Macchine d'epoca 1:43



Re: Macchine d'epoca 1:43

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 19 mag 2020, 20:15

FNM600 ha scritto:Interessante il furgone della Ferrero come conclusione!!
-4-

Intendevo chiudere la sezione anno 1952 Yellow_Flash_Colorz_PDT_02
Adesso passiamo al 1953 con una macchina basilare per la diffusione dell'auto di media cilindrata in Italia

FIAT 1100/103 del 1953 (1953-1960)
Modello scala 1:43 by Grani & Partners

Nel 1953 viene presentata la nuova 1100 definita 103 per distinguerla dalla precedente, soprannominata anche "bauletto" per il classico portabagagli bombato. La versione base di 1089 cc e 36 CV di potenza , dichiarata per 140 km/h, arrivava al massimo a 128 Km/h. Però al modello base si affiancò presto il modello 1100 TV con potenza di 53 CV: questo modello, opportunamente preparato venne spesso impiagato nelle corse automobilistiche con buoni risultati.

Ecco il modellino della versione base:
1953_20200418_180833.jpg
Il modellino della Grani & Partner

1953_20200418_181029.jpg
Ancora la Fiat 1100/103 del 1953

1953_20200418_181147.jpg
La Fiat 1100/103, vista da dietro mostra il tipico bagagliaio a bauletto


Saluti da Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3600
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Macchine d'epoca 1:43

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 23 mag 2020, 19:42

Pensavo che la Fiat 1100 "bauletto" avrebbe riscosso più attenzione, visto che molti dei meno giovani di noi, da piccoli, le avranno viste e magari ci avranno viaggiato sopra dato che fino alla fine degli anni Sessanta (e pure dopo) ne circolavano ancora per le vie delle città.
Restiamo ancora nel 1953 ma cambiamo soggetto lasciando le "familiari" per passare alle "fuoriserie", alle "concept car", macchine velocissime (e costosissime) costruite in pochi esemplari per i pochi che potevano permettersele e che spesso venivano portate in pista per le gare.

ALFA ROMEO C52 - 2000 Coupè "DISCO VOLANTE" (1952/1953)

Macchina sperimentale nata come "concept car" nonostante fosse stata richiesta da molti, l'Alfa Romeo preferì lasciarla allo stato di prototipo e ne costruì solo 5 esemplari
Motore a 4 cilindri con potenza di "appena" 158 CV. ma che poteva superare i 220 Km/h vista l'aerodinamica particolarmente sofisticata (coeffic. 0,25)

#092-1953_20200419_170024.jpg
Alfa Romeo C52 Coupè del 1953. Detta "Disco Volante" per la particolare forma della carrozzeria
Modellino 1:43 by Metro

#093-1953_20200419_170202.jpg
Ancora il "Disco Volante" Alfa: sembra che la Jaguar si sia ispirata a questa macchina per il suo fortunato modello "E"

MASERATI A6 GCS STREET (1953) modellino 1:43 Grani & Partner

Progettata dall'ing. Colombo e carrozzata da Menardo Fantuzzi era dotata di motore a 6 cilindri in linea di 2 litri con potenza di 170 CV.

#094-1953_20200419_165244.jpg
Maserati A6 GCS Street

#095-1953_20200419_165329.jpg
Ancora lo spider Maserati visto da dietro


FERRARI 340 MM (1953)

In questa breve carrellata non poteva mancare una Ferrari e delle tre la più potente e performante:
Motore 12 cilindri di 4101,66 cc - potenza di 300 CV e velocità di oltre 270 Km/h

#096-1953_20200419_165554.jpg
Ferrari 340 MM - modellino DeA (De Agostini Edicola) scala 1:43

#097-1953_20200419_165553.jpg
La Ferrari 340 MM vista da dietro
notare la raffinata riproduzione dell'abitacolo e del cruscotto.

confronto tra i tre modelli di auto sportive italiane del 1953
#098-1953_20200419_170402.jpg
Da sinistra: Alfa Romeo C52 "Disco Volante" - Maserati A6 GCS Street - Ferrari 340 MM


Saluti da Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3600
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Macchine d'epoca 1:43

Messaggioda Max 851 » 23 mag 2020, 21:46

Oliviero Lidonnici ha scritto:Pensavo che la Fiat 1100 "bauletto" avrebbe riscosso più attenzione, visto che molti dei meno giovani di noi, da piccoli, le avranno viste e magari ci avranno viaggiato sopra dato che fino alla fine degli anni Sessanta (e pure dopo) ne circolavano ancora per le vie delle città.

In effetti le ricordo bene anche se credo di averci viaggiato raramente, a mia madre sarebbe piaciuta ma papà non ne volle mai sapere perché riteneva che fosse una macchina che "invecchiava presto", non del tutto a torto perché ogni tanto ne usciva una nuova versione.
Quanto a me, le "vere" 1100 che mi piacevano erano le B e le E.
Massimiliano
Max 851

 
Messaggi: 809
Iscritto il: 6 gen 2013, 18:12

Re: Macchine d'epoca 1:43

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 26 mag 2020, 1:27

Ringraziamo Max per l'intervento ma ora siamo rimasti nella "zona alta" dell'automobilismo metà anni '50 e continuiamo con le sportive di alte prestazioni (e prezzo!).
Questa è una macchina che ha fatto la storia dell'automobile, sebbene la casa madre ne abbia prodotte solo 760 esemplari. Del resto era una sportiva di alte prestazioni ma di prezzo proibitivo (circa 3 milioni di lire nel 1955) superiore al prezzo di auto similari di altre case e inferiore solo alle produzioni "d'elite" di Ferrari e Maserati.

LANCIA AURELIA B24 Spider (1954)
Il prototipo, con guida a destra venne realizzato nel 1954 ma la produzione iniziò a gennaio del 1955. La prima produzione, caratterizzata dal vasto parabrezza avvolgente non aveva vetri sollevabili agli sportelli, erano però previste due finestrature in plexiglass ad incastro. La carrozzeria è Pininfarina
Motore 6 cilindri a V di 2451,31 cc - 118 CV - Velocità massima: oltre 180 Km/h

#099-1954_20200419_174134.jpg
Lancia B24 spider (1954) - guida a destra - sportelli privi della vetratura
Modellino 1:43 della NOREV

#100-1954_20200419_174117.jpg
Lancia B24 spider (1955) - guida a sinistra . pannelli di plexiglass applicati agli sportelli
Modellino 1:43 by Grani e Partners Special Edition

#101-1954_20200419_173903.jpg
Le due B24 viste da dietro notare le diverse posizioni di guida, la diversa strumentazione e la fanaleria di coda più completa nel modello (nero) del 1955

#102-1954_20200419_173940.jpg
Altro confronto tra le B24. la rossa con guida a destra e la nera con guida a sinistra.
Notate anche i cerchioni diversi nelle ruote delle due auto

Curiosità: l'Aurelia B24 ha ampliato la sua notorietà essendo stata la "protagonista" di un famoso film del 1962: "Il sorpasso" con Vittorio Gassman. C'è da precisare però che la macchina del film non è il modello che abbiamo illustrato ma è l'Aurelia B24 Convertibile del 1958/59 (diversa nelle vetraturee nel paraurti)

Ma il mercato delle sportive di cilindrata medio-alta nel 1954 era molto ricco e tutte le case automobilistiche di un certo livello proponevano modelli di questa fascia
Tra le macchine di fascia e di prestazioni paragonabili all'Aurelia B24 troviamo L'Alfa Romeo 1900 coupè, prodotta con varie carrozzerie, tra cui vediamo questa della Zagato.

ALFA ROMEO 1900 SS coupè ZAGATO (1954)

l'Alfa Romeo 1900 SS, carrozzata da Zagato, era dotata di motore a 4 cilindri di "soli" 1974 cc, con potenza di 115 CV a 5500 giri. Pur avendo un motore di cilindrata inferiore alla B24 era molto leggera e poteva raggiungere i 190 Km/h

#103-1954_20200419_172634.jpg
Alfa Romeo 1900 SS Zagato - modellino 1:43 by Metro

#104-1954_20200419_172714.jpg
Alfa Romeo 1900 SS Zagato vista da dietro


Saluti da Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3600
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Macchine d'epoca 1:43

Messaggioda Gatto Soriano » 26 mag 2020, 16:12

Interessante esposizione, Oliviero.
Saluti,
Ferruccio
Gatto Soriano

 
Messaggi: 720
Iscritto il: 6 apr 2017, 22:34

Re: Macchine d'epoca 1:43

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 11 giu 2020, 20:33

Grazie Ferruccio
e riprendiamo col 1954. Se in Italia si realizzavano splendide auto sportive, nel resto dell'Europa non stavano a guardare. Ma per parlare della prossima auto dobbiamo tornare indietro di due anni: nel 1952 il reparto sportivo della Mercedes-Benz, aveva realizzato un nuovo telaio in tubi di acciaio per un'auto da competizione. Ma c'era un problema di rigidità che obbligò a rialzare la struttura delle fiancate e questo fatto impediva la realizzazione delle normali portiere incernierate alla carrozzeria. Quindi naque l'idea di incernierare le portiere al tetto facendole aprire verso l'alto a somiglianza di ali di gabbiano. Per questo l'auto venne battezzata: "Gullwing". Anche se battuta dalla Ferrari nella sua prima gara, l'auto si dimostrò subito vincente giungendo prima in varie gare di prestigio, tra cui la 24 ore di Le Mans, la Mille Chilometri del Nurburing e la Carrera Americana. In seguito, su pressanti richieste dei clienti, la Mercedes si convinse a realizzarne una versione stradale:

MERCEDES-BENZ 300 SL "GULLWING" - Modello della BANG in scala 1:43

La versione stradale fu messa in produzione nel 1954
Motore a 6 cilindri in linea di 2996 cc - potenza di 215 cv - velocità 260 Km/h

#105-1954_20200418_225954.jpg
Modello dell'italiana Bang della Mercedes 300 SL

#106-1954_20200418_230415.jpg
Mercedes-Benz 300 SL "GULLWING"

#107-1954_20200418_230434.jpg
Vista laterale del modellino della Bang

#108-1954_20200418_230445.jpg
vista di tre quarti posteriore

#109-1954_20200418_230526.jpg
Il modello con le portiere "ad ali di gabbiano" aperte
La scelta originale delle portiere fu condizionata dall'esigenza di rinforzare il telaio ma dal punto di vista pratico, l'uso di queste era scomodissimo

#110-1954_20200418_230559.jpg
Altra vista con "ala" aperta che permette di osservare la dettagliata riproduzione dell'abitacolo

#111-1954_20200418_231119.jpg
Il telaio del modellino Bang, numerato.


Saluti da Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3600
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Macchine d'epoca 1:43

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 3 lug 2020, 0:43

Restiamo nell'anno 1954 ma torniamo in Italia con una splendida e vincente Ferrari sport

FERRARI 750 MONZA - modello 1:43 della MODEL BEST

La Ferrari 750 Monza, carrozzata Scaglietti era spinta da un motore 4 cilindri di 2999,62 c.c.-
potenza di 260 cv e 265 Km/h di velocità massima.

#112-1954_20200421_164436.jpg
Il modello è prodotto dall'italiana Model Best

#113-1954_20200421_164807.jpg
La Ferrari 750 Monza

#114-1954_20200421_165039.jpg
Visto da dietro si nota il volante e la riproduzione del cruscotto

#115- 1954_20200421_164919.jpg


Saluti da Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3600
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Precedente

Torna a Automobili

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron