Carrozza Svizzera



Regole del forum
Rivarossi-Memory.it
"E' il link del bellissimo sito dedicato alla storia della vecchia Rivarossi.
Già da tempo in contatto con loro, abbiamo insieme deciso di creare una sezione del forum dedicata al loro sito.
Naturalmente per prima cosa, per chi non l'avesse ancora fatto, vi consiglio di andare a visitare il sito http://www.rivarossi-memory.it e di studiarlo per bene visto che contiene buona parte della storia del fermodellismo Italiano per poi venire qui e parlarne con noi e con loro!
Vi aspettiamo numerosi!!!
Lo staff di ferramatori.it e di rivarossi-memory.it"

Carrozza Svizzera

Messaggioda Talgo49 » 2 mar 2018, 20:58

Nel catalogo 1964/65 Rivarossi presentò come novità l'articolo 2914, carrozza di 2a classe delle Ferrovie Svizzere.
SBB.jpg
Non mi pare un modello in stile Rivarossi e, nonostante sia stato abbinato nei cataloghi alle due carrozze BLS di origine Trix non credo sia di origine Trix. Sono molto propenso a pensare che sia di origine Pocher data la sua singolarità e la forte somiglianza con l'articolo 209 di Pocher, ma i carrelli e il sottocassa appaiono assai diversi dal modello Pocher. Il problema è che, come al solito, l'immagine del catalogo Rivarossi è un (discutibile) disegno e pertanto è difficile verificare la mia ipotesi; se qualcuno possiede questo modello farebbe un'opera di bene inviando qualche foto, da utilizzare anche nel sito.

Talgo49
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1801
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Re: Carrozza Svizzera

Messaggioda Massimo » 3 mar 2018, 12:08

vi mostro l'unica foto in mio possesso della carrozza. Ricordo (allora avevo 17 anni) che si trattava di una carrozza Pocher (era la mia prima volta che mi avvicinavo a questa casa sempre più costosa di RR) ma non ricordo, oggi, la scatola che la conteneva (probabilmente una scatola RR, rossa con finestra, la solita super classica).
Della carrozza ricordo ancora la pesantezza dello stampo e gli irreali spessori della plastica. Trovavo (allora) abbastanza carini i terrazzini (!) e la splendida (per allora) verniciatura. Ma sono solo ricordi e suggestioni emotive di molto tempo fa
Di più non so...

P.S: non si tratta di disegno ma di foto ritoccata ;-)
... e non l'ho mai vista accoppiata al convoglio svizzero...
Allegati
svizzeraPocher.jpg
Massimo

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 1722
Iscritto il: 17 mar 2009, 9:39

Re: Carrozza Svizzera

Messaggioda thedoctor » 3 mar 2018, 13:34

Bella foto,degna di una copertina su H0! :yahoo:
Non riconosco il fabbricato a sx,è Bellaria??
thedoctor

 
Messaggi: 489
Iscritto il: 12 lug 2014, 12:35
Località: Castelcrati terme (Calabria settentrionale)

Re: Carrozza Svizzera

Messaggioda Massimo » 3 mar 2018, 15:20

no, è una Pola, in scatola di montaggio, che io avevo rivestito di carta "mattonata" per farla sembrare Bellaria (a 17 anni ero povero ma adoravo RR!....)

... ma ritorniamo alla carrozza svizzera!
Massimo

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 1722
Iscritto il: 17 mar 2009, 9:39

Re: Carrozza Svizzera

Messaggioda berto75 » 3 mar 2018, 17:43

ho anche questa carrozza che acquistai a buon prezzo in un lotto di pezzi pocher svizzeri tutti senza confezioni originali .
Il mio modello dovrebbe essere pocher proprio come dice Massimo, ma per il sistema marklin a tre rotaie (è munita con un sistema di illuminazione con il pattino centrale )almeno così ricordo e dovrebbe trovarsi proprio nella stessa scatola in cui avevo riposto il bagagliaio svizzero trix (reperito comunque sciolto in altro contesto che non ricordo) ma che ovviamente ho riunito INSIEME trattandosi di materiale svizzero.
(46) devo proprio darmi da fare per rintracciare la scatola smarrita nel caos del trasloco....
Comunque l'amico Talgo 49 si riferisce a una versione successiva di questo modello che potrebbe presentare caratteristiche diverse dal modello pocher originario.
-4- a tutti berto75
berto75

 
Messaggi: 2172
Iscritto il: 18 mar 2014, 20:37

Re: Carrozza Svizzera

Messaggioda Talgo49 » 3 mar 2018, 18:27

Massimo ha scritto:P.S: non si tratta di disegno ma di foto ritoccata
Si, lo so, ne abbiamo parlato molto nel passato ma questa immagine mi pare talmente povera che più che una foto ritoccata mi sembra una foto taroccata (scusa l'agghiacciante battuta).
Massimo ha scritto:... e non l'ho mai vista accoppiata al convoglio svizzero...
Hai ragione, è colpa mia perché ho scritto questo messaggio poco dopo quello a proposito delle carrozze BLS e ho fatto un pasticcio. Intendevo dire che questa carrozza appariva nei cataloghi assieme alle due BLS mentre dal mio messaggio si capiva che era esistito un convoglio con loco e carrozze BLS insieme alla carrozza di cui stiamo parlando. per evitare altri fraintendimenti ho già corretto il mio messaggio.
Ciò detto rimane il mio dubbio sul motivo per cui Rivarossi decise di produrre questo modello, che mi è molto simpatico, visto che non aveva alcun altro modello svizzero a cui abbinarlo, considerando anche che questa carrozza rimase fino al catalogo 1972/73.

Per Berto 75
In effetti, come suo solito, Pocher produsse questa carrozza in varie versioni, quello che vorrei appurare è se il modello Rivarossi era semplicemente un modello Pocher messo in scatola Rivarossi o se aveva delle caratteristiche diverse, come sembrerebbe dall'immagine sul catalogo. Sto tifando per il ritrovamento della scatola...


Talgo49
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1801
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Re: Carrozza Svizzera

Messaggioda Talgo49 » 3 mar 2018, 19:46

Tanto per far arrabbiare Massimo, ecco la "foto ritoccata" del modello Pocher:
SBB Po.jpg

Talgo49
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1801
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Re: Carrozza Svizzera

Messaggioda Massimo » 4 mar 2018, 12:48

Bè, sai che hai ragione!
nel catalogo Pocher sono quasi tutte così, più DISEGNI che foto ritoccate. Mi chiedo come facessero a farli: magari si preparavano un telaio con carrelli, respingenti, casse batterie, gancio e magari solo due lati (un laterale ed un frontale della cassa della carrozza magari ancora in fase di progetto di stampo) che poi fotografavano. Dalla stampa fotografica su carta, lavorando di matita o pennello (o ambedue) ricreavano una specie di modello completo (ad esempio aggiungevano i profili neri della parte interna della carrozza, gli aereatori, i cancelletti dei terrazzini, scritte e loghi di servizio.
In fotoritocco venivano aggiunte le (pochissime) velature cromatiche.
Non riesco a pensare ad altro, dopo aver fatto per anni esecutivi di stampa...
Massimo

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 1722
Iscritto il: 17 mar 2009, 9:39

Re: Carrozza Svizzera

Messaggioda berto75 » 10 mar 2018, 0:50

Sul catalogo RR 64/ 65 è specificato che la carrozza svizzera art. 2914 è completa di arredamento interno assente invece ,da quel poco che mi risulta ,nelle precedenti carrozze POCHER art 209.
La mia carrozza POCHER con terrazzino dovrebbe essere l'art. 209/3 per sistema a tre rotaie .
Ignoro l'anno l'anno di produzione della mia versione non avendo la scatola originale.
Il modello non presenta l'arredamento interno, ma è completo di illuminazione perfettamente funzionante originale .
Secondo me Rivarossi con l'art.2914 ha rieditato il precedente modello pocher art. 209 chiudendo forse il fondino ,cioè i 2 fori per l'inserimento dei 2 portalampadine (vedi foto sotto) ,la cui presenza dovrebbe essere incompatibile con la presenza dell'arredamento interno, ma la mia è solo una mera congettura infatti non conosco le altre versioni di questa carrozza.
DA QUANTO SI VEDE NELL'IMMAGINE disegnata sul catalogo RR (ma bisogna vedere, come giustamente dice Talgo, quanto è in realtà attendibile tale disegno ) anche i cancelletti della carrozza 2914 sarebbero stati semplificati ,nel senso che paiono dritti LINEARI ,anzi direi mi sembrano proprio [lupe.gif] i cancelletti delle carrozze old west Pocher applicati però alle testate di questo modello e anche la pedana centrale abbassata presente nel mio modello pocher art.209 sembra scomparsa.
Certamente tali semplificazioni sarebbero pienamente in linea con la filosofia Rivarossi che nella seconda metà degli anni 60 rieditò molti vecchi carri originali pocher però appunto semplificandoli in diversi dettagli .
Quindi concludendo la carrozza 2914 potrebbe essere una ex- pocher 209 semplificata in alcuni PARTICOLARI ,ma con l'aggiunta da parte di RR dell'arredamento interno, ma per verificarlo ovviamente occorrerebbe trovare una 2914 originale :cry: !
posto sotto foto del mio modello

buona serata a tutti -4- BERTO75
Allegati
pocal..jpg
poc 2.jpg
imp..jpg
fondino.jpg
ill..jpg
illuminaz..jpg
poc 3.jpg
poc..jpg
terr..jpg
terrazzino.jpg
berto75

 
Messaggi: 2172
Iscritto il: 18 mar 2014, 20:37

Re: Carrozza Svizzera

Messaggioda Talgo49 » 10 mar 2018, 15:24

Bellissima e in stato veramente perfetto, trovarla con l'illuminazione originale Pocher è la ciliegina sulla torta. Appena troveremo la versione Rivarossi potremo fare le dovute comparazioni e poi riversarle su RRM.

Talgo49
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1801
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Prossimo

Torna a Rivarossi - Memory

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti