statore, ma stupisciti che ho la terza media e (a modo mio) riesco a dialogare con gli scienziati... :mrgreen:
................
Beata panza! 2 statori, telai ed ingranaggi sono praticmante uguali ed il terzo invece no. Ma il terzo conta relativamente perché gli altri due NON sentono la diffferenza tra le prove incrociate che ho fatto.
(e qui son stato sciocco io a non ricordarmi che da piccolo osservavo le diferenze tra i vari rapporti della mia bicicletta...!)

Bye
Cerco pezzi e parti di trenini Rivarossi 1:80 in PM!

Direttive Aliene:
Rivarossi 1:80 NON si modifica
Rivarossi 1:80 si restaura e lo si fa il più vicino possibile a come l'oggetto era in origine.
Costi quel che costi!
Pecetta

 
Messaggi: 424
Iscritto il: 18 feb 2012, 0:00
Località: Non sono sulla Terra

Re: Biellismi delle locomotive: che pazzia rimontarli

Messaggioda Pecetta » 3 mar 2012, 1:31

Oliviero Lidonnici ha scritto:Per la vernice non ci sono buone notizie: Esistono degli appositi sverniciatori che ammorbidiscono la vernice e la gonfiano staccandola dalla seperfice verniciata. Però non è possibile eliminare uno strato recuperando il sottostante: tutti gli strati vengono asportati e si scopre la plastica (o il metallo) grezzo :-( :-( :-( . A questo punto si rivernicia la parte ripulita. Togliere uno strato mantenendo il sottostante è un lavoro da restauratore della Cappella Sistina, non è alla nostra portata (x) .
Attenzione al tipo di sverniciatore poichè, se troppo aggressivo, può danneggiare anche la superfice della plastica. Per il metallo non ci sono problemi (ma attenzione alla Zama vecchia che è fragilissima)
Saluti da Oliviero :mrgreen:


Maledetto colui a cui, dandogli un locomotore per fare due prove ne approfitta per sperimentare le (sue) teorie verniciatorie sul (tuo) locomotore... :-(

Mi sa che devo cercare una nuova carrozzeria su eBay...

Bye
Cerco pezzi e parti di trenini Rivarossi 1:80 in PM!

Direttive Aliene:
Rivarossi 1:80 NON si modifica
Rivarossi 1:80 si restaura e lo si fa il più vicino possibile a come l'oggetto era in origine.
Costi quel che costi!
Pecetta

 
Messaggi: 424
Iscritto il: 18 feb 2012, 0:00
Località: Non sono sulla Terra

Re: Biellismi delle locomotive: che pazzia rimontarli

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 3 mar 2012, 14:59

Pecetta ha scritto:
Ok, ........ ma stupisciti che ho la terza media e ..... riesco a dialogare.......

Bye

Non mi stupisco ;-) La scuola conta poco.. :x .. ciò che conta è la mente e l'esperienza -1-
Le cose di cui abbiamo parlato non hanno niente a che vedere con i miei studi :D ....(per fortuna! laught16 )
-4-
Oli
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3445
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Prossimo

Torna a Scala H0: Discussioni varie, Rotabili e Anteprime.

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite