Il pianale col carro armato



Regole del forum
Rivarossi-Memory.it
"E' il link del bellissimo sito dedicato alla storia della vecchia Rivarossi.
Già da tempo in contatto con loro, abbiamo insieme deciso di creare una sezione del forum dedicata al loro sito.
Naturalmente per prima cosa, per chi non l'avesse ancora fatto, vi consiglio di andare a visitare il sito http://www.rivarossi-memory.it e di studiarlo per bene visto che contiene buona parte della storia del fermodellismo Italiano per poi venire qui e parlarne con noi e con loro!
Vi aspettiamo numerosi!!!
Lo staff di ferramatori.it e di rivarossi-memory.it"

Il pianale col carro armato

Messaggioda Giorgio » 27 dic 2010, 18:17

Su ebay ho trovato questo carro del 1975, codice 2091.
Mi piacerebbe capire chi produceva il carro armato Panther montato sul pianale.
Come da foto non è marcato se non "Panther - made in Italy" (bei tempi).
Il carro Poz 1943 è il pianale americano coi respingenti e ha la scritta "RR-Como-made in Italy" coperta come quasi tutti i carri pianale.

Carro armato in inglese è tradotto come "armoured car" ... ma non si dice tank???
Allegati
Pianale con Carrarmato 04_resize.JPG
Pianale con Carrarmato 06_resize.JPG
Pianale con Carrarmato 02_resize.jpg
Giorgio

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 2350
Iscritto il: 16 mar 2009, 13:23

Re: Il pianale col carro armato

Messaggioda Dario 1957 » 27 dic 2010, 19:31

bah...mi pare che in inglese"ARM" significhi BRACCIO...infatti quelli dei giradischi si chiamavano in hifi TONE ARM!
Dario 1957

 

Re: Il pianale col carro armato

Messaggioda Talgo49 » 27 dic 2010, 20:35

"Armoured" significa corazzato, da armour = corazza. Pertanto armoured car è un modo più generico di tank per definire un mezzo corazzato.
Circa la scritta "Panther" è ovviamente il nome del carro armato tedesco della 2a guerra mondiale che il modello riproduce.
In altre parole abbiamo un carro americano, spacciato per italiano, che trasporta un carro armato tedesco; poi ditemi che in Rivarossi non avevano fantasia (24)

Gianni
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1801
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Re: Il pianale col carro armato

Messaggioda bigboy60 » 28 dic 2010, 19:06

Salve ragazzi,
armoured car in inglese significa autoblindo, mentre carro armato, in inglese, si dice tank, che significa anche serbatoio.
Un' autoblindo ed un carro armato non sono la stessa cosa.
Un' autoblindo e' un veicolo militare corazzato, armato e dotato di ruote, mentre un carro armato e' un veicolo militare corazzao, armato e dotato di cingoli.
Il Panzer Kampfwagen V (denominazione ufficiale della Wermacht per il Panther) e' quindi un carro armato.
Come curiosita': il fatto che in inglese il termine tank (carro armato) significhi anche serbatoio non e' casuale.
Il carro armato e' un' invenzione della prima guerra mondiale, che aveva lo scopo di rompere la staticita' della guerra di trincea.
I primi carri armati furono costruiti dagli inglesi, che volevano tenerne segreta l' esistenza all' avversario, per lo meno fino a che non fossero arrivati sul fronte francese.
Il momento piu' delicato, per quanto riguarda la segretezza, era il trasporto al fronte, via treno e nave, in cui le spie tedesche avrebbero potuto vederli a capire cosa fossero.
Dal momento che i carri armati sono oggetti piuttosto "ingombranti" e difficilmente occultabili, l' unico trucco che riuscirono ad escogitare gli inglesi fu quello di avvolgerli in teloni che ne nascondevano le forme e che riportavano la scritta tank, cercando di farli passare per grossi serbatoi.

Saluti
Stefano.
bigboy60

 
Messaggi: 107
Iscritto il: 19 set 2010, 1:10

Re: Il pianale col carro armato

Messaggioda Paolo Bartolozzi » 28 dic 2010, 19:34

Talgo49 ha scritto:"Armoured" significa corazzato, da armour = corazza. Pertanto armoured car è un modo più generico di tank per definire un mezzo corazzato.
Circa la scritta "Panther" è ovviamente il nome del carro armato tedesco della 2a guerra mondiale che il modello riproduce.
In altre parole abbiamo un carro americano, spacciato per italiano, che trasporta un carro armato tedesco; poi ditemi che in Rivarossi non avevano fantasia (24)

Gianni


Riguardo al carro Poz devo smentirti, in quanto un certo numero di carri di costruzione americana è rimasto in Italia alla fine della seconda guerra mondiale......

paolo.
Paolo Bartolozzi

Avatar utente
 
Messaggi: 180
Iscritto il: 18 gen 2009, 16:09
Località: dicomano (FI)

Re: Il pianale col carro armato

Messaggioda Talgo49 » 28 dic 2010, 23:04

Ciao Paolo,

Che dei carri americani siano rimasti in Italia dopo la 2a Guerra Mondiale è assolutamente vero ma, siamo realistici, qui si tratta del buon vecchio C/Flat a cui sono stati appiccicati dei respingenti e rifilati dei carichi fantasiosi. Il risultato è un carro (sempre lo stesso) che trasporterebbe carri armati tedeschi, missili americani, rimorchi botte italiani e (fatto significativo) carrozzoni da circo (22) .
Suvvia, come può essere credibile un carro delle FS, lascito post bellico americano, che nel 1943 trasporta un panzer tedesco della 2a G.M. (17) .
Comunque le mie sono ovviamente solo considerazioni personali.

Gianni
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1801
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Re: Il pianale col carro armato

Messaggioda Tricx » 23 ott 2011, 11:33

Risuscito dal dimenticatoio questo vecchio argomento che già tempo fa avevo letto. Per quanto riguarda le perplessità su un Pzkpfw V tedesco caricato su un Poz 1943 (cioè dell'USATC), ritengo che in astratto possa anche non essere considerata una bestemmia e questo per il fatto che sicuramente possono essersi verificati casi di carri armati tedeschi catturati dagli alleati nel corso della campagna d'Italia e quindi trasportati appunto con il materiale in uso allora e per vari anni successivi.

Per quanto riguarda invece le varie versioni di tale carro ferroviario, mi pare che inizialmente ve ne fosse una con uno "Sherman" (a scafo arrotondato ), di generica attribuzione "Esercito Italiano"; mi sembra anche di ricordare di aver letto sui cataloghi che esso e gli altri mezzi militati facenti parte della serie uscita in quel periodo (metà anni '60), fosse di provenienza "Roco Minitanks".

Orbene, mentre lo Sherman mi sembrava (e mi sembra) accettabile, non altrettanto ritengo il "Panther" tedesco di cui sopra e chiedo, se qualcuno lo sa, se esso era di plastica o metallo e quale provenienza avesse.
Preciso che da ragazzino mi dilettavo (come credo quasi tutti) in separata sede extra-ferromodellistica,
a giocare con piccoli mezzi militari delle provenienze più disparate e che in quegli anni vi erano mi sembra marche di formaggini o cose del genere che regalavano modellini giocattolo di quel tipo;
in sintesi, con una provenienza di quel tipo anch'io avevo alcuni carri armati, tra i quali appunto un "Panther" tale e quale a quello sul vagone Rivarossi (cambiava solo il pigmento della plastica).
A proposito, il Carro armato caricato era verniciato o era plstica allo stato puro?

Ringrazio anticipatamente se qualcuno potrà fornire qualche informazione utile.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1848
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: Il pianale col carro armato

Messaggioda Tricx » 23 ott 2011, 11:39

Integro il messaggio precedente, segnalando che tempo fa avevo visto le foto allegate, mentre ora non si riesce a vedere più nulla.
Sarebbe possibile vederle reinserite?

Grazie.
Riccardo.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1848
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: Il pianale col carro armato

Messaggioda bigboy60 » 23 ott 2011, 12:44

Salve ragazzi,
anch' io possiedo uno di "quei" Poz di RR.
Confermo che il carro armato non e' assolutamente un Roco Minitanks, magari lo fosse, bensì un giocattolo a basso costo che alla fine degli anni '60, primi anni '70 veniva venduto nei negozi di giocattoli, cartolerie e bancarelle, in blister da quattro pezzi a Lire 100.
Io, con la mia paghetta di bambino, comprai la bellezza di due blister.
Il colore della plastica era grigio scuro o verde scuro e non nocciola chiaro ( non verniciato ) come quello della RR.
Ogni blister conteneva quattro carri armati. Mi ricordo con esattezza di tre, che erano Panther, Stalin, AMX 13, ma la memoria non mi aiuta per il quarto.
Quante battaglie hanno fatto quei carri armati coi soldatini Airfix !
Fino a che non li sostituii coi Roco Minitanks e con gli Airfix e li destinai a essere demoliti mediante l' uso delle micidiali miccette ( eh, sì, in quegli anni qualunque bambino poteva tranquillamente comprare in cartoleria "ordigni" che sono, a dir poco, pericolosi ).
Saluti
Stefano.
bigboy60

 
Messaggi: 107
Iscritto il: 19 set 2010, 1:10

Re: Il pianale col carro armato

Messaggioda TrenHObby » 23 ott 2011, 16:51

bigboy60 ha scritto: eh, sì, in quegli anni qualunque bambino poteva tranquillamente comprare in cartoleria "ordigni" che sono, a dir poco, pericolosi

Intervengo con una piccola parentesi in o.t. perché questo intervento di Stefano, nell'ultima riga, oltre ad avermi ricordato di quando si girava in pantaloncini corti, mi ha fatto tornare in mente che si poteva ottenere di più sempre col classico modo italiano di rigirare le leggi, infatti se volevi qualcosa di più "forte" delle miccette, mandavi un maggiorenne a comprare quello che ti serviva, ovviamente pagandogli poi gli "interessi" per il favore resoti. :evil:
Che tempi!!! laught16
Saluti
Alessandro
TrenHObby

 
Messaggi: 72
Iscritto il: 27 apr 2011, 18:14

Prossimo

Torna a Rivarossi - Memory

Chi c’è in linea

Visitano il forum: andrea_fs e 6 ospiti