Ritrovamento Rottame Pocher



Regole del forum
Rivarossi-Memory.it
"E' il link del bellissimo sito dedicato alla storia della vecchia Rivarossi.
Già da tempo in contatto con loro, abbiamo insieme deciso di creare una sezione del forum dedicata al loro sito.
Naturalmente per prima cosa, per chi non l'avesse ancora fatto, vi consiglio di andare a visitare il sito http://www.rivarossi-memory.it e di studiarlo per bene visto che contiene buona parte della storia del fermodellismo Italiano per poi venire qui e parlarne con noi e con loro!
Vi aspettiamo numerosi!!!
Lo staff di ferramatori.it e di rivarossi-memory.it"

Ritrovamento Rottame Pocher

Messaggioda Apone60 » 7 feb 2020, 5:01

Nella scatolone delle carrozze/carri Fleischmann che mi ha lasciato lo Zio era presente una scatola tipo scarpe piena di "rottami vari".
Ieri sera ho dato una occhiata per vedere se era roba da tenere o da buttare,ho notato un carro cisterna in condizioni pietose;stava già prendendo la via del bidone spazzatura quando ho notato una scatoletta Pocher ed ho visto che effettivamente il carro è l'art 159 Pocher carro cisterna Shell per la pulizia dei binari.
Rottame per rottame,dato che era tutto impastato ed impolverato da chissà quali misture per pulire i binari…,l'ho lavato completamente con un sapone neutro e l'ho asciugato con l'asciugacapelli.
Ovviamente non è diventato più bello... ma almeno è pulito e funziona sui binari,penso che quando avrò finalmente il tempo di realizzare il mini plastico vintage lo utilizzerò parcheggiato in fondo ad un binario morto come quei carri dismessi in attesa di demolizione che si vedono in alcune stazioni.
Vi allego un paio di immagini (pessime come al solito…),curiosità:il bocchettone laterale sulla sommità della cisterna serve per riempirla di liquido,quello centrale e più piccolo serve per regolare la quanttà da inviare alla spazzolina dei binari con il classico sistema avvita/svita.
Saluti Gianluca
159-1 POCHER.JPG

159-2 POCHER.JPG
Apone60

Avatar utente
 
Messaggi: 293
Iscritto il: 28 apr 2016, 16:25
Località: Como

Re: Ritrovamento Rottame Pocher

Messaggioda Massimo » 7 feb 2020, 7:42

effettivamente non è ben ridotto, tuttavia con una mano di nero al telaio e ai parasale e qualche ritocchino quà e là potrebbe rinascere. E poi c'è la scatola che, in termini di valutazione economica, ne aumenta il valore.
Io però non lo userei per reale servizio sul plastico (ce ne sono di più moderni e lui si merita una onorata pensione), ma ben coccolato in vetrina.
Massimo

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 1722
Iscritto il: 17 mar 2009, 9:39

Re: Ritrovamento Rottame Pocher

Messaggioda andrea_fs » 7 feb 2020, 9:45

Cioa, ho anch'io quel (pesantissimo) carro ed effettivamente funziona come hai intuito, riempimento laterale e vite di dosaggio centrale, ancora complimenti per la collezione!

Andrea
andrea_fs

Avatar utente
 
Messaggi: 333
Iscritto il: 16 ott 2019, 13:19

Re: Ritrovamento Rottame Pocher

Messaggioda Max 851 » 7 feb 2020, 11:05

Concordo con Massimo, il carro è un po' "vissuto" esteticamente ma sembra in buone condizioni, con qualche ritocco di nero sul telaio e magari la ricostruzione almeno delle scritte sulle tabelle laterali fa la sua figura. Quanto all'uso pratico per la pulizia dei binari, lo sconsiglio: anche io ne ho uno acquistato qualche anno fa e proveniente da una collezione di materiale Pocher, quindi nuovo, ma non l'ho mai usato, credo che sicuramente funzionerebbe bene considerato anche il peso, ma il problema è il feltrino che non mi sembra in alcun modo smontabile per una pulizia o un'eventuale sostituzione.
Massimiliano
Max 851

 
Messaggi: 851
Iscritto il: 6 gen 2013, 18:12

Re: Ritrovamento Rottame Pocher

Messaggioda Tricx » 7 feb 2020, 11:20

Apone60 ha scritto:Nella scatolone..... era presente una scatola tipo scarpe piena di "rottami vari".
Ieri sera ho dato una occhiata per vedere se era roba da tenere o da buttare,,....;stava già prendendo la via del bidone spazzatura .....

Spazzatura ?? Dimmi dov'è il cassonetto, che provvedo io a fare la "pulizia"... :lol: :lol:
Magari, prima di compiere qualche sacrilegio, facci almeno vedere di che cosa si tratta....
A parte ciò, come già aveva fatto prudentemente tuo zio, tutto può tornare utile come "banca dei pezzi" per future riparazioni magari di altri modelli nel corso del tempo reperiti, eventualmente mancanti di qualche particolare....
Al tuo posto, prima di buttare, ci penserei...!

Saluti. Riccardo.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1848
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: Ritrovamento Rottame Pocher

Messaggioda Giorgio » 7 feb 2020, 12:11

sarebbe interessante riuscire a rifare la scritta Shell!!!
Qualcuno ha idea di come si possa fare??
Giorgio

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 2350
Iscritto il: 16 mar 2009, 13:23

Re: Ritrovamento Rottame Pocher

Messaggioda Tricx » 7 feb 2020, 12:20

Credo che anzitutto, per poterla rifare, occorrerebbe rimuovere le scalette dei due lati.... e non ho idea di come si possa fare.... senza rovinare nulla.

Saluti. Riccardo.

P.S.: Giorgio, hai visto la mail che Ti ho inviato e visionato le foto ad essa allegate ?
Riccardo.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1848
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: Ritrovamento Rottame Pocher

Messaggioda andrea_fs » 7 feb 2020, 15:27

Un'altra possibilità è renderlo ancora più "vissuto", reale, magari arrugginito e con macchie di gasolio. Ad ogni modo, ho fatto una breve ricerca "decals shell" 1/87 e sono venuti fuori diversi risultati, sulla Baia e non, per cui penso che si possa porre rimedio, anche se non sono gli originali. Ciao.

Andrea
andrea_fs

Avatar utente
 
Messaggi: 333
Iscritto il: 16 ott 2019, 13:19

Re: Ritrovamento Rottame Pocher

Messaggioda Tartaruga87+ST » 7 feb 2020, 18:25

Ciao Apone60

Se fossi in te tenterei un recupero. E' messo male ma mi piace l'idea che potesse tornare in vita. Io ho acquistato due vagoni dello stesso tipo messi piuttosto male e ho dovuto fare molto lavoro per rimetterli in sesto ma alla fine ne è valsa la pena.

Taglia_2.jpg


A questo mancava la scaletta laterale, uno dei coperchi delle estremità della cisterna e una delle ruote. Il tessuto che si trovava a livello della spazzola per pulire i binari era molto sporco e ho dovuto sostituirlo. Per lo smontaggio ci sono un paio di viti che si trovano verso il telaio del vagone con il tessuto che risulta avvolto attorno ad una lamina di metallo che presenta due buchi per le viti. Non so se sia così da fabbrica o se sia una modifica di un precedente proprietario perchè il secondo esemplare che avevo mancava totalmente del meccanismo di pulizia.
La scaletta è completamente autocostruita con il filo di metallo e il coperchio mancante della cisterna l'ho replicato in resina prendendo come stampo quello che avevo. Per la ruota mancante, non avendone una uguale, ho fatto la scelta di sotituirle entrambe.

Taglia_3.jpg


Ecco il secondo esemplare di cui parlavo che si presentava abbastanza completo ma senza tutto il sistema con il tessuto per la pulizia (questo presentava solo una parte dei perni di sostegno spezzati). In questo caso ho dovuto autocostruire completamente il meccanismo e per farlo ho guardato al primo modello che avevo restaurato e l'ho copiato.

Il tuo esemplare manca del mancorrente della piattaforma in cima alla cisterna e presenta tutte le scritte molto rovinate. Per sistemarle potresti procurarti le immagini da stampare e usare i fogli specifici per la stampa delle decal con la stampante di casa. Se usi questi fogli devi però, una volta aver fatto la stampa, dare una mano di vernice trasparente al tutto. Nel caso della stampa in casa devi tener presente che non riesci a stampare le scritte in trasparenza e quindi, tenendo conto per esempio della scritta "Shell", le decal che si vengono a formare presentano la scritta ma anche una parte del colore di sfondo dell'immagine che hai usato come immagine di riferimento.

Stefano
Tartaruga87+ST

Avatar utente
 
Messaggi: 566
Iscritto il: 10 dic 2012, 9:03

Re: Ritrovamento Rottame Pocher

Messaggioda balboni gian luca » 7 feb 2020, 20:28

Attenzione, non è detto che il mancorrente ci sia su tutti i carri. Essendo la Pocher una ditta artigianale si trovano varie varianti.
Allego foto di carro praticamente nuovo dove tale mancorrente è assente. Saluti Gian Luca
$_58.JPG
balboni gian luca

 
Messaggi: 104
Iscritto il: 16 dic 2011, 20:01

Prossimo

Torna a Rivarossi - Memory

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 5 ospiti