Locomotive ex USA



Locomotive ex USA

Messaggioda FNM600 » 23 mag 2015, 2:33

Cerco d'aggiungere qualcosa sul poco noto materiale d'origine USA nelle FS!
Alla costituzione delle FS nel 1905 le FS erano a corto di materiale rotabile moderno, prestante e funzionante.
Così il nuovo direttore Riccardo Bianchi ordinò anche delle locomotive dall'estero. Tra queste:

Gruppo 666
N.6661-70 (dopo il 1918 666-001-010) Rodiggio 2-3-0 / 4-6-0 diametro ruote motrici 1850mm 4 cilindri 394x610 & 635x660mm Pressione di caldaia 14kgf/cm2

Magari per scopi di confronto ma in ogni caso perché a corto di locomotive, le FS ebbero piccoli lotti di locomotive passeggeri e merci dalle Officine Locomotive Baldwin nel 1907. Le locomotive passeggeri 6661-70 erano ordinarie Americane ad espansione composta bilanciata che effettuavano i loro servizi soddisfacentemente fin quando furono radiate negli anni 30. Le locomotive avevano i primi tender a carrelli in Italia e questi tender ebbero un'influenza duratura, perché furono l'ispirazione per il tender standard FS a carrelli da 22m3 degli anni successivi.

Gruppo 720
N.7201-10 (dopo il 1918 720-001-010) Rodiggio 1-4-0 / 2-8-0 diametro ruote motrici 1400mm 2 cilindri 508x660 Pressione di caldaia 14kgf/cm2

Le Officine Locomotive Baldwin costruirono questo gruppo per le FS nel 1906. Era un'ordinario disegno Americano a semplici 2 cilindri con telaio a barre.
Il tipo di tender a carrelli era comune al gruppo 666, il modello sul quale il tender standard FS era basato. Il gruppo fù demolito negli anni 30.

tratto e tradotto da libro di
P.M. Kalla-Bishop
Italian State Railways steam locomotives
Tourret Publishing
c 1986
ISBN 0-905878-03-5
Questo libro che è un classico elenca e descrive brevemente tutte le locomotive a vapore possedute, non importa per quanto lungo o breve tempo, dalle FS dalla sua nascita nel 1905 fino alla fine della trazione a vapore. C'è anche una sezione sulla trazione elettrica trifase e a 3a rotaia.

Kalla-Bishop, ingegnere d'estrazione Anglo-Ungherese, fù durante la 2a guerra mondiale nel genio ferrovieri (Royal Engineers) con l'8a armata Alleata in Italia dal 1943-45.

Modifica: sezione duplicata ex-USA sotto Carrozze
FNM600

Avatar utente
 
Messaggi: 603
Iscritto il: 17 set 2014, 2:19
Località: Como Nord Camerlata

Re: Locomotive ex USA

Messaggioda Dario Romani » 25 mag 2015, 8:01

OK.
I gruppi 666 e 720 furono le locomotive di progetto e costruzione americana.
Il tender ha fatto scuola e l' Ufficio d'Arte di Firenze ne ha poi tratto il progetto per quello standard da 22 m3 .
Voglio ricordare che, precedentemente alle FS, le varie Ferrovie pre-unitarie si servirono da costruttori americani, e segnatamente Norris di Filadelfia per le sue macchine con schema di rodiggio 2-1-0 o 4-2-0 in notazione Whyte o 2'A in notazione UIC.
Altro gruppo di locomotive poco noto utilizzato in Italia è il "PERSHING", una Consolidation (1-4-0/2-8-0/1'D) costruita per la PLM, ed adoperata anche in Italia sulla linea del Fréjus.
Il modello HO della PERSHING era pure stato pure annunciato da Hornby ma non mi sembra che sia stato ancora commercializzato.
Più in là durante la guerra, le FS affidarono a ditte americane la costruzione del Gruppo 735 Consolidation, che aveva misure in piedi e pollici piuttosto che metriche.
+ Ciao da Dario Romani
Dario Romani

Avatar utente
 
Messaggi: 1775
Iscritto il: 25 feb 2011, 15:52
Località: Roma - Pigneto

Re: Locomotive ex USA Gr.735

Messaggioda FNM600 » 27 mag 2015, 14:00

Dario Romani ha scritto:OK.
---OMISSIS---
Più in là durante la guerra, le FS affidarono a ditte americane la costruzione del Gruppo 735 Consolidation, che aveva misure in piedi e pollici piuttosto che metriche.


Ecco brevi notizie tratte traducendole dal libro di
P.M. Kalla-Bishop
Italian State Railways steam locomotives c.1986
Tourret Publishing
ISBN 0-905878-03-5

Gruppo 735
N.735 001-393 Rodiggio 1-4-0 / 2-8-0 diametro ruote motrici 1370mm 2 cilindri 540x700 Pressione di caldaia 12kgf/cm2

L'Italia ebbe un grande bisogno di locomotive merci per uso nell gruerra del 1915-18 contro le potenze centrali Europee. Gli ingenieri delle FS attraversarono l'Atlantico per acquistare in America, portando con loro i disegni della loro locomotiva a vapore surriscaldato gruppo 740 rodiggio 1-4-0. Nella situazione gli ingegneri Americani chiesero di fare modifiche al disegno standard nell'interesse di produzione veloce. Quello che le FS ottennero fù un disegno puramente Americano, e con le imperfezioni Italiane eliminate oltre alla sostituzione del carrello Italiano con il bissel anteriore della locomotiva. Il tender unificato FS non dette nessuna difficoltà nella costruzione, benché per il gruppo 735 la capacità dell'acqua fù aumentata leggermente a 22.3m3.
La American Locomotive Co costruì 100 del gruppo 735 nel 1917, malgrado che le ultime sette di queste non raggiunsero l'Italia perché la nave dentro la quale erano dentro affondò in mare.
Le rimanenti 300 vennero dalla Montreal Locomotice Co ed furono tutte datate 1919.
Le locomotive furono lavoratrici molto competenti, specialmente per entrambe parti durante la Seconda Guerra Mondiale. Radiazioni in massa cominciarono negli anni 60 e l'ultima locomotiva viaggiò circa nel 1971. Per una ragione o l'altra almeno tre del gruppo esistevano ancora nel 1980, compresa 735-128 che è stata messa da parte per inclusione in un museo ferroviario adatto quando un sito sarà trovato.

Note mie: Penso che tale museo sia Pietrarsa ma anche esemplare a Torino Ponte Mosca.
Conosciute anche come la Wilson la Vittoriosa dal nome del presidente USA dell'epoca ed il contributo per lo sforzo bellico per ricuperare dopo la disfatta di Caporetto nel 1917.
Per ulteriori notizie: https://it.wikipedia.org/wiki/Locomotiva_FS_735
Ultima modifica di FNM600 il 31 mag 2015, 17:40, modificato 2 volte in totale.
FNM600

Avatar utente
 
Messaggi: 603
Iscritto il: 17 set 2014, 2:19
Località: Como Nord Camerlata

Re: Locomotive ex USA Gr.736

Messaggioda FNM600 » 30 mag 2015, 0:19

Gruppo 736 (tipo S160 United States Army Transportation Corps)
N.736 001-243 Rodiggio 1-4-0 / 2-8-0 diametro ruote motrici 1450mm 2 cilindri 483x660 Pressione di caldaia 14kgf/cm2

La Seconda Guerra Mondiale portò un'altro gruppo di lcomotive di costruzione Americana alle FS, la ben conosciuta 1-4-0 a vapore surriscaldato dell'esercito Stati Unitense. Queste sbarcate in Italia dal 1944 e a metà del 1946 divennero proprietà delle FS. A causa di problemi con i sostegni nella caldaia del cielo del focolare, le FS ridussero la pressione originale della caldaia di 15.6kgf/cm2 a 14kgf/cm2.
I costruttori furono come segue:
N° FS - - - - Costruttore e data N° ex-esercito USA
736.001-002 ALCO - - - - - 1942 - 1650/75
736.003-024 Baldwin - - - - 1942 - 1693/6/11/16/18/32/4/7/40/1/7/51/3/61/5/7/74/5/82/3/5/99
736.025-033 Lima - - - - - - 1942 - 1851-2/7/8/60/5-6/8/70
736.034-044 ALCO - - - - - 1943 - 2059-60/6-70/8-81
736.045-069 Baldwin - - - - 1943 - 2736-50/66-75
736.070-127 ALCO - - - - - 1944 - 3275-8/83-3320/2-6/8-9/32/4-7/9/42/8/50
736.128-167 Baldwin - - - - 1944 - 3380-96/3405-8/11-28/30
736.168-208 Lima - - - - - - 1944 - 3562/8-72/3611/17-19/22-34/40-41/60-71/85-90
736.209-211 ALCO - - - - - 1944 - 4418/21/37
736.212-243 Lima - - - - - - 1944 - 5701-2/31/5-6/40-58/60-61/5825/9/34-5/44-5

Negli anni della ricostruzione post-bellica il gruppo 736 era di valore inestimabile, lavorando principalmente da Roma e Napoli sulle linee della costa occidentale. Alcune furono trasferite per lavorare la linea da Bologna ad Ancona e più tardi alcune apparvero in Sicilia a Catania. Malgrado ciò, le loro vite operative furono brevi e la maggior parte furono ritirate verso il 1960. Alcune sono state tenute con generatori di vapore in depositi.
Unità N° Gr.736.011/023/040/055/073/090/101/102/126/127/131/135/151/158/160/164/166/178/188/190/199/203/207/209/217 furono vendute nel 1959 per diventare il gruppo Theta-Gamma 571-595 delle Ferrovie Statali Elleniche. Le FS hanno preservato 736.202 da mostrare in un futuro museo ferroviario ed un'altra locomotiva del gruppo potrebbe essere preservata.
Note mie: Vedasi per altre notizie https://it.wikipedia.org/wiki/Locomotiva_FS_736 per quelle nostrane e https://en.wikipedia.org/wiki/USATC_S160_Class per altri paesi.
Questa ditta produce scatola di montaggio in 1:87 http://www.djhmodelloco.co.uk/prodpage. ... uctid=3073 in metallo.
Pare che la Roco intende produrne modello.

Tratto e tradotto dal libro di
P.M. Kalla-Bishop
Italian State Railways steam locomotives
Tourret Publishing
c 1986
ISBN 0-905878-03-5
Ultima modifica di FNM600 il 1 giu 2015, 0:19, modificato 5 volte in totale.
FNM600

Avatar utente
 
Messaggi: 603
Iscritto il: 17 set 2014, 2:19
Località: Como Nord Camerlata

Re: Locomotive ex USA Gr.747

Messaggioda FNM600 » 30 mag 2015, 0:22

Gruppo 747 (tipo S200 United Army States Transportation Corps)
N.747 001-030 Rodiggio 1-4-1 / 2-8-2 diametro ruote motrici 1550mm 2 cilindri 533x712 Pressione di caldaia 14kgf/cm2

Queste locomotive di costruzione Americana del Dipartimento di Guerra Britannico (WD) 1-4-1 furono acquisite a metà 1946, ed erano possibilmente le migliori locomotive che furono in servizio in Italia. Alcune dello stesso tipo esistevano ancora nel 1980 in Turchia, Pakistan ed India. Tutte le locomotive FS furono costruite nel 1942.
I costruttori furono come segue:
N° FS - - - - Costruttore - - N° ex WD
747.001 - - - Lima - - - - - 71016
747.002-005 Baldwin - - - - 71028/37-8/40
747.006-021 Lima - - - - - 71083-5/7/9/95/7-8/71110/6/9/10/13-14/19-20
747.022-030 ALCO - - - - - 71146/8/51/7/66-67/89/91/93

Il gruppo arrivò in Italia 1944-45 e furono in servio da Fabriano a Falconara, vicino ad Ancona, e verso il Nord da lì fino a Bologna. Come un gruppo non-standard, le locomotive furono tolte dal traffico nel 1953.

Nota mia: Per ulteriori notizie vedasi https://en.wikipedia.org/wiki/USATC_S200_Class .
Sorry it is only in English. Vedrò di tradurre tale voce tempo e sapere come editare Wikipedia permettendo.
La WD Britannica le acquisì dagli USA tramite Lease-Lend.

Tratto e tradotto dal libro di
P.M. Kalla-Bishop
Italian State Railways steam locomotives
Tourret Publishing
c 1986
ISBN 0-905878-03-5
Ultima modifica di FNM600 il 1 giu 2015, 0:28, modificato 5 volte in totale.
FNM600

Avatar utente
 
Messaggi: 603
Iscritto il: 17 set 2014, 2:19
Località: Como Nord Camerlata

Re: Locomotive ex USA Gr. 831

Messaggioda FNM600 » 30 mag 2015, 2:16

Gruppo 831 S100 United States Army Transportation Corps)
N.831 001-004 Rodiggio 0-3-0 T / 0-6-0 T diametro ruote motrici 1370mm 2 cilindri 418x610 Pressione di caldaia 14.6kgf/cm2

Locomotive ex US Army 1927/9-31 acquisite dalle FS a metà 1946. Furono del tipo standard del locotender 0-6-0T dell'esercito Statiunitense. Furono costruite da Davenport (Iowa) nel 1943. Ritirate dal traffico nel 1953.

Nota mia per altre notizie sul gruppo assai più diffuso in altri paesi comprese unità derivate costruite dopo la guerra vedasi: http://it.wikipedia.org/wiki/Locomotiva_USATC_S100 compresi esemplari preservati.
RivaHornby attualmente ne fa un modello in HO 1:87.

Tratto e tradotto dal libro di
P.M. Kalla-Bishop
Italian State Railways steam locomotives
Tourret Publishing
c 1986
ISBN 0-905878-03-5
FNM600

Avatar utente
 
Messaggi: 603
Iscritto il: 17 set 2014, 2:19
Località: Como Nord Camerlata

Re: Locomotive ex USA D143

Messaggioda FNM600 » 1 giu 2015, 1:00

Gruppo 143 ex-Ne120 (USATC 1200)

N° 143-3001 143-3049 (2a numerazione)

Locomotive diesel elettriche prodotte dalla Whitcombe negli USA. Tipo 65-DE-19A costruite 1941-4 e sbarcate in Italia nel 1944.
Vedasi: https://it.wikipedia.org/wiki/Locomotiva_FS_Ne_120

Ecco qui una foto dedicata soprattutto ai forumisti Romani d'un paio di allora nuove Whitcomb decorate in arrivo alla vecchia Roma Termini (suppongo?) che si nota era elettrificata ma forse ancora senza tensione.
http://historylink101.com/ww2_color/Wor ... _1176.html
Avranno avuto molti problemi ad attraversare il retro di Roma Termini (San Lorenzo) dal Sud con riparazioni di fortuna dopo tutti i bombardamenti all'Americana tipico esempio del proverbio del tempo di guerra:
When the German arrive the British go for cover,
when the British arrive the German go for cover,
when the American arrive they all go for cover!

Non ero nato allora, ma a giudicare dalle guerre del Golfo, ecc. :-x famose per il loro fuoco amico. E... pensare che il tipico Americano è simpatico e amichevole anche se inondato di pattume mediatico e consumerismo (Americanate)! Triste vedere lo stato odierno delle loro ferrovie in confronto a quelle Europee. Si era molto grati alla fine della guerra per tali locomotive.
A proposito, sfogliando Wikipedia ho scoperto altra versione delle Whitcombe per l'Olanda gruppo NS2000 le cui ferrovie erano anche più danneggiate delle nostre:
https://nl.wikipedia.org/wiki/NS_2000_% ... omotief%29
FNM600

Avatar utente
 
Messaggi: 603
Iscritto il: 17 set 2014, 2:19
Località: Como Nord Camerlata

Re: Locomotive ex GB Gr.380 ex-Midland

Messaggioda FNM600 » 19 giu 2015, 14:18

Dopo avere coperto il materiale d'origine Americana passo al materiale d'origine Britannico ottenuto per le stesse ragioni.

Dapprima alla costituzione delle FS nel 1905 quando erano a corto di materiale, il nuovo direttore Riccardo Bianchi comperò anche delle locomotive dall'Inghilterra per risolvere immediatamente tale scarsità in attesa di nuovo materiale.
Così apparì il gruppo 380 .

Gruppo 380 (ex gruppo 700 della Midland Railway, Inghilterra)
N.3801-3850 poi 380.001-050 con spazi dovuto a radiazioni nel frattempo dopo 1918. Rodiggio 0-3-0 / 0-6-0 diametro ruote motrici 1570mm 2 cilindri 432x610 interni Pressione di caldaia 10kgf/cm2 vapore saturo.

Nel 1905 le FS presero in consegna 50 0-3-0 con telai esterni e cilindri interni di 2a mano dalla Midland Railway in Inghilterra. Le locomotive erano conosciiute come le Kirtley Goods (merci ndt) in Inghilterra e le FS le rinumerò secondo il costruttore.
Le prime 20 erano costruite dalla Vulcan Foundry (Fonderia Vulcano ndt) nel 1870-1874 ed erano MR 281/467/305/329/313/663/284/486/682/333/306/437/1039/462/416/632/656/639/653/662.
Le ultime 30 erano costruite da Du"bs, Glasgow (Scozia) nel 1871-1874 ed erano MR 870/946/951/931/947/955/665/966/935/963/546/953/958/968/948/876/986/933/977/971/555/972/978/879/973/981/1068/1066/1041/1040.
Le FS radiarono l'ultima del gruppo durante gli anni 20.

Note mie: Per ulteriori notizie vedere https://it.wikipedia.org/wiki/Locomotiva_MR_classe_700 e altri collegamenti anche in Inglese come https://en.wikipedia.org/wiki/Midland_Railway_700_Class .
La Du"bs in seguito diventò parte del gruppo North British Locomotive Co.
La MR come risultato della Grouping (raggruppamento) voluto dal Parlamento nel 1923 diventò parte della London Midland Scottish Railway.

Di nuovo dati dal libro di
P.M. Kalla-Bishop
Italian State Railways steam locomotives
Tourret Publishing
c 1986
ISBN 0-905878-03-5
Ultima modifica di FNM600 il 1 lug 2015, 12:24, modificato 1 volta in totale.
FNM600

Avatar utente
 
Messaggi: 603
Iscritto il: 17 set 2014, 2:19
Località: Como Nord Camerlata

Re: Locomotive ex GB Gr.293 ex-GWR

Messaggioda FNM600 » 19 giu 2015, 14:25

Gr. 293
N.293 001-006 Rodiggio 0-3-0 / 0-6-0 diametro ruote motrici 1575mm 2 cilindri interni 444x610 Pressione di caldaia 12.5kgf/cm2 vapore saturo

Ex-British War Department (WD) acquisite dalle FS nel 1946 e precedentemente Great Western Railway (requisite dalla WD ndt).
N° FS - - N° WD N° GWR
293.001 70100 2521
293.002 70167 2463
293.003 70168 2548
293.004 70171 2545
293.005 70172 2478
293.006 70174 2451
Le locomotive arrivarono in Italia nel 1944 e le FS le usarono per manovre ad Ancona e Rimini prima di essere radiate nel 1953.

Note mie: Famoso gruppo della GWR costruito sotto l'egida dell'ing. Dean della GWR nelle officine sociali GWR di Swindon nella tarda epoca Vittoriana. In origine tipica locomotiva merci fine '800 leggera della GWR.
Videro molto servizio all'estero in entrambre guerre mondiali. Requisite dal Royal Ordinance Department ROD per la 1a guerra mondiale come pure dal WD nella 2a.
Per più notizie vedere anche: https://it.wikipedia.org/wiki/Locomotiva_FS_293 con
Foto in servizio GWR https://en.wikipedia.org/wiki/GWR_2301_ ... ksbank.jpg
Dati notevoli teatri d'operazione come in Francia ma anche più lontano ed le commemorazioni del centenario della Grande Guerra non sarebbe un modello interessante da produrre anche in HO?

Tratto e tradotto dal libro di
P.M. Kalla-Bishop
Italian State Railways steam locomotives
Tourret Publishing
c 1986
ISBN 0-905878-03-5
FNM600

Avatar utente
 
Messaggi: 603
Iscritto il: 17 set 2014, 2:19
Località: Como Nord Camerlata

Re: Locomotive ex GB Gr.737

Messaggioda FNM600 » 19 giu 2015, 14:30

Gr. 737 (tipo Stanier 8F LMS)
N.737 001-015 Rodiggio 1-4-0 / 2-8-0 diametro ruote motrici 1435mm 2 cilindri 470x712 Pressione di caldaia 15.6kgf/cm2

Alcune locomotive progettate da Ing. Stanier gruppo 8F arrivarono in Italia nel 1944-1945 e queste furono acquisite dalle FS dal Dipartimento Britannico di Guerra (WD) nel 1946.

I costruttori furono come segue:
N° FS - - - - - Costruttore - - - - - - - - Data - - N° ex WD
737.001-002 North British Locomotive 1940/1 - 70334/75
737.003 - - - Beyer Peacock Co Ltd - - - 1940 - - 70408
737.004-005 Beyer Peacock Co Ltd - - - 1941 - - 70437/41
737.006-008 North British Locomotive 1941/2 - 70514/20/28
737.009-015 Vulcan Foundry - - - - - - - 1936 - - 70585/9/94/609/12
queste ultime cominciarono carriera come London Midland & Scottish Railway come N° 8032/91/40/44/72/58 rispettivamente.

Il gruppo fù in servizio sulla linea Bologna-Ancona fino al 1947, dopo di che fù trasferita Bari. Essendo locomotive molto non-standard furono tolte dal traffico nel 1953.

Nota mia: Per ulteriori notizie vedasi: https://it.wikipedia.org/wiki/Locomotiva_FS_737 e https://it.wikipedia.org/wiki/Locomotiva_LMS_8F_Stanier

Tratto e tradotto dal libro di
P.M. Kalla-Bishop
Italian State Railways steam locomotives
Tourret Publishing
c 1986
ISBN 0-905878-03-5
Ultima modifica di FNM600 il 1 lug 2015, 12:29, modificato 1 volta in totale.
FNM600

Avatar utente
 
Messaggi: 603
Iscritto il: 17 set 2014, 2:19
Località: Como Nord Camerlata

Prossimo

Torna a Locomotive

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron