Ancora sulla 835 ...



Regole del forum
Rivarossi-Memory.it
"E' il link del bellissimo sito dedicato alla storia della vecchia Rivarossi.
Già da tempo in contatto con loro, abbiamo insieme deciso di creare una sezione del forum dedicata al loro sito.
Naturalmente per prima cosa, per chi non l'avesse ancora fatto, vi consiglio di andare a visitare il sito http://www.rivarossi-memory.it e di studiarlo per bene visto che contiene buona parte della storia del fermodellismo Italiano per poi venire qui e parlarne con noi e con loro!
Vi aspettiamo numerosi!!!
Lo staff di ferramatori.it e di rivarossi-memory.it"

Re: Ancora sulla 835 ...

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 2 giu 2018, 18:30

Karolus ha scritto: Sulle ruote: è vero quello che dici, ma in questo caso preferisco privilegiare la riproduzione dell'originale. Infatti non ho ancora trovato una foto di 835 reale con i contrappesi a taglio dritto! Ho cercato troppo poco oppure essi sono di fantasia di Rivarossi?

Ma io....veramente....ecco (stile Fantozzi) :oops:
Temo proprio siano di FANTASIA Rivarossi o ..... quasi. (x)
Quando RR ha rifatto per bene la Gr 740 (o anche la Gr 940 il che è lo stesso...o quasi (x) ) ha pensato bene di rifare le ruote (numero di razze? credo... non mi va di contarle :lol: ma in particolare FORMA DEI CONTRAPPESI e anche i fanali tutti di plastica [ma questo per risparmiare]
Gr 740 RR-vs-Vera.jpg
Guarda la forma dei contrappesi delle ruote!

Dato che le ruote realizzate per la 740/940, poi 741 ecc. erano migliori (prigioniero di ottone filettato per i bulloni) ha pensato bene di montare quelle ruote sulla 835 (Ma pure...sulla Dockside e sulla B&O 98 (x) :evil: (x) ed altre ancora (dato che, almeno secondo RR, hanno lo stesso diametro!)
Quindi dal punto di vista storico-reale i tuoi contrappesi a mezzaluna sono più realistici
gr 835 (Piana delle Orme).jpg

Karolus ha scritto: basta costruire ... che ha i disegni di Dalla Costa solo sul retro (?)... e sull'aletta di chiusura che ho già scaricato
Per quanto riguarda il restauro del modello, alla fine per vari motivi ho deciso di lasciare i fanali che c'erano e di non togliere i numeri sui panconi. Non sarà del tutto filologico, ma questa macchina mi ha già dato troppi problemi (sarà l'occasione per il seguito a quanto già pubblicato su RRM).

Qui c'è qualcosa che non capisco o che devo aver spiegato male:
VEDI:
http://www.rivarossi-memory.it/Riva_Loc ... age028.jpg
La tua loco NON è taroccata (almeno riguardo a fanale e numeri) è un modello del 1961/62 quindi DEVE avere i numeri sui panconi e quasi certamente anche quel tipo di lanterne
Il suggerimento di cambiarle era solo nel caso volessi riportare il modello alla versione 1957/1858 per coerenza con la scatola a righe rosse che ti piaceva ;-)
E per la scatola guarda qui:
http://www.rivarossi-memory.it/Scatole/ ... 0-70_2.jpg
I modelli tra il 1959 e il 1965 (secondo RRM) avevano questa scatola. Il disegno della Costa è solo sull'aletta (gialla). dietro non c'è alcun disegno ma solo foto pubblicitarie di altri modelli
Saluti da Oliviero
PS Non è che per caso possiedi una Dockside (biellismo completo) del 1955/1961? col telaio di plastica :lol:
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3639
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Ancora sulla 835 ...

Messaggioda Karolus » 2 giu 2018, 21:43

Last in, first out. Purtroppo non ho mai posseduto loco a vapore americane, quindi non sono in grado di aiutarti nell'argomento.

Per quanto riguarda la 835, non si finisce mai di imparare! Non sapevo che le nuove ruote fossero le stesse della 740/940 e la semplificazione mi sembra un po' azzardata: se il diametro non era molto diverso (1370 mm della 740 contro 1310 della 835) il numero di raggi differiva eccome! Li ho contati: quelli della 740 sono al reale 15 e tale numero è rispettato nelle ruote RR "nuove". Quelli della 835 sono 12 tanto nel "vecchio" tipo RR quanto al reale; nella foto seguente (presa a Sulmona nel maggio 2015) si possono contare agevolmente.
_IGP2773.jpg


Poiché sono anche in possesso di un carro di 835 di epoca successiva, con le ruote "nuove", riporto di seguito a confronto i due tipi di ruote (nella prima foto le mie restaurate), e in proposito ci sarebbe da dire anche sul colore!

_IMG0797.jpg


IMGP0012.jpg


Quindi, poiché mi piacevano sì le scatole RR del 1958 ma non al punto di adeguare ad esse il modello, costruirò una scatola tipo 1961. Ora non ricordo se sul retro di tali scatole vi fossero foto o disegni pubblicitari di altri modelli, ma con una semplice scansione il problema è risolto in ogni caso. Forse la cosa più difficile sarà procurarsi il cartoncino giallo pallido con il quale era costruita la "culla" del modello.

Ti ringrazio ancora di cuore!
Karolus

 
Messaggi: 369
Iscritto il: 3 apr 2010, 13:42

Re: Ancora sulla 835 ...

Messaggioda Antonello Lato » 3 giu 2018, 0:31

Vi segnalo questo impianto con 835.
La macchina e' molto simile a quella delle foto postate, ma ha i fanali 1959.
La scatola e' quella rossa, ma i carri hanno la scatola precedente. Nell'impianto e' presente l'INV che sembra messo li' a tappare il buco.

83501.jpg


83502.jpg


83503.jpg
Antonello Lato

Avatar utente
 
Messaggi: 212
Iscritto il: 21 apr 2009, 11:45
Località: Pescara

Re: Ancora sulla 835 ...

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 3 giu 2018, 1:08

Grazie ad Antonello per l'interessante segnalazione
Karolus ha scritto:A).... Forse la cosa più difficile sarà procurarsi il cartoncino giallo pallido con il quale era costruita la "culla" del modello.

B)...... Ora non ricordo se sul retro di tali scatole vi fossero foto o disegni pubblicitari di altri modelli,
.....ma con una semplice scansione il problema è risolto in ogni caso.

A) [lupe.gif] Ma con un bel cartoncino bianco, colorato in giallino con la stampante ....no?
B)
RIVAROSSI AB.jpg

RIVAROSSI C.jpg

RIVAROSSI DE.jpg

-4-
Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3639
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Ancora sulla 835 ...

Messaggioda Karolus » 3 giu 2018, 7:41

Grazie ad Antonello e nuovamente grazie ad Oliviero!!
La soluzione di usare la stampante per dare il colore mi sembra la più pratica.
Karolus

 
Messaggi: 369
Iscritto il: 3 apr 2010, 13:42

PrecedenteProssimo

Torna a Rivarossi - Memory

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti