Polly Model. Una macchina "a Fascicoli"



Polly Model. Una macchina "a Fascicoli"

Messaggioda MauroT » 26 set 2011, 9:36

DSC_7031.JPG
Ebbeni sì lo confesso non lo sapevo!!
Parlando con due ragazzi di Torino (dei quali non ho chiesto neanche il nome e me ne scuso) ho scoperto che la loro macchina l'avevano acquistata "a fascicoli" come si fa per qualsiasi enciclopedia o corso di lingua straniera.
L'idea di poter dividere (in due anni) una spesa abbastanza grossa per me è geniale e potrebbe spronare altre persone a fare il passo di potersi costruire una macchina a Vapore vivo.
Un plauso a questi due ragazzi per quello che hanno fatto!!
Allegati
DSC_7024.JPG
DSC_7025.JPG
DSC_7026.JPG
DSC_7027.JPG
DSC_7028.JPG
DSC_7029.JPG
La vera misura di un uomo si vede da come tratta qualcuno da cui non può ricevere niente in cambio (Samuel Johnson)
MauroT

Avatar utente
Amministratore
 
Messaggi: 2817
Iscritto il: 3 nov 2008, 20:01
Località: steso su un binario

Re: Polly Model. Una macchina "a Fascicoli"

Messaggioda crhav » 27 set 2011, 17:24

Non e unica.. ci sono tante combinazioni e generalmente si trovino in America. Qui vi faccio vedere un loco a vapore vivo comprata in Germania. Modello e in scala 22,5 o meglio G(uguale a LGB)!
Produttore e la Regner, e si compra in scatole di montaggio. Ci sono (per questo modello) 3 scatole e il costo della scatola (una)si aggira intorno a Euro 400!
Ecco le foto!
Immagine

Uploaded with ImageShack.us
Modello funziona a gas Butano ed e radiocomandato.
Immagine

Uploaded with ImageShack.us
Saluti
Velimir
crhav

 
Messaggi: 56
Iscritto il: 25 set 2011, 17:20
Località: Tricesimo(UD)

Re: Polly Model. Una macchina "a Fascicoli"

Messaggioda crhav » 28 set 2011, 15:39

Di seguito si vede l'assemblaggio della loco. Caldaia e unico pezzo, collaudato e certificato, che poi deve essere fissato al telaio e collegato con vari tubi. Lavoro molto interessante, perché ci vuole un po di esperienza da idraulico! Esiste anche indicatore di livello d'acqua, misuratore di pressione, e il fischio! Ovviamente non manca la valvola di sicurezza.
Immagine
Qui vediamo i cilindri già assemblati. un lavoro da vero meccanico. completi di tutto il biellismo.
Immagine
Velimir
crhav

 
Messaggi: 56
Iscritto il: 25 set 2011, 17:20
Località: Tricesimo(UD)

Re: Polly Model. Una macchina "a Fascicoli"

Messaggioda romeo » 30 set 2011, 20:49

Bene, finalmente qualcuno parla anche di vapore vivo. Io ho visto e testato le macchine di polly engineering, veramente il top, a costi relativamente contenuti, per chi si affaccia al vapore. Fortunatamente, nel montaggio dei vari kit, il costruttore è costretto a utilizzare mezzi meccanici di officina per arrivare allo scopo. Risultato: chi costruisce, anche un kit commerciale, personalizza sempre la sua locomotiva. E questo significa esperienza meccanica, che torna sempre buona, in ogni occasione. Ovviamente, stesso discorso per le scale piccole, dove regner, a modici prezzi la fa da padrone. Il bello, secondo me, sono i disegni costruttivi a corredo, che una volta realizzato il modello, rendono l'idea dell'opera portata a termine. E poi, fortunatamente, elettronica e computer BANDITI nell'esercizio ferroviario con questi modelli!
romeo

 
Messaggi: 193
Iscritto il: 19 mar 2011, 14:36

Re: Polly Model. Una macchina "a Fascicoli"

Messaggioda Alberto Roda » 5 ott 2011, 22:14

Su che prezzi si aggirano macchine del genere?
saluti
Alberto
Alberto Roda

 
Messaggi: 133
Iscritto il: 22 dic 2010, 15:03
Località: Imperia

Re: Polly Model. Una macchina "a Fascicoli"

Messaggioda romeo » 6 ott 2011, 21:29

ciao Alberto,devo rispondere in modo ...ballerino.Allora,di base una pollymodels costa piùo meno seimila euro.Possono essere tanti o poco,dipende da come uno pensa di diluire la spesa.Diciamo che ogni kit costa mille euro,ma ,eventualmente,l'acquirente può saltare un kit,costruendolo in proprio,e quindi risparmiare.Questo va bene per i lamierati di cabina e tender,non consigliabile per i kit meccanici.Poi,visto che la ditta offre veramente l'indispensabile,chi vuole,può superaccessoriare il modello.Ovviamente la spesa sale di almeno duemila euro.Oltre alla verniciatura,non compresa nel prezzo e a tutti i lavori di aggiustaggio,non quantificabili.Detto questo,non bisogna avvilirsi,questo tipo di modellismo può impegnare il costruttore per anni,istruendolo anche sulla realizzazione di una vera locomotiva,conferendogli una miniera di pratica meccanica che è difficilmente superabile.E se il tutto si paragona all'incoercibile bisogno che l'accazerista ha di comprare,e non di fare,comprare una locomotiva a vapore è molto più bello e conveniente.E poi permettimi,tutti i sensi sono appagati, realmente,e non..... digitalmente ! :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
romeo

 
Messaggi: 193
Iscritto il: 19 mar 2011, 14:36

Re: Polly Model. Una macchina "a Fascicoli"

Messaggioda crhav » 7 ott 2011, 16:06

Raccomanderei a Alberto di cercare vari siti con "live steam" (un po di inglese..!), troverai tutte le risposte a le tue domande. Troverai modelli di varie grandezze, modelli fati in kit (e a rate..), modelli gia pronti, modelli da tutte le parti del mondo, etc!
Saluti
Velimir
crhav

 
Messaggi: 56
Iscritto il: 25 set 2011, 17:20
Località: Tricesimo(UD)

Re: Polly Model. Una macchina "a Fascicoli"

Messaggioda omega77 » 16 giu 2012, 23:04

buona sera a tutti! Mi sono appena iscritto e non mi sono ancora presentato, ma leggendo l'argomento si segnalo un video che riprende i due ragazzi di Torino mentre collaudano la nuova macchina (prima assoluta.

http://www.youtube.com/watch?v=IoC2KqySLgI

Adesso vado di là e mi presento. Ciao
omega77

 
Messaggi: 1
Iscritto il: 16 giu 2012, 22:55


Torna a Vapore Vivo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron