BIG BOY SCALA G INFO...



BIG BOY SCALA G INFO...

Messaggioda pitbull86 » 11 giu 2015, 10:39

Ciao a tutti amici del mio forum preferito,ho un sogno nel cassetto anzi diciamo nella scatolona contenente una bella Big Boy in scala G facendo delle ricerche su internet non ho ben capito se la scala G americana è più piccola della mia 1.22,5 dato che straadoro la Big Boy volevo sapere se è in questa scala oppure no... io ho la Spur II m ...grazie anticipatamente!!! -4-
pitbull86

 
Messaggi: 8
Iscritto il: 10 giu 2015, 7:49

Re: BIG BOY SCALA G INFO...

Messaggioda FNM600 » 12 giu 2015, 15:13

Per la Big Boy vedi https://it.wikipedia.org/wiki/Union_Pacific_Big_Boy . E' assai lunga 40.87m
Quindi in HO 1:87 fà 470mm, in scala I 1:32 fà 1277mm ed in scala 1:22.5 fà 1816mm ! Bella lunghetta!

Per lo scartamento G è infatti scala 1:22.5 come da http://www.fimf.it/fimf_prec/norme_nem.html NEM 010 che però non menziona la sigla G ma I e IIm .

Di solito mi pare di vedere come da LGB per esempio:
Scartamento 45mm x scala 1/22.5 = 1012.5mm ossia circa scartamento metrico 1000mm. Infatti molti modelli LGB riproducono modelli a scartamento ridotto tipo le Ferrovie Retiche e del Bernina per esempio.
Scartamento G forse stà per G ossia Garten/Garden anche Giardino !
Hai in mente di costruire un ferrovia da giardino più adatta alla stagione estiva?! Suppongo che hai una casa con giardino! Questo mi pare il vantaggio degli scartamenti larghi!

Tornando all Big Boy al vero è scartamento normale 1435mm quindi se su scartamento modello di 45mm è scala 1:32 o giù di lì!

A proposito esiste un tale modello in tale scala? O... è un sogno! Autocostruzione?
-4-
FNM600

Avatar utente
 
Messaggi: 663
Iscritto il: 17 set 2014, 2:19
Località: Como Nord Camerlata

Re: BIG BOY SCALA G INFO...

Messaggioda fabrizio » 12 giu 2015, 20:55

http://www.vaporevivo.it/?id=incostruzi ... lot-bigboy

sono un amante delle loco americane e questa è un'opera d'arte scovata in rete.
non in scala 1:22,5
fabrizio romoli detto "faber"
senior citizen who plays with the true model train, constantly looking for new horizons
fabrizio

Avatar utente
 
Messaggi: 159
Iscritto il: 8 giu 2009, 17:09
Località: pisa città

Re: BIG BOY SCALA G INFO...

Messaggioda pitbull86 » 14 giu 2015, 10:45

fabrizio ha scritto:http://www.vaporevivo.it/?id=incostruzione&page=celot-bigboy

sono un amante delle loco americane e questa è un'opera d'arte scovata in rete.
non in scala 1:22,5



Molto,molto bella!!! lascia senza parole applause1 applause1 applause1
pitbull86

 
Messaggi: 8
Iscritto il: 10 giu 2015, 7:49

Re: BIG BOY SCALA G INFO...

Messaggioda pitbull86 » 14 giu 2015, 10:48

FNM600 ha scritto:Per la Big Boy vedi https://it.wikipedia.org/wiki/Union_Pacific_Big_Boy . E' assai lunga 40.87m
Quindi in HO 1:87 fà 470mm, in scala I 1:32 fà 1277mm ed in scala 1:22.5 fà 1816mm ! Bella lunghetta!

Per lo scartamento G è infatti scala 1:22.5 come da http://www.fimf.it/fimf_prec/norme_nem.html NEM 010 che però non menziona la sigla G ma I e IIm .

Di solito mi pare di vedere come da LGB per esempio:
Scartamento 45mm x scala 1/22.5 = 1012.5mm ossia circa scartamento metrico 1000mm. Infatti molti modelli LGB riproducono modelli a scartamento ridotto tipo le Ferrovie Retiche e del Bernina per esempio.
Scartamento G forse stà per G ossia Garten/Garden anche Giardino !
Hai in mente di costruire un ferrovia da giardino più adatta alla stagione estiva?! Suppongo che hai una casa con giardino! Questo mi pare il vantaggio degli scartamenti larghi!

Tornando all Big Boy al vero è scartamento normale 1435mm quindi se su scartamento modello di 45mm è scala 1:32 o giù di lì!

A proposito esiste un tale modello in tale scala? O... è un sogno! Autocostruzione?
-4-


Grazie mille per le info...no purtroppo non dispongo di un giardino :roll: ma la mia passione è tale da accontentarmi di un circuito relativamente "piccolo" indoor :D
pitbull86

 
Messaggi: 8
Iscritto il: 10 giu 2015, 7:49

Re: BIG BOY SCALA G INFO...

Messaggioda Dario Romani » 15 giu 2015, 9:06

A scopo di recensione e di chiarimento, si riporta l'estratto dell'immagine il cui copyright è dell'autore .
bb5.JPG
Modello per scartamento 5"

Essendo menzionato lo scartamento 5 pollici = 127 mm, questo secondo la prassi americana secondo cui lo scartamento prototipo è comunque 5 piedi = 1524 mm invece di 4'8 1/2" = 1435 mm, la scala utilizzata è 1:12 che è la più semplice poiché permette l'utilizzo di un comune righello (ruler) marcato in pollici e 12 "lines" di 1/12 di pollice, dove ogni pollice rappresenta un piede e ogni "line" rappresenta un pollice.
La stessa semplicità nel sistema metrico decimale sarebbe prerogativa delle scale 1:10, 1:100, 1:1000 ecc. purtroppo non normalizzate nel modellismo ferroviario.
+ Ciao da Dario Romani
Dario Romani

Avatar utente
 
Messaggi: 1775
Iscritto il: 25 feb 2011, 15:52
Località: Roma - Pigneto

Re: BIG BOY SCALA G INFO...

Messaggioda Dario Romani » 15 giu 2015, 9:21

Invece io posseggo questa loco LGB con sonoro in analogico, scala 1:24 secondo la prassi americana.
loco_art_lgb.JPG
loco 2-6-6-2 + 4-4T

Corre su scartamento 45 mm, che al reale sarebbero 1080 mm (inesistente) invece di 1435 mm .
E' il più grosso modello che posseggo e quello che piace di più sia a mia moglie che a mia figlia !
+ Ciao da Dario Romani
Dario Romani

Avatar utente
 
Messaggi: 1775
Iscritto il: 25 feb 2011, 15:52
Località: Roma - Pigneto

Re: BIG BOY SCALA G INFO...

Messaggioda FNM600 » 15 giu 2015, 21:45

Dario Romani ha scritto:Invece io posseggo questa
OMISSIS
che piace di più sia a mia moglie che a mia figlia !


E' un modello molto carino e beato tè che piace anche ai tuoi, quindi l'hobby compreso ed accettato :smile: cosa che non succede sempre in famiglia!

Riguardo proporzioni e scala, non saprei perché non conosco le ferrovie Americane. A vedere tale modello di un'originale assai antico e con caldaia assai piccola e lunga mi viene il sospetto che non è scartamento normale ma ridotto che negli USA possibilimente sarebbe 3' o 914mm.
Pare che la locomotive Mallet prima raggiungere le dimensioni da Big Boy erano modeste per linee secondarie con curve strette. Addirittura ci sono state Mallet sulle Ferrovie Complementari Sarde.

Guardando la rete internet ho scoperto che esiste al vero una Sumpter Valley Railway che, guarda caso, è oggi una ferrovia museale a scartamento ridotto proprio... 3' 914mm ! Si trova nelle foreste dell'Oregon nell'angolino vicino all'Oceano Pacifico e Canada ! https://en.wikipedia.org/wiki/Sumpter_Valley_Railway

Allora che scala sarà? 914/45 = 20.31 ? Oppure 914/24 farebbe 38mm un po' strettino come scartamento?

Guardando la norma NEM10 Tabella 1 http://www.fimf.it/fimf_prec/nem/nem/nem010.html allora sarebbe scala II scartamento normale da 64mm e 45 per ridotto (vari tra 1067mm del Capo fino al 914mm)?
Boh! :?
Allora sarà un 1:24 USA o 1:22.5 per Europeo? Non c'è molta licenza modellistica? Non sò? :?
Bisognerebbe chiede al fabbricante ossia LGB!
-4-
Ultima modifica di FNM600 il 18 giu 2015, 13:16, modificato 1 volta in totale.
FNM600

Avatar utente
 
Messaggi: 663
Iscritto il: 17 set 2014, 2:19
Località: Como Nord Camerlata

Re: BIG BOY SCALA G INFO...

Messaggioda Dario Romani » 16 giu 2015, 8:55

Non credo che si possono forzare le norme NEM per coprire le ferrovie americane.
Vedi post parallelo viewtopic.php?f=186&t=4540
Scala G da 1:13 a 1:29
Ripartendo da quello che per me è l' ABC del fermodellismo:
A: American
B: British
C: Continental (Europe)
Dalla diversità delle rispettive ferrovie reali è scaturita la particolarità delle scale modellistiche.
Credo sia giusta l'intuizione di Omar che la mia articolata sia a scartamento 3' (provato essere vero) e in scala 1:20,3 .
Allora applichiamo la prassi americana e classifichiamola Gn3' o Gn36" invece di IIm .
+ Ciao da Dario Romani
Dario Romani

Avatar utente
 
Messaggi: 1775
Iscritto il: 25 feb 2011, 15:52
Località: Roma - Pigneto

Re: BIG BOY SCALA G INFO...

Messaggioda FNM600 » 23 giu 2015, 22:54

Dario Romani ha scritto:Non credo che si possono forzare le norme NEM per coprire le ferrovie americane.
Vedi post parallelo viewtopic.php?f=186&t=4540
Scala G da 1:13 a 1:29
Ripartendo da quello che per me è l' ABC del fermodellismo:
A: American
B: British
C: Continental (Europe)
Dalla diversità delle rispettive ferrovie reali è scaturita la particolarità delle scale modellistiche.
Credo sia giusta l'intuizione di Omar che la mia articolata sia a scartamento 3' (provato essere vero) e in scala 1:20,3 .
Allora applichiamo la prassi americana e classifichiamola Gn30" invece di IIm .


Si fà presto a criticare i sudditi di sua maestà riguardo le loro stranezze e mentalità isolana, ma è ovvio anche da noi all'estero non si fà che mettere in risalto tali differenze quando non c'è veramente quella grande differenza!

Allo stesso tempo si parla di unificare. Vedasi: viewtopic.php?f=85&t=4761. che è una cosa naturale.
Dario Romani ha scritto:Riporto questa immagine con didascalia a cura della Rivarossi da Italmodel 128/HORR74, per dimostrare come i "modelli di treni" uniscano il mondo al di là delle diversità. Fra i treni americani e quelli europei, pur dello stesso scartamento, ci sono differenze più grosse che tra treni francesi e spagnoli, o fra treni ungheresi e ucraini.
RRnelMondo.JPG

La Rivarossi ha scritto:...Esatta l'osservazione, ma quale ferrovia in miniatura uruguaiana non può aver noleggiato i carri agli USA e il locomotore all'Italia?...

Ah, l'idealismo della Pace e della Convivenza fra i Popoli evidenziato dal Modellismo...

Insomma cerchiamo di essere coerenti!

Tornando allo scartamento G da 45mm. associato con ferrovie in miniatura da giardino, non stato usato sia per riproduzioni di originali a scartamento ordinario (Scala 1 1:32) ma soprattutto per originali in vari scartamenti ridotti che al reale hanno curve strette più facili da riprodurre nel modello?
A proposito lo scartamento G non è menzionato, con mia sorpresa, nelle norme NEM (NEM 010 in particolare) http://www.fimf.it/fimf_prec/nem/nem/nem010.html preferendo sigle come I per 1:32 , IIm per 1:22.5, IIIe per 1:16 a seconda dello scartamento originale del modello!

Comunque si cerca di raggruppare famigli di rotabili con scartamenti simili tipo metrico 1000m, yarda 914mm e del Capo 1067mm eppoi le ferrovie piccole tipo Decauville e da campo 600-610mm o molto secondarie 762mm!

Magari diversi modi di chiamare la stessa cosa!? Basta sapere e ci si capisce!?
FNM600

Avatar utente
 
Messaggi: 663
Iscritto il: 17 set 2014, 2:19
Località: Como Nord Camerlata


Torna a La scala G, le ferrovie da giardino

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron