è mancato Domenico Tromby



Regole del forum
Rivarossi-Memory.it
"E' il link del bellissimo sito dedicato alla storia della vecchia Rivarossi.
Già da tempo in contatto con loro, abbiamo insieme deciso di creare una sezione del forum dedicata al loro sito.
Naturalmente per prima cosa, per chi non l'avesse ancora fatto, vi consiglio di andare a visitare il sito http://www.rivarossi-memory.it e di studiarlo per bene visto che contiene buona parte della storia del fermodellismo Italiano per poi venire qui e parlarne con noi e con loro!
Vi aspettiamo numerosi!!!
Lo staff di ferramatori.it e di rivarossi-memory.it"

Re: è mancato Domenico Tromby

Messaggioda alessandro60 » 30 gen 2020, 0:02

buonasera a tutti, con colpevole ritardo anche' io mi associo al ricordo del Maestro Domenico Tromby. Gran parte del materiale (rotabile e non) che possiedo della Rivarossi venne acquistato da mio padre nello storico negozio di Galleria San Francesco a Udine, a metà anni Sessanta (quando andavo in prima elementare....). Ricordo un doppio binario elettrificato sul quale Tromby provava le locomotive e un negozio pieno di tutto e di più, il paradiso per un modellista adulto, figuriamoci per un bambino. Ora tutto questo è stato arricchito con materiale rigorosamente in 1/80 , acquistato nei vari mercatini e tutto vive sul plastico che sto terminando di allestire nella mia cantina. Consentitemi un grazie a Domenico Tromby e un caloroso ricordo di mio padre e dei miei nonni ferrovieri che mi hanno insegnato l' amore e la passione per i treni, grandi e piccoli. RIVAROSSI VIVE Alessandro
alessandro60

 
Messaggi: 12
Iscritto il: 12 apr 2012, 23:00

Re: è mancato Domenico Tromby

Messaggioda alessandro60 » 30 gen 2020, 0:02

buonasera a tutti, con colpevole ritardo anche' io mi associo al ricordo del Maestro Domenico Tromby. Gran parte del materiale (rotabile e non) che possiedo della Rivarossi venne acquistato da mio padre nello storico negozio di Galleria San Francesco a Udine, a metà anni Sessanta (quando andavo in prima elementare....). Ricordo un doppio binario elettrificato sul quale Tromby provava le locomotive e un negozio pieno di tutto e di più, il paradiso per un modellista adulto, figuriamoci per un bambino. Ora tutto questo è stato arricchito con materiale rigorosamente in 1/80 , acquistato nei vari mercatini e tutto vive sul plastico che sto terminando di allestire nella mia cantina. Consentitemi un grazie a Domenico Tromby e un caloroso ricordo di mio padre e dei miei nonni ferrovieri che mi hanno insegnato l' amore e la passione per i treni, grandi e piccoli. RIVAROSSI VIVE Alessandro
alessandro60

 
Messaggi: 12
Iscritto il: 12 apr 2012, 23:00

Re: è mancato Domenico Tromby

Messaggioda Massimo » 30 gen 2020, 10:39

non è il posto ne il momento giusto per scriverti qui. Ma forse è ancora giocare con i trenini con Nic Tromby.
Voleva chiederti se il tuo plastico è (o sarà) un RR doc? Potremmo pubblicartelo.
Scrivimi in privato o crea un'altro tread
cecchettigrafico@gmail.com
Massimo

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 1722
Iscritto il: 17 mar 2009, 9:39

Re: è mancato Domenico Tromby

Messaggioda thedoctor » 31 gen 2020, 10:36

A questo nome quanti ricordi,fra i tanti,della mia infanzia ed adolescenza sia fermodellistica che anagrafica;ricordo i suoi plastici splendidamente fotografati ed anche il box nelle pagine di "H0" dei negozi;nel 2005 andai ad Udine con i miei,ospiti di un collega di mia moglie,ma il tempo scarso non mi ha consentito di farmi accompagnare almeno a vedere questo storico negozio!
Riposa in pace e grazie per le belle sensazioni che,con tanti altri appassionati e tecnici, mi hai trasmesso attraverso quella rivista,unico fil rouge per un(allora piccolo!)appassionato isolato e lontano da club e negozi!! :-(
thedoctor

 
Messaggi: 489
Iscritto il: 12 lug 2014, 12:35
Località: Castelcrati terme (Calabria settentrionale)

Precedente

Torna a Rivarossi - Memory

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti