Aiuto per blocco aghi scambio inglese ref 3322 (credo...) RR



Regole del forum
Rivarossi-Memory.it
"E' il link del bellissimo sito dedicato alla storia della vecchia Rivarossi.
Già da tempo in contatto con loro, abbiamo insieme deciso di creare una sezione del forum dedicata al loro sito.
Naturalmente per prima cosa, per chi non l'avesse ancora fatto, vi consiglio di andare a visitare il sito http://www.rivarossi-memory.it e di studiarlo per bene visto che contiene buona parte della storia del fermodellismo Italiano per poi venire qui e parlarne con noi e con loro!
Vi aspettiamo numerosi!!!
Lo staff di ferramatori.it e di rivarossi-memory.it"

Aiuto per blocco aghi scambio inglese ref 3322 (credo...) RR

Messaggioda bigboy » 17 giu 2009, 13:47

In sintesi non riesco a capire cosa sia accaduto al mio scambio trentennale.
Gli aghi si spostano solo in rientro e non in spinta della leva. Il motore è ok.
Mi hanno suggerito per levare l'invisibile morchia (se è questa la causa, visto che i tiranti sono sani comunque...) l'alcool isopropilico.
Io pensavo di iniettare (come non sò) della grafite di matita, viusto che il primo non lo trovo.
Su un altro scambio 3322 ho usato un degrassatore (forse puliscicontatti) che sembrava far qualcosa poi si asciugava e ciao tutto come prima. Qundi ho usato del grasso RR (42 anni e magari scaduto) che ha peggiorato a morire. Ridegrassando ho quasi squagliato le leve e lo scambio è ora utilizzabile solo da fisso.
Mi sento idiota.
Qualcuno ha in mente qualcosa.

Grazie.

Francesco
bigboy

 
Messaggi: 9
Iscritto il: 17 giu 2009, 13:35
Località: Bari

Re: Aiuto per blocco aghi scambio inglese ref 3322 (credo...) RR

Messaggioda Massimo » 17 giu 2009, 16:01

non capisco molto (almeno io) dalla tua descrizione ma mi sembra che il funzionamento deggli scambi RR non abbia mai richiesto l'uso di lubrificanti. Probabilmente l'origine è meccanica ma mi sento un insicuro di darti una risposta precisa.
Puoi postare qualche foto per aiutarci?
Massimo

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 1722
Iscritto il: 17 mar 2009, 9:39

Re: Aiuto per blocco aghi scambio inglese ref 3322 (credo...) RR

Messaggioda MauroT » 17 giu 2009, 20:41

Prova ad accompagnare col dito gli aghi muovendo in contemporanea la leva.....fai questo movimento almeno una decina di volte...... a me facendo così si sbloccò.
La vera misura di un uomo si vede da come tratta qualcuno da cui non può ricevere niente in cambio (Samuel Johnson)
MauroT

Avatar utente
Amministratore
 
Messaggi: 1271
Iscritto il: 3 nov 2008, 20:01
Località: steso su un binario

Re: Aiuto per blocco aghi scambio inglese ref 3322 (credo...) RR

Messaggioda Talgo49 » 17 giu 2009, 23:49

Senza vedere il materiale è difficile aiutarti, anzitutto sei proprio sicuro che gli elettromagneti siano ok? Mi sembra difficile che tirino in un senso e non nell'altro. Al posto dell'alcool isopropilico puoi tranquillamente usare il normale alcool denaturato se il problema è sgrassare o "lavare" i pezzi; circa i cosiddetti puliscicontatti per elettronica alcuni sgrassano solo mentre altri danno anche una leggera patina di lubrificante. Non li credo molto adatti allo scopo, oltretutto alcuni sono aggressivi per la plastica. Lo stesso discorso vale, come hai sperimentato, per alcuni grassi o olii. Tieni presente che grasso o olio possono creare problemi di cattivo contatto elettrico. La grafite ha molti vantaggi, ti consiglio i tubetti di "Greas-em" prodotti dall'americana Kadee, si tratta di un ottimo lubrificante secco, ricorda però che la grafite è un ottimo conduttore e potrebbe quindi dare problemi di corto-circuito nello scambio.
Ciò premesso temo che tu abbia ormai fatto il guaio; la soluzione, forse, è di smontare il tutto per staccare e limare eventuali parti deformate o appiccicate e poi rimontarle dopo aver dato una passatina di grafite.
Comunque non sentirti idiota, squagliando s'impara (24) .

Gianni
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1801
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Re: Aiuto per blocco aghi scambio inglese ref 3322 (credo...) RR

Messaggioda Talgo49 » 18 giu 2009, 9:16

Francesco, per caso su un altro sito sei Fastfranz?
Benvenuto

Gianni
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1801
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Re: Aiuto per blocco aghi scambio inglese ref 3322 (credo...) RR

Messaggioda bigboy » 18 giu 2009, 15:14

Carissimi.
Non credevo così tanti aiuti.
Siete grandi.
probabilmente chi è RR dentro deve essere pure RR fuori quindi generoso e disponibile.
Grazie ancor.
Ieri sera per la felicità mi stavo buttando giù dal mio sesto piano appresso al resuscitato scambio.
Mi ci vorrebebro giorni per replicare degnamente alle vs belle parole.
Cerco di essere sintetico.
Credetemi mi sento ancora così eccitato. Si contano le volte in cui ho fatto qualcosa di veramente valido e riuscito ai miei poveri treni, la regola è l'esatto opposto e per pietà vi risparmio gli scempi che fanno parte della mia vita di fermodellista/torturatore con coscenza sporca.
A noi ora.
Ier notte dietro suggerimento di un amico LGBsta ex HOerista ho fatto questo.
Lo scambio distrutto forse lo ingrasso totalmente per conficcarmelo in.... visto che ormai i tiranti li ho belli e distrutti, anzi come mi avete or ricordato quasi squagliati. E' perso e a meno di un intervento che reputo ai limiti del fantascientifico per le mie limitate capacità. (comunque l'amico che avrà la compiacenza e pazienza di rispiegarmi come potrei dopo anche baciarlo qui dentro...hawhawhaw....)
Quello sano è stato così salvato.
Step uno.
Spruzzata esagerata di mezza bomboletta di CFC nel tentativo chissà se riuscito di pulire senza danneggiare.
Per fortuna è stato così.
Step due.
Lubrificazione e pulizia con alcool a 95°. Il tradizionale da farmacia mi faceva paura poichè in qualche modo un pò impastacchia e lascia residui. Penso agli storici consigli di Lima per puliri i suoi binari anni 70/80 cioè quelli prima dei nickel silver (ora non mi sovviene la definizione giusta...) con questo metodo la rotaia si automorchiava prima, in poche parole con questo sistema si sporcavano meglio e quasi peggio dell uso normale.
Step tre mentre pensavo a sabbiare della grafite su carta vetrata (per inettarla nel leveraggio dei tiranti sotto plancia scambio) finefine mi accorgo che il tirante che comanda i due stanti o leve in realtà gioca male ovvero è inframmezzato tra un appoggio e l'altro della scatola stessa.
Mi basta sol liberarlo e miracolo de Dios il mio 3322 di botto tictaccheggia quasi perfettamente!
In quel preciso istante quasi lanciò un urlo con lo scambio che mi parte dalla mano in direzione balcone e li in autentica convulsione riesco a riprenderlo onde evitare il volo di cui prima.
Il cuore mi batteva forte. Quel vecchio scambio di forse 35 anni ritornava a vivere, tanto che lo subito installato nel mio plastico bordello e collaudato più volte col passaggio di una Br 93 OBB di Roco Dig.
Ebbene io sono felice.
Se questo è il vs aiuto (cosa che reputo bellissima oltranco inaspettata percè siete stati in quattro a provarci) posso provare con altre richieste non appena combino qualche altra puttanata.

Beh per es. come recupero loscambio semisquagliato, cioè i suoi tiranti dove e come me li costruisco?.
Magari tento prima allegandovi (se ci riesco) qualche necessaria foto esplicativa.
Grazie a tutti voi.

Nella mia tomba stringerò sicuramente un Lima e un RR.

Mitici, ancor grazie


Francesco Bigboy (crazyman).

Sono barese dopo vetanni di vita tra Milano, Bologna, Roma e Taranto. Ora finalmente nella mia paesana Bari.
Ad Imola ho vissuto un pò e sono stato ad almeno 10 borse tra il 95 e lo 05.
bigboy

 
Messaggi: 9
Iscritto il: 17 giu 2009, 13:35
Località: Bari


Torna a Rivarossi - Memory

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti