Deutsche Bundesbahn V200 Rivarossi-Trix in panne.



Regole del forum
Rivarossi-Memory.it
"E' il link del bellissimo sito dedicato alla storia della vecchia Rivarossi.
Già da tempo in contatto con loro, abbiamo insieme deciso di creare una sezione del forum dedicata al loro sito.
Naturalmente per prima cosa, per chi non l'avesse ancora fatto, vi consiglio di andare a visitare il sito http://www.rivarossi-memory.it e di studiarlo per bene visto che contiene buona parte della storia del fermodellismo Italiano per poi venire qui e parlarne con noi e con loro!
Vi aspettiamo numerosi!!!
Lo staff di ferramatori.it e di rivarossi-memory.it"

Deutsche Bundesbahn V200 Rivarossi-Trix in panne.

Messaggioda Tricx » 8 lug 2012, 23:47

Non ho ancora finito di festeggiare la "resurrezione" dell'Aln 668, che subito me ne si guasta un'altra, e per di più proprio lei, la V 200, la mia prima "Rivarossi", la prima locomotiva "seria", la capostipite !
Porca p...!!! (46)
Purtroppo ho paura che possa essere qualcosa di ben più serio delle difficoltà della Micetta!
In sostanza, pur il motore girando bene, ho notato difficoltà ad avanzare, simili a "scivolamento".
Cambia gli anelli di aderenza, direte Voi !....Purtroppo non è quello....
Uno dei due assi motori si vedeva benissimo che scivolava, l'altro non si vedeva molto bene se scivolava o no; ho pulito per bene le ruote, ma la loco era sempre praticamente ferma, pur girando il motore.
Ribaltatala a zampe all'aria e collegato un trasformatore ai contatti delle ruote, dopo aver già provato a mano che uno dei due assi motori girava praticamente libero, "a vuoto", ho avuto conferma che tale asse "non ingrana" e quindi non riceve il moto.

Poichè da quando ce l'ho (Natale '64), ha sempe funzionato benissimo e non l'ho mai aperta, anche per la sensazione che dava di essere un pò complicata e comunque "diversa dalle altre "normali" Rivarossi, prima di avventurarmi su strade sconosciute, chiedo aiuto domandando se qualcuno ha già avuto esperienze con tale tipo di macchina.
Preciso, tra l'altro, che tale modello ce l'ho da sempre, con regolare scatola Rivarossi "classica" ed è sempre stata tenuta con religiosa cura ( così come tutte le altre locomotive del resto), senza che sia mai stato buttato via alcunchè: ma non mi risulta purtroppo che vi sia mai stato alcun "foglio allegato" di istruzioni.
Per scrupolo però chiedo conferma a chi ha qualche notizia in merito, se le locomotive Rivarossi-Trix erano corredate di foglietto istruzioni per la manutenzione.
Temo di no, credo, anche perchè è sintomatico il fatto che pur essendo quelli gli "anni ruggenti" di Rivarossi anche sotto il profilo promozionale, con l'edizione di "HO Rivarossi", nella rivista stessa non mi pare si trovino articoli sulla componentistica e la manutenzione di tali modelli.

Sarò grato a chiunque quindi potrà fornirmi qualche informazione utile.
Ciao a tutti.
Riccardo.
Allegati
Scatola New Haven  e Deutsche Bundesbahn V 200 008.jpg
Scatola New Haven  e Deutsche Bundesbahn V 200 009.jpg
Scatola New Haven  e Deutsche Bundesbahn V 200 018.jpg
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1848
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: Deutsche Bundesbahn V200 Rivarossi-Trix in panne.

Messaggioda Tricx » 9 lug 2012, 0:30

Allego ancora altre foto.
Ciao a tutti. Riccardo.
Allegati
Scatola New Haven  e Deutsche Bundesbahn V 200 010.jpg
Scatola New Haven  e Deutsche Bundesbahn V 200 012.jpg
Scatola New Haven  e Deutsche Bundesbahn V 200 013.jpg
Scatola New Haven  e Deutsche Bundesbahn V 200 014.jpg
Scatola New Haven  e Deutsche Bundesbahn V 200 016.jpg
Scatola New Haven  e Deutsche Bundesbahn V 200 017.jpg
Scatola New Haven  e Deutsche Bundesbahn V 200 019.jpg
Scatola New Haven  e Deutsche Bundesbahn V 200 020.jpg
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1848
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: Deutsche Bundesbahn V200 Rivarossi-Trix in panne.

Messaggioda Massimo » 9 lug 2012, 8:24

se, dando corrente, gli ingranaggi girano, vuol forse dire che si sono calettate le ruote dagli assi. Forse può aver anche contribuito l'eccesso di grasso che vedo (che avrebbe aiutato lo slittamento delle ruote sigli assi) magari in una condizione precaria. Prova a ripulire il tutto e dando corrente, con la punta dei polpastrelli, cercare di frenare leggermente le ruote. Se slittano con gli ingranaggi in movimento...
Se gli ingranaggi fossero fermi il problema è ancora più a monte...
Facci sapere
Massimo

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 1722
Iscritto il: 17 mar 2009, 9:39

Re: Deutsche Bundesbahn V200 Rivarossi-Trix in panne.

Messaggioda Tricx » 9 lug 2012, 9:18

Come ho già detto, ho già provato a ripulire le ruote con una pezzuola e un po' d'alcool; se per "calettate" intendi staccate o comunque non più ben "saldate" le ruote agli assi, già con tale operazione ho potuto accertare che non è così.
Il problema è che l'asse motore verso il centro della loco gira normalmente, mentre l'altro, il primo, verso il muso della stessa non gira e non solo sui binari (quindi gravato dal perso della loco), ma anche a zampe all'aria.
In tale posizione, già girando a mano le ruote delicatamente, sembravano esservi punti in cui c'era sensazione di "ingranamento", ma forzando leggermente di più, nuovamente l'asse girava (abbastanza) libero, cosa non positiva.
Esaminati per prima cosa gli ingranaggi degli assi che si vedono nella foto, ho potuto constatare che almeno quelli non sono danneggiati.
Con la loco nella stessa predetta posizione, attraverso quei due buchini che si vedono al centro tra gli assi motori (vedi relativa foto), ho intravisto un pezzo metallico ( non ne ho compreso bene la forma date le ridotte dimensioni della "finestra" visiva ), che girava liberamente (parlo del tentativo a mano), mentre in condizioni normali entrambi gli assi dovrebbero essere (come mi pare siano sempre stati), bloccati.

Per accedere a tali parti, dovrei smontare / svitate qualcosa, ma cosa con certezza, visto che non c'è alcuna sorta di "istruzioni"; quella vite che si vede mi sembra solo che assicuri il peduncolo molleggiato di presa corrente.

Se qualcuno, anche eventualmente tramite informazioni "estere" potesse darmi lumi, gki sarei veramente molto grato.
Saluti a tutti.
Riccardo.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1848
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: Deutsche Bundesbahn V200 Rivarossi-Trix in panne.

Messaggioda Talgo49 » 9 lug 2012, 11:16

Il suggerimento di Massimo era il più logico, dato che la conversione da Trix a Rivarossi consisteva fondamentalmente nel cambio delle ruote. Da quello che intravedo nelle tue foto mi pare che il moto sia trasmesso ai due ingranaggi elicoidali solidali con gli assi nel modo classico, cioè da due viti senza fine montate alle due estremità dell'albero del motore, a sua volta montato al centro del carrello. Può darsi che una delle due viti senza fine scivoli sul proprio asse. Temo che ti dovrai rassegnare ad aprire il carrello; per fare questo penso tu debba prima smontare la carrozzeria in modo da scoprire il gruppo motore/trasmissione. Mi pare che il corpo del carrello sia costituito da due metà unite longitudinalmente a racchiudere la trasmissione, ci dovrebbero essere delle viti che tengono unite le due metà.
Comincia così e fai altre foto. Certo è strano che, dopo essere rimasta inattiva per così tanti anni, la tua locomotiva presenti questo problema.
Ovviamante sto' improvvisando.

Gianni
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1801
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Re: Deutsche Bundesbahn V200 Rivarossi-Trix in panne.

Messaggioda Tricx » 9 lug 2012, 15:06

Grazie per i suggerimenti ed i messaggi comunque anche di conforto ( ne ho bisogno !..).
A proposito di ruote, però: avevo letto nel sito che Rivarossi metteva ganci e ruote....e scatole ovviamente...
A quanto ho letto sul Sito, le ruote di Rivarossi erano di plastica con cerchione e bordino metallici;
tuttavia le ruote in questione della mia, mi sembrano integralmente di metallo ( con assali isolati ovviamente ) e non vi è traccia delle "lenticole" tipiche di Rivarossi.
Cioè tutto il sistema ruote - presa di corrente mi sembra diverso dal notorio sistema Rivarossi.
In sostanza, siete proprio sicuri che - almeno su questo modello - Rivarossi non si sia limitata a mettere solo i propri ganci ed a provvedere all'inscatolamento ?
Del resto, meno si metteva le mani su un modello, meno tempo si iimpiegava e meglio era !
Se arrivavano dal partner collaboratore già belle fatte, che bisogno c'era di rimetterci le mani (ed altrettanto avveniva in senso inverso da Rivarossi a Trix), se non per operazioni marginali e di completamento molto meno impegnative che mettere anche ruote ecc. con tutto ciò che questo comporta ?
Rinnovo i saluti a tutti.
Riccardo.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1848
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: Deutsche Bundesbahn V200 Rivarossi-Trix in panne.

Messaggioda Massimo » 9 lug 2012, 16:15

interessante osservazione!
ma gli assi del V200 sono proprio RR... quelli originali Trix erano assolutamente indecenti (esteticamente parlando) ed assolutamente incompatibili con la geometria dell'armamento rivarossiano, col l'altezza dei funghi e con i cuori degli scambi.
Alessandro Rossi ne avrebbe fatto volentieri a meno (di tali interventi) ma era proprio necessario sostituirli, pena il deragliamento della motrice. Ad aprire però il V200 trix si resta, ancora oggi, ammirati per la razionalità, sintesi, efficenza e semplicità.... dei modelli rivarossi! :lol:
Massimo

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 1722
Iscritto il: 17 mar 2009, 9:39

Re: Deutsche Bundesbahn V200 Rivarossi-Trix in panne.

Messaggioda Talgo49 » 9 lug 2012, 21:52

Una delle caratteristiche peculiari del sistema Trix Express erano proprio le ruote, come ha scritto Massimo non solo erano esteticamente indecenti ma anche incompatibili con qualsiasi altro sistema di binari. Guarda ad esempio come erano ridotti i carrelli della Fairbanks Morse nella versione per Trix:
rivarossitrixexpresswas5.jpg
Un'altra caratteristica orribile di Trix era l'enorme gancio che obbligava a rendere la parte inferiore del frontale solidale con il carrello in modo da ruotare con esso: cosa assolutamente non rispondente al reale. Da ultimo bisogna ricordare che il sistema Trix, pur essendo in CC era a tre rotaie, in cui la rotaia centrale faceva da massa ed una delle rotaie laterali era il polo positivo. Ciò permetteva di gestire due treni indipendenti sullo stesso binario. Come vedi la FM di Rivarossi è stata dotata di un pattino centrale mentre l'altro polo continuava ad essere costituito dalle ruote di un lato. Viceversa per adattare la V 200 al sistema Rivarossi veniva eliminato il pattino centrale ed erano invece installati due pattini laterali. Come vedi i ganci erano l'ultimo dei problemi.
Vai avanti e smonta quel carrello :evil:

Gianni
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1801
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Re: Deutsche Bundesbahn V200 Rivarossi-Trix in panne.

Messaggioda Talgo49 » 10 lug 2012, 14:41

Sulla base delle mie inesistenti conoscenze della lingua tedesca, il tuo carrello motore potrebbe essere questo.
V200.jpg
Se è così il motore,tramire un ingranaggio di rinvio, pilota un asse su cui sono calettate le viti senza fine di cui ho parlato in precedenza. Dato che un asse gira il problema dovrebbe essere proprio tra la vite senza fine ed il relativo ingranaggio elicoidale. Nel ripulire il carrello fai attenzione all'ingranaggio di rinvio perchè è in plastica, pertanto niente nitro o roba simile. Se non è così, almeno ci ho provato :mrgreen:

Gianni
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1801
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Re: Deutsche Bundesbahn V200 Rivarossi-Trix in panne.

Messaggioda Tricx » 10 lug 2012, 18:58

Proprio così. Dopo aver cominciato a togliere la carrozzeria....(ed è la prima volta che lo faccio da quando ce l'ho) ho fatto alcune foto, che non ho ancora avuto il tempo di postare, cosa che faccio adesso.Dopo aver ammirato il teutonico ordine interno...( osservate lateralmente la canalina metallica per tenere raccolti ed in ordine i cavi dell'impianto elettrico...) e constatato l'impostazione germanica del motore (...sinceramente non ci capisco nulla... dove sono ad esempio le spazzole...) sono ancora ad un punto morto.
Ma non c'è proprio nessuna notizia su istruzioni di mantenimento/smontaggio di questi modelli...anche eventualmente in tedesco stretto....purchè con immagini ? Qualcuno mi dia qualche notizia in proposito, se ce l'ha !
Prima di svitare qualcosa devo andare molto cauto: ad esempio, già solo dopo aver svitato l'unica grossa vite che tiene il telaio/sottoscocca al resto della carrozzeria, ho riprovato a rimettere in posizione il tutto per richiudere...e non ci sono riuscito, perchè va qualcosa in mezzo, dove dovrebbe passare la vite e le due parti non restano ben connesse fra di loro...
Quanto al carrello motore, non ho ancora compreso bene il modo di staccarlo dal resto: mi sembra che ci siano due viti laterali (che si vedono meglio sul carrello folle), però mi pare che siano un pò troppo poco per tenere insieme il tutto e che quindi ci dovrebbe essere ancora qualche altro punto di giunzione/avvitamento, che però non sono ancora riuscito a scorgere....è tutto maledettemente ravvicinato, affastellato e complicato.

Se qualcuno ha qualche idea, si faccia avanti.
Saluti a tutti. Riccardo.
Allegati
Scatola New Haven  e Deutsche Bundesbahn V 200 011.jpg
Scatola New Haven  e Deutsche Bundesbahn V 200 021.jpg
Scatola New Haven  e Deutsche Bundesbahn V 200 022.jpg
Scatola New Haven  e Deutsche Bundesbahn V 200 023.jpg
Scatola New Haven  e Deutsche Bundesbahn V 200 024.jpg
Scatola New Haven  e Deutsche Bundesbahn V 200 025.jpg
Scatola New Haven  e Deutsche Bundesbahn V 200 026.jpg
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1848
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Prossimo

Torna a Rivarossi - Memory

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti