Generatore suoni rr



Regole del forum
Rivarossi-Memory.it
"E' il link del bellissimo sito dedicato alla storia della vecchia Rivarossi.
Già da tempo in contatto con loro, abbiamo insieme deciso di creare una sezione del forum dedicata al loro sito.
Naturalmente per prima cosa, per chi non l'avesse ancora fatto, vi consiglio di andare a visitare il sito http://www.rivarossi-memory.it e di studiarlo per bene visto che contiene buona parte della storia del fermodellismo Italiano per poi venire qui e parlarne con noi e con loro!
Vi aspettiamo numerosi!!!
Lo staff di ferramatori.it e di rivarossi-memory.it"

Re: Generatore suoni rr

Messaggioda 844 » 12 apr 2020, 22:00

Buonasera a tutti.
Torno su questo Forum dopo una lunga assenza dovuta a vari fattori.
In questo tempo, comunque, ho continuato a leggerVi e soprattutto a coltivare la passione per i treni RR.
Approfittando della permanenza domestica di questi giorni ho iniziato a sistemare il materiale che ho accumulato nel tempo (anzi, prossimamente ricorrerò al Vostro prezioso aiuto per sistemare un paio di cosette...). Tra questo materiale non mancava il generatore di suoni, da me acquistato qualche annetto fa più che altro come curiosità.
Il venditore lo dichiarava, correttamente, come da testare. Una volta visto di presenza ho subito compreso che chi lo aveva avuto prima di me lo aveva aperto, non so bene per quale motivo. Non disponendo dei rivetti per chiuderlo (ho quelli per la chiusura dei trasformatori tipo RT2 e RT3, ma sono troppo corti per fare presa) l'ho lasciato per com'era, tanto esteticamente non cambia nulla, almeno per me.
Ovviamente funziona, quantomeno lo "scappamento". Sono un po' meno soddisfatto del "fischio", ma su questo spero nel vostro aiuto.
Comunque è una bella occasione per guardare come è fatto internamente, con l'avvertenza che quanto sto per mostrare potrebbe non essere tutto originale (ad esempio non so se i condensatori sono stati sostituiti, se manca qualcosa che invece dovrebbe esserci, ecc...), e questo in quanto, come detto, era già stato aperto in precedenza (forse proprio per sistemarlo, chissà).
Eccovi le foto:

RR4909int.1.jpg
Non sono un esperto, ma già da questa vista della parte inferiore del circuito stampato credo si possa evincere un qualche intervento precedente...


RR4909int.2.jpg
Questa invece è la vista della parte superiore del circuito stampato.


RR4909int.3.jpg
Il diffusore


RR4909int.4.jpg


Qui si notano bene, oltre ai controlli del volume e dello "scappamento", il pulsante per il "fischio" e soprattutto il trimmer (si chiama così, se non mi sbaglio) che controlla l'intensità del fischio (all'estrema sinistra nella foto).
Ora il quesito che volevo porvi: quale è settaggio corretto per il fischio? Perché attualmente tutto sembra alle mie orecchie tranne che un fischio di una locomotiva a vapore... diciamo che somiglia più ad un vecchio cicalino stonato...


RR4909int.5.jpg


RR4909int.6.jpg


Non capisco se manca qualcosa che invece doveva essere avvitato ai supporti a sinistra o se invece si tratta di una predisposizione per l'altro modello di generatore di suoni, quello con il "fischio" americano...
Grazie in anticipo per i Vostri commenti e consigli.

-4- a tutti da 844 (alias Giorgio V.P.)
844

 
Messaggi: 121
Iscritto il: 24 mag 2013, 10:21
Località: Palermo

Re: Generatore suoni rr

Messaggioda JURGHENS II » 14 apr 2020, 22:43

salve per prima cosa controlla l'altoparlante, se la menbrana e' in buone condizionare se non e' rovinato,(prova con un altro altoparlante),oppure il finale di uscita si e' bruciatore quindi il suono che esce e' gracchiante.(finale intendo i transistor finali dell'amplificatore)
JURGHENS II

 
Messaggi: 61
Iscritto il: 23 apr 2019, 23:27

Re: Generatore suoni rr

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 15 apr 2020, 3:32

Molto difficile capire dalle foto se c'è qualcosa che non va anche perchè i potenziometri ed i fili poggiati in modo disordinato sopra il circuito non permettono di vedere cosa c'è sotto. Comunque a colpo d'occhio mi sembra di notare che sia saltata una saldatura:
FISCHIO RR.jpg
La freccia indica un piedino di un componente dissaldato. Purtroppo dalle foto (lato componenti) non si vede quale componente è poichè ,nelle altre foto, la zona è nascosta da uno dei potenziometri poggiato sopra

Nota: dal lato delle saldature vi sono varii altri piedini (probabilmente dei due circuiti integrati di potenza) non saldati ma penso che siano piedini non utilizzati mentre quello indicato dalla freccia potrebbe essere effettivamente una saldatura saltata.
Cerca di capire a quale componente corrisponde (potrebbe essere il cursore centrale di un piccolo trimmer)
Buona notte ci sentiamo domani
Oliviero
PS forse il componente dissaldato potrebbe essere questo segnato con freccia rossa (ma non posso essere sicuro....CONTROLLA!)
Poi noto però che c'è una zona [che ho segnata con linea azzurra] (forse un componente?) che sembra bruciato? o è una macchia dellla foto?
CIRCUITO FISCHIO.jpg
Danni veri o effetti ottici?

-4-
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3641
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Generatore suoni rr

Messaggioda Il fiamma » 24 apr 2020, 8:25

Potrebbero essere danni veri: qualcuno ci ha messo le mani. Sembra infatti un'infiltrazione di pasta per saldare (46) che in elettronica va messa semplicemente al bando! Che abbiano cercato di sostituirlo?
Se è il transistor guasto, bisogna vedere di che tipo sia e se si trova, o se ne trova un equivalente.
Il trimmer dovrebbe essere collegato correttamente, i terminali sono a triangolo, quello a vuoto serve solo a tenerlo fermo (oggi i trimmer sono in gran parte in esecuzione antipolvere e non ne hanno bisogno).


Non ne sono sicuro funzionasse in quel modo, ma ho costruito una trentina d'anni fa alcuni generatori di suono per loco a vapore usando il principio di uno sbuffo di rumore bianco intervallato da pause generate con un oscillatore a bassissima frequenza. Il fischio, nei casi in cui era richiesto, era un semplice suono a 1000 Hz mixato. Ma io potevo già avvalermi dei circuiti integrati. Non chiedetemi schemi, non ne ho conservati. [size=50]Avevo anche costruito un dispositivo (fader) che spostava il suono su diversi altoparlanti lungo il plastico, poi non fu mai installato perchè il committente è morto
...
[/size]
Paolo
Il fiamma

Avatar utente
 
Messaggi: 123
Iscritto il: 11 gen 2017, 16:23
Località: Friuli-Venezia Giulia

Re: Generatore suoni rr

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 26 apr 2020, 3:18

Il fiamma ha scritto: Ma io potevo già avvalermi dei circuiti integrati. [/size]...

Non pretendo certamente di riuscire a capire il funzionamento di un circuito elettronico relativamente complesso come quello mostrato in foto da 844 solo guardando delle foto, ma in quello che riesco a vedere si riconoscono chiaramente almeno due integrati a 14 piedini. Sono però dotati di alette di raffreddamento e quindi potrebbero essere circuiti finali di potenza (relativa) - si potrebbe quindi dedurre che siano la parte amplificatrice del circuito più che il generatore di rumor bianco. Sono anni che non mi dedico più alla progettazione (empirica :lol: ) di circuiti elettronici ma tempo fa (molto tempo fa) mi dilettavo a costruire distorsori per chitarra ed elementari sintetizzatori (moolto elementari) e mi par di ricordare che generare rumor bianco fosse cosa abbastanza semplice. Quindi il fruscio che potrebbe simulare il vapore potrebbe essere generato anche dal rumore di fondo di uno dei due IC amplificatori opportunamente saturato e modulato da un circuito a bassissima frequenza (un paio di transistor e qualche "grosso" condensatore). Resta il fatto che in un generatore di frequenza audio (per il fischio di solito sono onde quadre) basta che salti un condensatore per alterare sostanzialmente il suono/rumore risultante. Quale sarà quello guasto?
Saluti da Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3641
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Precedente

Torna a Rivarossi - Memory

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti