Ritrovamento Rottame Pocher



Regole del forum
Rivarossi-Memory.it
"E' il link del bellissimo sito dedicato alla storia della vecchia Rivarossi.
Già da tempo in contatto con loro, abbiamo insieme deciso di creare una sezione del forum dedicata al loro sito.
Naturalmente per prima cosa, per chi non l'avesse ancora fatto, vi consiglio di andare a visitare il sito http://www.rivarossi-memory.it e di studiarlo per bene visto che contiene buona parte della storia del fermodellismo Italiano per poi venire qui e parlarne con noi e con loro!
Vi aspettiamo numerosi!!!
Lo staff di ferramatori.it e di rivarossi-memory.it"

Re: Ritrovamento Rottame Pocher

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 13 feb 2020, 14:11

Max 851 ha scritto:... il mio carro ... Si tratta proprio dell'articolo 158/3.... a me il materiale del telaio.... sembrerebbe proprio zama. Poi, naturalmente, posso sbagliare........
Massimiliano

Hai provato con il tester?
Pure io ho quel carro col telaio che sembra di metallo:
Questo carro che comprammo in negozio tra il 1958 ed il 1959:
download/file.php?id=3804&mode=view
Provando con il tester (regolato su resistenza in ohm) non c'e alcun contatto provando: 1)-punti vari del telaio (e se fosse ben verniciato isolato?).... 2)- tra i due agganci metallici agli estremi (che non mi sembrano isolati!). 3) Sugli assi e sui cerchi (ovviamente quelli NON isolati) delle ruote. 4) sui respingenti metallici.
In tutti i modi la resistenza risulta infinita: non è di metallo!
Massimo Carloni ha scritto:Mi domando se quanto sto per scrivere possa essere utile ..
Posseggo uno splendido esemplare del carro coperto Tipo F, color rosso vagone.

Il carro tipo F lo possiedo anche io, Confermo: il telaio sembra di metallo ma è di plastica
Saluti da Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3790
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Ritrovamento Rottame Pocher

Messaggioda Max 851 » 13 feb 2020, 16:51

Giusto Oliviero,non ci avevo pensato. Ho fatto tutte le prove con il tester e confermo: i respingenti sono di metallo (fissi) ma il telaio è indubbiamente di plastica, ho provato la resistenza tra due respingenti, o tra due boccole ma non c'è dubbio, corrente non ne passa. Invece, trattandosi della versione per impianti a 3 rotaie, posso confermare che le ruote di ogni asse non sono isolate tra loro.
Massimiliano
Max 851

 
Messaggi: 917
Iscritto il: 6 gen 2013, 18:12

Re: Ritrovamento Rottame Pocher

Messaggioda Max 851 » 13 feb 2020, 18:28

Mi accorgo solo ora di essermi perso qualcuno degli interventi precedenti.
Gian Luca ha scritto:
Attenzione, non è detto che il mancorrente ci sia su tutti i carri.

Posso confermare, anche il mio carro è praticamente nuovo ma non ha il mancorrente sulla piattaforma.
Poi vorrei chiedere a Stefano come ha fatto a svitare le viti che trattengono il feltro, visto che le teste sono rivolte verso il telaio e non mi sembra ci sia spazio per inserire un cacciavite. Questo naturalmente solo come curiosità, dal momento che, come ho detto, non ho intenzione di usare realmente il carro.
Infine, un aneddoto per chi intendesse tenere il carro accantonato su un binario morto: diversi anni fa, arrivando in treno a Firenze S. Maria Novella, si poteva vedere un vecchio carro cisterna ricoverato su un tronchino, utilizzato evidentemente come serbatoio fisso. Ebbene, su un lato il carro portava l'iscrizione regolamentare "non deve circolare", sull'altro la sua traduzione in fiorentino "un à d'andà" o qualcosa di simile (chiedo perdono agli amici di Firenze per la traduzione approssimativa).
Massimiliano
Ultima modifica di Max 851 il 14 feb 2020, 8:57, modificato 1 volta in totale.
Max 851

 
Messaggi: 917
Iscritto il: 6 gen 2013, 18:12

Re: Ritrovamento Rottame Pocher

Messaggioda Tartaruga87+ST » 13 feb 2020, 19:43

Ciao a tutti
Mi accorgo solo ora di essermi perso qualcuno degli interventi precedenti.
Gian Luca ha scritto:

Attenzione, non è detto che il mancorrente ci sia su tutti i carri.


Posso confermare, anche il mio carro è praticamente nuovo ma non ha il mancorrente sulla piattaforma.


Dall'analisi del libro "Collezione Pocher" di Arnaldo Benetti tutte le versione prodotte da Pocher del carro cisterna SHELL hanno il mancorrente sulla piattaforma in cima alla cisterna. Forse sono versioni inedite e non conosciute dall'autore. Io per il restauro mi sono basato su questo libro.

Poi vorrei chiedere a Stefano come ha fatto a svitare le viti che trattengono il feltro, visto che le teste sono rivolte verso il telaio e non mi sembra ci sia spazio per inserire un cacciavite. Questo naturalmente solo come curiosità, dal momento che, come ho detto, non ho intenzione di usare realmente il carro.


Non essendoci spazio per il cacciavite l'ho usato "in piano" come una chiave inglese. Le viti sono quelle a taglio quindi si prestano per una manovra di questo tipo e la punta piatta del cacciavite invece che da sopra può essere usata anche dal lato. Ci vuole tempo e pazienza per non rovinare nulla ma è possibile. Il peggio è il rimontaggio (x) .

Stefano
Tartaruga87+ST

Avatar utente
 
Messaggi: 588
Iscritto il: 10 dic 2012, 9:03

Re: Ritrovamento Rottame Pocher

Messaggioda Max 851 » 14 feb 2020, 8:57

Ciao Stefano e grazie per la velocissima risposta.
Quanto al corrimano della piattaforma, ti assicuro che il mio carro è praticamente nuovo di fabbrica e non presenta alcuna traccia che possa lasciar supporre la presenza dello stesso. Anche la verniciatura è perfetta e non presenta ritocchi, quindi se per ipotesi il corrimano ci fosse stato e si fosse rotto, dovrei supporre che il precedente proprietario abbia rifinito con la lima il bordo della piattaforma e poi abbia riverniciato il tutto con l'aerografo, azzeccando per di più l'esattissima tonalità di grigio. Mi pare molto poco probabile, sarei più propenso a credere che essendo la produzione Pocher sempre rimasta di tipo semi artigianale ci possano essere delle piccole varianti.
Massimiliano
Max 851

 
Messaggi: 917
Iscritto il: 6 gen 2013, 18:12

Re: Ritrovamento Rottame Pocher

Messaggioda Tartaruga87+ST » 14 feb 2020, 18:54

Ciao Massimiliano

Quanto al corrimano della piattaforma, ti assicuro che il mio carro è praticamente nuovo di fabbrica e non presenta alcuna traccia che possa lasciar supporre la presenza dello stesso. Anche la verniciatura è perfetta e non presenta ritocchi, quindi se per ipotesi il corrimano ci fosse stato e si fosse rotto, dovrei supporre che il precedente proprietario abbia rifinito con la lima il bordo della piattaforma e poi abbia riverniciato il tutto con l'aerografo, azzeccando per di più l'esattissima tonalità di grigio. Mi pare molto poco probabile, sarei più propenso a credere che essendo la produzione Pocher sempre rimasta di tipo semi artigianale ci possano essere delle piccole varianti.


Ti ringrazio per la precisazione. Questo mette in evidenza l'esistenza di ulteriori varianti non presenti sui libri e/o sui cataloghi. Trovo la cosa molto interessante. Se ti fa piacere potresti postare qualche foto del tuo vagone? Mi piacerebbe averle a scopo documentario.

Grazie

Stefano
Tartaruga87+ST

Avatar utente
 
Messaggi: 588
Iscritto il: 10 dic 2012, 9:03

Re: Ritrovamento Rottame Pocher

Messaggioda Max 851 » 14 feb 2020, 19:55

Ecco qui, queste le avevo pronte perché le avevo già postate alcuni anni fa. Non sono un gran fotografo, ma se ne vuoi delle altre chiedi pure, con un po' di pazienza proverò a farle.

DSCN1854.JPG

DSCN1859.JPG

Ciao
Massimiliano
Max 851

 
Messaggi: 917
Iscritto il: 6 gen 2013, 18:12

Re: Ritrovamento Rottame Pocher

Messaggioda berto75 » 14 feb 2020, 22:18

Bellissimo il tuo modello cisterna Esso Max applause1 applause1 è proprio nuovo fiammante [lupe.gif] ! [09.gif]
berto75

 
Messaggi: 2422
Iscritto il: 18 mar 2014, 20:37

Re: Ritrovamento Rottame Pocher

Messaggioda Tartaruga87+ST » 15 feb 2020, 15:04

Ciao Max851

Grazie per le foto e complimenti per il modello è davvero in ottime condizioni e praticamente nuovo. Mi interessano molto le varie varianti dei modelli Pocher che a quanto pare sono più numerose di quello che si poteva pensare in un primo momento.

Stefano
Tartaruga87+ST

Avatar utente
 
Messaggi: 588
Iscritto il: 10 dic 2012, 9:03

Re: Ritrovamento Rottame Pocher

Messaggioda Tricx » 17 feb 2020, 21:48

Veramente molto bello !!! [09.gif] (13) applause1 Complimenti !
Le scritte Esso sulle fiancate della cisterna sono tampografie o decals ?
Scusa l'osservazione, che non toglie assolutamente nulla alla bellezza ed al valore del carro : è una impressione mia forse dovuta alla prospettiva o alla visione- video, ma una delle due scitte è leggerissimamente più in basso dell'altra ?

Saluti. Riccardo.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1849
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

PrecedenteProssimo

Torna a Rivarossi - Memory

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti