NonsoloRR



Regole del forum
Rivarossi-Memory.it
"E' il link del bellissimo sito dedicato alla storia della vecchia Rivarossi.
Già da tempo in contatto con loro, abbiamo insieme deciso di creare una sezione del forum dedicata al loro sito.
Naturalmente per prima cosa, per chi non l'avesse ancora fatto, vi consiglio di andare a visitare il sito http://www.rivarossi-memory.it e di studiarlo per bene visto che contiene buona parte della storia del fermodellismo Italiano per poi venire qui e parlarne con noi e con loro!
Vi aspettiamo numerosi!!!
Lo staff di ferramatori.it e di rivarossi-memory.it"

Re: NonsoloRR

Messaggioda Massimo » 4 set 2017, 9:17

nelle Agenzie di pubblicità la funzione di art director era consolidata nel coordinamento delle varie branche della comunicazione che l'Agenzia gestiva. Amleto dalla Costa non disegnava più in quella funzione, avendo trovato (semplicemente aprendo la porta del suo studio ad una scampanellata) un validissimo collaboratore in Giorgio Mizzi.

Mizzi è straordinariamente riconoscibile per la splendida mano, freschissima ma attenta ai dettagli (sia di un particolare tecnico che dell'intensità di due occhi) ed è merito di dalla Costa averlo valorizzato.
Tra l'altro (ma questa è solo la mia opinione) lo stesso dalla Costa si era accorto della superiorità del nuovo arrivato. Lo stesso dalla Costa ci riferiva il suo poco interesse per il mondo dei treni cementato però dalla fiducia che Alessandro Rossi riversava nei suoi confronti.
Dalla Costa è stato però veramente imbattibile, più che nel colore, nei disegni al tratto che hanno segnato l'era di Rivarossi e che tutti abbiamo nella memoria (e nel cuore).

Ad onor del vero va segnalato il merito a dalla Costa di aver immediatamente individuato in Mizzi un assoluto out sider dell'illustrazione ed averlo coinvolto nell'immagine aziendale di RR, a tutto vantaggio del prodotto.
UN VERO ART DIRECTOR
Massimo

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 1717
Iscritto il: 17 mar 2009, 9:39

Re: NonsoloRR

Messaggioda Tricx » 6 set 2017, 18:23

Grazie a tutti gli ultimi intervenuti per i loro preziosi contributi !
Complimenti a Berto ( ed al suo amico ) per quella bellissima ed originalissima conferzione americana con la Fairbanks - Morse "Mehano (for) Rivarossi" [09.gif] : quest'ultima mi piacerebbe poterla vedere anche "dentro", per poterla confrontare oltre che con quella sul Sito, con quelle da me acquistrate e mostrate nel "quasi" omonimo filetto "NonsoloRivarossi" dal quale questo ha tratto spunto.

Complimenti ovviamente, anche a Jurghens per le sue magnifiche, perfette (e per me inarrivabili) "opere d'arte", nonchè ( come se già non bastasse...) per il magnifico materiale rotabile che ci mostra in quantità "industriale" e infine per il suo acquisto del locomotore svizzero Rivarossi-Trix della "BLS" [09.gif] .
A proposito di quest'ultimo, volevo chiedere se presenta nel sottocassa i famosi numerini bianco/rossi che contraddistinguevano la "Serie Collezionisti".
Delle Fairbanks-Morse invece, quali sono i modelli che presentano la trasmissione del carrello montata sulle sfere, perchè dal contesto dei messaggi non l'ho compreso bene.

Anticipati ringraziamenti e cordialissimi saluti a tutti.
Riccardo.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1848
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: NonsoloRR

Messaggioda Talgo49 » 6 set 2017, 21:31

Tricx ha scritto:A proposito di quest'ultimo, volevo chiedere se presenta nel sottocassa i famosi numerini bianco/rossi che contraddistinguevano la "Serie Collezionisti"
Non so se questo modello avesse i numerini ma sono sicuro che detti numerini non erano una esclusiva della serie collezionisti.
Tricx ha scritto:Delle Fairbanks-Morse invece, quali sono i modelli che presentano la trasmissione del carrello montata sulle sfere
Se intendi solo i modelli dal catalogo 1959 in poi, la situazione è semplice: tuti i modelii avevano il motore "quadrato" con il carrello motore in plastica con anima in metallo e cuscinetto integrato nel coperchio del carrello e dotato di vite di registrazione e controdado. Fanno eccezione le doppie A+B Pennsylvania (art. 1815) e Santa Fe (art. 1820) prodotte dal 1971 in poi come art. 1815-1 e 1820-1 che erano dotate del motore cilindrico e carrello simile al precedente ma senza sfere e relativa regolazione.

Talgo49
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1800
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Re: NonsoloRR

Messaggioda jurghens1956 » 6 set 2017, 21:45

salve a tutti,dunque il mio BLS non presenta nessun bollino rosso/bianco,se c'era sarà' andato perso so solo che ha il cartellino MOLTENI PIZZIN.e questo mi basta.per le Fairbanks,le 2 Pennsilvanya che ho ,una ha il carrello con sfere l'altro e' senza,quindi boh fate voi. ci sono delle foto,senza intasare il sito.grazie dell'ospitalità'.salutoni jurghens
jurghens1956

 
Messaggi: 203
Iscritto il: 29 gen 2015, 0:16

Re: NonsoloRR

Messaggioda Talgo49 » 6 set 2017, 22:08

jurghens1956 ha scritto:per le Fairbanks,le 2 Pennsilvanya che ho ,una ha il carrello con sfere l'altro e' senza,quindi boh fate voi.
Messa così non fai che confermare quanto ti avevo già scritto: carrello con sfere art. 1815, carrello senza sfere art. 1815-1 dal 1971. Tranne ovviamente taroccamenti.
jurghens1956 ha scritto:ci sono delle foto,senza intasare il sito
Non credo che esprimere commenti su messaggi che tu stesso hai inviato sia "intasare il sito". Ognuno sul forum ha il diritto di esternare gli argomenti che gli interessano maggiormente anche partendo da messaggi inseriti da altri.

Talgo49
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1800
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Re: NonsoloRR

Messaggioda jurghens1956 » 6 set 2017, 22:14

scusami e' perche' se ho gia' postato una foto,che senso ha mettere un'altra esattamente uguale?cioe' una copia?postiamo copie delle copie?scusami ma era questo il senso di intasare……ben venga se uno posta foto,sono affamato di queste cose………ciao grazie g.
jurghens1956

 
Messaggi: 203
Iscritto il: 29 gen 2015, 0:16

Re: NonsoloRR

Messaggioda berto75 » 16 set 2017, 21:47

Tricx ha scritto:Grazie a tutti gli ultimi intervenuti per i loro preziosi contributi !
Complimenti a Berto ( ed al suo amico ) per quella bellissima ed originalissima conferzione americana con la Fairbanks - Morse "Mehano (for) Rivarossi" [09.gif] : quest'ultima mi piacerebbe poterla vedere anche "dentro", per poterla confrontare oltre che con quella sul Sito, con quelle da me acquistrate e mostrate nel "quasi" omonimo filetto "NonsoloRivarossi" dal quale questo ha tratto spunto.....

Riccardo.

Caro Tricx la tua curiosità era in effetti anche la mia.... per convincere il mio amico ad aprirla è bastato insinuargli -1- subdolamente il dubbio che la sua Fairbanks morse Mehano potesse avere magari un [fischse7.gif] motore Rivarossi o componenti Rivarossi ... così non era ma ...non si può mai sapere con queste vecchie produzioni meglio levarsi certi dubbi !
Il motore mi pare di costrutto e grande robustezza è un MASSICCIO motore quadrato :lol: [lupe.gif] Mehano (diverso da quello evidenziato nel sito alla voce modelli ambigui dove si confrontano le Fairbanks morse Rivarossi con quella Mehano) è verticale e ricorda molto (almeno esteticamente) i vecchi motori Rivarossi ,probabilmente è un motore Mehano della primissima generazione almeno per questo modello. Voi che ne pensate ?
SUL GUSCIO si intravede la scritta made in jugoslavia (vedi foto sotto)
-4- motorizzati
Allegati
mehano union pacific.jpg
ALL'INTERNO DELLA CARROZZERIA NON COMPARE NESSUN MARCHIO O SCRITTA
motore 2.jpg
SUL GUSCIO SI INTRAVEDE LA SCRITTA MADE IN JUGOSLAVIA E IL NUMERO 2
motore 3.jpg
motore mehano.jpg
berto75

 
Messaggi: 2089
Iscritto il: 18 mar 2014, 20:37

Re: NonsoloRR

Messaggioda Tricx » 21 set 2017, 19:34

Ringrazio vivamente Berto per quanto da lui in ultimo mostratoci -2-

Direi che è lo stesso tipo di motore già da me a suo tempo illustrato nell'altro filetto "NonsoloRivarossi", il cui rimando rimetto qui: viewtopic.php?f=53&t=4646

Metto anche qui per comodità di confronto il rimando diretto alle singole foto che avevo ivi postato:
comincio con le foto dei due telai Mehano:
download/file.php?id=17661&mode=view
Quello più datato ( e che dovrebbe corrispondere a quello "di Berto") è quello marchiato "Ahm Tempo".
Eccolo: download/file.php?id=17635&mode=view

Il motore di tale telaio corrisponde e mi sembra identico a quello mostrato da Berto:
download/file.php?id=17666&mode=view
download/file.php?id=17667&mode=view
download/file.php?id=17668&mode=view
download/file.php?id=17669&mode=view

Quello che volevo a questo punto evidenziare è che il telaio mostrato da Berto presenta le medesime caratteristiche, la medesima disposizioni degli organi e la medesima ripartizione degli spazi interni, rispetto ai telai Rivarossi delle unità A motrici di inizi anni '60, comprese gli identici dimensionamenti, forme e posizioni delle zavorre interne...

Evidenzio anche che il mio telaio Mehano di cui sopra presenta "tagli" e "lavorazioni "a mano" nella sua parte posteriore, dove risulta leggermente accorciato (... e non riesco a questo punto assolutamente a comprenderne i motivi...!!! ....tantopiù se si fosse presentato in maniera identica a quanto mostrato da Berto...) e probabilmente ha subito tagli alla plastica ( quantomeno sui fianche rialzati ) della parte anteriore.
Qualcuno magari tenderà a giustificare tali tagli col fatto che il mio telaio doveva essere - ed è stato - adattato per accogliere una carrozzeria Rivarossi.
Il fatto è che guardando l'interno della carrozzeria Mehano mostrata da Berto, mi è sembrato di cogliere le stesse particolarità, gli stessi risalti, gli stessi "appoggi" analogamente presenti all'interno delle carrozzerie Rivarossi ( di inizi anni '60 ).

A questo punto quindi non so più se la mancanza (nel mio telaio) della zavorra posteriore, possa essere ricondotta a tali "rimaneggi", rispetto alla originaria configurazione identica a quella si Berto, ( e a sua volta ricalcante "paro paro" direttamente quelle di Rivarossi...), con contestuale modifica e/o sostituzione della zavorra centrale, che fino a questo momento mi era parso un elemento "non artigianale" e sostanzialmente piazzato in posizione in maniera "industriale".
Infatti inizialmente avevo ritenuto che tale telaio fosse stato "lavorato" da qualche precedente possessore eliminando quelle sorte di pinne caudali che contraddistinguono l'altro mio telaio e che potevano magari ostacolare una perfetta chiusura della carrozzeria Rivarossi ad esso applicata.
Ecco l'altro: download/file.php?id=17662&mode=view
download/file.php?id=17663&mode=view
Tale altro telaio non mi sembra "accorciato" in coda come inveve quello più datato di cui qui ho parlato.

E Voi che ne pensate ?

Un cordialissimo saluto a tutti.
Riccardo.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1848
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: NonsoloRR

Messaggioda Tricx » 23 set 2017, 23:57

A questo punto torno a quel gruppo di locomotive che ho cominciato ad illustrare dopo l'acquisto delle due "Fairbanks Morse" "Santa Fè" per metà Rivarossi...

Ecco, è la volta della EMD SD 40 - T2 della Southern Pacific.
Anche qui non compare nome o marchio da nessuna parte.

Nuovi Trenini vari 043  Duplicato ridotto.jpg


Forse anche qui c'è lo zampino di Athearn ? Chi ne sa qualcosa ?

Un saluto a tutti.
Riccardo-
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1848
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: NonsoloRR

Messaggioda Talgo49 » 24 set 2017, 14:28

E' proprio Athearn.

Talgo49
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1800
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

PrecedenteProssimo

Torna a Rivarossi - Memory

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron