2 giugno 2013 incontro con Luigi Voltan



2 giugno 2013 incontro con Luigi Voltan

Messaggioda MauroT » 5 giu 2013, 18:22

Svoltosi a Bologna presso la sede del DLF a cura dei Fermodellisti Bolognesi e di Ferramatori sul tema:
" L'evoluzione delle velocità massime dei convogli FS dal secondo dopoguerra alla fine del secondo millennio (aspetti storico, tecnici e normativi)."
Un grazie di cuore a Luigi per aver accettato il nostro invito e per lo splendido lavoro fatto!!
-2-

parte 1/3



parte 2/3



parte 3/3




In allegato le foto delle tabelle proiettate nel video.
Allegati
1985 RIPETIZIONE SEGNALI 9 CODICI.jpg
1985 RIPETIZIONE SEGNALI 9 CODICI
1970 RIPETIZIONE SEGNALI 4 CODICI.jpg
1970 RIPETIZIONE SEGNALI 4 CODICI
1973 - Tabella B Speciale Q. 1° ter.jpg
1973 - Tabella B Speciale Q. 1° ter
1970 - Tabella B speciale q.1° bis.jpg
1970 - Tabella B speciale q.1° bis
1970 - Tabella Art.75 Bis.jpg
1970 - Tabella Art.75 Bis.jpg
1953 Tab. B.jpg
1953 Tab. B
La vera misura di un uomo si vede da come tratta qualcuno da cui non può ricevere niente in cambio (Samuel Johnson)
MauroT

Avatar utente
Amministratore
 
Messaggi: 1269
Iscritto il: 3 nov 2008, 20:01
Località: steso su un binario

Re: 2 giugno 2013 incontro con Luigi Voltan

Messaggioda carlo.mercuri » 6 giu 2013, 18:58

Molto interessante.......bravo Luigi!!!
We will rock you!
carlo.mercuri

Avatar utente
 
Messaggi: 192
Iscritto il: 10 dic 2008, 19:44

Re: 2 giugno 2013 incontro con Luigi Voltan

Messaggioda cicocri » 6 giu 2013, 19:38

Ne aprofitto per complimentarmi con tutto lo staff organizzativo, per la bellissima giornata Bolognese..... [09.gif]
Cristian Cicognani
NTDTREPSP
cicocri

 
Messaggi: 2
Iscritto il: 6 giu 2010, 18:52
Località: Forlì

Re: 2 giugno 2013 incontro con Luigi Voltan

Messaggioda luigi voltan » 7 giu 2013, 12:18

Ringrazio in questa Sede l'amico Mauro per avermi voluto a Bologna per l'evento e per l'accoglienza riservatami, oltre all'apprezzamento per il lavoro svolto.

Ringrazio anche quanti mi hanno omaggiato della Loro presenza ed attenzione, sia durante l'evento, che in "differita" nel web.

Spero che quanto è stato fatto sia elemento di accrescimento della cultura ferroviaria di ciascuno, e divenga un piccolo patrimonio a disposizione di quanti più appassionati possibile, nell'ottica che il sapere non vada rinchiuso e custodito gelosamente, ma sia messo a disposizione di tutti.

Alla prossima.

LV
...nel vano tentativo di imitare Dio, l'uomo costruì la E.444....
luigi voltan

Avatar utente
 
Messaggi: 206
Iscritto il: 23 set 2011, 13:46


Torna a Incontri e convegni a tema ferroviario

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite