Plastico digitale



Plastico digitale

Messaggioda Silvi89 » 16 ott 2019, 0:18

Buonasera a tutti! Sono nuovo su questo forum e mi sono iscritto per avere delle dritte sul mio primo plastico. Non ho molto spazio a disposizione ( 240x140) perciò ho deciso di non affollarlo troppo per non perdere di realismo. Sarà ambientato negli anni 70, con due treni a trazione elettrica ed uno a trazione vapore. Vorrei farlo in digitale per avere controllo sui singoli treni, ma mi piacerebbe anche gestire manualmente segnali, deviatoi e segnali bassi luminosi. Vorrei poi che il treno si arrestasse quando dispongo a via impedita i segnali. È fattibile? Sapete darmi indicazioni? Grazie mille!
Silvi89

 
Messaggi: 7
Iscritto il: 16 ott 2019, 0:11
Località: Attimis UD

Re: Plastico digitale

Messaggioda Talgo49 » 16 ott 2019, 21:28

Premesso che sarebbe carino se tu ti presentassi nell'apposita sezione, al momento posso solo dire che col digitale puoi fare tutto ciò che hai scritto e anche di più. Pertanto ti suggerirei di stendere prima un progetto di base del plastico che vorresti costruire e poi, se necessario, chiedere suggerimenti. Sono certo che sul forum potrai trovare la soluzione ad ogni problema.

Talgo49
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1800
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Re: Plastico digitale

Messaggioda Silvi89 » 17 ott 2019, 8:29

Chiedo scusa, profilo aggiornato! Si il progettino l’ho già fatto, lo stamperó in scala 1:1 per vedere che tutto sia corretto. Mi chiedevo come fare per fare per la parte elettrica, per quanto riguarda Il banco acei e per arrestare il treno al segnale a via impedita... Grazie!
Silvi89

 
Messaggi: 7
Iscritto il: 16 ott 2019, 0:11
Località: Attimis UD

Re: Plastico digitale

Messaggioda Talgo49 » 17 ott 2019, 22:48

Ottimo. Premesso che non sono un esperto di soluzioni digitali, ho la sensazione che tu faccia un po' confusione su cosa si intende per digitale. In un sistema digitale ogni elemento, sia esso una locomotiva, uno scambio, uno sganciatore, un segnale, ecc., è dotato di una interfaccia elettronica che lo identifica. Ogni interfaccia è collegata in una rete, normalmente costituita dai binari, che trasmette i comandi su cosa fare provenienti da un processore centrale. In altre parole non esiste un cablaggio specifico per ogni elemento secondo la funzione che si vuole realizzare ma tutto è ottenuto programmando opportunamente il processore centrale. Questo ovviamente semplifica enormemente il cablaggio.
A questo punto non devi più progettare il cablaggio ma devi decidere quale sistema (cioè prodotto) vuoi acquistare. Qui mi fermo.
Ti suggerisco quindi di pubblicare sul forum il tracciato e le funzioni che vorresti realizzare, sono sicuro che troverai amici nel forum che ti potranno consigliare nella scelta del sistema e come realizzarlo.

Talgo49
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1800
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Re: Plastico digitale

Messaggioda Silvi89 » 17 ott 2019, 23:18

Ti ringrazio molto ed la risposta! appena ho un attimo pubblicherò lo schema del tracciato con le caratteristiche che vorrei avesse! Grazie ancora e buona serata!
Silvi89

 
Messaggi: 7
Iscritto il: 16 ott 2019, 0:11
Località: Attimis UD

Re: Plastico digitale

Messaggioda Silvi89 » 18 ott 2019, 11:55

Vi allego il file col progetto. Il mio plastico sara ambientato attorno alla fine degli anni 70 in una località di montagna immaginaria a scarso traffico e su linea a semplice binario. La composizione massima dei treni sara formata da 2 carrozze + loco. La linea sara elettrificata tranne che il 1º bin e la linea in blu. E pertanto previsto oltre a 2 treni a Trazione elettrica , uno a trazione vapore. Il primo binario sara dotato di marciapiede, mentre per ragioni di spazio, io secondo no. Il terzo binario avrà un marciapiede con sottopasso e attraversamento a raso per i passeggeri che salgono/scendono sul 2° bin. Per ragione di sicurezza, quando un treno è fermo al secondo binario, e i passeggeri non sono incarrozzati, un treno che deve giungere al 3ºbin sara mantenuto fermo alla protezione della stazione nel verso opposto.sono previsti due binari tronchi per ricoverare una loco elettrica è una vapore per emergenze. I tre binari della stazione da ciascun lato avranno un meccanismo di sgancio di gancio di trazione sottoplacia.per la linea sopraelevata di montagna ( che scende verso la stazione) pensavo di fare un “ trucco”, ossia:
- visto che la lunghezza max in galleria ( nel tratto in salita, ) sara di 100cm, potrò salire max 3cm per non creare problemi di slittamento. La linea poi sarà leggermente tortuosa, per poi scendere verso la stazione.
- per far sembrare più realistico l’effetto montano ( intendo l’altezza), pensavo di portare stazione e tracciato ferroviario ( non blu) ad in altezza maggiore rispetto a quella del piano del plastico, e creare un avvallamento ( effetto collinare se vogliamo, a ridosso della montagna) in modo da far sembrare la linea di montagna più alta rispetto a quello che è in realtà.l e guadagnare un po’ in realismo. Lo spazio sottostante sara percorso da un piccolo ruscello, e bosco/ prato per non affollare troppo il plastico. Vi sarà poi una strada che collega la stazione con il villaggio che si immetterà in una galleria immaginaria sulla dx del plastico.
Vorrei sfruttare il digitale per il realismo delle locomotive e per movimentare più treni alla volta, ma mi piacerebbe anche:
- un treno si fermi ad un segnale a via impedita.
- creare un banco e fungere io da DM ( capostazione), quindi con pulsanti disporre a via libera o impedita segnali, predisporre itinerari e instradamenti ( movimentare scambi) e disporre alla fermata o libero passaggio i segnali bassi.
Questa è una parte che secondo me è molto importante, in quanto, non potendo fare tantissime manovre, renderà il “ gioco “ più interessante.
Come ultima cosa, l’alimentazione sarà sul binario per questioni di praticità, ma nella parte visibile saranno installati i pali della TE con catenaria. Spero di aver riassunto un po’ quello che è il mio progetto... non sono molto pratico su questo fronte, accetto ben volentieri consigli, sopratutto anche su come gestire la parte elettrica!! Grazie mille!
Allegati
5E4D1C00-7068-400C-97A5-6A21DE6C1E29.jpeg
Silvi89

 
Messaggi: 7
Iscritto il: 16 ott 2019, 0:11
Località: Attimis UD


Torna a Plastici, Diorami ed Impianti modulari

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron