Fleischmann americano



Regole del forum
Potete utilizzare questa sezione per chiedere informazioni sul materiale fermodellistico, case che producono un particolare oggetto che vi serve e per condividere con tutti un particolare accessorio che avete trovato e che può venire utile a tutti coloro che hanno intrapreso una "avventura" modellistica.

Fleischmann americano

Messaggioda Talgo49 » 27 gen 2012, 23:31

Di solito rompo le scatole sul forum dedicato a Rivarossi come americanista :oops: ; pur non essendo specificatamente un appassionato di Fleischmann, vorrei approfondire la mia conoscenza sulla vecchia produzione Fleischman di modelli americani. Purtroppo sul web di siti dedicati a questo marchio ve ne sono veramente pochi, pertanto mi chiedo se fra voi c'è qualcuno che voglia essere così disponibile da soddisfare alcune mie curiosità :?

Gianni
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1797
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Re: Fleischmann americano

Messaggioda roaringanna » 2 feb 2012, 5:05

Caro Gianni,
posso solo consigliarti il sito di Peter Effert
http://www.effert.de/
sotto la voce Sammlermodelle puoi trovare una accurata documentazione su QUASI tutto il Flm USA:
in US Dampflok c' e' tutto il vapore (oltre ad una pagina specifica sulla 1360S, la prima BR01 americanizzata)
Anche la Baldwin V1000 e' trattata in modo esaustivo, come pure la fornitura per Penn-Line.
In pratica, mancano solo la NH elettrica (su cui mi sembri gia' ben documentato), e le Alco FA (su cui in mancanza di meglio posso ragguagliarti io).
Oltra un po' di carri e carrozze.
Fammi sapere cosa ti manca alla fine.
Ciao, Dodi
roaringanna

 
Messaggi: 206
Iscritto il: 23 feb 2010, 1:33

Re: Fleischmann americano

Messaggioda Talgo49 » 2 feb 2012, 23:27

Caro Dodi,
ero sicuro che saresti stato il primo a venirmi in aiuto :D . Conoscevo già il sito che menzioni, è veramente interessante e ben fatto, l'unico "problema" è che, come dice il nome, si rivolge ad argomenti per collezionisti, cosa che io non sono. Come scrivi tu la trattazione della VO 1000 o della produzione per Penn Line, tanto per fare esempi in ambiente americano, sono quanto di più esaustivo io abbia visto su questi argomenti. Come ho già scritto non sono nè un collezionista nè, tantomeno, un conoscitore di Fleischman ma sono comunque curioso, anche per motivi nostalgici, della produzione americana di questa marca. In effetti posseggo solo una VO 1000, una doppia FA nei colori Santa Fe (entrambe macchine notevolissime e come nuove) e i due vagoni Santa Fe per il convoglio EL Capitan.
La mia curiosità, da cui è nato questo post, è una ricerca che vorrei fare circa la produzione di carri merci americani di Fleischmann; in effetti credevo di averli identificati tutti e, in passato, ne avevo anche comperati vari, ma ultimamente, razzolando su e-Bay ho cominciato a vedere carri che non avevo mai visto prima e la cui produzione sembra essersi protratta negli anni '70. Ecco perchè stò cercando un sito od un esperto in grado di darmi una panoramica completa sulla produzione di carri americani da parte di Fleischmann.
Nel sito di Peter Effert ho comunque appreso dell'esistenza del caboose 1435 nella livrea grigia e che è alquanto raro.
Già che ci siamo approfitto della tua disponibilità per porti un paio di domande. Circa la FA so che è esistita, oltre che nella colorazione Santa Fe, anche come Union Pacific e New Haven, secondo te ne esitono altre versioni?
Un'altra curiosità è relativa alla F7, a quanto mi risulta era con cassa in plastica (?) e mi pare di aver letto da qualche parte che non fosse di produzione Fleischmann, tu ne sai qualcosa?
Avrei qualche altra cosa da discutere con te, ma non mettiamo troppa carne al fuoco....

Ciao
Gianni
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1797
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Re: Fleischmann americano

Messaggioda roaringanna » 9 feb 2012, 5:26

Caro Gianni, scusa il ritardo ma l' argomento andava affrontato con un po' di tempo davanti. Non che stanotte me ne resti molto, ma a questo punto bisognera' che mi decida, vada come vada. Tra l' altro di Flm parlo volentieri, e' la mia marca preferita ed anche il primo amore. Ho cominciato con una start set con loco 4.5V e due carrettini di latta per Natale 1956 (una gioia che ricordo come fosse ieri), poi una FA Alco UP fu la mia prima loco "seria" nel 1957 (da qui la passione per le loco USA) seguita da una L SP/R nel 1958, ma avevo gia' sconfinato in RR con parecchi carri.
Ma andiamo con ordine.
Per il vapore e le Baldwin ti rimando a Peter Effert, e per la EP-5 NH (1965/6) mi sembri gia' ben documentato.
Le FA Alco-GE-404-DL (Art.1341) furono prodotte in livree UP (1957-64), NH (1958-62) e SF (1959-67). Inizialmente le AA erano composte da 2 1341 motorizzate identiche, dal 1961 furono introdotte le 1342 folli.
Le F7 EMD (Art.1343, rimorchiate 1344) furono introdotte nel 1960, ed erano un modello economico (una 1343/44 doppia costava quanto una 1341 singola) con carrozzeria in plastica ed un telaio in lamiera che supportava i 2 carrelli e la zavorra centrale, senza illuminazione ne' number boards o grate e mancorrenti riportati. La voce che fossero prodotte non da Flm mi giunge nuova e mi sembra poco credibile - tutta la meccanica e' tipica Flm e praticamente la stessa di 1341 Alco, 1340 Baldwin ecc. Forse la voce e' riferita alla F7 N.Pac. (1956/7) di PennLine (che a sua volta ho sentito attribuire ad Atlas) che a volte viene presa per Flm per via dei ganci Flm, delle carrozze Flm ed anche i binari Flm delle confezioni Pennline.
Le 1343/44 furono prodotte in 4 livree: Burlington (1960-69), SF(1960-73), NH (1960-64), UP (1960-64). Le prime due sopravvissero piu' a lungo perche' presenti anche nel catalogo Europeo, NH ed UP furono vendute solo negli USA nelle confezioni economiche Sentinel per cui sono parecchio rare e - nonostante l' aspetto orrendo - alquanto strapagate: unita' singole Burlington e SF fanno $15-30, NH 70-120, UP 120-200.
Le 1343 e 1344 SF a fine carriera usarono la nuova codifica Flm, come 4700 e 4701.
Quanto ai carri "strani" cui fai riferimento, credo che si tratti di una serie di 5 carri box hi-volume in plastica (anche questi veramente brutti) prodotti dal 1965 al 1973 proprio per le 1343/44 SF e Burl in Europa. Di questi ed altri carri e carrozze USA Flm, pero', ne parliamo tra qualche giorno, perche' sto crollando!
roaringanna

 
Messaggi: 206
Iscritto il: 23 feb 2010, 1:33

Re: Fleischmann americano

Messaggioda roaringanna » 12 feb 2012, 5:51

2a Parte: Carri e Carrozze.
Comincio dalle seconde perche' non c' e' molto da dire a riguardo.
A parte l' episodio iniziale con carrozze AMT in alluminio inserite in confezioni Flm accoppiate alle prime Pacific 1360S e 1365 nel 1953 (che quasi nessuno conosce!), Flm si limito' per tutti gli anni '50 a proporre per gli USA carrozze in latta litografata tipicamente europee, che differivano solo per la decorazione.
In particolare, il trio Pullman-Ristorante-Bagagliaio DB acquisi' la livrea PRR (1954-57) ed UP (1957-64), oltre alla NP della fornitura per PennLine nel 1956 (PRR ed UP erano presenti anche nel Cat. Europeo). Nei colori NP per PennLine ed in alcune confezioni UP USA-only fu prodotto anche un quarto tipo (vettura letti) anch' essa copia della versione tedesca.
Per la livrea NH (1959-62) invece si utilizzo' una coppia di vetture SJ (passeggeri e mista pass/bagagliaio) che avendo i lati ondulati ricordava in qualche modo le Corrugated. Decorate in argento, con fascia rosso/arancio e tetto nero in stile McGinnis, avevano un aspetto decisamente gradevole.
Nel 1958 Flm comincio' (ahime') a produrre carrozze in plastica (che per parecchi anni furono piuttosto bruttine), tra cui una coppia di Double-Deck AT&SF che ando' avanti fino al 1969. Non ho mai capito il perche' di questa scelta (raccorciamento e doppia altezza risultano in proporzioni davvero sgradevoli), e personalmente non le ho mai potute digerire.
Anche quanto ai carri, i piu' gradevoli sono i box e reefer con telaio, testate e tetto in plastica e fianchi in latta litografata, che negli USA conobbero una diffusione enorme.
BOX: WP Feather (54-65), Monon (54-60), PRR Fast Freight (54-60), BAR State of Maine Products (60-65)
REEFER: NYC MDT (55-60), Wabash A.R.T ( 58-64), AT&SF El Capitan (54-60), Blatz Beer (60-65)
Carri in plastica:
FLAT NYC (54-73) (dal 1960 con 2 modellini auto)
40' GONDOLA: GM&O (54-57), Western Maryland (58-61)
52' GONDOLA (BRACED): PRR (61-73), Western Maryland (mai a catalogo, inserita in alcune confezioni Sentinel US-only)
2-BAY HOPPER: B&O, chiuso (61-69), NYC, aperto (61-67)
BOBBER CABOOSE (60-65), varianti colore tetto e tampografie ATSF, PRR
CUPOLA CABOOSE (54-67), varianti colore tetto, tampografie 1435, colore grigio (solo in qualche confezione US-only, data imprecisata)
BOOM CAR (61-67), variante tampografie MofW-1436
Nel 1965 furono introdotti 5 Box Cars High-Vol in plastica (piuttosto tristi e con tampografie pietose, ma valgono piu' degli altri perche' piu' rari):
UP Be Specific (65-67), L&N Dixie Line (65-69), Carnation Milk (70-73), Atlanta&West Point (65-69), Blatz (70-73).

E questo e' veramente tutto!!!
roaringanna

 
Messaggi: 206
Iscritto il: 23 feb 2010, 1:33

Re: Fleischmann americano

Messaggioda Talgo49 » 13 feb 2012, 22:53

Caro Dodi,
Sono senza parole, non chiedevo tanto :-P . In effetti hai risolto le mie perplessità: ciò che mi mancava erano proprio quei 5 carri box del 1965. Ho cominciato a trovarli su eBay e non rientravano nei miei ricordi "classici" su Fleischmann. Con la scarsità di mezzi e di informazioni dei primi anni '60 la produzione Fleischmann rappresentava per me il sogno americano, compresi i vagoni a due piani per El Capitan ;-)

Gianni
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1797
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Re: Fleischmann americano

Messaggioda roaringanna » 14 feb 2012, 3:35

Dimenticavo: i Cataloghi Flm (esclusi i primissimi), quindi 1957-65, abbondano su ebay.com a prezzi popolari (sotto i 15 $).
Occhio pero', se non specificato nel listing, chiedere il numero delle pagine, che devono essere >40 - onde evitare di coccarsi qualche versione USA che e' molto piu' smilza (ma ha la stessa copertina!!!!
Anche perche' quasi tutti i modelli USA std erano anche nel Cat EU, mentre la maggioranza delle versioni speciali US-Only, confezioni Sentinel, one-off run (tipo EP-5 o 0-8-0 NYC) NON c' erano neppure nel Cat USA.
roaringanna

 
Messaggi: 206
Iscritto il: 23 feb 2010, 1:33

Re: Fleischmann americano

Messaggioda REBO » 23 feb 2012, 1:06

[quote=.... Tra l' altro di Flm parlo volentieri, e' la mia marca preferita ed anche il primo amore. Ho cominciato con una start set con loco 4.5V e due carrettini di latta per Natale 1956 (una gioia che ricordo come fosse ieri), poi una FA Alco UP fu la mia prima loco "seria" nel 1957 (da qui la passione per le loco USA) seguita da una L SP/R nel 1958, ma avevo gia' sconfinato in RR con parecchi carri.
....![/quote]

Separati...alla nascita? la loco da 4,5 volt era una locotender verde a due assi? L'hanno prodotta ed in varie versioni, anche con rostro, tutta nera per il mercato USA.

Ho trovato ben due confezioni, merci e passeggeri, con loko a 2 assi rossi, ma tender rigorosamente nero (USA); se anche la loko fosse nera varrebbe una bella cifretta; di versioni USA ne esistono anche relativamente recenti e costose; un paio di anni fa è andata a ben 1.100 Usd una Br.55 con tender lungo, rastremato: mai vista!

Per i carri citati ci si riferisce agli 8 prodotti per una ditta giapponese? Sono identici a quelli in catalogo, ma non sono marcati Flm.

Saluti da un Fleischmann-fan
REBO

 
Messaggi: 19
Iscritto il: 18 feb 2012, 23:56

Re: Fleischmann americano

Messaggioda Talgo49 » 23 feb 2012, 12:19

REBO ha scritto:Per i carri citati ci si riferisce agli 8 prodotti per una ditta giapponese? Sono identici a quelli in catalogo, ma non sono marcati Flm.

Allego le immagini dei carri a me precedentemente ignoti:
A&WP.jpg
Blatz.jpg
Carnation.jpg
L&N.jpg
up.jpg

Questi corrispondono esattamente a quelli elencati da Roaringanna, ce ne sono altri? Corrispondono a quelli fatti per la ditta giapponese o si tratta di modelli diversi?

Ciao
Gianni
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1797
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Re: Fleischmann americano

Messaggioda REBO » 23 feb 2012, 14:38

Sono simili, ma non riesco ad allegare le foto dei carri SAKAI.

Vedo che le hai ben postate, se per favore mi indichi i passaggi.

Grazie, Renato
REBO

 
Messaggi: 19
Iscritto il: 18 feb 2012, 23:56

Prossimo

Torna a Scala H0: Discussioni varie, Rotabili e Anteprime.

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite