Storia dello SLOT RACING in Italia (1960/70)



Re: Storia dello SLOT RACING in Italia (1960/70)

Messaggioda Rocket68 » 2 mar 2020, 20:43

Ho trovato su internet questo modello definito "Mondial B"

Mondial (b) telaio in plastica.jpg
è questo il telaio assai lodato dall'amico Hiawatha?

Vedo che è un telaio in plastica col motore D26 con trasmissione sidewinder. Ma per quello che ricordo (a parte il colore della plastica) somiglia molto al telaio della tedesca Carrera
....è lui o non è lui?.......... Yellow_Flash_Colorz_PDT_02

Tanti saluti da Pippo
Rocket68

Avatar utente
 
Messaggi: 135
Iscritto il: 3 lug 2017, 16:19

Re: Storia dello SLOT RACING in Italia (1960/70)

Messaggioda hiawatha » 2 mar 2020, 20:50

E' lui.
Il braccetto è originale. Il telaio è una replica non delle migliori.L'originale era nero.
Era decisamente ispirato dalla Carrera, ma era piu' semplice e andava meglio.
hiawatha

 
Messaggi: 488
Iscritto il: 30 apr 2009, 10:23
Località: Ovada

Re: Storia dello SLOT RACING in Italia (1960/70)

Messaggioda Tricx » 2 mar 2020, 21:17

Leggendo gli ultimi sette messaggi degli ultimi tempi mi sorge la domanda e la curiosità: sono in corso operazioni di rilancio di tali attività, quantomeno a livello amatoriale ?
E sono state "ricostruite" piste "professionali", simili a quelle dei "tempi eroici" ?

Grazie anticipato a chi potrà e vorrà soddisfare la mia curiosità.
Saluti. Riccardo.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1847
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: Storia dello SLOT RACING in Italia (1960/70)

Messaggioda hiawatha » 2 mar 2020, 21:26

A livello amatoriale senza dubbio. Le piste di club sono numerose e ci sono svariate categorie.
Per quanto riguarda il vintage la pista piu' utilizzata è quella di Roncole Verdi, in legno a 8 corsie.
Gare a Marzo, Maggio e Ottobre. Altre piste a Bologna e Ponticelli.
hiawatha

 
Messaggi: 488
Iscritto il: 30 apr 2009, 10:23
Località: Ovada

Re: Storia dello SLOT RACING in Italia (1960/70)

Messaggioda Tricx » 4 mar 2020, 21:20

Grazie della risposta ! Ma sono piste che sono state costruite "pezzo per pezzo", oppure "ricostruite" ( riciclando vecchi "impianti" ), dai soci di tali club, esattamente come si fa nel caso dei plastici ferroviari "sociali" ?
Oppure in certi casi si tratta proprio di vecchie piste di quegli anni qui descritti, che sono state conservate ?
Grazie in anticipo per l'eventuale risposta.

Saluti. Riccardo.
Tricx

Avatar utente
 
Messaggi: 1847
Iscritto il: 22 set 2011, 20:08
Località: L'epicentro del trifase

Re: Storia dello SLOT RACING in Italia (1960/70)

Messaggioda hiawatha » 4 mar 2020, 21:30

La pista di Roncole è una vecchia pista, quella di Bologna era a Sulmona, altre piste in legno sono fabbricate su ordinazione da una
ditta italiana.
hiawatha

 
Messaggi: 488
Iscritto il: 30 apr 2009, 10:23
Località: Ovada

Precedente

Torna a Automobili

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti