Storia dello SLOT RACING in Italia (1960/70)



Re: Storia dello SLOT RACING in Italia (1960/70)

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 2 dic 2018, 0:22

berto75 ha scritto:Bellissima la tua LOTUS Oliviero

Purtroppo quella Lotus è l'unico modello intatto 1:32, anni '60, della Scalextric che mi rimane.
Inizialmente comprai un circuito ad "8" con ponte e chicane, circa come questo (inizialmente forse con due sezioni di rettilineo di meno)
1965-La mia prima Scalextic.jpg

la confezione prevedeva due modellini di F1 ma ottenni dal negoziante di sostituirli (conguagliando il prezzo) con due modello GT muniti di luci: una Ferrari 250swb (purtroppo di colore blu) e una Aston Martin DB3/4 (purtroppo di colore verde)
Naturalmente la Ferrari l'avrei voluta rossa ma il negoziante non l'aveva e l'Aston mi sarebbe piaciuta grigia metallizzata (tipo 007 :lol: ) ma non era in catalogo (....almeno in quell'epoca).
Esempi dei modelli citati
Ferrari 250 Scalextric.jpg
Ferrari 250 swb (blu)

Aston Martin Scalextric3.jpg
Aston Martin (verde)

Quelle in foto non sono purtroppo le mie che non ho più: i modelli erano molto belli esteticamente ma come slot valevano ben poco: le modificai tagliando i telai e inserendo Pik-up di modelli 1:24 . In seguito il motore dell'Aston Martin si bruciò e ne dispersi le parti (dovrei avere ancora qualche pezzo da qualche parte) e regalai la Ferrari ad un amico.
Comprai anche altri modelli Scalextric e Policar, i primi tutti andati dispersi mentre ho preferito conservare i Policar (bruttissimi ma divertenti da pilotare e da elaborare). La pista venne ampliata fino ad ottenere le 4 corsie, la conservo ancora smontata e riposta in alcuni scatoloni nella cantina al mare (almeno spero che siano ancora lì, visto che non li vedo da almeno un decennio (x) ). Venne dismessa perchè ritenni migliore la Polistil forse meno versatile ma più larga e ben più adatta per provare in casa i modelli 1:24 prima di portarli ai "Center". Nella Polistil preferivo soprattutto il solco (slot) più profondo ed uniforme, il fondo meno abrasivo e più piano e le rotaie meno taglienti delle Scalextric che consumavano rapidamente spazzole e pik-up. Ma anche la Polistil oramai riposa in pace in cantina (Amen! :-| )
Saluti da Oliviero
CONTINUA
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3638
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Storia dello SLOT RACING in Italia (1960/70)

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 2 dic 2018, 0:38

berto75 ha scritto:DA qualche parte nel box dovrei avere lo scatolone delle slot car , alcune sono scaletrix dell'epoca ,

Ovviamente conto moltissimo sul fatto che l'amico Berto ci mostri le sue Scalextric visto che io non ne ho più :mrgreen:
-4- OLI
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3638
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Storia dello SLOT RACING in Italia (1960/70)

Messaggioda Max 851 » 2 dic 2018, 10:21

Io ho avuto solo una pista Policar che non ho mai avuto modo di ampliare, un po' per mancanza di spazio me soprattutto perché preferivo indirizzare gli acquisti verso i rotabili ferroviari. Comunque la mia pista è riuscita a sopravvivere "quasi" indenne lungo tutti questi anni, a parte la scatola originale. Anzi, in anni recenti sono riuscito a procurarmi qualche pezzo che all'epoca si era rotto, come ad esempio gli elementi del ponte che erano abbastanza fragili,e soprattutto ad acquistare diverse auto. Purtroppo la solita mancanza di spazio e di tempo, unita al prevalente interesse per i treni, fa sì che anche la mia pista dorma sonni profondi in cantina. Conto comunque di recuperare prossimamente almeno le auto per fotografarle.
Ciao a tutti
Massimiliano
Max 851

 
Messaggi: 840
Iscritto il: 6 gen 2013, 18:12

Re: Storia dello SLOT RACING in Italia (1960/70)

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 2 dic 2018, 15:57

Max 851 ha scritto:Io ho avuto solo una pista Policar ...Conto comunque di recuperare prossimamente almeno le auto per fotografarle.
Ciao a tutti. Massimiliano

Grazie per la partecipazione (3) . Conto ancora su interventi (e ricordi) riguardo alle piste Scalextric degli anni Sessanta, per poi passare alle Policar (e alle altre ditte di piste "casalinghe") e quindi alle 1:24 dei grandi "Center". Comunque tieni pronte le foto :yahoo: che apprezzeremo [lupe.gif] al più presto
1966-01-09_T.n. 528 accessori Policar.jpg
Anteprima:
Pubblicità Policar del 09 gennaio 1966

Saluti da Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3638
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Storia dello SLOT RACING in Italia (1960/70)

Messaggioda berto75 » 3 dic 2018, 0:23

CHE BELLE [lupe.gif] erano :-o LE FERRARI E ASTON MARTIN scalextrix, ma quei modelli non li ho mai avuti .
OK ;-) vedrò volontieri di riesumare lo scatolone per qualche foto, ricordo di aver comprato in saldo anche qualche lampione nuovo per pista scalextrix anni 60 .
di slot car triang-scalextrix ne ho qualcuna di F1 in scala 1/32 non funzionanti (anche se ora non ricordo di preciso quali modelli, ma dovrebbero essere tutte di formula 1 inglesi ), e molti modelli (questi invece tutti perfettamente funzionanti ) in scala 00 della britannica Triang primissimi anni 60 con binari pista che si incrociavano :lol: scontravano (x) con i binari dei treni Triang .
VI INTERESSANO foto solo delle prime in scala 1/32 o anche le slot car in scala 00 o 1/64?
e non vedo l'ora di vedere i modelli di Max ! applause1 applause1
rombanti -4- berto75
berto75

 
Messaggi: 2089
Iscritto il: 18 mar 2014, 20:37

Re: Storia dello SLOT RACING in Italia (1960/70)

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 3 dic 2018, 9:47

berto75 ha scritto:VI INTERESSANO foto solo delle prime in scala 1/32 o anche le slot car in scala 00 o 1/64?
e non vedo l'ora di vedere i modelli di Max ! applause1 applause1
rombanti -4- berto75

Ci interessa tutto quel che è "slot" come, ad esempio anche le Polistil Dromocar 1:43 e soprattutto le scale 1:87 (come le Tyco....ecc.) volutamente compatibili con il modellismo ferroviario H0/00
ESEMPIO:
1964-05-24_T.n.443 TYCO piste e treni H0.jpg
Tyco produceva piste in scala H0 compatibili con la propria produzione di modelli di treni
Pubblicità del 24/05/1964 (rivista Topolino n.443)


POSTATE GENTE....POSTATE! :yahoo:
-4-
Oliviero
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3638
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Storia dello SLOT RACING in Italia (1960/70)

Messaggioda Apone60 » 3 dic 2018, 13:59

In questo giorno di "riposo" rispondo all'esortazione di Oliviero di postare materiale slot casalingo anni 60/70.
Non sono mai stato un collezionista e neppure un "Pilota Professionista" dei center slot,ma come giocattoli ho avuto qualche pista.
Non ho immagini di tutte ma quello che ho archiviato Ve lo mostro volentieri.
Premetto che 2 anni fa ho deciso di dedicarmi agli hobby preferiti (Auto d'epoca,che io considero sempre come modellismo anche se in scala 1:1... e Trenini H0) alienando tutto il resto,pertanto di tutto quello che mostrerò conservo solo 2 pezzi.
Andiamo per ordine,la primissima pista è stata una scalextric ma ho solo un vago ricordo e nessun pezzo ne immagine.(ho solo una brochure che ho già mostrato in precedenza)
Ho avuto anche una Dromocar prima serie,ricordo che le auto erano Alfa Romeo Zagato rosse e che,invece dei pulsanti,avevano scatole porta pila con un volante per regolare la velocità,anche di questa non ho riferimenti.
La successiva è stata la classica Policar Aps,mi hanno regalato la confezione P3 (auto Ferrari Gialla e Cooper Blu) con circuito ad 8 che con il tempo ho ampliato acquistando accessori ed auto.
25.jpg

26.jpg

27.jpg

28.jpg

2 P50 Pz 1.jpg
P50 Ferrari Unico Pezzo Rimasto di Questa Serie

9 P75 Pz 1.jpg
P75 Lola Aston Martin

10 A73 Pz 1.jpg
A73 Ferrari Dino

9 A78 Pz 1.jpg
A78 Alfa Romeo 33

10 A84 Pz 1.jpg
A84 Matra Sport


Pur essendo stati "sfruttati" moltissimo,quando ho venduto,tutti i pezzi erano ancora perfettamente funzionanti dimostrando una eccellente robustezza ed affidabilità nonostante la semplicità costruttiva.
Nel prossimo post mostrerò l'ultima pista posseduta.
Saluti Gianluca.
Ultima modifica di Apone60 il 3 dic 2018, 19:14, modificato 2 volte in totale.
Apone60

Avatar utente
 
Messaggi: 290
Iscritto il: 28 apr 2016, 16:25
Località: Como

Re: Storia dello SLOT RACING in Italia (1960/70)

Messaggioda Apone60 » 3 dic 2018, 14:31

Riprendo con l'ultima pista che ho avuto.
Era una Policar Scala 1:24,sono partito dalla confezione 400PR ad 8 integrandola successivamente con alcuni pezzi per ottenere un 8 allungato con curva "Sopraelevata/Parabolica",avevo anche acquistato 2 macchine della Serie "Super" (Una Lamborghini Miura Gialla,regalata anni fa ad un amico che "sognava" di averla ed una rarissima De Tomaso Mangusta con carrozzeria completamente trasparente che possiedo ancora).
1 400PR 1968.jpg

2 400PR 1968.jpg

3 400PR 1968.jpg

8 308PR 1968 Pz 4.jpg

9 308PR 1968 Pz 4.jpg

11 413PR 1968 Pz 3.jpg

12 413PR 1968 Pz 3.jpg

15 418PR 1968.jpg

22 419PR 1968.jpg

3 322Sp Pz 1.jpg
Policar Super SP322 De Tomaso Mangusta

Anche in questo caso,nonostante il "Chilometraggio" del materiale,al momento della vendita tutto funzionava perfettamente.
Spero con il mio modesto contributo di averVi Fatto cosa gradita per sviluppare l'argomento.
Saluti Gianluca.
Apone60

Avatar utente
 
Messaggi: 290
Iscritto il: 28 apr 2016, 16:25
Località: Como

Re: Storia dello SLOT RACING in Italia (1960/70)

Messaggioda Oliviero Lidonnici » 3 dic 2018, 18:47

Apone60 ha scritto:.................
Spero con il mio modesto contributo di averVi Fatto cosa gradita per sviluppare l'argomento.
Saluti Gianluca.

Altro che "modesto" (46) OTTIMO ed ABBONDANTE! (13)
In particolar modo di grande importanza le foto della pista Policar 1:24 :yahoo:
Saluti da Oliviero
PS. ma nessuno posta immagini Scalextric? :-( ......Luciano per esempio? :lol:
Oliviero Lidonnici

Avatar utente
Moderatore Globale
 
Messaggi: 3638
Iscritto il: 3 dic 2010, 20:24
Località: Roma

Re: Storia dello SLOT RACING in Italia (1960/70)

Messaggioda berto75 » 4 dic 2018, 23:54

applause1 applause1 grazie all'amico Apone per il suo bellissimo e interessante contributo caspita che modelli interessanti [lupe.gif] :-o hai avuto tra le mani !!
stranissima quell'auto è trasparente come un gamberetto :lol: :-o e mai vista deve' essere rarissima.
ho reperito di fretta, purtroppo per carenza di tempo , scatola con autocorse ne ho altre oltre a questa , ma purtroppo devo cercarle nel caos :-x del garage dopo trasloco casa di mia nonna tutto è finito alla rinfusa senza criteri precisi e non ricordo neanche dove e cosa avevo messo via (46) .
per ora posto solo queste foto di 4 vecchi modelli scalextric che ho fotografato collocandoli sopra il telone grigio scuro della mia volvo se avrete pazienza prossimamente cerco e posterò gli altri modelli.
questi modelli li acquistai con mio padre usati nel negozio jolli giocattoli di Milano ,ma non sono funzionanti andrebbero revisionati (46) il fatto è che auto e piste non posso tenerli in casa per ragioni di spazio…(PRIMA LE TENEVO NELLA CASA DI MIA NONNA) a meno :-( che porti nel box i treni :-(
A dire la verità è stato mio padre a volerli perché gli ricordavano le slot scalextric che aveva avuto da ragazzo, ma che poi il suo vandalico fratellino minore (il famigerato zio Attila) aveva distrutto :evil: . buona serata a tutti -4- berto75
Allegati
scatola autopista.jpg
in questa scatola modelli assortiti di varie marche (polistil policar scalextric )
DSCN0165.JPG
DSCN0169.JPG
DSCN0170.JPG
triang scalextrix cooper.jpg
TRIANG -SCALEXTRIc COOPER
DSCN0171.JPG
DSCN0175.JPG
DSCN0173.JPG
fondino B.R.M della TRIANG SCALEXTRIc MADE IN FRANCIA
Ultima modifica di berto75 il 5 dic 2018, 0:09, modificato 2 volte in totale.
berto75

 
Messaggi: 2089
Iscritto il: 18 mar 2014, 20:37

PrecedenteProssimo

Torna a Automobili

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron