Coulisse modulare



Coulisse modulare

Messaggioda Cinese » 19 dic 2010, 18:17

Eccola quà è la coulisse di carico dei treni delle automotrici e delle locomotive,
modulo del plastico del deposito locomotive.

Immagine

Ciao
Ultima modifica di Cinese il 11 feb 2011, 0:49, modificato 4 volte in totale.
Andrea Brogi

Modellisti Aretini
Modellismo statico e Fermodellismo
Cinese

Avatar utente
 
Messaggi: 114
Iscritto il: 22 nov 2010, 23:05
Località: Montevarchi

Re: Coulisse modulare

Messaggioda Marco Marzocchini » 22 dic 2010, 20:20

Ciao Andrea, quei "lucchetti" sono articoli commerciali da ferramenta?
Marco Marzocchini

 
Messaggi: 3
Iscritto il: 21 dic 2010, 5:54
Località: Brescia

Re: Coulisse modulare

Messaggioda Cinese » 22 dic 2010, 23:10

Ciao Marco, li ho trovati in un negozio di bricolage del legno.
Sul cartellino la dicitura "catenaccio tipo "cannoncino" "
Mi sono piaciuti perché sono sottili e per la loro lavorazione: grazie a queste caratteristiche si adattavano
benissimo al mio utilizzo.
Poi li ho visti anche alla Obi ma il prezzo era consistentemente maggiore.

Ciao

Andrea
Andrea Brogi

Modellisti Aretini
Modellismo statico e Fermodellismo
Cinese

Avatar utente
 
Messaggi: 114
Iscritto il: 22 nov 2010, 23:05
Località: Montevarchi

Re: Coulisse modulare

Messaggioda MauroT » 23 dic 2010, 0:35

Azz Andrea ancora non ti ho detto che stai facendo un bel lavoro!!! :-bd
Fammi capire una cosa ma dai corrente ai binari tramite i catenacci? (9)
ciao
Mauro
La vera misura di un uomo si vede da come tratta qualcuno da cui non può ricevere niente in cambio (Samuel Johnson)
MauroT

Avatar utente
Amministratore
 
Messaggi: 2815
Iscritto il: 3 nov 2008, 20:01
Località: steso su un binario

Re: Coulisse modulare

Messaggioda Marco Fornaciari » 23 dic 2010, 0:45

Secondo me il giovannotto ... ehm correggo il rigovernate, si vuole fulminare (9) 8-|
Saluti
Marco Fornaciari
____________________________________________________________
Meglio essere folli per proprio conto, che saggio con le idee degli altri.
F.W. Nietzshe
Marco Fornaciari

Avatar utente
 
Messaggi: 478
Iscritto il: 9 feb 2009, 21:06
Località: Sorbolo (PR)

Re: Coulisse modulare

Messaggioda Cinese » 23 dic 2010, 22:01

Ciao ragazzacci.
I catenacci sono proprio gli interruttori che alimentano il solo binario transitabile;
oltre a tenere bloccato il ponte, ovviamente.
Un ottimo metodo per fulminarsi...
se non fosse per la tensione troppo bassa e di sicurezza che alimenta i nostri modelli...

Ciao
Andrea Brogi

Modellisti Aretini
Modellismo statico e Fermodellismo
Cinese

Avatar utente
 
Messaggi: 114
Iscritto il: 22 nov 2010, 23:05
Località: Montevarchi

Re: Coulisse modulare

Messaggioda AGV Italo » 27 dic 2010, 6:36

Domanda da profano elettrico:
Una struttura di metallo così grande non porta dispersione di tensione?
AGV Italo

 
Messaggi: 10
Iscritto il: 22 dic 2010, 8:54

Re: Coulisse modulare

Messaggioda Cinese » 27 dic 2010, 22:24

Ciao AGV Italo. No, la struttura grossa favorisce il passaggio di corrente:
la dispersione di tensione è maggiore su conduttori di minor volume.
Il gioco meccanico, invece, gioca a sfavore... ma, in caso ho già qualche idea :ugeek:
Ultima modifica di Cinese il 16 gen 2011, 23:09, modificato 1 volta in totale.
Andrea Brogi

Modellisti Aretini
Modellismo statico e Fermodellismo
Cinese

Avatar utente
 
Messaggi: 114
Iscritto il: 22 nov 2010, 23:05
Località: Montevarchi

Re: Coulisse modulare

Messaggioda Marco Fornaciari » 27 dic 2010, 22:37

AGV Italo ha scritto:Domanda da profano elettrico:
Una struttura di metallo così grande non porta dispersione di tensione?


Molto, ma molto brevemente.

La risposta presuppone di rispondere anche ai seguenti quesiti: dispersione di corrente, dispersione magnetica, le tre cose sono quasi sempre presenti tutte anche se il valore è prossimo a 0,000000...

Teoricamente si.
Praticamente solo se fai le misure con strumenti con precisione 0,000000...

La tensione e le correnti in gioco sono talmente bassi che il fenomeno è del tutto insignificante.

I problemi iniziano con qualche centinaia di volt o con qualche decina di Amper, ma il dato principale è il tipo di corrente presente nei circuiti, c'è parecchia differenza se siamo in corrente continua piuttosto che in corrente altrenata. In corrente alternata è da cosiderare in primis anche la frequenza.
Quindi è importante come è costruito l'impianto elettrico ovvero la disposizione nello spazio di conduttori e corpi metallici, senza dimenticare di quali metalli si tratta e della loro forma.
Per impianto elettrico si intendono:
- conduttori = cavi, sbarre, corde (la corda è il singolo condutore dove passa una sola polarità o fase; il cavo è l'insieme di più corde variamente disposte)
- apparecchiature di manovra = interruttori, sezionatori, contattori, relè
- macchine elettriche con campo magnetico = generatori, trasformatori, motori, impedenze
- apparecchiature elettriche senza campo magnetico = resistenze, lampadine, condensatori
- apparecchiature elettroniche = radrizzatori, inverter, stabilizzatori, oscillatori, trasmettitori e ricevitori radio, PC, monitor, ecc.
- armadi o sistemi di protezione o/e contenimento dei circuiti elettrici = il materiale impiegato e l'ambiente di posa sono fondamentali.

Tornando ai nostri trenini, il vero problema sono le cadute di tensione (non le dispersioni) dovute ai conduttori e alle loro giunzioni, in pratica i binari e il contatto tra: rotai - giunzione, rotaia - ruota - lamella prendi corrente, altri contatti presenti nei veicoli.
Saluti
Marco Fornaciari
____________________________________________________________
Meglio essere folli per proprio conto, che saggio con le idee degli altri.
F.W. Nietzshe
Marco Fornaciari

Avatar utente
 
Messaggi: 478
Iscritto il: 9 feb 2009, 21:06
Località: Sorbolo (PR)

Re: Coulisse modulare

Messaggioda Marco Fornaciari » 27 dic 2010, 22:38

Acc. in contemporanea con il "bravo" Andrea.
Saluti
Marco Fornaciari
____________________________________________________________
Meglio essere folli per proprio conto, che saggio con le idee degli altri.
F.W. Nietzshe
Marco Fornaciari

Avatar utente
 
Messaggi: 478
Iscritto il: 9 feb 2009, 21:06
Località: Sorbolo (PR)

Prossimo

Torna a Plastici, Diorami ed Impianti modulari

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti