Saluti + E428



Regole del forum
Rivarossi-Memory.it
"E' il link del bellissimo sito dedicato alla storia della vecchia Rivarossi.
Già da tempo in contatto con loro, abbiamo insieme deciso di creare una sezione del forum dedicata al loro sito.
Naturalmente per prima cosa, per chi non l'avesse ancora fatto, vi consiglio di andare a visitare il sito http://www.rivarossi-memory.it e di studiarlo per bene visto che contiene buona parte della storia del fermodellismo Italiano per poi venire qui e parlarne con noi e con loro!
Vi aspettiamo numerosi!!!
Lo staff di ferramatori.it e di rivarossi-memory.it"

Saluti + E428

Messaggioda Caimano61 » 10 apr 2017, 11:09

Buongiorno,

sabato scorso ho scritto al sito Rivarossi-Memory, oggi ho trovato questo forum e ho pensato
che fosse meglio ripostare il mio messaggio in questa sezione per condividere con voi.
Mi presento velocemente. Mi chiamo Roberto sono cresciuto con i trenini Rivarossi
degli anni 70 (scala HO ma come ben sappiamo in scala 'Rivarossi') comperati
da mio padre ufficialmente per me ma alla fine li faceva girare lui.
Costruì anche un bel plastico sempre con qualche modifica in corso. Il suo decesso mi ha fatto
ritrovare tra le mani molti locomotori e locomotive FS.
Quelli finora provati sono funzionanti ma hanno bisogno tutti di una bella pulizia e revisione.
L'unico per ora non funzionante è l' E428-166. Ho cominciato a smontarlo, grazie anche ad
alcuni articoli trovati sul sito.
Ho smontato i due carrelli esterni, il carrello centrale senza motore. Ho rimosso le 4 viti lunghe
che bloccano la base di plastica trasparente.
Sono bloccato ora non riuscendo a capire come togliere i pantografi.
La vite che si vede guardando da sopra non ha l'intaglio e si fissa alla placchetta sotto la cassa.
Alla placchetta è poi saldato il filo per il contatto elettrico. Questo mi blocca la fuoriuscita
del blocco di plastica trasparente con le zavorre.
Sto lavorando in un cartone per evitare di perdere piccoli parti.
Ho trovato vicino al carrello motore una piccola molla +/- 5 mm di lunghezza e 2 mm di diametro.
Non capisco da dove possa essere uscita.

Ti/Vi ringrazio anticipatamente per l'aiuto e se troverò qualche cosa di interessante ve lo invierò.

Saluti

Roberto
Caimano61

Avatar utente
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 10 apr 2017, 10:55

Re: Saluti + E428

Messaggioda Massimo » 10 apr 2017, 12:06

i pantografi si sfilano verticalmente, con una leggera ma adeguata pressione, dalla vite centrale (quella col foro centrale e la scanalatura per il cacciavite) che li ritiene grazie alla molla posta sotto ogni pantografo.
Una volta tolti potrai svitare la vite dalla strana testa che fissa la carrozzeria alla struttura trasparente (anche con funzione anche di "vetri") mediante delle barrette metalliche con foro filettato.
Massimo

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 1738
Iscritto il: 17 mar 2009, 9:39

Re: Saluti + E428

Messaggioda Tricx » 11 apr 2017, 13:09

Ciao Roberto, anzitutto benvenuto nel Forum !
Diamo per buona la Tua presentazione,,,, anche se ciò che hai scritto all'inizio del tuo "post" avresti dovuto metterlo nella apposita Sezione "Presentazione nuovi utenti", aprendo un tuo "Nuovo argomento".

Per quanto riguarda il resto del messaggio, cioè il quesito vero e proprio, hai fatto bene a postarlo qui.
Nello specifico, personalmente, non saprei darti un mano in quanto finora quella loco non l'ho mai smontata.....e a questo punto tocco ferro, faccio le corna, gli scongiuri e quant'altro...!!!

Per agevolarti, mando più in alto il tuo messaggio, in modo che possa essere maggiormente notato.

Quello che posso dirti però è che faresti bene ad aggiungere qualche foto del tuo locomotore, sia montato, onde capirne possibilmente l'epoca di appartenenza e le sue possibili modalità costruttive, sia smontato fino al punto in cui sei arrivato.
Questo perchè nel corso degli anni i vari modelli in genere hanno visto molteplici aggiornamenti e modifiche, alle quali possono corrrispondere procedure parzialmente diverse di smontaggio e specifiche particolarità, oltre che componenti e allestimenti diversi.

In tal modo qualcuno potrebbe esserti sicuramente più utile.
-4-
Riccardo.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1849
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: Saluti + E428

Messaggioda Talgo49 » 11 apr 2017, 14:07

Se non l'hai già fatto ti consiglio fortemente di dare un'occhiata nella sezione "Fogli allegati" del sito di RRM, troverai le istruzioni su come smontare proprio la 428 166. Inoltre trovo sempre molto utile consultare i cataloghi delle parti di ricambio, sempre pubblicati sul sito, che offrono delle viste esplose dei modelli che bene illustrano le componenti del modello.

Talgo49
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1814
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Re: Saluti + E428

Messaggioda Caimano61 » 13 apr 2017, 11:24

Grazie a tutti per i consigli.
Sono riuscito a rimuovere i pantografi, le viti e le placchette. Il motore alimentato direttamente funziona :smile:
Penso di aver scoperto da dove arriva la piccola molla, dai perni di contatto dei carrelli infatti solo uno é molleggiato.
I carrelli e le ruote sono in cattivo stato, il grasso e la polvere con gli anni di non funzionamento hanno lavorato bene :-(
Come posso pulirli ? Acqua e sapone ? Che tipo di sgrassante potrei usare ?
Leggo su un vecchio post che si parla anche di Avio, posso andare tranquillo ?
Dovrei togliere il motore dal carrello, penso si tolga con una chiave fissa, tra motore e carrello non c'é molto spazio però.
Lo si smonta così ?
Per gli ingranaggi, grasso al litio o vasellina dovrebbero essere ok ?

Grazie e buona Pasqua

Roberto
Caimano61

Avatar utente
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 10 apr 2017, 10:55

Re: Saluti + E428

Messaggioda Tricx » 13 apr 2017, 11:56

Caimano61 ha scritto:I carrelli e le ruote sono in cattivo stato, il grasso e la polvere con gli anni ....
Come posso pulirli ? Acqua e sapone ? Che tipo di sgrassante potrei usare ?
Leggo su un vecchio post che si parla anche di Avio, posso andare tranquillo ?


Quanto alla Avio, non so sia più o meno la stessa cosa della Trielina, se abbiano composizioni similari, ma so che la seconda era abbastanza aggressiva su vernici e plastiche ( polistirene );
precauzionalmente, la cosa migliore è l'utilizzo di alcool, senza comunque mai immergere i pezzi, ma solo strofinando con panni morbidi o cotone o pennellini.
Direi che va bene sia su parti in plastica che metalliche. Su queste ultime va bene anche l'acqua ragia, che mi pare anche meno aggressiva, rispetto alla Trielina, su vernici e plastiche e se queste sono indissolubilmente collegate alle parti metalliche, direi comunque di non immergere i pezzi.
Per gli utilizzi di cui si parla, va bene anche qualche spruzzata di Svitol che sblocca e lubrifica.

Olio di vaselina per la lubrificazione va benissimo.

Quanto al modo di liberare il carrello dal motore, qualche fotina esplicativa del tuo modello non riesci proprio a metterla ?

Spero che altri riescano a esserti di maggiore aiuto.
Saluti.
Riccardo.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1849
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: Saluti + E428

Messaggioda Talgo49 » 13 apr 2017, 14:34

Alla larga da benzine avio, diluenti e simili; aggrediscono la plastica e sono infiammabili e tossici. La trielina è fuori commercio da tempo perché cancerogena. Alcool (etilico o isopropilico) e normali detergenti da casa, uniti a un pennello semi-rigido e pazienza, sono più che sufficienti. Questo ovviamente non vale per le casse o superfici verniciate o con decalcomanie.
Grasso al litio o vaselina sono ottimi, Rivarestore propone un grasso specifico.
Se, come ho già suggerito, consulti il catalogo delle parti di ricambio vedrai che il motore è fissato al carrello tramite una molla sagomata a "U" (più o meno) che si infila tra il perno del motore ed il carrello; per estrarla non occorre nessuna chiave ma devi spingerne le estremità con un cacciavite sottile e, di nuovo, tanta pazienza.

Talgo49
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1814
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Re: Saluti + E428

Messaggioda Caimano61 » 13 apr 2017, 15:44

Grazie ancora per le risposte.
Ho visto le schede e le ho stampate.
Per il motore questa sera controllo e al massimo posto una foto
Saluti
Roberto
Caimano61

Avatar utente
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 10 apr 2017, 10:55

Re: Saluti + E428

Messaggioda Caimano61 » 13 apr 2017, 20:32

Buonasera a tutti,

confermo che non ci sono U e/o molle che fissano il motore.
Per semplicità allego foto.

Saluti

Roberto
IMG_8305_800.jpg
Dettaglio Motore E428-166
Caimano61

Avatar utente
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 10 apr 2017, 10:55

Re: Saluti + E428

Messaggioda Talgo49 » 13 apr 2017, 20:58

La molletta che intendevo è questa, che ho trovato per tutte le versioni della 428 nei cataloghi delle parti di ricambio.
motore.jpg
Talgo49
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1814
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Prossimo

Torna a Rivarossi - Memory

Chi c’è in linea

Visitano il forum: GianCB e 2 ospiti