Le carrozze USA per FM



Regole del forum
Rivarossi-Memory.it
"E' il link del bellissimo sito dedicato alla storia della vecchia Rivarossi.
Già da tempo in contatto con loro, abbiamo insieme deciso di creare una sezione del forum dedicata al loro sito.
Naturalmente per prima cosa, per chi non l'avesse ancora fatto, vi consiglio di andare a visitare il sito http://www.rivarossi-memory.it e di studiarlo per bene visto che contiene buona parte della storia del fermodellismo Italiano per poi venire qui e parlarne con noi e con loro!
Vi aspettiamo numerosi!!!
Lo staff di ferramatori.it e di rivarossi-memory.it"

Le carrozze USA per FM

Messaggioda roaringanna » 23 nov 2011, 5:24

Gia' che siamo nei paraggi, mi piacerebbe che si parlasse un po' delle carrozze che RR mise a catalogo per alcuni anni a partire dal 1960 per essere accoppiate alle FM Santa Fe e, in seguito, Southern Pacific Golden State.
Sto parlando dei set (4 Pz) V A4/1 (1960, poi 2705) per AT&SF e 2706 (1961 e successivi) per SP, che consistevano di Baggage, Coach, Vista Dome e Observation (tail car). Le 2 carrozze intermedie, che potevano essere aggiunte per allungare il convoglio, erano giustamente disponibili anche singolarmente: V Vista/1 e V Coach/1 (poi 2701 e 2703) per AT&SF, 2702 e 2704 per SP.
Queste carrozze, che si possono considerare le prime "vere" carrozze USA di RR, hanno la particolarita' di non essere in alcun modo marcate - cosa assolutamente inusitata per RR, specialmente in quegli anni - il che mi fa pensare che potessero essere prodotte esternamente.
Gli stampi non sono assolutamente male (anzi!) per cui c' e' da chiedersi perche' mai abbiano avuto una vita cosi' breve, perche' le colorazioni non siano state estese alle altre livree RR contemporanee (UP, C&O, T&P, IC, Wab, NH, PRR), ed infine perche' la produzione di carrozze avviata poco dopo usasse stampi completamente diversi.
Tutto fa pensare ad una produzione esterna, circoscritta nei tempi e nelle quantita', con stampi altrui. Aggiungo anche di aver comprato ($ 4.50) tempo fa su ebay USA una Observation AT&SF anch' essa anonima e assolutamente identica (a parte ruote, carrelli e qualche dettaglio del fondo) alla RR originale.
Qualcuno sa dire qualcosa in proposito?
RR_ATSF_SET_4.jpg
roaringanna

 
Messaggi: 206
Iscritto il: 23 feb 2010, 1:33

Re: Le carrozze USA per FM

Messaggioda Massimo » 23 nov 2011, 9:40

sottolineo che NON sono americanista e dunque potrei dire farloccherie.
Ma non è che sono anche troppo corte e dunque poco accettate dal mercato americano, sicuramente sensibile a questi aspetti?
Potrebbero averle fatte scomparire sia perchè fuori scala in lunghezza e sia perchè gli stampi non erano di proprietà


...ricordo che Alessandro Rossi ci diceva che Lima produceva carrozze passeggeri corte solo perchè le presse di loro proprietà non tolleravano dimensioni più grandi...forse un caso simile?


Le due foto qui sotto sono prese da HOrr n.38 - giugno 1960 - dove ben 4 pagine sono dedicate alle carrozze, in un articolo intitolato "american railroading".
L'articolo illustra con grandissima precisione il sistema americano di trasporto passeggeri di qualità con spaccati ripresi dalla promozione americana dei convogli. Rivarossi ricorda la presentazione del convoglio alla 38^ Fiera di Milano.

Un simile articolo, corredato anche dalle siluette delle carrozze disegnate da Dalla Costa, fa supporre la notevole volontà di divulgare il convoglio sia nella composizione con le carrozze RR sia in una composizione più rafforzata, molto più simile al vero, dove si potevano vedere anche composizioni di oltre 15 carrozze.
Allegati
super chief.jpg
nella composizione con le 4 vetture RR
super chief più completo.jpg
...e in una composizione più realistica...
Massimo

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 1647
Iscritto il: 17 mar 2009, 9:39

Re: Le carrozze USA per FM

Messaggioda Talgo49 » 23 nov 2011, 23:59

Erano, e sono, di produzione Athearn.

Gianni
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1792
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Re: Le carrozze USA per FM

Messaggioda roaringanna » 24 nov 2011, 2:34

" Ma non è che sono anche troppo corte e dunque poco accettate dal mercato americano, sicuramente sensibile a questi aspetti? "

Mi riservo di verificare materialmente, ma Vista e Coach non e' che siano tanto piu' corte delle smoothside che sono seguite.

Mi sembra comunque che un quadro generale abbastanza plausibile possa essere delineato.
Con la chiusura a fine 1957 del rapporto con Lionel (che si accordo' come fornitore di H0 con Athearn, che poteva offrire prezzi piu' bassi anche se la qualita' era molto inferiore), Rivarossi torno' ad appoggiarsi ai Polk (Aristo) nel 1958 ma vide sicuramente contrarsi la quota USA in modo consistente.
In questo contesto fu deciso il massiccio revamping del modello FM che vide la luce a partire dal 1959 con nuove ed accattivanti livree, unita' multiple ABA e AB con sirena, eccetera. Senz' altro appropriato che l' offerta venisse integrata anche con carrozze dedicate, ed e' plausibile che per limitare l' investimento si sia preferito ricorrere per queste ultime ad un fornitore esterno.
Come gia' ipotizzato altrove, ritengo che il punto di svolta nei destini della FM Rivarossi coincida con la decisione di AHM di accordarsi con Mehano per la produzione di una FM a basso costo fin dai primissimi anni '60. Questo ovviamente taglio' le gambe alla piu' sofisticata, gloriosa ma costosa versione RR, praticamente confinata al mercato Europeo, dove ebbe comunque una buona accoglienza (anche in versione Trix) ma in quantitativi neppure lontanamente paragonabili a quelli del mercato USA per il quale era da sempre stata pensata. E cosi' la FM RR, ormai considerata in via di estinzione, si avvio' sommessamente verso la fine della sua lunga carriera.

"Erano, e sono, di produzione Athearn"
Grazie Gianni - MA POTRESTI ESSERE UN PO' MENO LACONICO?

P.S. Ti si allarga il lavoro, adesso va rivisto anche l' articolo sulle collaborazioni... Se dovevo ipotizzare a caso, avrei detto Revell
roaringanna

 
Messaggi: 206
Iscritto il: 23 feb 2010, 1:33

Re: Le carrozze USA per FM

Messaggioda Giorgio » 24 nov 2011, 18:41

Talgo49 ha scritto:Erano, e sono, di produzione Athearn
Ma perchè nessuno mi dice 'ste cose :twisted:
e Il carro gru della Liliput,
e la piattaforma girevole (col tecnico) Kleinbahn
il carro ribassato inglese"BPM-Arco" (questo dichiarato)
la V160 della Mehano

ora le carrozze Athearn ... :o

Gianni, dicci tutto.
Giorgio

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 2243
Iscritto il: 16 mar 2009, 13:23

Re: Le carrozze USA per FM

Messaggioda Talgo49 » 25 nov 2011, 0:00

Giorgio ha scritto:Grazie Gianni - MA POTRESTI ESSERE UN PO' MENO LACONICO?

Scusa ma alle 23.59 per me è già molto essere laconico :lol: . Comunque volevo cominciare col dare la risposta di base, il resto segue.

P.S. Revell non ha mai prodotto carrozze passeggeri, vedi il mio articolo su RM.
Giorgio ha scritto:ora le carrozze Athearn ...

Gianni, dicci tutto.

Come ricorderai ti avevo fatto vedere il mio set V A4/1 a casa di Hiawatha e da allora ho avuto conferma che qualcosa nella storia di queste carrozze non mi tornava. Poichè ritengo corretto corroborare (o almeno cercare di farlo) le mie affermazioni con delle documentazioni, ho raccolto elementi su questi vagoni, si tratta ora di mettere tutto assieme in modo coerente. L'intervento di Roaringanna mi obbliga ad accelerare le cose, spero di riuscire ad inserire un messaggio abbastanza esaustivo entro domani notte :?
Comunque ti confermo che, se la mia analisi è corrretta, i vagoni americani in questione erano di produzione Athearn, siamo pertanto davanti ad un fatto del tutto inedito: Rivarossi che eravamo soliti considerare come un fabbricante e grande esportatore verso gli USA è stata a sua volta (senza che nessuno lo sapesse) importatrice dagli USA! Ti ho scosso eh?

A presto
Gianni
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1792
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Re: Le carrozze USA per FM

Messaggioda roaringanna » 25 nov 2011, 3:14

Revell non ha mai prodotto carrozze passeggeri, vedi il mio articolo su RM.

L' ho visto, l' ho visto! Ma quando non sai dove sbattere...

L'intervento di Roaringanna mi obbliga ad accelerare le cose

Sorry for pushing you so hard... ma adoro tirare sassi nello stagno, e a quanto pare non c' e' angolo buio che qualcuno in questo Forum non sia in grado di illuminare (se adeguatamente sollecitato).
Certo che questa e' proprio grossa, bisogna essere dei begli egoisti per tenersela per se'!!!!!

Come sempre, con affetto, Dodi
roaringanna

 
Messaggi: 206
Iscritto il: 23 feb 2010, 1:33

Re: Le carrozze USA per FM

Messaggioda Talgo49 » 25 nov 2011, 9:58

Il fatto è che, ogni tanto, mi piace fare la vittima Yellow_Flash_Colorz_PDT_02

Ricambio volentieri
Gianni
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1792
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Re: Le carrozze USA per FM

Messaggioda Talgo49 » 26 nov 2011, 21:50

Parte prima

L'intervento di Roaringanna sui vagoni americani Rivarossi di "prima generazione" è molto coinvolgente. E' vero che non presentano alcun marchio, anche all'interno, che sono apparsi solo per pochissimi anni e che Rivarossi ha riproposto vagoni americani dopo una lunga pausa e con caratteristiche del tutto diverse; ma, chi li possiede, non può non notare che non hanno il "look" Rivarossi, al punto che anche la plastica con cui sono fatti è diversa dai canoni Rivarossi, lo chassis, ad esempio è realizzato con una plastica decisamente più morbida del solito.
Partendo da queste basi vorrei qui proporre una mia idea circa l'origine di questi vagoni, supportandola con quelli che credo siano "documenti" di prova ragionevoli.

Un po' di storia:
- Sappiamo che Lionel cominciò la sua avventura in H0 nel 1957 con materiale totalmente di produzione Rivarossi fra cui però non vi erano vagoni passeggeri.
- Sappiamo anche che nel 1958 Lionel cessò il rapporto con Rivarossi e cominciò ad approvvigionarsi da Athearn. Nel catalogo Lionel 1958 e seguenti appaiono i vagoni in questione:
Lionel 1958.jpg
Lionel 1959.jpg
Lionel 1960.jpg

- Dal 1961 al 1966 (anno in cui terminò la prima avventura di Lionel in H0) la tipologia dei vagoni passeggeri Lionel cambiò con modelli similari di cui ignoro il fabbricante (Lionel stessa?) . Deve precisare che non sono sicuro al 100% di questa mia ultima affermazione in quanto i cataloghi Lionel erano realizzati tramite disegni molto approssimativi, tuttavia sono in possesso di foto di vagoni Lionel che corroborano la mia ipotesi.
- Nel 1960 Rivarossi presenta i nuovi vagoni americani (coincidenza?).

Le somiglianze:
Inserisco qui di seguito alcune immagini di comparazione tra i modelli Lionel (alias Athearn) e Rivarossi:
Coach.jpg
Vista.JPG
Observation.JPG

Aggiungo alcuni particolari:
Coda 1.jpg
Chassis.jpg

I particolari A e B sono Lionel mentre il C è Rivarossi, Ho inserito il B perche molti (ma non tutti ) vagoni Lionel presentano l'aggiunta, in centro dello chassis di quel "grembiule", non sò se in plastica o metallo, che sembra fissato con una vite o un rivetto e si nota nella vista laterale dei vagoni.
L'assoluta somiglianza dei modelli mi sembra incontestabile.

A questo punto non ho più spazio per inserire altre immagini, pertanto devo passare alla parte seconda
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1792
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Re: Le carrozze USA per FM

Messaggioda Talgo49 » 26 nov 2011, 22:27

Parte seconda

Allego alcune immagini degli originali Athearn:
Coach Athearn.jpg
Vista Athearn 1.jpg
RPO Athearn.jpg
Observation Athearn.jpg


Curiosità:
- Rivarossi ha definito uno dei vagoni come bagagliaio (Baggage) mentre in realtà il modello proposto era un RPO (Railway Post Office), come testimoniato dalla scritta sulla fiancata del vagone stesso.
- Athearn, oltre ai 4 vagoni in oggetto, ha prodotto altri due modelli, il vero bagagliaio (Baggage) ed un vagone ristorante (Diner):
Baggage Athearn 2.jpg
Diner Athearn.jpg

Peccato che, sempre se la mia ipotesi è giusta, Rivarossi non abbia messo a catalogo anche questi due vagoni, ne sarebbe risultato un bel convoglio.
- Tutti questi vagoni sono ancora in produzione da parte di Athearn, basta guardare sul sito di Athearn stessa. Questo vorrebbe dire, se ho ragione, che questi modelli sono in produzione da oltre 50 anni: congratulations.

Conclusione:
Mi rendo conto di esporre una tesi ardita, dato che sono note e documentate le collaborazioni di Rivarossi con numerose altre marche ma certo non con Athearn, ma secondo me i vagoni americani Rivarossi di "prima generazione" erano di produzione Athearn.
Voi cosa ne pensate?

Gianni
Through the Rockies, not around them
Talgo49

Moderatore Globale
 
Messaggi: 1792
Iscritto il: 11 apr 2009, 10:22
Località: Orobia

Prossimo

Torna a Rivarossi - Memory

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti