binari RR



Regole del forum
Rivarossi-Memory.it
"E' il link del bellissimo sito dedicato alla storia della vecchia Rivarossi.
Già da tempo in contatto con loro, abbiamo insieme deciso di creare una sezione del forum dedicata al loro sito.
Naturalmente per prima cosa, per chi non l'avesse ancora fatto, vi consiglio di andare a visitare il sito http://www.rivarossi-memory.it e di studiarlo per bene visto che contiene buona parte della storia del fermodellismo Italiano per poi venire qui e parlarne con noi e con loro!
Vi aspettiamo numerosi!!!
Lo staff di ferramatori.it e di rivarossi-memory.it"

Re: binari RR

Messaggioda Marco Fornaciari » 21 mar 2020, 2:27

Potrebbe anche essere che un pezzo di curva abbia lo scartamento più stretto: misuralo con un calibro.
Oppure con in pezzo legno o plastica fai una sagoma curva lunga qualche centrimetro, e che entri con precisione tra le rotaie, quindi la fai scorrere in quello che deraglia: se stringe il problema è lì.
Quindi controlla lo spostamento trasversale degli assi, teoricamente tutti i modelli RR devono girare su curve raggio 400 mm.
Controlla anche che il tratto di binario sia perfettamente spiano, una macchina come quella in curva lo gradisce.
Controlla anche che una volta uniti i binari non ci siano gradini nelle giunzioni.
Controlla anche che il biellismo non sia troppo rigido.

Ma il cerchio che hai postato, realmente che diametro ha?
Dalla foto mi pare che i binari non siano tutti uguali.
Per essere certo del diamtreo dovresti disegnate il cerchio con il diametro ufficiale poi posarci sopra i binari, possibilmente fissandoli.
Saluti
Marco Fornaciari
____________________________________________________________
Meglio essere folli per proprio conto, che saggio con le idee degli altri.
F.W. Nietzshe
Marco Fornaciari

Avatar utente
 
Messaggi: 367
Iscritto il: 9 feb 2009, 21:06
Località: Sorbolo (PR)

Re: binari RR

Messaggioda JURGHENS II » 21 mar 2020, 13:12

FEF svio post.jpg
BIG svio anter.jpg
plast am curva.jpg
plast am modif.jpg
salve, ecco le mie prove:nella foto sembrano diversi per questioni di grandangolo dell'obbiettivo, ma ti assicuro tutti da 100, poi,il metro indica la misura, posizionando i binari con le giunte attaccate senza aria in modo da descrivere il semicerchio.poi ho fatto la prova con un legno, da 5 cm di lunghezza e problemi non mi sembra ce ne siano, col calibro indica da 16,76 a 17,02 sia i 100 che i 120,pure con gli 80.....diciamo che tutti si allargano alle estremità' e si riducono a 16,76 nel centro.,ma non penso che sia cosi critico,le giunte ok senza salti ,senza aria,una cosa dico, inizialmente avevo messo gli scambi in curva, cosi da guadagnare spazio......ti posto la foto, bene,tutte le loco nel 120 nessun problema, quando entravano nel 100 nella parte del cuore, 2 big,FEF,e cab sviavano,ho pensato a un difetto dello scambio,e avendone 8 (otto) li ho sostituiti, con tutti succedeva la stessa cosa, vedi foto, al punto che ho rinunciato con dolore ,a usarli......ora mettendo i 2 pezzi da mezzo da 100,al posto del singolo da 100,le loco passano tranquille, quindi ho ovviato il problema, ma mi resta l'incognita del perché'.
JURGHENS II

 
Messaggi: 61
Iscritto il: 23 apr 2019, 23:27

Re: binari RR

Messaggioda Tricx » 21 mar 2020, 13:42

Complimenti per il plastico.... ma a parte ciò H0 notato che effettivamente, come già stato detto, la FEF ha dei bordini veramente ridotti ( ...e realistici !! :-o :shock: ), non lontanamente paragonabili alle articolate un pò più "risalenti"... [lupe.gif]

MA hai provato a vedere se 'sta FEF circola senza problemi su un ovale di diametro 80 ?

Saluti. Riccardo.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1848
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: binari RR

Messaggioda andrea_fs » 21 mar 2020, 15:58

Ciao, come immaginavo la differenza dei bordini con la big boy è evidente, oltretutto la FEF ha anche ruote di maggior diametro, non può fisicamente fare curve con un raggio così stretto, soprattutto affrontando uno scambio.
Andrea
andrea_fs

Avatar utente
 
Messaggi: 332
Iscritto il: 16 ott 2019, 13:19

Re: binari RR

Messaggioda Marco Fornaciari » 21 mar 2020, 17:35

Quindi deraglia solo sugli scambi?
Solo su quelli in curva o su tutti?
Di fatto quelli in curva sono una rogna per qualsiasi veicolo.
Se è così devi controllare la distanza tra le facce interne delle ruote e verificare che siano tutte uguali e in tolleranza con le quote dei cuori degli scambi.

Meglio ti tante parole, questi disegni quotati esplicano tutto.
https://www.fimf.it/Portal/myframe.php? ... a/Nem.html
http://www.fimf.it/fimf_prec/images/nem/nem310.pdf
Saluti
Marco Fornaciari
____________________________________________________________
Meglio essere folli per proprio conto, che saggio con le idee degli altri.
F.W. Nietzshe
Marco Fornaciari

Avatar utente
 
Messaggi: 367
Iscritto il: 9 feb 2009, 21:06
Località: Sorbolo (PR)

Re: binari RR

Messaggioda JURGHENS II » 21 mar 2020, 18:10

FEF su 80 1.jpg
FEF su 80.jpg
ecco la FEF su un binario inequivocabilmente da 80,e impossibile da variare il raggio per motivi costruttivi, quindi certi.noto che le 4 ruote non ci stanno e deraglia comunque anche su 80,quindi non so in che condizioni la ns RR abbia fatto le prove, sicuramente su condizioni ottimali solo teoriche.....mi spiace,ma la loco non ci sta dentro......cosa che invece la big e altre non presentano nessun problema sull'80 ,anche se sembra che si spezzino in 2!!!!!!
JURGHENS II

 
Messaggi: 61
Iscritto il: 23 apr 2019, 23:27

Re: binari RR

Messaggioda Marco Fornaciari » 21 mar 2020, 18:21

Secondo me, e dalle foto, gli assi 1 e 2 hanno un problema di traslazione.
Saluti
Marco Fornaciari
____________________________________________________________
Meglio essere folli per proprio conto, che saggio con le idee degli altri.
F.W. Nietzshe
Marco Fornaciari

Avatar utente
 
Messaggi: 367
Iscritto il: 9 feb 2009, 21:06
Località: Sorbolo (PR)

Re: binari RR

Messaggioda andrea_fs » 21 mar 2020, 18:41

Ciao a tutti, tempo fa acquistai una big boy della Bowser, di metallo, kit USA già montato, tender in plastica, ne ho parlato qui viewtopic.php?f=53&t=6305&hilit=Bowser&start=10
Oltre ad avere un'articolazione dei due gruppi molto minore rispetto alla Rivarossi, ha dei bordini estremamente piccoli, impossibile farla girare sul mio mini-plastico. Ma tant'e... ho limato gli assi centrali (d'altronde quelli del tender sono così) e mediante qualche altro accorgimento sono riuscito a farla girare su curve 100 e in alcuni punti anche 80. Certo, è una soluzione drastica e irreversibile (o quasi) ma non amo lasciare impolverare le mie loco, buona serata a tutti.
Andrea
andrea_fs

Avatar utente
 
Messaggi: 332
Iscritto il: 16 ott 2019, 13:19

Re: binari RR

Messaggioda 3-nino » 21 mar 2020, 18:55

Non si tratta di uno scambio ordinario, se ho capito bene, ma di un 3320 che ha il raggio esterno di 60 cm e quello interno di 50. L'ago doppio di questo scambio, più lungo di quelli ordinari, ha due profili diversamente angolati. Quello esterno Stringe da 60 a 50 per deviare la corsa verso la curva interna, quello interno mantiene la stessa curvatura del binario esterno (60). La FEF ha un passo rigido di quasi 8 cm, la B. boy di 6,2 la 746 di 7,2. Quello scambio credo proprio le sia indigesto. Poi Rivarossi specifica sempre per le sue macchine dal rodiggio complesso la possibilità di girare anche sui binari da 40 cm, Per la FEF no. Cito a titolo di esempio la 428 che con il motore quadro a pallini era pressochè impossibile tenere sui binari di 40 cm. Negli impianti completi infatti RR la proponeva con binari da 60 cm . lo stesso avviene per la 691 etc. Probabilmente la FEF gira anche su curve da 50 ma avra problemi a farlo sugli scambi di quel tipo. Poi sul binario da 50 che scimmiotta uno da 40 più corto, non saprei: La struttura di quel binario è di nuovo tipo con graffette in plastica ricavate nello stampo. Il binario è fissato da graffette metalliche applicate alle estremità della massicciata e trattenuto nel giusto scartamento dalle graffette in plastica. la struttura della massicciata presenta fori di alleggerimento nella traversine sotto il binario. Questo conferisce alla massicciata una notevole flessibilità, che permette al binario adattamenti anche importanti alla nececessità del tracciato. Ricordo i vecchi binari flessibili. In questo caso è possibile con un cutter incidere un angolo del foro sotto ogni traversa per ottenere angoli di curvatura importanti. Non so se in sede di assembleggio rotaie per il " 100" siano finite nelle filiera di curvatura dell' 80, per poi essere infilate e fissate nelle massicciate giuste facendole però assumere un raggio di curvatura 90. E' possibile; oppure jurghen ha riutilizzato un binario che a suo tempo dovette adattare ad un curva da 40. Essendo io un vecchietto sicuramente non lo ricorderei. saluti 3-nino
3-nino

 
Messaggi: 175
Iscritto il: 21 set 2018, 12:41

Re: binari RR

Messaggioda Marco Fornaciari » 21 mar 2020, 19:06

Adesso che ci penso, i binari RR li ho bocciati 40 anni fa.
Saluti
Marco Fornaciari
____________________________________________________________
Meglio essere folli per proprio conto, che saggio con le idee degli altri.
F.W. Nietzshe
Marco Fornaciari

Avatar utente
 
Messaggi: 367
Iscritto il: 9 feb 2009, 21:06
Località: Sorbolo (PR)

PrecedenteProssimo

Torna a Rivarossi - Memory

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti