LOCO OLD WEST LIVREE PER MERCATO USA



Regole del forum
Rivarossi-Memory.it
"E' il link del bellissimo sito dedicato alla storia della vecchia Rivarossi.
Già da tempo in contatto con loro, abbiamo insieme deciso di creare una sezione del forum dedicata al loro sito.
Naturalmente per prima cosa, per chi non l'avesse ancora fatto, vi consiglio di andare a visitare il sito http://www.rivarossi-memory.it e di studiarlo per bene visto che contiene buona parte della storia del fermodellismo Italiano per poi venire qui e parlarne con noi e con loro!
Vi aspettiamo numerosi!!!
Lo staff di ferramatori.it e di rivarossi-memory.it"

Re: LOCO OLD WEST LIVREE PER MERCATO USA

Messaggioda Tricx » 10 gen 2020, 10:21

Grazie Oliviero per questa ulteriore "lectio magistralis" (3) sui motorini elettrici per il modellismo ed anche usi vari.... [09.gif]

Saluti. Riccardo.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1848
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: LOCO OLD WEST LIVREE PER MERCATO USA

Messaggioda berto75 » 10 gen 2020, 13:25

Tricx ha scritto:Ma perché parli di motore sloveno, di Mehano ?
Non è similare a quei motori giapponesi o anche cinesi mostrati ci dà Oliviero in qualche altra discussione,

Saluti Riccardo.

berto75 ha scritto:Tolta la carrozzeria del tender [lupe.gif] finalmente (come comunque avevamo già intuito dall'esploso del modello sul foglietto ) abbiamo la conferma definitiva della motorizzazione di queste loco!
Contiene un motore rettangolare con guscio cromato ;è un motore JUGOSLAVO Mehano ?

meravigliati -4- berto75

Non sono affatto sicuro infatti che sia un motore Mehano avevo posto il punto interrogativo .
comunque lo avevo ipotizzato per il fatto che nell'esploso della EMD E- 8 IHC (di presunto ,anzi direi certo, stampo Rivarossi) marchiata sul telaio Made in slovenia era riportato un motore analogo sia pure disposto verticalmente anzichè in orizzontale. vedi trhead viewtopic.php?f=53&t=6248#p48565.

Poi il fatto che il foglietto di istruzione con esploso de modello IHC old west SIA stato stampato IN SLOVENIA mi ha fatto pensare che mehano in qualche modo è coinvolta in questo modello e da li ho pensato potesse essere il misterioso nuovo motore.
Poi magari Mehano non c'entra nulla può essere che mehano utilizzasse anche lei questi motori prodotti da chissà chi magari i cinesi o i giapponesi.
Quel che mi sembra certo ,almeno a me ,è che il modello old west IHC è di stampo Rivarossi TROPPO perfetto e di qualità nei particolari e troppo identico nei dettagli all'originale al pari di un Rivarossi anzi come dicevo in certo senso di qualità superiore perché, a parte la finezza delle scritte e decorazioni, ha perfino i duomi in vero ottone :-o mentre quelli Rivarossi sono in plastica .
Complimenti a Oliviero per la sua collezione e GRANDISSIMA competenza sui :-o :shock: motori !!
certo che è strano! per me Rivarossi ha ceduto in prestito/affitto i suoi stampi di loco old west (e di EMD E-8) a Mehano , LA QUALE deve averli portati in Cina dove probabilmente sono stati assemblati , con il nuovo motore .
QUI AVREBBERO poi modificato E CANCELLATO i particolari dei pezzi ( con il consenso di RR ? ) dove c'erano le scritte e il marchio RR .
Ho asportato anche la carrozzeria della loco IHC e confermo questo modello è anonimo AL 100% in tutte le sue componenti non risulta nessun marchio , nessuna dicitura made in cina o slovenia, nessun codice numerico .
il nuovo motore cinese, giapponese, mehano o qualunque sia la sua origine ha un funzionamento eccezionale assorbimento bassissimo quasi nullo , marcia fluida e scorrevolissima con un filo di corrente insomma molto affidabile e la loco traina senza problemi molti carri ! questa è la mia impressione dopo le prove pratiche di corsa e traino.


-4- berto75
Allegati
VIA%20SPIEGAZIONE.jpg
esploso della EMD E-8 IHC made in slovenia anche questo motore è rettangolare forse lo stesso della loco old west IHC ?
berto75

 
Messaggi: 2038
Iscritto il: 18 mar 2014, 20:37

Re: LOCO OLD WEST LIVREE PER MERCATO USA

Messaggioda berto75 » 10 gen 2020, 13:56

CONTINUO il confronto [lupe.gif] ho rimosso la carrozzeria della loco old west IHC per confrontarla con l'interno della RENO RR .
Solo che ho trovato un piccolo problema :-| nella mia RENO RIVAROSSI non riesco infatti a rimuovere (46) e disincastrare la carrozzeria dal telaio nonostante abbia sfilato la lunghissima vite (in mezzo ai 2 cilindri d'oro) che è la stessa che fissa il camino.
a questo punto la carrozzeria dovrebbe sfilarsi invece è ancora saldamente ancorata al telaio :? .
quindi dopo alcuni tentativi, per non rischiare di forzare e danneggiare la carrozzeria della RENO RR ho desistito E ho aperto senza problemi la INYO RIVAROSSI (ART.1207) PER continuare [lupe.gif] il confronto con il modello IHC.
VEDI FOTO SOTTO.
La trasmissione all'interno della loco ovviamente è identica a quella del modello Rivarossi solo che nel modello IHC la vite senza fine è di nylon (o plastica bianca ?) mentre quella Rivarossi è di metallo brunito , ma l'albero di trasmissione con i 2 cuscinetti sferici è identico.
a voi il giudizio..
referto dell'autopsia :lol: :lol: semplificando IL MODELLO IHC (per me ) è di stampo RR di fatto gli unici pezzi estranei sarebbero il misteroso motore e l'alberino nero di trasmissione , per il resto tutte le componenti di fatto sono identiche a quelle di un modello rivarossi .
chi compra una loco old west IHC per me compra,( esteticamente parlando! ) un modello (di derivazione/ stampo ) rivarossi motorizzato sloveno o cinese.
Allegati
012.JPG
anche le zavorre di piombo fissate all'interno della caldaia sono uguali a sinistra quella IHC A DESTRA quella RIVAROSSI
013.JPG
008.JPG
confronto interno ihc e inyo.jpg
confronto cabine.jpg
il modello Rivarossi (in questo caso la inyo visto che la reno non riuscivo ad aprirla)è marchiato anche sotto la cabina ovviamente nel modello IHC è STATA CANCELLATA la scritta il sottotetto della cabina è completamente liscio
berto75

 
Messaggi: 2038
Iscritto il: 18 mar 2014, 20:37

Re: LOCO OLD WEST LIVREE PER MERCATO USA

Messaggioda Tricx » 10 gen 2020, 15:25

Ti ringrazio della precisazione sul motore.... Quanto alle loco, seppure ai miei verdi anni non fossi particolarmente attratto da questo tipo di "caffettiere" :lol: ammaliato come ero dalle imponenti e possenti Mallet e Big Boy, al giorno d'oggi e specie in queste variegatissime livree, le trovo veramente bellissime.... complimenti...! [09.gif]
Ma a che anni appartengono queste produzioni ?

Saluti. Riccardo.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1848
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: LOCO OLD WEST LIVREE PER MERCATO USA

Messaggioda berto75 » 10 gen 2020, 18:13

Tricx ha scritto:T [09.gif]
Ma a che anni appartengono queste produzioni ?... le trovo veramente bellissime.... complimenti...!

Saluti. Riccardo.

Talgo49 ha scritto:Sulla base di quanto ho scritto in precedenza vorrei evidenziare alcune curiosità:
- La locomotiva in livrea Atchison Topeka & Santa Fe presentata nei cataloghi Rivarossi e in quelli AHM ha un aspetto diverso dalle altre loco coeve (Genoa, Reno, Inyo) e ha il numero 91. La versione per IHC ha invece un aspetto derivato dalla Genoa ed ha il numero 2.
- Curiosamente il codice di IHC per la Genoa, Reno, Inyo, Bowker e Santa Fe è lo stesso usato da Rivarossi nei suoi cataloghi, rispettivamente 1212, 1211, 1207, 1208 e 1206.
- Come mostrato anche nella sezione Fogli Allegati di Rivarossi Memory tutti i fogli relativi alle locomotive Old West , indipendentemente se marchiati Rivarossi o AHM, risultano stampati in Italia. Sono in possesso di un analogo foglio allegato ad un modello IHC che è invece stato stampato in Slovenia; questo mi dà da pensare…
- L'ultima apparizione delle locomotive Old West nei cataloghi Rivarossi risale al 1990 (non 1999 come scritto su RRM) per poi riapparire nel 2001 in epoca Limarossi.
- Esiste un catalogo IHC del 1993 in cui appaiono le locomotive Old West con codifica a 4 cifre, sono made in Rivarossi o made in Mehano?

Cosa ne pensate?
Talgo49
è quasi certo quindi che siano state realizzate in questo buco temporale che va dal 1991 al massimo al 2000.
(sulla mia confezione non è riportata nessuna data e tantomeno sul foglietto sloveno).
in questo lasso di tempo, non essendo infatti più in produzione per l'italia modelli di loco old west , Rivarossi deve aver ceduto momentaneamente i diritti di questi modelli a MEHANO … altrimenti non mi spiego cosa ci stiano a fare i foglietti di uso e istruzione e parti di ricambio dei modelli con la dicitura " printed in slovenia " .
l'amico Talgo parla di un catalogo IHC del 1993 in cui compaiono quindi per me (ipotizzo) sono produzioni di quegli anni 93 -95' .
però perché sul catalogo IHC 93 il codice è a 4 cifre e non a 5 cifre come il mio codice che è 34011? [ph34r.gif] :?
si tratta forse di una numerazione introdotta successivamente da IHC o mehano ? che confusion !
poi bisognerebbe vedere le loco Rivarossi realizzate da limarossi nel 2001 se hanno le stesse modifiche di stampo fatte da IHC .
IMMAGINO tali locomotive siano state rimarchiate :lol: :lol: come il bestiame laught16 con il logo Rivarossi.
e qui mi rimetto alla speranza che qualcuno abbia un recente modello old west RIVAROSSI DEL 2001 E posti foto del modello!
qualcuno ce l'ha ?
quante cose ancora da verificare ! :roll:
Allegati
olt west.jpg
pagina tratta dal catalogo RIVAROSSI DEL 2001 DOVE RICOMPAIONO LE LOCO OLD WEST RIVAROSSI
berto75

 
Messaggi: 2038
Iscritto il: 18 mar 2014, 20:37

Re: LOCO OLD WEST LIVREE PER MERCATO USA

Messaggioda berto75 » 10 gen 2020, 21:01

e poi bisognerebbe sapere che motore hanno le loco old time Rivarossi del 2001 ? [ph34r.gif]
non credo infatti che in limarossi abbiano ripreso a fare i vecchi motori cilindrici da mettere nel tender.
Forse hanno lo stesso motore delle IHC ? O altro tipo ancora di motore ?

Tricx ha scritto:Ti ringrazio della precisazione sul motore.... Quanto alle loco, seppure ai miei verdi anni non fossi particolarmente attratto da questo tipo di "caffettiere" :lol: ammaliato come ero dalle imponenti e possenti Mallet e Big Boy, al giorno d'oggi e specie in queste variegatissime livree, le trovo veramente bellissime.... complimenti...! [09.gif]
Ma a che anni appartengono queste produzioni ?

Saluti. Riccardo.

il fascino di questi vecchi modelli è indubbio [wub.gif] anche perché poi IHC ha realizzato una intera gamma di livree di compagnie ferroviarie americane mai prodotte da Rivarossi come aveva già elencato l'amico Talgo 49 in questo stesso thread..
il venditore italiano molto gentile ,dal quale ho acquistato il modello aveva tutta la gamma di loco old west IHC che vendeva a 80 euro l'una (a me ha fatto 75 più 10 di spedizione) .
Non so come facesse ad averle tutte perché in italia tali modelli sono quasi introvabili essendo destinati in origine al mercato americano.
in america ogni tanto ne salta fuori qualcuna (non sono molto diffuse ) ma di solito in ottime condizioni con scatola hanno prezzi che si aggirano intorno agli 80 /100 dollari (senza contare le grosse spese di spedizione e importazione (x) previste dal quel mercato ora purtroppo certo non più competitivo per noi come prezzi ) vi assicuro che ho perso 3 giorni :mrgreen: di tempo nell'indecisione non sapevo quale scegliere ,infatti chi più chi meno le trovavo tutte affascinantissime nelle loro variegate livree e decorazioni.
ora (ma parlo solo a titolo personale) che poi so che sono di stampo rivarossi hanno ancora più fascino per me come collezionista .
ecco sotto le foto postate dal venditore:
Allegati
panoramica ihc old west.jpg
jupiter ihc.jpg
ihc old west.jpg
ihc panoramica 1.jpg
difficile fare una scelta!
berto75

 
Messaggi: 2038
Iscritto il: 18 mar 2014, 20:37

Re: LOCO OLD WEST LIVREE PER MERCATO USA

Messaggioda berto75 » 13 gen 2020, 0:32

Ecco la riproduzione [lupe.gif] della pagina del catalogo IHC del 1993 di cui parlava l'amico Talgo tratta dal sito H0seeker .
Da notare che sotto le loco OLD WEST sul catalogo IHC erano PROPOSTE anche le challenger Rivarossi :shock: .
MA non per andare OT , MA mi chiedo queste challenger vendute IHC erano marchiate RR o made in slovenia o non marchiate cioè anonime e magari made in cina come le loco old west ?
Cioè ABBIAMO VISTO che finora tutti i presunti prodotti Rivarossi presenti sul catalogo IHC ( le EMD E 8, LE LOCO 4-4-0 OLD WEST e le carrozze americane ) erano fatte da Mehano allora pure le challenger sarebbero state mehanizzate :lol: :lol: ?? [ph34r.gif]
buona serata a tutti -4- berto75
Allegati
ihccatalog1993pg11.jpg
sezione di pagina tratta dal catalogo IHC DEL 1993 come le loco old west anche le challenger Rivarossi erano prodotte da Mehano?
ihccatalog1993pg15.jpg
E MDE 8 di probabilissimo stampo Rivarossi ma vendute da IHC CON LA SCRITTA MADE IN SLOVENIA
berto75

 
Messaggi: 2038
Iscritto il: 18 mar 2014, 20:37

Re: LOCO OLD WEST LIVREE PER MERCATO USA

Messaggioda Max 851 » 14 gen 2020, 9:32

Ciao Berto,
l'unica loco Rivarossi "western" acquistata nuova in negozio, tra quelle che possiedo, è una Reno regalatami da mia moglie a Natale del 1999. E' sicuramente Rivarossi - made in Como, scatola rossa dell'ultimo tipo, e sul foglietto delle istruzioni porta l'anno 1996. Anche la scheda ricambi allegata è datata 1996. Ricordo però che, volendo formare un convoglio con qualche carro (all'epoca non avevo nulla in stile "western", anzi non avevo proprio nulla di Rivarossi!) andai nel negozio dove era stata acquistata (naturalmente oggi non esiste più) e mi sentii dire che gli articoli Rivarossi della serie western non si trovavano più perché ormai prodotti solo per l'esportazione negli USA. Non so se ti sono stato utile, ma questo è tutto quello che so sull'argomento.
Massimiliano
Max 851

 
Messaggi: 828
Iscritto il: 6 gen 2013, 18:12

Re: LOCO OLD WEST LIVREE PER MERCATO USA

Messaggioda berto75 » 14 gen 2020, 15:24

oh bella :-o !! grazie mille Max la tua è per me una segnalazione interessantissima! :yahoo: che però mi lascia anche un POCHITO perplesso :? .
in teoria non avrebbe dovuto esistere una Reno RIVAROSSI prodotta nel 1996 perché come dicevamo sui cataloghi ufficiali RR italiani le loco old west RR erano scomparse dal 1990 fino al 2000 quindi ufficialmente la tua Reno DEL 1996 non AVREBBE dovuto esserci .
Però è plausibilissimo che RR le producesse solo per l 'export e che qualcuna di queste loco old west destinate al mercato americano sia stata magari ordinata e finita nel tuo vecchio negozio italiano.
Mi sembra di capire che la reno l'hai ancora e ti chiedo se gentilmente potresti chiarire alcuni punti :
primo : Sapresti dirmi con che codice era venduta la tua Reno Rivarossi nel 1996 ?
secondo è marchiata Rivarossi dove ? sotto lo spartineve ? se si che scritta riporta esattamente ?
TERZO : sarebbe importante sapere che motore monta non credo una rivarossi originale del 1996 fosse dotata ancora del vecchio tradizionale motore cilindrico alloggiato nel tender .
Se la cosa non ti crea problemi E troppo disturbo potresti solo togliere la carrozzeria del tender (basta svitare le 2 viti anteriori del telaio tender ) per confermarci [lupe.gif] che motore monta ?
è un motore identico a quello presunto Mehano della mia IHC UNION PACIFIC o un altro tipo ancora di motore ?
la carrozzeria del tender (ma è marchiato RR all'interno ?) presenta ancora i 4 fori ( 2 avanti e 2 dietro) per l'alloggiamento delle 4 viti (come la mia vecchia Reno ) o i 2 fori posteriori del tender sono stati eliminati esattamente come nel modello old west IHC ?
SE i due fori posteriori del tuo tender della Reno non ci fossero più questo confermerebbe definitivamente che i modelli IHC SIANO veramente DI STAMPO RIVAROSSI e non cloni perfetti (cosa che comunque non credo proprio ) .
Scusami se ti rompo (x) :oops: ma hai l'occasione di chiarirci con un semplice controllo tutti i dubbi .
NON SO SE TI RENDI CONTO caro MAX MA hai in mano un VERO modello fantasma [ph34r.gif] :-o (ripeto ufficialmente non dovrebbe esistere UNA RIVAROSSI old west del 1996) le cui caratteristiche tecniche non conosciamo !!
ad ogni modo se controllare non ti fosse possibile grazie comunque del tuo intervento !! :smile:
rompiscatolosi -4- :mrgreen: berto75
berto75

 
Messaggi: 2038
Iscritto il: 18 mar 2014, 20:37

Re: LOCO OLD WEST LIVREE PER MERCATO USA

Messaggioda Max 851 » 14 gen 2020, 16:03

Ciao Berto,
non ti preoccupare, non "rompi" affatto, anzi ovviamente mi fa piacere partecipare a queste discussioni. L'unico problema è che attualmente la loco si trova riposta in un soppalco (che disastro la mancanza di spazio!), quindi non ce l'ho sottomano e non so quando avrò il tempo di tirarla giù. Comunque ti posso anticipare che il motore, alloggiato nel tender, non è quello classico Rivarossi ma se ben ricordo è "tipo Mehano", comunque è riportato correttamente sulla scheda ricambi allegata alla confezione con tanto di codice Rivarossi R27936. Inoltre la confezione comprendeva sia il gancio classico a occhiello sia quello di tipo americano, ora però non ricordo con precisione quale fosse già montato sulla loco (mi sembra quello americano) e quale invece fosse contenuto in una bustina allegata. Quanto a marchi, scritte e fori per le viti, controllerò volentieri ma dovrai avere la pazienza di aspettare un po'. Intanto se vuoi puoi andarti a vedere il foglio delle istruzioni, comune alle American, Inyo, Reno e Genoa, che si trova tra quelli delle locomotive americane a vapore, nell'apposita sezione "Fogli allegati", e che come puoi vedere è datato 1996 (ho controllato poco fa), ma che stranamente non riporta i numeri di catalogo dei vari modelli. Comunque la mia Reno V&T aveva il numero di catalogo 5418. E' interessante anche la scheda ricambi che riporta i particolari di tutte le versioni e che a suo tempo credo di avere inviato a Giorgio insieme al foglio delle istruzioni per la pubblicazione sul sito, dove però non è ancora apparsa.
Massimiliano
Max 851

 
Messaggi: 828
Iscritto il: 6 gen 2013, 18:12

PrecedenteProssimo

Torna a Rivarossi - Memory

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti