Modello RR locomotiva FS 851.121



Regole del forum
Rivarossi-Memory.it
"E' il link del bellissimo sito dedicato alla storia della vecchia Rivarossi.
Già da tempo in contatto con loro, abbiamo insieme deciso di creare una sezione del forum dedicata al loro sito.
Naturalmente per prima cosa, per chi non l'avesse ancora fatto, vi consiglio di andare a visitare il sito http://www.rivarossi-memory.it e di studiarlo per bene visto che contiene buona parte della storia del fermodellismo Italiano per poi venire qui e parlarne con noi e con loro!
Vi aspettiamo numerosi!!!
Lo staff di ferramatori.it e di rivarossi-memory.it"

Modello RR locomotiva FS 851.121

Messaggioda Karolus » 9 giu 2017, 14:30

_IMG0579a.jpg


L’ho acquistata il 12 dicembre 2015 all’”Happy Model” presso il Palacavicchi, Roma, completa di scatola originale di plastica rossa con coperchio trasparente; lasciata parecchio tempo da parte, l’ho presa in mano pochi giorni fa. Il motore e la trasmissione hanno funzionano subito regolarmente anche senza aver lubrificato la vite senza fine e la ruota dentata, né fatto manutenzione al collettore del motore.

E’ costata 70 € ; considerato quanto sopra, lo ritengo un buon affare.

Se la scatola è la sua, è uscita di fabbrica nel 1969 o oltre (dal 1962 al 1968 il montaggio della versione motorizzata richiedeva le due scatole 11117 e 6305); poiché il motore che monta è presente nel catalogo ricambi 1970 ma non più in quello 1976, si può infine datare tra il 1969 e il 1976.

_IMG0589a.jpg


Sorvolando sulla mancanza della fascia esterna in cartoncino bianco e della “culla” dentro la scatola, problemi facilmente risolvibili, sono invece in difficoltà per la mancanza delle decalcomanie: come fare per riprodurre i numeri di servizio sulle traverse e le iscrizioni sulle fiancate, considerato che né Guidarelli, né Pratesi, né Pardini le producono?

Inoltre, avrei piacere di sentire il vostro parere circa questi problemi e particolarità del modello Rivarossi:

1. Il gancio posteriore è cortissimo!

_IMG0557a.jpg


Ho provato ad agganciare dietro alla 851 il veicolo con il passo rigido probabilmente più lungo, ossia il bagagliaio Di (perdonate la citazione dal plastico Dueponti, era irresistibile!)

_IMG0580a.jpg


Su curve di 40 cm di raggio in traino siamo al limite della circolabilità e in spinta il veicolo svia. Unico beneficio, il gancio può ruotare di poco intorno alla sua vite di fissaggio; ma comunque il contatto dei respingenti dei due rotabili non permettono abbastanza agio.

2. Il modello presenta riprodotta una staffa fissata alla traversa anteriore a lato del gancio, forse con funzione di predellino. Sul Web ho trovato un’unica foto di un esemplare reale con questa staffa; va detto però che riprese del lato anteriore della macchina non sono per niente frequenti.

_IMG0542a.jpg

851a.jpg
(da http://amgmodels.mastertopforum.com)

Considerato che questa staffa non è mai più stata riprodotta nei modelli più recenti, tanto della Nostra quanto di altre Case, forse Rivarossi ha voluto raffigurare una particolare locomotiva con un dettaglio unico o quantomeno raro?
Karolus

 
Messaggi: 369
Iscritto il: 3 apr 2010, 13:42

Re: Modello RR locomotiva FS 851.121

Messaggioda thedoctor » 9 giu 2017, 17:11

Stasera guardo la mia 186 che è,sì,postuma,ma a parte i biellismi e la numerazione potrebbe derivare dallo stesso stampo...
thedoctor

 
Messaggi: 489
Iscritto il: 12 lug 2014, 12:35
Località: Castelcrati terme (Calabria settentrionale)

Re: Modello RR locomotiva FS 851.121

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 9 giu 2017, 18:24

In questo momento ho trovato solo queste due foto della mia loco 851.186, acquistata (e montata) a metà degli anni '80

DSC_4045.JPG
Foto poco nitida ma si vede il predellino anteriore spostato sulla sinistra (della loco)

gr 851.186 (retro).jpg
Ha ganci in plastica ma quello posteriore è corto "di natura"

Si noti che vi sono differenze nello stampo: la tua targa laterale ha i numeri a rilievo (quindi tampografia o decalcomania non previste)
mentre la mia ha in rilievo solo la cornice
Questo è comunque un modello molto diverso: ha il motore "tondo a boccole", il carter è in plastica con la riproduzione dell'impianto frenante. Pure diverso il sistema di alimentazione (filamenti in rame /lamelle nascoste nel telaio).....ecc.
Saluti da Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3641
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Modello RR locomotiva FS 851.121

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 9 giu 2017, 19:19

Guardando meglio i cataloghi suppongo di aver trovato il tuo modello
Dal catalogo 1969/70 (pag.83)
RR69_70_083.jpg

Dal catalogo 1971/72
Riva_1971-72_85.jpg

L'articolo è il 11124, si cita l' "elegante scatola di plastica"
il fatto che non hai trovato nella scatola la "culla" è un altro indizio significativo: nelle scatole di montaggio non c'era posto per la culla.
Poi manca il filo di vernice rossa sul laterale anteriore e si nota la targa a rilievosulla cabina
Supposizione: potrebbe darsi che la scatola di montaggio non avesse alcuna tampografia per risparmiare (?)
Mi viene da pensare che non fossero dipinti nemmeno i panconi: la verniciatura sembra artigianale e la tonalità non sembra corretta.
(Sono solo supposizioni! :oops: )
Comunque dalle illustrazioni si nota il gancio posteriore corto.
Unica stonatura: (sui cataloghi) il telaio è dipinto di rosso e ci sono delle scritte bianche ma questo vuol dire poco :-(
Saluti da Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3641
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Modello RR locomotiva FS 851.121

Messaggioda Karolus » 9 giu 2017, 19:53

Oliviero Lidonnici ha scritto:... (sui cataloghi) il telaio è dipinto di rosso e ci sono delle scritte bianche ma questo vuol dire poco :-(


Credo che dovremo accettare l'idea che i cataloghi, e non solo per la loro tempistica di stampa a volte in conflitto con quella di uscita dei modelli, non dovevano obbligatoriamente illustrare "alla lettera". In ambo i cataloghi che hai riportato la cabina è completamente sgombra! (li avevo visti anch'io, ma a questo non avevo fatto caso) Questo significa che il modello, per il catalogo, è stato ripreso senza il motore. Va bene che posso anche non montarlo, ma sapere magari prima dell'acquisto quanto spazio occupa ... evidentemente non erano preoccupazioni commerciali all'epoca.
Karolus

 
Messaggi: 369
Iscritto il: 3 apr 2010, 13:42

Re: Modello RR locomotiva FS 851.121

Messaggioda Max 851 » 9 giu 2017, 21:25

Anch'io ne ho avuta una, acquistata nuova in negozio nel lontano 1970, ma non ce l'ho più da molti anni. La scatola era sicuramente quella di plastica rossa col coperchio trasparente, e posso confermare che aveva anche l'involucro esterno di cartoncino bianco; ovviamente essendo un modello Trenhobby non esisteva la culla interna e bisognava arrangiarsi con frammenti di spugna per riporre il modello montato. Le targhe erano proprio così, in rilievo ma non verniciate, tuttavia col numero 851 121 ben leggibile. Invece posso confermare che sulla traversa anteriore e sul lato posteriore della cabina c'erano i numeri di servizio bianchi su fondo rosso, tampografie e non decal, quindi penso che la loro assenza sia un difetto di questo particolare esemplare. Anche sulle fiancate c'erano le varie scritte "acqua non potabile", peso etc. Infine per il gancio, non posso esserne certo ma mi sembra di ricordare che fosse proprio così corto.
In conclusione un commento personale, secondo me questa versione era migliore di quella successiva (851 186), che aveva si i ceppi dei freni ma ganci e cacciapietre in plastica relativamente fragili e facenti parte del carter. Inoltre a mio avviso il biellismo della versione più recente era molto più delicato, tanto che questa è una locomotiva che non si può assolutamente far funzionare sollevata dal binario alimentandola con cavetti volanti, e meno che mai "a ruote all'aria", pena l'immediato blocco e possibile deformazione delle bielle.
Massimiliano
Max 851

 
Messaggi: 850
Iscritto il: 6 gen 2013, 18:12

Re: Modello RR locomotiva FS 851.121

Messaggioda Rosgio47 » 10 giu 2017, 11:49

Karolus ha scritto:
......i cataloghi che hai riportato la cabina è completamente sgombra!......

In effetti nel catalogo 1963/64 serie rr la 851 viene venduta in scatola di montaggio TreHObby (art.11117) senza motorizzazione e pertanto con cabina vuota.
Il kit per motorizzarla era venduto separatamente col cod. 6305.
Nota buffa: la loco costava 2.000£, il kit per motorizzarla 2.500 £

Ecco le foto delle mie due 851 121.

2 851 rid.jpg

una proviene da scatola di montaggio (art.11124). Entrambe hanno scritte bianche serigrafate.
i due modelli hanno motorizzazione diversa ma identico telaio e carrozzeria:

Gr.851.121 FS 17 ridotta1.jpg

Gr.851.121 FS ridotta 2.jpg

-4-
Rosgio47
Rosgio47

 
Messaggi: 259
Iscritto il: 3 nov 2014, 14:23

Re: Modello RR locomotiva FS 851.121

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 10 giu 2017, 14:41

Max 851 ha scritto:.....
.... secondo me questa versione era migliore di quella successiva (851 186), ......Inoltre a mio avviso il biellismo della versione più recente era molto più delicato, tanto che questa è una locomotiva che non si può assolutamente far funzionare sollevata dal binario alimentandola con cavetti volanti, e meno che mai "a ruote all'aria", pena l'immediato blocco e possibile deformazione delle bielle.
Massimiliano

Ciao Max
Non so se parliamo della stessa locomotiva... La mia 851 186 (comprata in negozio nel 1986 circa) tranne che per il particolare nell'ovale verde in foto ha il resto dei biellismi identici al modello "vecchio".
confronto 851.jpg

Certo che "ruote all'aria" questi modelli (vecchi e nuovi) hanno difficoltà, a causa dell'elemento (indicato con freccia blu nella foto) che si mantiene allineato solo "per gravità": con loco capovolta si inclina e blocca il biellismo.
Per questo, se ricordi, i vecchi modelli delle 835 (che hanno biellismi quasi eguali alle 851) avevano quell'elemento piegato, in modo da passare dietro alla guida dello stantuffo: cosa non coerente con la realtà ma comoda per tenere allineati i biellismi.
Cordiali saluti da Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3641
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Modello RR locomotiva FS 851.121

Messaggioda Karolus » 10 giu 2017, 14:49

Rosgio47 ha scritto:
In effetti nel catalogo 1963/64 serie rr la 851 viene venduta in scatola di montaggio TreHObby (art.11117) senza motorizzazione e pertanto con cabina vuota.
Il kit per motorizzarla era venduto separatamente col cod. 6305.


OK, io mi riferivo ai cataloghi 1969/70 e 1971/72 riportati da Oliviero, quindi alla confezione unica 11124.

Rosgio47 ha scritto: Nota buffa: la loco costava 2.000£, il kit per motorizzarla 2.500 £


Credo che questo "squilibrio" si spiegasse bene con la complessità di costruzione e montaggio del motore a cuscinetti, che infatti in seguito verrà sostituito.

Rosgio47 ha scritto:Ecco le foto delle mie due 851 121.

una proviene da scatola di montaggio (art.11124). Entrambe hanno scritte bianche serigrafate.
i due modelli hanno motorizzazione diversa ma identico telaio e carrozzeria:


Non ho smontato la mia, ma sono riuscito a constatare che il suo motore è ancora quello a cuscinetti, uguale a quello che monta la tua proveniente da scatola di montaggio.
Mi lascia invece perplessa la mancanza, nel mio modello, di scritte. Finora avevo pensato a decalcomanie non applicate da chi ha montato il modello, magari perché perse; ma, se si tratta di serigrafie, dovrebbero già essere state applicate prima della vendita. O mi sbaglio?
Karolus

 
Messaggi: 369
Iscritto il: 3 apr 2010, 13:42

Re: Modello RR locomotiva FS 851.121

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 10 giu 2017, 15:16

Karolus ha scritto:........................
Non ho smontato la mia, ma sono riuscito a constatare che il suo motore è ancora quello a cuscinetti, uguale a quello che monta la tua proveniente da scatola di montaggio.
Mi lascia invece perplessa la mancanza, nel mio modello, di scritte. Finora avevo pensato a decalcomanie non applicate da chi ha montato il modello, magari perché perse; ma, se si tratta di serigrafie, dovrebbero già essere state applicate prima della vendita. O mi sbaglio?

Suppongo (ma non ho alcuna prova solo idee :-| ) che il tuo modello sia decisamente diverso da tutti gli altri mostrati qui.
I telai delle loco di Rosgio sono in plastica rossa dipinta anteriormente in nero (pedana delle lanterne e parafanghi del primo asse). Invece la tua ha il telaio di plastica nero con solo i panconi dipinti(male!) di rosso.
Ammettiamo che si sia rovinato il pancone anteriore e che sia stato ridipinto coprendo la scritta? Però la scritta posteriore è sulla cabina (nera) e non sul pancone .......Perchè l'avrebbero cancellata?....e le scritte bianche laterali?
Quindi RIPETO NON HO ALCUNA PROVA SOLO SUPPOSIZIONI :oops: . La 851, dai cataloghi, sembra sia la prima TrenHobby venduta completa di motorizzazione ( le coeve hanno confezioni separate) - supponiamo che la tua sia una primissima serie tutta nera (tipo Calimero) venduta a chi avrebbe dovuto dipingersela da se (come i kit degli aerei e navi ecc....)
-4-
Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3641
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Prossimo

Torna a Rivarossi - Memory

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti