Lavori in corso sul plastico Lario



Re: Lavori in corso sul plastico Lario

Messaggioda Tartaruga87+ST » 4 mag 2019, 19:15

Ciao a tutti

Un altro lavoro che sono riuscito a fare è stata la sostituzione della vecchia illuminazione interna della rimessa con una nuova e migliore.

IMG_20190504_164131mod.jpg

IMG_20190504_164148mod.jpg


Ora dovrò installare i semafori Rivarossi (già pronti), la colonna idrica mobile, la linea aerea (già pronta ed in attesa) e i nuovi paraurti per il piano di carico.
Posterò le foto mano a mano che proseguo con i lavori.

Stefano
Tartaruga87+ST

Avatar utente
 
Messaggi: 554
Iscritto il: 10 dic 2012, 9:03

Re: Lavori in corso sul plastico Lario

Messaggioda berto75 » 5 mag 2019, 21:26

UN REALISMO incredibile :-o la tua rimessa illuminata [lupe.gif] applause1 applause1 applause1 !!
Certo che non corri minimamente il rischio di annoiarti :lol: con tutti questi lavori di installazione!!
Anche i semafori Rivarossi! io ne avevo comprato uno anni fa nuovo , ma dopo che ho guardato le spiegazioni contenute all'interno non ci ho capito niente :oops: riguardo i collegamenti. (x) e ho rinunciato ad installarne uno su un circuito provvisorio di prova ,ma del resto ci vuole un impianto fisso per queste cose.
CHE DIRE...In bocca al lupo per il progredire dei tuoi magnifici lavori !!! -4- BERTO75
berto75

 
Messaggi: 2005
Iscritto il: 18 mar 2014, 20:37

Re: Lavori in corso sul plastico Lario

Messaggioda Tartaruga87+ST » 21 mag 2019, 14:52

Ciao a tutti

Ecco gli ultimi aggiornamenti. Ho montato i semafori Rivarossi che ora funzionano regolarmente:

Semaforo RR_2.jpg

Semaforo RR_1.jpg


Uno l'ho lasciato come era e ho modificato solo la base per nascondere gli attacchi per i fili mentre l'altro l'ho preso in mano per restaurarlo. In quest'ultimo mancava una parte dei mancorrenti che ho dovuto ricostruire e poi ho modificato la base per nascondere gli attacchi dei cavi. Come ultima modifica ho aggiunto un paio di personaggi per animare la scena. Uno dei 2 è Preiser, e l'ho lasciato come era, mentre l'altro l'ho preso in mano per modificarne la postura.

Come ulteriore lavoro sono andato avanti con i coperchi per i motori degli scambi e ho finito verniciando i motori stessi così a completare la "mimetizzazione".

IMG_20190521_111310mod.jpg

IMG_20190521_111339mod.jpg

IMG_20190521_111407mod.jpg

IMG_20190521_111433mod.jpg

IMG_20190521_111453mod.jpg

IMG_20190521_111458mod.jpg


Il tutto andrà infine uniformato con il resto del paesaggio e con l'aggiunta della vegetazione.

Seguendo il consiglio di TricX ho modificato i paraurti togliendo quelli vecchi e sostituendoli con un paio Lima elaborati a dovere. Entrambi sono stati resi "a muro" e riverniciati. Uno dei due viene dalla mia cassetta dei ricambi e ho dovuto metterci mano sostituendo i respingenti con un paio copia in resina di modelli Artmaster.

Paraurti.jpg


Stefano
Tartaruga87+ST

Avatar utente
 
Messaggi: 554
Iscritto il: 10 dic 2012, 9:03

Re: Lavori in corso sul plastico Lario

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 22 mag 2019, 0:23

Il tuo lavoro è sempre molto interessante e lo seguiamo con attenzione applause1
Probabilmente la collocazione degli edifici è ancora provvisoria, nel qual caso non tener conto di queste mie fantasie da "pelo nell'uovo".
Se mi permetti di esprimerle ho comunque notato piccole incoerenze nella disposizione dello scalo merci.
Scalo merci rampa scomoda1.jpg
Dalle foto ho l'impressione che la rampa rotabili (1) di accesso all'edificio dello scalo merci sia troppo vicina all'angolo della postazione della gru. E mi lascia perplessa l'utilità della scaletta (2) che scende in un punto dove dovrebbe sostare il carro da operare

Ipotizzo (ma ignorando come è fatto l'edificio dello scalo forse dico una stupidaggine) che il lato con la scaletta dovrebbe essere sul lato di carico dei camiom e non da quello del treno. (Ammesso che la composizione delle serrande dell'edificio lo permetta) forse potresti ruotare di 180° l'edificio, risolvendo quindi anche il problema della rampa che finisce quasi contro il muro.
Scalo merci rampa scomoda2.jpg
Ma se l'edificio non si può ruotare, suggerirei almeno (foto a sinistra) di smussare l'angolo della piattaforma della gru e magari di ampliare a "coda di rondine" la rampa dello scalo merci oppure....

....oppure (foto di destra e qui lavoro ancora di fantasia) se si può ruotare di 180° l'edificio dello scalo, si potrebbero raccordare le due piattaforme con una passerella e magari costruire una scaletta sul retro.......ecc, ecc, ecc......... (x)
Questa "passerella" sarebbe un logico limite a cui far accostare un camion con un carico pesante, da trasferire mediante la gru, ad un carro merci pianale che si verrebbe a trovare parallelo al cassone dell'ipotetico camion....ecc, ecc, ecc.... (x) (x)
Chiedo scusa ma come al solito mi sono lasciato trasportare (x)
Saluti e Buon lavoro (...e buon divertimento)
da Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3600
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Lavori in corso sul plastico Lario

Messaggioda Tartaruga87+ST » 22 mag 2019, 10:52

Ciao Oliviero

Se mi permetti di esprimerle ho comunque notato piccole incoerenze nella disposizione dello scalo merci.


Hai perfettamente ragione! E' un errore che non avevo notato :oops:. Ti ringrazio per il cosiglio che seguirò volentieri :D .
Dall'ultima foto che hai postato con la ricostruzione di un muretto mi hai dato una bella idea. Credo che procederò quindi in questa maniera. Per prima cosa girerò l'edificio di 180°, come mi hai consigliato, poi toglierò lo strano "becco" che sporge dal lato anteriore della piattaforma Kibri (effettivamente non l'ho mai capito e mi domando anche perchè non l'ho tolto subito (x) ) ed infine attacco direttamente lo scalo merci alla piattaforma ottenendo un effetto simile alla tua ricostruzione.
Che dici faccio bene?

Grazie

Stefano
Tartaruga87+ST

Avatar utente
 
Messaggi: 554
Iscritto il: 10 dic 2012, 9:03

Re: Lavori in corso sul plastico Lario

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 22 mag 2019, 12:16

Tartaruga87+ST ha scritto:Ciao Oliviero
Che dici faccio bene?
Stefano

Il plastico è opera del tuo ingegno su cui io mi sono limitato ad un modestissimo pensiero. Se il mio suggerimento ti è piaciuto ne sono contento e se questo soddisfa anche te, valuta bene il panorama circostante, cerca di immaginarlo come uno spazio reale in cui gli omini in scala devono girarci e lavorarci con i loro strumenti (camion, gru, treni.....)- disponi anche automobiline, camioncini ed altri mezzi di lavoro e spostali sul plastico per vedere il tragitto che potrebbero fare al vero...se tutto funziona e se la cosa ti diverte, tutto quella che fai lo stai facendo benissimo! [09.gif]
Ciao
Oliviero
Facci vedere altre foto :-P
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3600
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Lavori in corso sul plastico Lario

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 23 mag 2019, 15:05

Tartaruga87+ST ha scritto: ed infine attacco direttamente lo scalo merci alla piattaforma ottenendo un effetto simile alla tua ricostruzione.
Che dici faccio bene?
Stefano

Scusa ma devo aggiungere una supposizione.
Forse "direttamente" potrebbe non essere ottimale. Dalle foto non posso valutarlo con precisione ma temo che la gru ruotante, nella sua possibile movimentazione, potrebbe urtare o comunque avvicinarsi troppo al tetto dell'edificio dello scalo (se girato di 180°). Presumo quindi sarebbe meglio tenerlo un poco distanziato ed eventualmente riempire lo spazio con almeno 5/6 cm di passerella di collegamento tra piano gru e piano scalo merci. Pensa all'eventualità che la gru debba caricare un tubo di una certa lunghezza o comunque un carico ingombrante, da un camion parcheggiato lateralmente, fino al carro merci: urterebbe sicuramente contro l'angolo dell'edificio!
Scusa se sono pedante (x) (ma la cosa mi appassiona :-P )
-4-
Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3600
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Lavori in corso sul plastico Lario

Messaggioda Tartaruga87+ST » 24 mag 2019, 8:07

Ciao Oliviero

Non ti preoccupare scrivi tutto quello che vuoi che io ascolto sempre volentieri i consigli e le vostre opinioni :D .
Devo ancora procedere con i lavori perciò valuterò in corso d'opera tutti i pro e i contro. Effettivamente se il tetto appare troppo vicino la gru non ha spazio di manovra e la cosa non va bene. In ogni caso volevo seguire la tua idea attaccando insieme i due complessi in maniera da fare una piattaforma di carico unica. La cosa mi piace molto. Appena mi metto all'opera vi faccio sapere i vari progressi del lavoro.

Grazie ancora

Stefano
Tartaruga87+ST

Avatar utente
 
Messaggi: 554
Iscritto il: 10 dic 2012, 9:03

Re: Lavori in corso sul plastico Lario

Messaggioda Tartaruga87+ST » 20 lug 2019, 14:19

Ciao a tutti.

In questo periodo sono stato un po' impegnato e non ho avuto molto tempo per il plastico ma qualcosina l'ho fatta.
Prima di tutto ho seguito il consiglio di Oliviero e ho girato lo scalo merci. Ecco come si presenta:

IMG_20190629_171900h.jpg

Taglia.jpg


Ora manca una parte della piattaforma che dovrò ricostruire. L'aspetto finale è decisamente migliore e più corretto :D . Grazie Oliviero!

Ho infine installato la colonna idrica mobile della Vollmer e ne ho regolato il movimento per renderlo più lento possibile anche se non si possono raggiungere risultati molto precisi. In ogni caso mi piace tantissimo!

Taglia_2.jpg


Stefano
Tartaruga87+ST

Avatar utente
 
Messaggi: 554
Iscritto il: 10 dic 2012, 9:03

Re: Lavori in corso sul plastico Lario

Messaggioda Talgo49 » 21 lug 2019, 19:49

Seguo fin all'inizio l'evolversi del tuo plastico ma, viste le molte variazioni e novità che introduci, ho un po'' perso il concetto d'assieme del tuo progetto. Non potresti, ogni tanto, inviarci anche una foto dell'intero plastico per meglio capire a che punto è la sua costruzione e come le varianti si inseriscono nel progetto?
Buon lavoro

Talgo49
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1800
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

PrecedenteProssimo

Torna a Plastici, Diorami ed Impianti modulari

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron